Scarica il file GPX di questo articolo
Africa > Africa meridionale > Namibia > Namibia centrale > Windhoek

Windhoek

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Windhoek
Christuskirche, Windhuk.jpg
Stemma
Windhoek - Stemma
Stato
Posizione
Mappa della Namibia
Windhoek
Windhoek
Sito istituzionale

Windhoek è la capitale della Namibia.

Da sapere[modifica]

Per quanto capitale, Windhoek ha le dimensioni di una città di provincia. È comunque una città moderna, in grado di appagare molti dei capricci che potrebbero saltare in testa a chi la visita.

Cenni geografici[modifica]

Situata nel cuore geografico del paese, Windhoek giace a un'altitudine di 1720 m. nel bel mezzo di una vallata degli altopiani centrali, circondata d'ogni lato da monti.

A sud si ergono i monti Ayas la cui cima più alta è il Moltkeblicche di 2.479 m. Ad ovest sono visibili le aspre cime della catena Khomas Hochland che si estende fino al deserto costiero del Namib.

Cenni storici[modifica]

La nascita di Windhoek si fa risalire al 1890 quando vi si installò una guarnigione della Germania imperiale agli ordini del maggiore Curt von Francois. Nel 1909 fu elevata al rango di municipio e nel 1965 a quello di città. Il dominio tedesco fu di breve durata, soppiantato da quello britannico già nel 2° anno della prima guerra mondiale. Rimangono tuttavia alcuni ricordi del dominio coloniale tedesco e la statua del maggiore Curt von Francois è stata lasciata al suo posto di fronte il palazzo municipale.

Il primo europeo a metter piede nella vallata fu il britannico James Alexander nel 1837. L'esploratore era alla ricerca di sorgenti d'acqua calda di cui aveva sentito parlare dai Nama che allora occupavano la zona dopo averla sottratta agli Herero. Riuscì a trovarle e le battezzò Queen Adelaide's Bath in onore della sua regina. Oggi le sorgenti, situate nel sobborgo di Klein Windhoek, risultano secche. Nel 1840 si insediò nella vallata la tribù degli Oorlam sotto la guida di Jonker Afrikaner. Gli Oorlam erano meticci nati da connubi di coloni olandesi con Nama. Vivevano in quella che allora era la Colonia del Capo ma nel 1820 cominciarono a spostarsi nei territori dell'odierna Namibia avendo la meglio sui popoli indigeni grazie ai cavalli e ai fucili in loro dotazione.

Il capitano Jonker Afrikaner è ritenuto il fondatore della capitale della Namibia. Egli nominò il posto Winterhoek dal nome dei Monti omonimi nella regione del Sudafrica ove era nato. Costruì anche una chiesa dove operavano due missionari della Renania

Come orientarsi[modifica]

Indipendence Avenue è la principale arteria del centro.

Katutura è il quartiere povero della città.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale di Hosea Kutako si trova a 45 km da Windhoek ed è collegato ad esso con autobus. La compagnia nazionale Air Namibia effettua collegamenti con Francoforte (5 volte a settimana) e Londra Gatwick (2 volte a settimana).


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Bushman Art and African Museum, 187 Independence Av.
  • Museo Owela, 4 Lüderitz Street (Dietro la Biblioteca Nazionale). Simple icon time.svg 09:00-13:00 e 14:00-18:00. Chiuso festivi e week end.
  • Christchurch.
  • Alte Feste Museum, Robert Mugabe Avenue (Di fronte Christuskirche).
  • Geological Survey Museum, Aviation Road (Vicino all'aeroporto di Eros). Simple icon time.svg 08:00-13:00 & 14:00-17:00. Chiuso weekend e festivi.
  • Transport Museum (Nei pressi della stazione in Bahnhoff Street.). Simple icon time.svg 09:00-13:00 & 14:00-17:00. Chiuso weekend e festivi.
  • Meteorite fountain, Post Street Mall.
  • National Botanical Garden, Ingresso su Orban Street. Simple icon time.svg Orario: 08:00-17:00. Chiuso week end e festivi.
  • National Art Gallery, All'angolo di Robert Mugabe Avenue con John Meinert Street. Simple icon time.svg Dal mart al ven 08:00-17:00. Sab 09:00-14:00. Chiuso domenicga e festivi..


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi elevati[modifica]

  • Leo's at The Castle, 22 Heinitzburg Street. Miglior ristorante di Windhoek. All'interno dell'albergo Heinitzburg. La prenotazione del tavolo è obbligatoria


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Daan Viljoen Game Reserve — A 15 km da Windhoek per la C28, sui monti Khomas Hochland, la riserva ospita diverse specie di animali (circa 200) rappresentate però da pochi esemplari. I sentieri all'interno possono essere percorsi a piedi. È dotata di piscina.
  • Gross Barmen Hot Springs — Centro termale a 95 km da Windhoek per le strade B1 e M87 passando per Okahandja.



Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).