Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Turchia > Anatolia orientale

Anatolia orientale

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Anatolia orientale
Cicogne a Iğdır sullo sfondo del monte Ararat innevato
Localizzazione
Anatolia orientale - Localizzazione
Stato

Anatolia orientale è una regione turistica della Turchia.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Cartina dell'Anatolia Orientale con le città capoluogo dei distretti amministrativi

Centri urbani[modifica]

  • Ardahan
  • Ağrı — Nel territorio di Ağrı è dislocata Doğubayazıt, base per escursioni al monte Ararat.
  • Bingöl
  • Bitlis
  • Elazığ
  • Erzincan
  • Erzurum — Conosciuta come Teodosiopoli in epoca romana, Erzurum passò in seguito nelle mani dei dominatori più disparati trovandosi al crocevia di importanti strade che univano l'Occidente all'Oriente. La città ha conservato monumenti di epoca selgiuchide.
  • Hakkâri
  • Iğdır
  • Kapıköy — Il comune nel distretto di Saray della Provincia di Van è il più alto della Turchia, a 3.220 metri (10.564 piedi) d'altezza. È anche stazione ferroviaria di frontiera sulla linea ferroviaria Istanbul - Teheran.
  • Kars — Una cinquantina di km ad est di Kars, in prossimità della frontiera con l'Armenia stanno le rovine abbandonate di Ani capitale medievale del regno di Armenia, saccheggiata e distrutta a più riprese nel corso dei secoli fino al suo definitivo abbandono nel XVI secolo.
  • Malatya
  • Muş
  • Tunceli
  • Van


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Dalla Georgia tramite il valico secondario di Posof, nel territorio di Kars.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.