Vai al contenuto

Da Wikivoyage.

Val di Non
Frutteti di meli in Val di Non
Localizzazione
Val di Non - Localizzazione
Stato
Regione
Sito istituzionale

La Val di Non (in tedesco: Nonstal) è la valle del Trentino famosa per la coltivazione delle mele; si trova fra la Val di Sole e la Valle dell'Adige. Solitamente la si suddivide in Bassa Ananunia, Predaia e Alta Anaunia.

Da sapere[modifica]

Il suo centro principale è Cles, vicino al Lago di Santa Giustina. È attraversata dalla SS43 e dalla Ferrovia Trento-Malè.


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa a tutto schermo Val di Non

Centri urbani[modifica]

  • Cles
  • Cavareno
  • Denno
  • Predaia
  • Ton
  • Romeno
  • Lauregno
  • Sanzeno
  • Sporminore
  • Fondo
  • Tret


Come arrivare[modifica]

Cles

In auto[modifica]

Uscendo dall'autostrada A22 a San Michele all'Adige-Mezzocorona.

In treno[modifica]

Prendendo un treno della linea Verona-Brennero si cambia alla stazione di Mezzocorona e si prende la Trento-Malé fino in val di Non. Gli orari di questa linea non sono negli orari di Trenitalia non trattandosi di un servizio gestito da loro, ma dalla società Trentino Trasporti.


Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

Servizio privato di taxi

In autobus[modifica]

Linee extraurbane della Trentino Trasporti (Ferrovia Trento-Malé e corriere)

Cosa vedere[modifica]

Canyon Rio Sass

La val di Non è famosa, al di là dell'agricoltura, per i suoi castelli, i paesi e i canyon. Inoltre al passo Predaia è presente un impianto sciistico. I principali paesi sono Cles, Fondo e Taio. Sono da ricordare:

  • Castel Thun, Vigo di Ton.
  • Canyon Rio Sass, Fondo.
  • Lago di Tovel.
  • Lago Smeraldo, Fondo.
  • Lago di Santa Giustina.
  • Cascata di Tret, Tret.


Cosa fare[modifica]

La Valle di Non offre un'ampia gamma di percorsi da percorrere a piedi in ogni stagione e orario della giornata. Infatti con il plenilunio di luglio si svolge la Notturna al Lago Trenta (o Alplaner See -2.387 m- escursione che dalla Malga Bordolona Alta -2.084 m- porta al Lago Trenta seguendo il sentiero n. 136) nel Gruppo delle Maddalene. Sono disponibili anche passeggiate per famiglie con bimbi in età prescolare. Da non dimenticare il Cammino Jacopeo d'Anaunia (contrassegnato da una conchiglia gialla), di cui esiste una guida (Guida al cammino Jacopeo d'Anaunia: la Val di Non vista con gli occhi del pellegrino di un tempo, Fondo: Litotipo Ananune, 2010 e 2018), che descrive e percorre la valle con gli occhi degli antichi pellegrini, che dalla Valle di Non andavano a Santiago di Compostela. L'associazione Amici del cammino di Santiago ha ricostruito otto percorsi della durata di otto giorni circa (159 km complessivi), che hanno come punto di partenza e arrivo ideale il centro religioso della valle, Comune di Sanzeno; il luogo del martirio dei martiri d'Anaunia e via per il Santuario di San Romedio.

A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.