Scarica il file GPX di questo articolo

America del Sud > Cono sud > Paraguay > Paraneña meridionale > Asunción

Asunción

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Asunción
attrazioni di Asunción
Stemma e Bandiera
Asunción - Stemma
Asunción - Bandiera
Stato
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa del Paraguay
Asunción
Asunción
Sito del turismo
Sito istituzionale

Asunción è la capitale e la città più importante di Paraguay.

Da sapere[modifica]

Fioritura rosa degli alberi di lapacho

A differenza da altre capitali del Cono sud, quali Buenos Aires, Santiago del Cile o Montevideo, Asunción è molto meno visitata. La città difetta di attrazioni di grande rilievo. Tuttavia, i visitatori scopriranno un'autentica città latinoamericana che è riuscita a mantenere un'atmosfera calma e provinciale pur conservando interessanti monumenti della sua ricca storia e del suo passato coloniale.

A partire dall'ultimo decennio del XX secolo Asunción si è trasformata in una prospera città, dedita ad attività commerciali grazie soprattutto al suo porto fluviale. Anche l'offerta culturale è migliorata: parecchie strutture del decadente centro coloniale sono state ristrutturate ed adibite a centri culturali, aperti al pubblico. Asunción presenta anche una vivace vita notturna alla pari, ormai, con standar occidentali, nonché eccellenti alberghi e ristoranti.

Numerosi monumenti ed edifici storici del centro storico hanno recuperato il loro splendore grazie ai molti restauri operati in vista delle celebrazioni del bicentenario dell'indipendenza del Paraguay del 2011. L'anno successivo fu inaugurata la nuova passeggiata sul lungofiume conosciuta come La Costanera. Il lungofiume presenta oggi spazi e strutture a disposizione degli Asuncenos e delle loro famiglie per attività di svago, come il jogging o il picnic. Intorno alla città ci sono viali alberati, piccoli parchi e piazze con abbondante vegetazione e ombra che rompono con il rigido sistema a griglia del centro di Asunción. Durante i mesi di luglio e agosto, l'intera città si riempie di colori con la fioritura rosa e gialla degli alberi di lapacho, presenti ovunque.

Oggi Asunción è una città molto movimentata con circa 600.000 abitanti entro i limiti municipali e circa 2,5 milioni nella sua area metropolitana. Tuttavia, dietro i nuovi grattacieli che ospitano alberghi e centri commerciali, Asunción conserva un'atmosfera rilassata e tranquilla. Quando si visita la città, si noteranno tre diversi stili architettonici: lo stile coloniale (presente nelle case e negli edifici più antichi del centro), quello neoclassico di alcuni edifici pubblici e delle prime ville ottocentesche (con bellissimi giardini) e l'architettura moderna caratterizzata da alti edifici in vetro e acciaio ispirata alle maggiori metropoli del nuovo continente.

Il turismo è diventato un business molto importante per Asunción ed è particolarmente visibile nel centro aziendale di Avenida Aviadores del Chaco e nel quartiere di Villa Morra dove la crescita economica negli ultimi anni ha prodotto una miriade di nuovi alberghi e negozi e nuovi ristoranti innovativi. La maggior parte dei visitatori sono imprenditori provenienti dai paesi limitrofi dell'America Latina (Argentina e Brasile) attratti dei prezzi bassi delle merci, dalla ristorazione all'elettronica fino agli pneumatici delle auto.

Cenni geografici[modifica]

Asunción è un porto fluviale sulle rive del fiume Paraguay, principale affluente del Paranà, grande via d'acqua che sfocia nell'Atlantico a N di Buenos Aires formando l'estuario del Rio della Plata. Nell'area adiacente al fiume, la città presenta strade che si intersecano ad angolo retto spesso fiancheggiate da alberi d'arancio. Il vecchio centro coloniale è fatto per lo più di case modeste ad un piano solo e con patio di tipo andaluso. Il nuovo centro ha invece perso la sua aria coloniale e oggi appare di carattere ultramoderno con numerosi grattacieli e rari edifici del XIX secolo. Alle sue funzioni amministrative, Asunción aggiunge una notevole attività economica grazie al suo porto fluviale dove transita la maggior parte delle merci d'esportazione ed importazione paraguayane.

