Scarica il file GPX di questo articolo

America del Nord > America Centrale > Belize > Belize settentrionale > Distretto di Orange Walk

Distretto di Orange Walk

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Distretto di Orange Walk
Rovine Maya di Lamanai
Localizzazione
Distretto di Orange Walk - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Distretto di Orange Walk è una regione del Belize.

Da sapere[modifica]

Il terreno, spiccatamente agricolo e incentrato su canna da zucchero, sorgo, riso, mais e verdure, è in prevalenza coltivato dai mennoniti.

Cenni geografici[modifica]

Il Distretto di Orange Walk confina con Messico a nord lungo il corso del Rio Hondo, Guatemala a ovest attraverso la foresta pluviale, Distretto di Cayo a sud, e infine Distretto di Corozal e Distretto di Belize a est.

I due principali fiumi del distretto sono il Rio Hondo, che fa anche parte del confine con il Messico, ed il New River, che ha come fonte il più grande bacino d'acqua del Belize, la New River Lagoon.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 29 31 32 33 34 33 33 33 33 32 30 29
Minime (°C) 18 18 19 21 22 24 23 23 23 22 20 19
Precipitazioni (mm) 80 40 40 50 100 200 200 200 180 180 100 80

Il clima è un po' umido rispetto alla Penisola dello Yucatán. Ma la quantità di pioggia rispetto al sud è relativamente basso. La maggior parte dell'acqua cade durante la stagione delle piogge tra giugno e novembre. Mentre il periodo che va da febbraio a maggio è per lo più asciutto.

Lingue parlate[modifica]

L'inglese è naturalmente la lingua ufficiale che viene parlata dalla maggioranza della popolazione. Oltre allo spagnolo, un dialetto basso tedesco orientale (Ostniederdeutschen) è diffuso tra i maggiori gruppi etnici tra cui i mennoiti.

Cultura e tradizioni[modifica]

I mennoiti[modifica]

I mennoniti giunsero nel Belize settentrionale dagli USA e dal Canada nel 1959, dopo aver stipulato un accordo con le autorità locali che garantisse loro l'esenzione dal servizio militare e dal versamento di alcuni contributi fiscali oltre una larga autonomia nel campo dell'insegnamento e del credito, tramite l'istituzione di scuole e banche gestite esclusivamente da elementi della comunità. Essi cercavano una terra promessa più consona ai loro particolari credo religiosi, lontano dal frenetico vivere delle metropoli americane che oramai mal si confaceva al loro spartano stile di vita. Agli inizi, la comunità era composta da circa 3.000 individui che si installarono in una zona disabitata lungo il fiume Hondo. Oggi i mennoniti sono sparsi nei distretti di Corozal, Orange Walk e Cayo, dove sono titolari di numerose aziende agricole ma anche di caseifici e aziende avicole. Sono abili artigiani dalle cui mani escono mobili in legno massiccio assai richiesti nel Belize. Sebbene costituiscano una comunità chiusa al mondo esterno, sono rispettati da tutti per il loro alto profilo morale. I mennoniti credono che l'uso di macchinari moderni, comprese le automobili, possa intaccare la loro fede, così quando si percorre la loro zona è facile vederli su calessi trainati da cavalli. Tra loro parlano ancora il dialetto originario nato nel XVI secolo e costituito da una mistura di tedesco e olandese. Quando ci si avventura nei loro villaggi si rimane sorpresi nel vedere uomini e donne indossare vestiti tradizionali che rimandano ad atmosfere di vecchi film da Far West. Little Belize e Shipyard sono villaggi abitati da mennoniti di stretta osservanza. A Blue Creek, invece vivono quei membri della comunità che sono scesi a compromessi con il vivere moderno: essi usano normalmente il telefono, ascoltano la radio e guidano automobili.


Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni

Centri urbani[modifica]

  • Orange Walk Town — Capoluogo di distretto, Orange Walk è un centro agricolo con una popolazione prossima ai 20.000. I turisti vi si si fermano il tempo strettamente necessario per organizzare con le agenzie locali l'escursione in barca a Lamanai.
  • Blue Creek — L'unico posto in cui è possibile visitare le abitazioni dei mennoniti e conoscerne lo stile di vita di quei mennoniti che sono scesi a compromessi col mondo moderno.

Altre destinazioni[modifica]

  • Cuello — Sito archeologico costruito dalla civiltà Maya. Vi sono i resti di una zona adibita a un bagno di vapore datato al 900 a.C.
  • Lamanai — Sito archeologico costruito dalla civiltà Maya, situato in una posizione pittoresca sulle rive di una laguna.
  • Nohmul — Sito archeologico precolombiano situate nella parte settentrionale del distretto ad est della Penisola dello Yucatán.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Tropic Air, attraverso l'aeroporto Tower Hill, collega questo distretto ad altre mete nazionali e ad altre situate in Messico, Guatemala e Honduras.

In auto[modifica]

La Northern Highway collega questo distretto a nord col Messico e a sud col Distretto di Corozal.

In autobus[modifica]

Orange Walk Town è un importante terminal per le linee di pullman nazionali e non.

Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

La Northern Highway è utilizzata per i grandi spostamenti che hanno come perno Orange Walk Town.

In nave[modifica]

Il New River è un fiume navigabile.


Cosa vedere[modifica]

  • Fauna — Ci sono oltre 400 specie di uccelli registrate in questo distretto, rendendo Orange Walk un paradiso per i birdwatcher.
  • Natura — Zone umide con lagune in un ambiente tropicale da un lato e la foresta pluviale dall'altro. Questo habitat è un ottimo rifugio per una ricca fauna selvatica. Soprattutto l'area di conservazione del Rio Bravo che ha numerose opportunità di avvistamenti.
  • Rovine Maya — Si può dire con certezza che a Cuello e Lamanai si trovano gli ultimi rifugi della cultura maya classica. Inoltre, stupiranno la posizione pittoresca e l'accessibilità in barca attraverso il New River.
  • Mennoniti — Nel villaggio di Blue Creek si può entrare in contatto con la cultura mennonita e conoscere il loro stile di vita.


Cosa fare[modifica]

La vita notturna non è particolarmente vivace in questo distretto ad eccezione di Orange Walk Town. Chi è interessato a questi aspetti è meglio che si diriga verso San Pedro o Belize City. Altre attività che invece sono presenti sono:

  • Escursionismo — Nell'area di conservazione del Rio Bravo vengono offerte numerose escursioni tra cui l'osservazione della fauna selvatica attraverso la foresta pluviale.
  • Canoa — Dal villaggio di Blue Creek si può andare a Rio Bravo lungo il confine con il Messico.
  • Equitazione — Nel villaggio di Blue Creek possibile noleggiare cavalli per esplorare le terre dei mennoniti.


A tavola[modifica]

I ristoranti sono di solito semplici con pietanze a base di pesce, pollo o carne. Le portate sono servite a prezzi buoni, soprattutto nei piccoli centri. La salsa di habanero di Marie Sharp è sempre presente su qualsiasi tavolo.


Sicurezza[modifica]

Il tasso di criminalità è trascurabile, in particolare nelle città più piccole. Tuttavia, si dovrebbe tenere gli occhi aperti soprattutto a Orange Walk Town per truffatori di varia natura.

Queste regioni sono popolate da coccodrilli e serpenti velenosi, ma considerando che l'uomo non è nel menu di questi animali, un comportamento prudente e un abbigliamento adeguato dovrebbe garantire una protezione sufficiente all'interno della foresta pluviale. Il pericolo maggiore qui sono le zanzare, quindi ci si dovrebbe proteggere con del repellente specifico. Le zanzare sporadicamente trasmettono dengue per il quale non esiste uno specifico vaccino. Le altre potenziali malattie possono invece essere prevenute.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.