Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Esterzili
Panorama dal Monte Santa Vittoria
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Esterzili
Sito istituzionale

Esterzili è un centro della Sardegna nella provincia del Sud Sardegna.

Da sapere[modifica]

Tempio nuragico di Domu de Orgia

Cenni geografici[modifica]

Esterzili si trova nella Barbagia di Seùlo e confina con Escalaplano, Nurri, Orroli, Sadali, Seui e Ulassai (Nuoro).

L'abitato sorge ai piedi del monte Santa Vittoria (1212 m s.l.m.), che si erge al termine del crinale montuoso che lo collega alla zona di Arcuerì, nel territorio di Seui. Proprio per questa conformazione geografica, dalla sommità di questo rilievo è possibile ammirare uno dei più suggestivi panorami del territorio che domina l'intero Campidano, il Sarrabus-Gerrei, il Sarcidano, l'Oristanese, sino al restante Gennargentu e ai mari dell'Ogliastra: un autentico belvedere sulla parte centro meridionale dell'isola.

Cenni storici[modifica]

Già nell'epoca prenuragica e nuragica viene riconosciuta l'importanza di questo territorio, sono infatti numerosi e di grande rilevanza i ritrovamenti archeologici intorno a quest'area: ben settantasette siti sono stati censiti nel suo territorio: templi, tombe dei giganti, domus de janas, nuraghi, bronzetti sardi. La maggior parte di essi allo stato attuale risulta fortemente danneggiata, ma altri si presentano ancora perfettamente integri e di ottima fattura.

La struttura più importante, in questo senso, è l'edificio megalitico detto Domu de Orgia.

All'epoca romana risale la cosiddetta Tavola di Esterzili, una lastra in bronzo recante un'iscrizione in latino che descrive una diatriba fra due popolazioni dimoranti nel territorio in quel periodo, i Patulcenses Campani e i Gallilensi.

In epoca medievale appartenne al Giudicato di Cagliari, e fece parte della curatoria di Seulo, di cui Seulo fu capoluogo. Alla caduta del giudicato (1258) passò ai pisani e successivamente (1324 circa) agli aragonesi, divenendo feudo dei Carroz. Nel 1604 fu incorporato nel ducato di Mandas, feudo dei Maza. Dai Maza passò ai Tellez-Giron, ai quali fu riscattato nel 1839 con la soppressione del sistema feudale.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Dai seguenti aeroporti, grazie alla presenza di diverse compagnie di autonoleggio, è possibile noleggiare un'auto per raggiungere Esterzili.

In auto[modifica]

  • Da Tortolì prendere la SS 198 per Lanusei. Continuare fino a Sadali, poi, superato quest'ultimo, uscire a Esterzili.
  • Da Cagliari prendere la SS 131 Carlo Felice e continuare fino all'uscita "Senorbì-Isili", quindi percorrere la SS 128. Continuare fino a Mandas, poi, superato quest'ultimo centro, girare a destra al bivio per Seui, Sadali e Lanusei e percorrere la SS 198. Continuare in direzione Sadali fino all'uscita per Esterzili.
  • Da Nuoro prendere la SS 389 Var Nuoro-Lanusei e continuare in direzione Lanusei. Arrivati all'innesto con la SS 198, continuare in direzione Gairo, poi, continuare per Sadali. Superato quest'ultimo, uscire a Esterzili.
  • Da Olbia e Golfo Aranci prendere la SS 131 d.c.n. per Nuoro. Continuare fino all'ingresso principale di Nuoro, quindi girare a destra, poi, continuare per Lanusei e percorrere la SS 389 Var Nuoro-Lanusei. Arrivati all'innesto con la SS 198, continuare in direzione Gairo, poi, continuare per Sadali. Superato quest'ultimo, uscire a Esterzili.
  • Da Porto Torres, Alghero e Sassari prendere la SS 131 Carlo Felice. Continuare fino all'uscita "SS293-SS197", poi, proseguire in direzione Furtei-Barumini e percorrere la SS 197. Continuare fino all'uscita "Villanovafranca-Mandas", quindi percorrere la SP 36 fino a Mandas. Arrivati qui, girare a sinistra in direzione Isili e percorrere la SS 128 fino al bivio per Seui, Sadali e Lanusei, quindi girare a destra e percorrere la SS 198 in direzione Sadali, continuare fino all'uscita per Esterzili.