L'area metropolitana di Asunción ospita 2.2 milioni di 6.9 milioni di abitanti del Paraguay. È una città cosmopolita e demograficamente giovane con il 65% dei residenti al di sotto dei 30 anni.

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) 34 33 32 28 25 23 23 25 27 29 31 32
Minime (°C) 23 22 21 19 16 14 13 14 16 19 20 22
Precipitazioni (mm) 147 129 118 166 113 82 39 73 88 131 164 150

Asunción è appena a sud del Tropico del Capricorno e dunque gode di un clima caldo che si fa torrido durante l'estate australe (quando è inverno nell'emisfero settentrionale). Tra novembre e marzo, la temperatura può salire oltre i 38°C. L'umidità è elevata e spesso si rivela insopportabile. Il tempo è tuttavia volubile e spesso il sole splende per settimane comportando una notevole riduzione del tasso d'umidità. In inverno le piogge possono spesso assumere forme violente, causando altresì una caduta precipitosa della temperatura che può variare da un giorno all'altro anche di 5°C.

Cenni storici[modifica]

Asuncion è stata fondata nel 1537 dagli spagnoli Juan de Salazar e Espinosa, membro della spedizione di Don Pedro de Mendoza, prima Adelantado inviato dalla Corona di Spagna a colonizzare il Rio de la Plata. Il giorno della fondazione era il 15 agosto, quando si celebra la festa dell'Assunzione di Maria, da cui prende il nome della città. É la città più antica della regione del Rio de la Plata e in epoca coloniale era conosciuta come madre delle città perché da Asunción iniziarono molte spedizioni che fondarono altri insediamenti come Corrientes, Santa Fe, Buenos Aires e Santa Cruz de la Sierra. Asunción fu in origine un avamposto militare sulla riva sinistra del fiume Paraguay. Nel 1541 fu elevata al rango di municipio.

Il primo presidente dopo l'indipendenza del Paraguay nel 1811, fu José Gaspar Rodríguez de Francia, che governò il paese dal 1814 al 1840. Egli si fece promotore del primo piano urbanistico della città che comportò un impianto a scacchiera, visibile ancora oggi. Durante il governo del suo successore, Carlos Antonio López, fu inaugurata la ferrovia e furono costruiti alcuni dei bellissimi edifici del XIX secolo. Il successivo presidente, il maresciallo Francisco Solano Lopez, nel breve periodo in cui risiedette ad Asunción prima di imbarcarsi nella sua catastrofica guerra della triplice alleanza, fcommissiono un grande palazzo che ancora oggi porta il suo nome e serve da residenza ufficiale del presidente paraguayano. Le vie del centro sono dedicate ad eroi del XIX secolo e a battaglie susseguitesi in quel secolo e in quello successivo.

Durante la terribile guerra per il possesso della regione del Chaco combattuta contro la Bolivia nel triennio 1932-35, molti edifici pubblici furono trasformati ospedali e caserme militari. Durante quella guerra fu uccisa una parte così grande della popolazione maschile del Paraguay che alla fine del conflitto era raro trovare persone di sesso maschile di 'età inferiore a 50 anni. Occorsero alcuni decenni affinché la popolazione maschile diventasse numerosa quanto quella femminile. Nel periodo postbellico, Asunción continuò ad espandersi inglobando centri vicini come Lambaré, Fernando de la Mora, San Lorenzo, Luque, solo per citarne alcuni.

Il Paraguay è stato afflitto a lungo dalla dittatura; l'ultima è stata quella di Stroessner che fu rovesciato nel 1989. Da allora una successione di presidenti e una parvenza di democrazia hanno prevalso, cosicché il governo è abbastanza stabile nonostante la corruzione dilagante. Stroessner era fiero che il contrabbando fosse l'industria principale del Paraguay e lo incoraggiava dichiarando che "il contrabbando ha portato la pace". Durante la dittatura, il Paraguay fu un paese isolato.

