Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Piemonte > Arco alpino piemontese > Masera

Masera

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Masera
Panorama
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Masera
Masera
Sito istituzionale

Masera (Mascìra in dialetto locale) è un comune della regione Piemonte.

Da sapere[modifica]

Quando andare[modifica]

Tutto l'anno. Non sono rare le nevicate nel periodo invernale. In estate le temperature possono raggiungere i 35 gradi.

Cenni storici[modifica]

Le prime menzioni storiche di Masera risalgono a documenti del X secolo e precisamente in una pergamena di permuta del giugno 970 nella quale si legge che il Vescovo di Novara Aupaldo diede al prete Dododei del luogo di Vogogna (feudo capitale dell'Ossola Inferiore) un appezzamento di terra situato “in loco et feudo Maxerie”, altra menzione si ha nel 994 in un documento di vendita. Nel XII secolo Masera faceva parte del territorio novarese che apparteneva al conte Guido di Biandrate, come risulta da un diploma di conferma dell'Imperatore Federico I del 1152; dopo la pace di Costanza, Masera, con l'Ossola Inferiore, venne a formare una giurisdizione che prese il nome di “Vicariatus Ossolae”. In un documento del 1278 si ha la prima menzione della chiesa parrocchiale.

Come orientarsi[modifica]

L'ingresso in Masera dall'imbocco della Valle Vigezzo è segnato dalla presenza dell'antico oratorio di S. Abbondio eretto su di uno scoglio e caratteristico per il suo campanile romanico del secolo XI recentemente restaurato; a poca distanza sorge la chiesa parrocchiale di S. Martino in stile gotico lombardo a tre navate che venne costruita nel 1883 sull'area della vetusta chiesa di puro stile lombardo del secolo XI.

Dalle numerose frazioni emergono ville e case agresti di notevole pregio che sono testimonianza di agiatezza e buon gusto della borghesia ossolana di un tempo e di emigrati ossolani che ritornavano a godersi il frutto delle loro intraprendenti attività; alcune sono ancora in ottimo stato di conservazione e attualmente utilizzate, altre invece attendono di essere riportate agli antichi splendori come la “Villa Caselli” edificata nella seconda metà dell'Ottocento.

Frazioni: Carale, Casa Benvenuta, Casa del Secco, Cresta, Melezzo, Menogno, Ronco, Rivoria, Rogna, Veriago (comprende Ariola, Merro, Piazza, Quartavolo, Rancaldina) e numerose altre frazioni oggi disabitate.

Come arrivare[modifica]

Stazione ferroviaria

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale di Milano Malpensa dista circa 95 km. È possibile raggiungere prima la città di Domodossola utilizzando servizi di autobus diretti o la linea ferroviaria Milano-Domodossola e poi raggiungere Masera in auto, autobus o treno.

In auto[modifica]

Per raggiungere Masera, partendo al di fuori della provincia di Verbania, bisogna transitare sull'autostrada E62 (A7) direzione Gravellona Toce-Sempione, passare per la SS33 direzione Sempione e prendere l'uscita Masera.

In treno[modifica]

È possibile prendere la linea ferroviaria Vigezzina con partenza da Domodossola e destinazione Locarno. La prima fermata, a partire da Domodossola, sarà la stazione di Masera. A partire da Locarno, la stazione di Masera sarà la penultima fermata.

Non sono previsti collegamenti con medio-grandi città italiane. Tuttavia è possibile raggiungere Domodossola da Milano, Novara, Venezia e poi servirsi della linea Vigezzina.

In autobus[modifica]

Dalla città di Domodossola è possibile servirsi degli autobus Comazzi. La partenza, ogni due ore a partire dalle 8:00, è situata presso la fermata degli autobus nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Domodossola.

Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

È possibile servirsi degli autobus della linea Comazzi, disponibili ogni due ore. La fermata principale si trova di fronte alla sede del Comune di Masera.

In taxi[modifica]

Non sono previsti servizi di taxi all'interno del comune di Masera.

In auto[modifica]

Spostarsi in auto risulta molto semplice. Sono presenti numerosi parcheggi.

Cosa vedere[modifica]

  • 1 Villa Caselli, Via Rivoria / Frazione Rivoria (Via Rivoria, sulla strada per Veriago oppure Frazione Rivoria, sulla strada del ristorante Divin Porcello).
  • Alpe Pescia. Tipica alpe ossolana con baite private, fontane, area picnic con panchine e tavoli. Ideale per un'escursione di mezza giornata.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa dell'uva, Via Paolo Ferraris (Presso le strutture sportivi di Masera. Prendete via Paolo Ferraris in prossimità della chiesa di Masera.). Simple icon time.svg Gio-Lun 18:00-24:00. Ogni anno, la seconda settimana di settembre, si svolge la Festa dell'Uva, con le sue numerose attrazioni di carattere culturale, di divertimento e di enogastronomia. Tutte le giornate rappresentano momenti di grande aggregazione sia per i giochi popolari che per le specialità gastronomiche. Durante la giornata della domenica si tiene una grande sfilata folkloristica a cui partecipa il gruppo folk "i bakan" di Masera, la Banda Musicale e gruppi folkloristici di tutto il Piemonte e della vicina Svizzera; la sfilata è composta inoltre dai carri allegorici, allestiti dai frazionisti che ogni anno gareggiano per il "Palio delle Frazioni". La Festa dell'Uva nasce negli anni venti come festa propiziatoria per la vendemmia, oggi è organizzata e vi lavora l'intera cittadinanza maserese e le numerose associazioni del paese.


Cosa fare[modifica]

  • Jogging. Jogging o camminate presso le strutture sportive, il fiume Melezzo, o presso la frazione Casa Benvenuta.
  • Pesca sportiva, Lago di Onzo (Proseguire oltre frazione Ranco).


Come divertirsi[modifica]

  • Tati Cafè, Via Provinciale, 28 (Nei pressi della sede del Comune di Masera), +39 0324 232876.
  • Bar Vecchia Posta, Via Provinciale (Nei pressi della sede del Comune di Masera).


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Casa Brencio, Frazione Casa Brencio 8, +39 3402784898. Ecb copyright.svg 90 €. Check-in: 16:00, check-out: 10:00.
  • Casa Tomà B&B, Via Menogno, 5,, +39 0324 35839. Ecb copyright.svg 45-75 €. Check-in: 14:00, check-out: 11:00.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

È disponibile un ufficio postale nei pressi della sede del comune di Masera.

Telefonia[modifica]

È presente un'ottima copertura telefoniche delle reti mobili.

Internet[modifica]

Buona copertura per le connessioni mobili 2G e 3G.


Nei dintorni[modifica]

I comuni confinanti sono: Crevoladossola, Domodossola, Druogno, Montecrestese, Santa Maria Maggiore, Trontano.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.