Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Friendship Highway
Guodao318.jpg
Tipo itinerario
Stato
Inizio
Fine
Lunghezza

Friendship Highway (o Autostrada dell'Amicizia) è un itinerario che si sviluppa attraverso Cina e Nepal.

Introduzione[modifica]

Lalung La, Passhöhe 5050 m

La stazione di confine si trova presso il Ponte dell'Amicizia tra Zhangmu in Tibet e Kodari nella provincia di Bagmati in Nepal. L'autostrada fa parte della strada cinese G318, che inizia a Shanghai, raggiunge Lhasa dopo 4.760 km e termina a Zhangmu dopo un totale di 5.476 km. Sul versante nepalese, la strada prosegue sotto il nome di Arniko Highway. La costruzione della strada iniziò nel 1958 e fu aperta al traffico nel 1965, all'epoca principalmente come strada sterrata. Attualmente (maggio 2010) solo pochi chilometri vicino a Zhangmu sono ancora in costruzione, con il completamento finale previsto nel corso di quest'anno. L'autostrada è una strada costantemente almeno a due corsie con salite e discese moderate, attraversa diversi passi con un dislivello di 5.000 m. Ci si possono aspettare veicoli trainati da yak, asini e trattori per le strade, a volte sulla strada ci sono anche ciclisti (europei).

Quando andare[modifica]

I mesi migliori sono quelli primaverili (maggio e giugno), oppure quelli autunnali (fine settembre e ottobre).

A chi è rivolto[modifica]

Il percorso, dal punto di vista paesaggistico, estremamente attraente può essere percorso in entrambe le direzioni. Per semplicità, si presume che Lhasa sia il punto di partenza e il confine nepalese la fine.

Come arrivare[modifica]

Portatore al confine
  • Lhasa: quando si entra nella ferrovia di Lhasa, tramite l'autostrada Qinghai-Tibet o l' autostrada Sichuan-Tibet, ovvero attraverso la Cina, è necessario prima un visto per la Cina, quindi un permesso di ingresso per il Tibet e infine questo permesso di viaggio per stranieri, senza il quale non è possibile superare i controlli lungo il percorso.
  • Dal Nepal: è richiesto un visto di gruppo, disponibile presso l'ambasciata cinese a Kathmandu. Di norma, le agenzie di viaggio lo fanno in relazione a una prenotazione. Dettagli anche su Windhorsetours, vedere i collegamenti web.

L'ingresso attraverso il Ponte dell'amicizia tra Nepal e Tibet è una dogana di confine: si può attraversare questo ponte solo a piedi e bisogna guardare come si arriva a Zhangmu, che dista circa 10 km. Di norma, i facchini sono pronti a portare il bagaglio dalla parte nepalese alla dogana per pochi dollari, a riprenderlo dopo che è stato sdoganato e a trasportarlo su un veicolo (minibus). Mentre di solito è facile passare la dogana negli aeroporti cinesi, i controlli meticolosi sono la norma alla stazione di confine di Zhangmu. Ad esempio, nessuna immagine del Dalai Lama può essere presentata e immagini simili possono già causare problemi, come le immagini dei monaci buddisti nelle guide di viaggio stampate. Le discussioni con i doganieri sono inutili.

Tappe[modifica]

Ci sono due modi per guidare verso Shigatse da Lhasa. Il tracciato 1 , che segue il tracciato della strada G318, è agevole dal punto di vista del traffico. Il percorso 2 in direzione sud è il vecchio percorso più panoramico, che è anche il percorso preferito dalla maggior parte dei pellegrini tibetani.

  • 29.6591.11 Lhasa.
  • 29.26666788.8833332 Shigatse.

Percorso 1: Lhasa - Quxu - Shigatse
Da Lhasa, dirigersi a ovest sulla strada principale, Beijing Road, lungo il fiume Lhasa (Kyi Chu). Alla periferia, il monastero di Drepung si trova come una piccola città sul fianco della montagna. Non lontano c'è un posto di blocco dove si controlla il permesso di soggiorno. A Doilungdeqn il fiume gira a sud. Poco prima di Quxu (Qüxü), una strada si dirama a est, conducendo all'aeroporto di Lhasa Gongga. A Quxu, il fiume Lhasa si unisce allo Yarlung Zangbo, il corso superiore del Brahmaputra. La strada G318 passa da Rinbung poi Shigatse.