Lingue parlate[modifica]

La città, come l'intero paese, è ufficialmente bilingue, il 79% delle persone parla spagnolo come prima lingua e il 20% ha il guaraní come prima lingua. L'italiano è parlato raramente e l'inglese è diffuso solo tra il personale degli alberghi di categoria medio alta e gli addetti al turismo. Gli uomini d'affari e le giovani generazioni hanno qualche conoscenza dell'inglese. Un minimo di conoscenza dello spagnolo è richiesto, altrimenti potrebbe essere difficile comunicare. I trasporti pubblici e tutte le segnalazioni stradali sono in spagnolo. La maggior parte dei ristoranti ha menu solo in spagnolo e i camerieri raramente parlano una lingua diversa dallo spagnolo o dal guaraní.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Aeroporto internazionale Silvio Pettirossi


In autobus[modifica]

Terminal de Omnibus
  • 2 Terminal de Omnibus de Asunción, Avenida República Argentina (A circa 5 km a sudest del centro Bus N°8, N°38 e altri). Gli autobus extraurbani sono di due tipi: común e directo. I primi, più a buon mercato, hanno l'inconveniente di fermarsi frequentemente mentre i secondi sono più celeri. Gli autobus Directo sono però pochi. Le biglietterie sono situate al primo piano. Tra le autolinee che operano alla stazione sono:
NSA - Ciudad del Este, Encarnación, Foz de Iguazú, Buenos Aires, Santa Cruz de la Sierra, Santiago de Chile.
La Encarnacena - Pilar, Encarnación, Buenos Aires.
Expreso Brújula - Formosa, Resistencia, Santa Fe.
Crucero del Norte - Resistencia, Corrientes, La Plata, Rosario, Buenos Aires, Bariloche.
Empresa EGA - Montevideo, Punta del Este.
NASA - Filadelfia, Pedro Juan Caballero, Concepción, Mcal. Estigarribia.
La Catarinense - Curitiba, Comboriú, Florianopolis.
Rysa - Encarnación, Ciudad del Este, Foz de Iguazú, Sao Paulo.
Nueva Chevallier - Buenos Aires.
Empresa Nueva Godoy - Buenos Aires.
Expreso Río Paraná - Buenos Aires.
Sol del Paraguay - Buenos Aires, La Plata, Ciudad del Este, Sao Paulo, Rio de Janeiro.


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

Gli autobus sono ovunque e i biglietti hanno prezzi irrisori. Parecchi sono vecchi e pittoreschi.

In taxi[modifica]

I Taxi sono diffusi e a buon mercato.

In auto[modifica]

Guidare ad Asunción è una cattiva idea a causa non solo del pessimo stato della sua rete stradale ma anche per le orribili abitudini dei conducenti di veicoli: nessuno si ferma ai semafori rossi. Non si sa se il senso di marcia sia a destra o a sinistra. Ognuno fa quello che gli pare. I diritti di precedenza sono determinati dalla mole del veicolo: più grande e minaccioso è, maggiori sono i suoi diritti. E chiaro che in questo contesto i pedoni non hanno diritto alcuno

Cosa vedere[modifica]

Palacio de los López
Palacio Legislativo
Panteón Nacional de los Héroes

Asunción non ha molte attrattive. Ogni anno, a luglio vi si tiene una pittoresca fiera con cibi, liquori e tanta musica. Visitarla può contribuire a farsi un'idea del paese.

Architetture civili[modifica]

