Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia centrale > Abruzzo > Appennino abruzzese > Marsica > San Vincenzo Valle Roveto

San Vincenzo Valle Roveto

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
San Vincenzo Valle Roveto
San Vincenzo alle falde del monte Pizzo Deta
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
San Vincenzo Valle Roveto
San Vincenzo Valle Roveto
Sito istituzionale

San Vincenzo Valle Roveto è una città della Marsica, subregione dell'Abruzzo.

Da sapere[modifica]

Il borgo medievale e le sue frazioni gravemente danneggiate dal terremoto del 13 gennaio 1915 sono stati ricostruiti delocalizzando i nuovi paesi a fondovalle. Il territorio, attraversato dal fiume Liri, è ricco di uliveti. Fa parte del club dei Borghi Autentici d'Italia.

Cenni geografici[modifica]

Il paese situato a 388 metri slm lungo la Valle Roveto, accanto al corso del fiume Liri, è dominato dal Pizzo Deta e dai monti Ernici. Insieme a Balsorano segna il confine dell'Abruzzo con il Lazio nel versante sud est.

Quando andare[modifica]

L'estate è il periodo migliore per visitare San Vincenzo, i borghi antichi e i numerosi sentieri che conducono verso gli eremi della valle Roveto, dei monti Ernici e del Pizzo Deta.

Cenni storici[modifica]

Panoramica di San Vincenzo Superiore

Il borgo medioevale, databile intorno all'anno mille, si è sviluppato nei pressi della chiesa dedicata a San Vincenzo. Tutto il territorio di San Vincenzo ha subito gravissimi danni a causa del terremoto di Avezzano del 1915. Dopo tale drammatico evento una parte del paese si è trasferito più a valle lungo la strada statale 82 della Valle del Liri. Nel corso degli anni, i borghi originari situati nella parte più alta della Valle Roveto sono stati faticosamente ricostruiti.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

San Vincenzo è collegata con Avezzano e la diramazione dell'autostrada A25 Roma-Pescara, da cui dista circa 30 chilometri e la confinante Sora attraverso la Strada Statale 690 nota come "Superstrada del Liri". Altra importante arteria stradale è la Strada Statale 82 della Valle del Liri.

In treno[modifica]

Il territorio comunale è servito da tre stazioni, quella di San Vincenzo Valle Roveto e quelle delle frazioni di Roccavivi e Morrea-Castronovo-Rendinara situata in località Le Rosce-Santa Restituta. Tutte sono poste lungo la linea ferroviaria Avezzano-Roccasecca gestita, come la linea Roma-Avezzano-Sulmona-Pescara, dalla rete nazionale di Trenitalia.

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg Linee di pullman gestite dalle autolinee TUA (Società unica abruzzese di trasporto - ex Arpa) [1]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Chiesa di Santa Restituta
Castello Piccolomini di Morrea
Santuario della Madonna delle Grazie di Roccavivi
  • Borghi medievali, +39 0863 958114, fax: +39 0863 958369, @ . I borghi antichi di Castronovo, San Giovanni Vecchio e San Vincenzo Superiore sono posizionati più in alto rispetto al capoluogo comunale. I borghi semi disabitati sono stati lentamente ricostruiti e sono meta di villeggiatura specialmente nei periodi estivi. Mentre il borgo di Roccavivi, frazione più popolosa del comune, è situata più a sud della Valle Roveto posta alle pendici del monte Pizzo Deta (2.041 metri s.l.m.).
  • 1 Castello Piccolomini di Morrea, Via Castello (frazione di Morrea), +39 0863 958114, fax: +39 0863 958369, @ . Il castello Piccolomini domina il borgo semi-disabitato di Morrea. Edificato nel XV secolo dalla famiglia Piccolomini che deteneva potere e controllo su tutta la contea della Marsica. Esempio di architettura rinascimentale ha subito gravi danni a causa del terremoto del 1915 ed è bisognoso di opere di restauro. Di pianta rettangolare presenta quattro torri circolari e le forme di un palazzo.
  • 2 Santuario della Madonna delle Grazie, Roccavecchia (frazione di Roccavivi), +39 0863 958114, fax: +39 0863 958369, @ . Il santuario della Madonna delle Grazie è detto anche santuario o eremo di Roccavecchia. A seguito della valanga che nel 1616 distrusse il paese, il centro abitato venne delocalizzato più in basso e il luogo di culto ricostruito. L'edificio originario dedicato a San Silvestro risaliva al XIII secolo, mentre le prime notizie del santuario riedificato sono del XVII secolo.
  • 3 Chiesa di Santa Restituta, Strada Statale 82 della Valle del Liri (località Le Rosce - Santa Restituta, bivio di Morrea Vecchia), +39 0863 958114, fax: +39 0863 958369, @ . La chiesa, in origine dedicata anche a San Bartolomeo, rappresenta uno degli edifici di culto più antichi della valle Roveto. Nominata per la prima volta in un documento del 997 riportato dall'opera Chronica monasterii Casinensis di Leone Marsicano, conserva un affresco risalente con ogni probabilità tra il IX e il X secolo in cui è raffigurata Restituta di Sora. Gravemente danneggiata dal terremoto della Marsica del 1915 e dai bombardamenti alleati del 1944 venne ricostruita per la seconda volta più grande rispetto al disegno originario negli anni cinquanta.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 La Locandina, Viale Regina Margherita, 55 (San Vincenzo capoluogo), +39 320 3074672. Trattoria, pizzeria forno a legna.
  • 2 Pizzodeta, Via Col di Sente, 10 (Roccavivi), +39 0863 95487. Ristorante, pizzeria.
  • 3 Il Brillo Parlante, Corso Vagnolo (Roccavivi), +39 328 4066238. RistoPub.


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]

  • 2 Farmacia degli Ulivi, Via Circonvallazione, 5 (località: Roccavivi), +39 0863-950644.


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Valle Roveto
  • Pizzo Deta
  • Monti Ernici



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.