Percorso 2: Lhasa - Lago Yamdrok - Gyantse - Shigatse
Il percorso è inizialmente identico a Quxu, dove gira a sud e attraversa lo Yarlung Zangbo. Si sale poi con numerosi tornanti fino alla cima del passo Khampa La di 4.794 m. Da lì si ha una magnifica vista sul lago Yamdrok blu turchese e sulle montagne innevate. Gli yak colorati sono pronti per un piccolo giro. La strada scende nella valle lungo la riva del lago, svoltando a ovest a Nagarzê. Quindi si sale fino al Passo Kharu La (Karo La), dominato dai nevai del ghiacciaio. Tutti i tipi di minerali sono offerti in vendita qui. Si scende nuovamente a valle, poi si raggiunge il passo Sim La, a 4.330 m, offre una buona visuale su un bacino artificiale con i resti di un forte inglese. Pochi chilometri più avanti si giunge infine a Shigatse. Da vedere qui è il monastero di Pälkhor Chöde.

Il viaggio prosegue attraverso la verde vallata del Nyang Chu, oltre la tenuta Pharla. Qui è mostrato per decreto statale come i tibetani soffrissero sotto la servitù della gleba, principalmente nei monasteri. Puoi anche farti un'idea della vita di campagna. I mulini ad acqua, dove l'orzo viene trasformato in tsampa, si trovano ancora proprio accanto al fiume e anche alcuni agricoltori sono disposti a mostrare le loro abitazioni. Poco prima di Shigatse, una strada laterale conduce al Monastero di Shalu, famoso per i suoi murales.

Yarlung Zangbo vicino a Lhazê
Bandiere di preghiera
Il Ponte dell'Amicizia sul fiume Sun Kosi, il Nepal è a sinistra della foto e la Cina a destra.
  • 29.088487.63783 Lhatse.
  • 28.58186.614 Tingri.
  • 27.987385.98325 Zhangmu.

La città di Lhazê è divisa in due, tra la città vecchia e la nuova percorrono sia la strada principale che la Yarlung Zangbo, lungo il fiume corre una strada sterrata fino al monastero di Phuntsoling. L' Autostrada dell'Amicizia ora lascia la valle dello Yarlung Zangbo, attraversa un altopiano che offre sempre una bellissima vista sulla catena montuosa dell'Himalaya. A Tingri o Shegar si arriva a un posto di blocco della polizia, obbligatorio per il Tibet. Non lontano da lì, una diramazione conduce al Parco Nazionale di Qomolangma e al campo base del Monte Everest. La bella vista rimane anche fino al vecchio Tingriricevere. Quindi raggiungi il Lalung La, alto 5.050 m, è il passo più alto di questa autostrada. Ora si parte per il Nepal. Dalla grotta di Milarepa sopra la città della contea di Nyalam, si ha un'altra vista della catena montuosa innevata, seguita da un'altra stazione di controllo, quindi si scende infine alla città di confine di Zhangmu e alla stazione di confine. La strada termina al Ponte dell'Amicizia, al confine tra Cina e Nepal, a 1750 m di altitudine.

Tra la città di confine di Kodari e Katmandu, l'Autostrada dell'Amicizia diventa Autostrada Araniko (in inglese Araniko Highway). È lunga 116 km e attraversa Barabisé e Dolalghat.

  • 27.952585.9486116 Kodari.
  • 27.785.3333337 Katmandu. Capitale del Nepal.

Sicurezza[modifica]

La strada attraversa rilievi in cui le pendenze sono notevoli e dove le frane e gli smottamenti sono all'ordine del giorno, anche nella stagione secca, bloccandone il percorso.

Il mal di montagna colpisce anche le persone giovani e in salute ed è un problema vero e proprio nella zona. Se si avvertono capogiri, si soffre di palpitazioni o di forti mal di testa, è necessario tornare subito a un'altitudine più bassa. Non prendete alla leggera il mal di montagna: può causare anche la morte!

Nei dintorni[modifica]

La strada G219, nota anche come autostrada Xinjiang-Tibet, si dirama a Lhazê. Questa autostrada passa attraverso Saga oltre il monte Kailash e il lago Manasarovar e infine nella provincia dello Xinjiang.

Altri progetti

ItinerarioUsabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire lo svolgimento dell'itinerario.