  • 1 Palacio de los López, Río Apa. Considerato il più bello di Asunción, il Palacio de los López è la residenza ufficiale del presidente della repubblica ma i suoi interni non sono aperti al pubblico Palacio de los López su Wikipedia Palacio de los López (Q3298842) su Wikidata
  • 2 Palacio Legislativo, Avenida República. Uno degli edifici di rilievo di Asunción è l'imponente palazzo del Congresso Nazionale con una facciata a specchio. È stato costruito nel 2002 con finanziamenti del governo di Taiwan. Il Paraguay è una delle poche nazioni che riconosce Taiwan come legittimo stato cinese e non già la Repubblica Popolare Cinese.
  • 3 Panteón Nacional de los Héroes, Chile. Il tempio, opera dell'architetto milanese Ravizza, ospita la tomba del maresciallo Francisco Solano Lopez e di altri militari caduti nella terribile guerra del 1865-70 Panteón Nacional de los Heróes su Wikipedia Panteón Nacional de los Heróes (Q3500546) su Wikidata
  • 4 Templo Masónico de Palma, Palma 937 (angolo calle Colón), +595 21 231 1036. Simple icon time.svg Lun-Ven 09:00–17:00. Riaperto nel giugno 2018, in occasione della giornata mondiale della massoneria con una solenne cerimonia presenziata dal gran maestro Benigno Villasanti che nel suo discorso ha tenuto a rendere omaggio ai massoni che difesero la patria in occasione della guerra del Chaco. In realtà la gran loggia del Paraguay si rese responsabile di uno dei più cruenti conflitti che abbiano mai insanguinato l'America del Sud, scatenato unicamente con l'intento di favorire gli interessi delle compagnie petrolifere internazionali che credevano che la regione del Chaco nascondesse giacimenti di una certa consistenza. Ironia della sorte non fu trovata traccia di oro nero nel territorio annesso da Paraguay (3/4 del Chaco). Giacimenti consistenti furono invece scoperti nella piccola porzione del Chaco rimasta alla Bolivia. Tuttora l'industria estrattiva del petrolio rappresenta la principale fonte di ricchezza di quel povero paese. Masonic Temple (Q57809962) su Wikidata
Casa Casatelvi - Manzana de la Rivera
  • 5 Manzana de la Rivera, calle Juan de Ayolas 129, +595 21 442 448. Simple icon time.svg Lun-Ven 07:00–22:00, Sab-Dom 07:00–00:00. Un isolato (manzana) compreso tra le vie Benjamin Constant e Juan de Ayolas, di fronte a palazzo Lopez, sede del presidente della Repubblica. L'isolato comprende alcune case del periodo coloniale e successivo scampate alle ruspe per intervento di un gruppo di studenti di architettura costituitisi in comitato Salvemos la Manzana frente al Palacio nel 1989. Tre anni più tardi furono avviati i lavori di restauro e al loro termine la Manzana de la Rivera fu istituita a centro culturale aperto al pubblico.
Casa Viola è una tipica costruzione coloniale del 1758, oggi adibita a Museo Memoria de la Ciudad.
Casa Clari risale agli inizi del XX secolo e presenta uno stile Art Nouveau. Deve il nome all'architetto che la realizzò. Ospita uno snack bar e funge spesso da spazio per mostre extra-temporanee.
Casa Clari-Mestre, coeva della precedente fu realizzata dallo stesso architetto ma in uno stile neoclassico. È stata adattata ad auditorium e, oltre a concerti, vi vengono messi in scena spettacoli teatrali e di balletto.
Casa Vertúa è una costruzione neoclassica del 1898 che oggi ospita la biblioteca municipale.
Casa Castelví risale al 1804 e porta il nome del proprietario, José Castelví, un catalano che assunse la carica di vicesindaco di Asunción.Funziona da spazio ricreativo per bambini.
Casa Serra I Casa Serra II sono due abitazioni neoclassiche che oggi ospitano la videoteca municipale. Nel cortile (Patio Leonor) vi si danno occasionalmente spettacoli.
Casa Ballario risale al 1901 e oggi ospita la rappresentanza UNESCO in Paraguay. Manzana de la Rivera (Q3300173) su Wikidata

Architetture religiose[modifica]

Cattedrale di Asunción
Iglesia de la Encarnación
  • 6 Cattedrale (Catedral metropolitana de Asunción). Inaugurata nel 1845 su un precedente tempio del XVI secolo andato distrutto da un'inondazione provocata dallo straripamento del fiume Paraguay. Cattedrale di Nostra Signora dell'Assunzione (Asunción) su Wikipedia cattedrale di Nostra Signora dell'Assunzione (Q23890126) su Wikidata
  • 7 Iglesia de la Encarnación, 14 De Mayo. Tempio del 1893 realizzato su progetto dell'architetto italiano Giovanni Juan Colombo. (Q9007636) su Wikidata
  • 8 Iglesia de la Santísima Trinidad, Avenida Santísima Trinidad. Opera dell'architetto milanese Alessandro Ravizza, lo stesso che realizzò il Panteón Nacional de los Héroes. La chiesa fu completata nel 1854 ed era in origine la cappella privata di don Carlos Antonio López, il primo presidente del Paraguay e si trovava nella sua tenuta. La sua tomba si trova all'interno della chiesa.

