Da Wikivoyage.

Borgogna
Chiesa di Saint-Pierre a Chablis, Yonne.
Localizzazione
Borgogna - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Borgogna - Stemma
Borgogna - Stemma
Borgogna - Bandiera
Borgogna - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Borgogna (Bourgogne) è una regione della Francia ricca di storia ma sicuramente più famosa per i suoi vini.

Da sapere[modifica]

La Borgogna deve il suo nome alla antica popolazione germanica dei Burgundi che nel V secolo fondarono un reame nella Gallia romana centro meridionale.

Cenni geografici[modifica]

Il territorio della regione confina con l'Île-de-France a nord-ovest, Champagne-Ardenne a nord, Franca Contea ad est, Rodano-Alpi a sud, Alvernia a sud-ovest e Centro ad ovest.

Caratteristiche della Borgogna sono le dolci ondulazioni e il verde senza fine. Infatti questa regione mantiene una densità abitativa bassa, di genere rurale. La regione è quasi interamente occupata dal Plateu de Langres, modeste alture collinari che difficilmente arrivano a quote di montagna (639 m), scavato da numerosi fiumi e torrenti, tutti immissari della Saon, su cui si trovano le uniche, piccole zone pianeggianti.

Quando andare[modifica]

Il clima è moderatamente continentale, a causa della lontananza dal mare; gli inverni sono dunque freddi (medie in gennaio da -1 a 2°) e estati miti, con massime in luglio tra i 25 e i 28°.

Cenni storici[modifica]

L'attuale regione francese della Borgogna corrisponde solamente ad una parte di questo antico regno, vale a dire quella che in epoche successive formò il cosiddetto Ducato di Borgogna.

Il reame creato dai Burgundi o Regno di Borgogna venne in seguito annesso dai Franchi e dopo l'epoca carolingia ridivenne indipendente prima di scorporarsi successivamente in diversi territori più o meno indipendenti divenendo quindi "regno delle Due Borgogne" per poi essere nuovamente accorpato al Sacro Romano Impero.

Nel 1477, alla morte dell'ultimo duca capetingio, Carlo il Temerario, il territorio del Ducato di Borgogna venne annesso direttamente ai domini reali di Francia.

Lingue parlate[modifica]

Nei grandi centri (e.g. Digione), l'inglese è compreso, ma se ci si avventura nelle aree rurali la conoscenza del francese risulterà essenziale.

Letture suggerite[modifica]

  • C.Oursel, L'art de Bourgogne, Parigi-Grenoble, 1953
  • V.Perret, La sculpture bourguignonne au XII et au XIII siècle, Parigi, 1914


Territori e mete turistiche[modifica]

È composta da 4 dipartimenti:

      Yonne
      Côte-d'Or
      Nièvre
      Saona e Loira (Saône-et-Loire)

Centri urbani[modifica]

  • 47.32315.041941 Digione (Dijon) — Capoluogo della regione.
  • 46.95114.298612 Autun — Comune situato nel dipartimento della Saona e Loira.
  • 47.79753.566943 Auxerre — Capoluogo del dipartimento della Yonne, possiede un centro storico medievale parzialmente conservato con case a graticcio, abbazia e cattedrale; ed è all'origine del vitigno bianco Auxerrois.
  • 47.493.908334 Avallon Avallon su Wikipedia — Situato nel dipartimento della Yonne.
  • 47.02424.838895 Beaune Beaune su Wikipedia — Fu per lungo tempo, in età medievale, la residenza preferita dei duchi di Borgogna.
  • 46.30674.831946 Mâcon Mâcon su Wikipedia — Capoluogo del dipartimento della Saona.
  • 46.99253.156677 Nevers Nevers su Wikipedia — La città si trova alla confluenza della Nièvre nella Loira.
  • 46.45114.119448 Paray-le-Monial Paray-le-Monial su Wikipedia — Comune situato nel dipartimento della Saona e Loira.
  • 47.284.228619 Saulieu Saulieu su Wikipedia — Situato nel dipartimento della Côte-d'Or.
  • 47.49084.3327810 Semur-en-Auxois Semur-en-Auxois su Wikipedia — Borgo medievale della Côte-d'Or situato sulle rive dell'Armançon.
  • 47.46583.7458311 Vézelay — Piccolo borgo medievale posizionato su una collina isolata tra le pianure del vicino Parco naturale regionale del Morvan (sulla strada percorsa dai pellegrini di Santiago di Compostela), è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.
  • 48.19723.2833312 Sens — Antica cittadina con un'interessante cattedrale gotica.

Altre destinazioni[modifica]

  • 47.27584.098611 Parco naturale regionale del Morvan — grande area protetta (280.000 ha) con lo scopo di preservare la biosfera della regione ed educare visitatori e abitanti al rispetto dell'ambiente. Al suo interno si trovano paesaggi da favola e antiche città della Borgogna non di rado arricchite da un monumentale castello e il sito archeologico celtico di Bibracte.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Saône-et-Loire, Cluny

Itinerari[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]

La Borgona è una zona di vini caratteristici, ai quali si accompagnano cibi altrettanto esaltanti, come il Manzo alla borgognona.

Bevande[modifica]

I vini della Borgogna sono tra i più pregiati al mondo.

Sicurezza[modifica]


Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.