In nave[modifica]

Dai porti di Tortolì-Arbatax, Cagliari, Olbia-Isola Bianca, Golfo Aranci e Porto Torres.

In treno[modifica]

Stazione di Esterzili
  • 4 Stazione di Esterzili (Nel territorio di Sadali, a nord-ovest di Esterzili). Stazione di Esterzili su Wikipedia stazione di Esterzili (Q28822790) su Wikidata
  • 5 Stazione di Betilli (In un'area isolata a quasi 4 km in linea d'aria a sud-ovest di Esterzili). Stazione di Betilli su Wikipedia stazione di Betilli (Q28803884) su Wikidata

Entrambe le stazioni sono attive nel periodo estivo per gli scopi turistici legati al Trenino Verde. Durante il resto dell'anno ulteriori treni sono attivi su richiesta di viaggiatori e turisti.

In autobus[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Chiese[modifica]

  • 1 Chiesa di Sant'Antonio da Padova. Chiesa di Sant'Antonio da Padova (Esterzili) su Wikipedia chiesa di Sant'Antonio da Padova (Q21483187) su Wikidata
  • 2 Chiesa di San Michele. Chiesa di San Michele (Esterzili) su Wikipedia chiesa di San Michele (Q21480429) su Wikidata
  • 3 Chiesa di Sant'Ignazio da Laconi. Chiesa di Sant'Ignazio da Laconi (Esterzili) su Wikipedia chiesa di Sant'Ignazio da Laconi (Q21480436) su Wikidata
  • 4 Chiesa campestre di San Sebastiano. Chiesa di San Sebastiano (Esterzili) su Wikipedia chiesa di San Sebastiano (Q25408878) su Wikidata
  • Ruderi chiesa di Santa Maria.

Siti archeologici[modifica]

  • 5 Tempio nuragico di Domu de Orgia. Tempio di Domu de Orgia su Wikipedia Tempio di Domu de Orgia (Q1270818) su Wikidata
  • Rovine chiesa di Santa Vittoria. Qui si trovano resti di costruzioni dell'età del bronzo.


Eventi e feste[modifica]

  • Sagra de su Frigadòri e de is Cocoèddas. Simple icon time.svg 12 agosto. Sagra di prodotti locali. Is Cocoèddas sono costituite da un ripieno prevalentemente di patate, avvolte in una pasta fresca chiusa in modo particolare, vengono fritte nell'olio e si possono consumare sia calde che fredde. Su Frigadòri è una sorta di pane di cipolle cotto al forno servibile ugualmente freddo o caldo. Durante la manifestazione vengono distribuite anche is Cocòis Prènas le quali sono costituite da un ripieno prevalentemente a base di patate, avvolto in una pasta chiusa in modo particolare, il tutto viene cotto al forno facendo in modo che il ripieno resti morbido e l'esterno croccante come il pane.

Si tratta di una manifestazione di tipo folkloristico a carattere locale, che prevede esibizioni musicali e di danza caratteristiche della Sardegna.

Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Hotel "Il borgo dei carbonai", Località Betilli, +39 0782 55182, +39 393 9779834. Check-in: 9:00-20:00, check-out: 7:30-13:30. Hotel 3 stelle.


Sicurezza[modifica]

Numeri utili[modifica]

  • 6 Carabinieri, Via Giuseppe Garibaldi 50, +39 0782 55322.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]



Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Esterzili
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Esterzili
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.