Musei[modifica]

Locomotiva del 1861
  • 9 Museo de la Estacion Central del Ferrocarril Carlos Antonio Lopez, Calle Dr. Ayala Eligio 145. (Q8961468) su Wikidata
  • 10 Museo Etnográfico Doctor Andrés Barbero, Avenida España 217, +595 21 441 696. (Q5393298) su Wikidata
  • Museo municipale. Il museo municipale è assai modesto e lo stesso dicasi del vicino museo delle arti visive con opere di artisti locali..
  • 11 Museo delle Belle Arti (Museo Nacional de Bellas Artes de Asunción), Eligio Ayala, +595 21 211 578. Piuttosto banale. Museo nazionale delle belle arti (Paraguay) su Wikipedia Museo Nazionale delle Belle Arti (Paraguay) (Q6319285) su Wikidata

Parchi e giardini[modifica]

Giardino botanico
  • 12 Jardin botanico y zoologico de Asunción, Av Primer Presidente, +595 21 281 389. Simple icon time.svg Lun-Dom 06:00–19:00.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Nel 2006 un dollaro equivaleva a 6000 guaraní. Il costo per l'acquisto di beni e servizi è basso. Sii consapevole che i beni possono essere prodotti a basso costo. Sono disponibili prodotti artigianali locali come cuoio lavorato, legno intagliato, ceramica e un particolare merletto paraguayano basato su una tela di ragno e chiamato "Nanduti". I centri commerciali esistono, ma i negozi stessi sono minuscoli. Non ci sono grandi magazzini, tutto si compra da negozi specializzati. Poiché non c'è una fascia di popolazione anziana, la maggior parte dei negozi sono orientati verso le generazioni più giovani.

Shopping del Sol
  • Galeria Central, Palma c/ 15 de Agosto y O'Leary
  • Galeria Palma, Palma c/ 14 de Mayo y 15 de Agosto
Centri commerciali


Come divertirsi[modifica]

Black Eyed Peas in concerto all'ippodromo di Asunción

Spettacoli[modifica]

  • 1 Hipódromo de Asunción (Hipódromo de Tembetary). Dal 2005 l'ippodromo di Asunción è il luogo dove si esibiscono stelle internazionali della musica leggera. J. Balvin vi ha tenuto un concerto nell'agosto del 2017. La stagione ippica va da metà febbraio a fine dicembre e le gare vi si svolgono ogni domenica. Hipódromo de Asunción (Q539572) su Wikidata
  • 2 Stadio General Pablo Rojas (quartiere di Barrio Obrero). Stadio del calcio, completamente ristrutturato ed ammodernato tra il 2015 e il 2017 con una serie di interventi che lo hanno reso l'impianto sportivo più moderno del Paraguay. Ospita le partite interne del Cerro Porteño ed ha una capienza di 45.000 spettatori. Stadio General Pablo Rojas su Wikipedia stadio General Pablo Rojas (Q1369223) su Wikidata
  • 3 Estadio Defensores del Chaco. Lo stadio del calcio che ospita gli incontri della squadra nazionale del Paraguay. Estadio Defensores del Chaco su Wikipedia estadio Defensores del Chaco (Q367297) su Wikidata

Locali notturni[modifica]

  • 4 Hangar 48 Bar & Music, c/ Mcal. Lopez, Cruz del Defensor 183. Piano bar.
  • 5 Absoluto Rock Live Stage, Doctor Luis Alberto de Herrera 163 (Angolo Indipendencia Nacional). Locale con musica dal vivo per gli amanti del Rock.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Pizza Hut, Av. Gral. Santos y 18 de Julio, Tel: 334 176

Prezzi medi[modifica]

  • Morado, Avda. España e/ Malutín, Paseo Carmelitas, Tel: 0991 - 750 159
  • Natura Vita, Juan de Salazar 851, Tel: 213 083
  • Shangrila, Aviadores del Chaco y San Martín, Tel: 661 618
  • Hiroshima, Choferes del Chaco 1803, Tel: 662 945
  • 5 Paulista Grill, Mcal. López (San Martín). Churrasquería.
  • 6 Acuarela, Avenida Mariscal Lopez 4049 (c/ San Martín), +595 21 601 750. Churrasquería.
  • 7 Rodízio, Palma 591 (14 de Mayo), +595 21 451 281. Churrasquería.
  • O Gaucho, Pacheco 4444, Tel: 608 596, Churrasquería
  • Hacienda las Palomas, Senador Long 644 e/ Guido Spano, Tel: 605 111

Gelaterie[modifica]

  • Amandau - Eligio Ayala e/ Independencia Nacional (Centro), Tel: 672 959
  • Freddo - Shopping Mcal. López, Paseo Carmelitas, Tel: 6 16 08 00
  • Sugar - Shopping del Sol, Shopping Mcal. López, Tel: 601 995, 661 082, 611 475

