Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Giannina (unità periferica)
Paesaggio intorno a Konitsa
Localizzazione
Giannina (unità periferica) - Localizzazione
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Giannina, intesa come unità periferica, comprende il territorio circostante la città di Giannina ed è per cui una regione dell'Epiro.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

  • Zagori — Una serie di villaggi tradizionali a nord di Giannina. I più famosi sono quelli di Papingo, Vitsa e Monodendri dalle caratteristiche case in pietra.
  • Tzoumerka settentrionale — È la regione al confine con la Tessaglia, estesa sui monti Athamanika che separano le valli dei fiumi Arachthos a ovest e Achelòos a est. Sebbene non sia stata pubblicizzata come Zagori, Tzoumerka è una terra ancora autentica, apprezzata dai turisti, soprattutto per la possibilità di ridiscendere il corso dei due fiumi in barca e fermarsi in corrispondenza di cascate, spiagge, canyon altrimenti non raggiungibili via terra.
  • Katsanochoria — La regione sulla riva occidentale dell'Arachthos è nota come "Katsanochoria" (i paesi di Katsano) costituita, come Zagori da villaggi dalle caratteristiche case in pietra. I villaggi erano abitati da arumeni e alcune case sono state restaurate per essere adibite ad alberghi come il Princess Lanassa, il più famoso (e il più caro) di tutti che non vi farà rimpiangere il mare.

Centri urbani[modifica]

  • 1 Giannina (Ioannina, Ιωάννινα) — Capoluogo regionale, Giannina si distende sulle rive del lago Pamvotida e conserva ancora atmosfere romantiche descritte da Alexandre Dumas nel suo romanzo il Il conte di Montecristo.
  • 2 Konitsa (Κόνιτσα) — Borgo dalle caratteristiche case in pietra, Konitsa è località di villeggiatura estiva grazie anche alla sua vicinanza con aree di notevole interesse paesaggistico come le gole del fiume Vikos.
  • 3 Metsovo (Μέτσοβο) — Villaggio tradizionale ove un tempo si parlava l'arumeno, dialetto derivato dal latino e non dal greco.
  • 4 Vovousa (Βοβούσα o Βωβούσα) — Il più remoto dei villaggi di Zagori, situato nei pressi delle sorgenti del fiume Aoos.

Tzoumerka settentrionale

  • 5 Kalarites (Καλαρρύτες Ιωαννίνων) — Paesino nella regione Tzoumerka, un tempo abitato da arumeni, provetti argentieri. Vi nacque Sotirio Bulgari (Σωτήριος Βούλγαρης) che nel 1884 fondò a Roma la famosa casa orafa Bulgari.
  • 6 Pramanta (Πράμαντα Ιωαννίνων) — Dotato di un quartetto di alberghi e di un paio di rifugi alpini, Pramanta vale una sosta anche se solo per mangiare alla sua rinomata taverna, Vountza. Il paese è situato sul versante settentrionale del monte Strongoula (Στρογγούλα) dalla forma piramidale che lo rende vagamente simile al Cervino anche se la sua altezza è modesta (2107 m.).
  • 7 Prosilio (Προσήλιο Ιωαννίνων)
  • 8 Sirrako (Συρράκο Ιωαννίνων)

Altre destinazioni[modifica]

  • 1 Dodona (Δωδώνη) — Sito archeologico di un famoso oracolo dell'antichità.
  • 2 Lago Ziros (Λίμνη Ζηρού)
  • Monti Grammos — Remoti monti della catena del Pindo che segnano il confine greco-albanese. Negli anni seguenti la II guerra mondiale costituivano il nascondiglio delle forze partigiane che si opponevano alla restaurazione della monarchia in Grecia e propugnavano l'ingresso del paese nel blocco comunista. Sorprendentemente alcuni dei villaggi sono frequentati d'estate da un manipolo di vacanzieri greci, anche giovani e paghi di trascorrere qualche giorno in completo isolamento dal mondo. Attenzione però perché sui monti fiorisce un certo contrabbando anche di droghe portate a spasso da innocenti asinelli sospinti dal versante albanese in territorio greco e senza guida alcuna. Il loro illecito carico viene poi raccolto da compari e trasportato ad Atene o in Europa occidentale.
  • 3 Parco nazionale Vikos-Aoos (Εθνικός Δρυμός Βίκου-Αώου) — Il punto più visitato del parco è il canyon del fiume Vikos, lungo una ventina di km e con una profondità che varia dai 120 ai 490 m.
  • Parco nazionale del Pindo — Monte di 2637 m. La sua cima, lo Smolikas è la più alta della Grecia dopo l'Olimpo ed è accessibile nel solo periodo estivo a quanti sono disposti a campeggiare o a soggiornare nelle sue spartane baite.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Itinerari[modifica]

Lungo la statale 20


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti