Scarica il file GPX di questo articolo

America del Nord > America Centrale > Belize > Distretto di Cayo

Distretto di Cayo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Distretto di Cayo
Strada pincipale di Spanish Lookout, Distretto di Cayo
Localizzazione
Distretto di Cayo - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Distretto di Cayo è il più grande distretto del Belize al confine col Guatemala.

Da sapere[modifica]

Il distretto di Cayo è si trova nel territorio centro-occidentale del Paese.

Cenni geografici[modifica]

Il fiume Belize ha numerosi affluenti che rendono il terreno fertile e ricco di specie animali, ottime condizioni per un ecoturismo sostenibile. Ma il Distretto di Cayo offre di più. I più avventurosi troveranno a sud i monti Maya che si innalzano fino quasi a 1.000 metri. C'è un sacco di spazio per grotte e cascate.

Chiunque viaggi nel profondo sud del distretto incapperà in un'attrazione speciale: la Riserva forestale del monte Pine Ridge, che è una vasta area della foresta di conifere, con belle cascate e grotte.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 28 29 31 33 34 32 32 32 32 31 29 28
Minime (°C) 18 18 19 20 21 22 22 22 22 21 20 19
Precipitazioni (mm) 120 80 50 50 80 300 280 220 250 210 200 180

Il clima è un po' umido rispetto alla Penisola dello Yucatán, ma la quantità di pioggia confrontata col sud è relativamente bassa. La maggior parte dell'acqua cade durante la stagione delle piogge tra giugno e novembre. Da febbraio a maggio è per lo più asciutto.

Cenni storici[modifica]

Da sempre questa zona è stata strategica: già ai tempi dei Maya il fiume Belize era una delle più importanti vie commerciali. Per le prime città Maya come El Mirador o Tikal, questa zona rappresentava l'accesso ai Caraibi. Non è sorprendente che ci sia una rovina Maya accanto all'altra su questa direzione. Anche oggi la Western Highway vi corre parallela collegando il Guatemala con Belize City attraversando tutte le città principali.

Gli insediamenti a sud sono rari ma tra il 300 d.C. e il 900 d.C. fiorì una grande metropoli di 140.000 abitanti: El Caracol. La sua Caana è ancora l'edificio più alto di tutto il Belize.

Lingue parlate[modifica]

Come per il resto del Belize, l'inglese è la lingua ufficiale, ma essendo questo distretto il principale punto di accesso col Guatemala, qua si troverà una maggiore percentuale di persone in grado di parlare lo spagnolo.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

La capitale Belmopan

Altre destinazioni[modifica]

Il Caana (palazzo del cielo) di Caracol


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Nel Distretto di Cayo, ci sono alcune piste di atterraggio che possono essere servite da voli charter.

In auto[modifica]

La George Price Highway (un tempo nota come Western Highway) attraversa il centro del distretto di Cayo, andando dal confine guatemalteco ad ovest fino a Belize City a est, via Belmopan. La Hummingbird Highway collega Belmopan con Dangriga nel Distretto di Stann Creek.

In autobus[modifica]

Qui transitano quasi tutti i bus da/per l'intero Paese e incluse alcune località del Guatemala.

Come spostarsi[modifica]

Nel Distretto di Cayo, ci sono anche alcuni tra i più interessanti percorsi di trekking in Belize. Ad esempio, a El Caracol c'è il Maya Divide Trail e la Riserva forestale del monte Pine Ridge è il punto di partenza di un percorso di trekking nella riserva forestale di Sibun.

In auto[modifica]

Il principale mezzo di trasporto è l'auto, ma per chi vuole vedere destinazioni lontano delle Western e Hummingbird highway, ha bisogno di un fuoristrada perché molte strade non sono pianeggianti e non sono asfaltate.

In autobus[modifica]

Per chi resta nei dintorni delle Western e Hummingbird highway può optare per l'autobus grazie alle molte fermate lungo queste direttrici. Tuttavia su queste due strade si possono anche vedere molte biciclette.

Cosa vedere[modifica]

  • Natura — In questo distretto si alternano foreste pluviali e boschi di conifere. L'habitat ideale per l'osservazione della fauna selvatica.
  • Rovine Maya — Qui si trovano le spettacolari rovine Maya del periodo classico del Belize, in particolare vicino le pianure settentrionali del Guatemala c'erano grandi città con oltre 100.000 abitanti.
  • Grotte — Numerose grotte caratterizzano il distretto di Cayo, alcune di queste spettacolari. Nel Parco nazionale di Chiquibul vi è il sistema di grotte più lungo dell'America Centrale.
  • Cascate — Questo distretto vanta la più alta cascata dell'America Centrale, ma ben lungi dall'essere la più bella.