Prezzi elevati[modifica]

Esistono due steak house brasiliane. L'una è il "Churrorosco", l'altra è chiamata "Acurella" e sta in Avenida Mariscal Lopez

  • Mburicao, González Riobó 737 y Chaco Boreal, Tel: 660 048, 611 466, reservas@mburicao.com
  • Piroschka, Sgo 1° Manuel Benítez 1575, Tel: 292 374
  • Chez Bong, Rca. Francesa 266 c/ Mcal. Estigarribia, Tel: 222 784
  • La Preferida, 25 de Mayo c/ Estados Unidos, Tel: 202 222, Menu
  • Yasyreta, Oliva e/ Nuestra Sra. de la Asunción, Tel: 452 099


Dove alloggiare[modifica]

Hotel Guaraní
Sabe Center Hotel

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Sicurezza[modifica]

La polizia federale è presente praticamente ovunque. Alcuni agenti indossano regolarmente una tenuta antisommossa, come se dovesse scoppiare una rivolta da un momento all'altro. La dittatura degli anni ottanta ha impiegato ingenti forze e risorse nella lotta al crimine eliminando - spesso fisicamente - chi veniva sorpreso in atti criminosi. Per questo motivo la città è oggi una delle più sicure nel panorama sudamericano e anche se negli ultimi anni si segnala un leggero aumento del tasso di criminalità, la situazione rimane controllabile.

Anche i tradizionali vizi occidentali, come il gioco d'azzardo, la prostituzione o l'alcool che oggi si fanno strada anche nel Paraguay rimangono ad un livello ben al di sotto della media a cui siamo abituati nell'altro emisfero.

Rimangono valide le solite misure di sicurezza da prendere in ogni grande città: evitare abbigliamenti troppo costosi o sfoggio di denaro e gioielli e fare attenzione alle zone marginali o povere della città soprattutto nelle ore notturne.



Nei dintorni[modifica]

San Bernardino
Areguá
  • 3 San Bernardino (50 km) — Chiamata più semplicemente Sanber, San Bernardino è un frequentato centro balneare sulle rive del lago Ypacaraí. Soprattutto d'estate (dicembre — febbraio), la località richiama folle di villeggianti dalla capitale.
  • 4 Areguá (52 km) — Adagiata anch'essa sulle rive del lago Ypacaraí, Areguá è visitata soprattutto per le sue ville di epoca coloniale dove le famiglie benestanti di Asunción solevano trascorrere l'estate. Areguá è un centro di artigianato, dedito per lo più alla produzione di oggetti in ceramica. I manufatti sono in vendita al Centro Artesanal de la Cuenca allestito nell'ex stazione ferroviaria. Areguá è anche rinomata in Paraguay per la produzione di fragole e ogni anno, in occasione della raccolta, vi si tiene il Festival de la frutilla. Se vi parteciperete, potrete gustare marmellate e torte a base di fragole.


Informazioni utili[modifica]

Ufficio turistico di calle Palma

D'estate conviene premunirsi contro zanzare e insetti simili che in città possono diventare una vera tortura. Non ci sono condizionatori nella maggior parte delle strutture turistiche e quindi tenere aperte porte e finestre potrebbe essere l'unico metodo a vostra disposizione per alleviare il fastidio dell'afa estiva, accentuata da alte percentuali di umidità.

Un altro problema potrebbero rivelarsi i cani e i vari animali randagi, di cui nessuno pare curarsi, che circolano liberamente anche per le strade cittadine.

Se avete bisogno di informazioni turistiche potete rivolgervi a uno dei due centri riportati appresso:

  • 5 Senatur (Secretaría Nacional de Turismo), Calle Palma 468, +595 21 441530, +595 0800 113030, fax: +595 21 491230. Punto informazioni gestito dall'ente nazionale di promozione turistica. L'ufficio è anche chiamato "Turista roga" (casa del turista). Ha un centro servizi per i visitatori, una showroom per l'esposizione e la vendita di artigianato e una libreria. L'ente nazionale del turismo dispone di un centro informazioni analogo all'aeroporto internazionale Silvio Pettirossi.
  • 6 Centro de Información Turística, Avenida Costanera. Centro di informazione turistica gestito dal comune di Asunción.


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).