Cosa fare[modifica]

Il distretto Cayo è in gran parte costituito da giungla, ma vi si trovano anche attrazioni storiche e culturali.

  • Speleologia. Sono molte le grotte e gli anfratti che con guide locali possono essere esplorate.
  • Foresta pluviale. L'esperienza della foresta pluviale per osservare uccelli, mammiferi e insetti soggiornando in uno dei molti alberghi ivi sparsi.
  • Tubing. Fluttuare lungo il corso di un fiume all'interno di giganti ciambelle.
  • Zip line. Ci sono diverse compagnie che consentono di osservare la foresta pluviale da un insolito e avventuroso punto di vista, sfrecciando lungo un cavo d'acciaio.
  • Equitazione. È possibile andare a cavallo su sentieri all'interno della giungla.
  • Shopping. Simple icon time.svg Sabato. Al mercato di San Ignacio.
  • Giardini botanici del Belize (Belize Botanic Gardens), Big Eddy, Chial Road (15 km fuori San Ignacio. Seguendo la western highway in direzione Guatemala. A circa 6 km c'è un insegna sul lato destro in cui si deve svoltare imboccando e proseguendo su una strada sterrata per 6 km), +501 824-3101, +501 804-4500, @ . Ecb copyright.svg 5 USD. Simple icon time.svg 7:00-16:00. Questi sono gli unici giardini botanici del Belize. Ospitano una vasta collezione di orchidee autoctone, palme, piante medicinali, ecc. C'è una navetta che lascia San Ignacio alle 8:00 e per fare ritorno alle 13:00 e alle 16:00.
  • Osservazioni naturalistiche — In questo quartiere è ubicato il Parco nazionale Guanacaste, il più piccolo parco nazionale e il Parco nazionale di Chiquibul, il più grande parco nazionale del Belize. Al loro interno si trovano molti alloggi immersi nella natura.
  • Scoperte — Qui si incontrano diverse rovine Maya del periodo classico come El Caracol e Xunantunich e numerose grotte impressionanti come il sistema di grotte di Actun Tunichil Muknal.
  • Nuoto — I fiumi hanno creato in questo distretto numerosi spazi in cui nuotare in un ambiente spensierato. L'esempio più noto è il Rio On Pools facente parte della Riserva forestale del monte Pine Ridge.
  • Escursione in barca — Naturalmente si può attraversare i fiumi in canoa, come ad esempio lungo il fiume Macal a San Ignacio.
  • Escursionismo — Le scelte vanno dal piccolo sentiero ad anello attraverso il Parco nazionale Guanacaste o l'escursione di più giorni attraverso la Riserva forestale del monte Pine Ridge, seguita dalla canoa lungo la riserva forestale di Sibun.
  • Ciclismo — La Western Highway è popolare per il ciclismo su strada. Ma qui si trovano anche in molti percorsi su sterrato per mountain bike.
  • Vita notturna — Qui la vita notturna è piuttosto spartana. Solo a San Ignacio, ci sono alcune possibilità. Chi ne fosse alla ricerca dovrebbe orientarsi verso San Pedro o Belize City.


A tavola[modifica]

I ristoranti sono di solito semplici con pietanze a base di pesce, pollo o carne. Le portate sono servite a prezzi buoni, soprattutto nei piccoli centri. La salsa di habanero di Marie Sharp è sempre presente su qualsiasi tavolo. Il pesce è altamente raccomandato. A San Ignacio c'è un po' più di varietà.

Sicurezza[modifica]

Il tasso di criminalità è trascurabile, in particolare nelle città più piccole. Tuttavia, si dovrebbe tenere gli occhi aperti soprattutto ai valichi di frontiera e in San Ignacio per truffatori di varia natura.

Queste regioni sono popolate da coccodrilli e serpenti velenosi, ma considerando che l'uomo non è nel menu di questi animali, un comportamento prudente e un abbigliamento adeguato dovrebbe garantire una protezione sufficiente all'interno della foresta pluviale. Il pericolo maggiore qui sono le zanzare, quindi ci si dovrebbe proteggere con del repellente specifico. Le zanzare sporadicamente trasmettono dengue per il quale non esiste uno specifico vaccino. Le altre potenziali malattie possono invece essere prevenute.

Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.