Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Libano > Valle della Beqa'

Valle della Beqa'

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Valle della Beqa'
Panorama di Zahlé nella Valle della Beqa'
Localizzazione
Valle della Beqa' - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Valle della Beqa' (arabo: محافظة البقاع, Muḥāfaẓat al-Biqāʿ) è una regione del Libano.

Da sapere[modifica]

La valle della Beqāʿ è una fertile vallata che si estende per il Libano e la Siria, si trova a circa 30 km ad est di Beirut.

Cenni geografici[modifica]

La valle della Beqāʿ è delimitata dalle montagne del Monte Libano ad ovest e dai monti dell'Anti-Libano ad est. È la parte più settentrionale della Rift Valley, una area di frattura geologica della crosta terrestre che si estende dalla Siria fino al mar Rosso e dall'Etiopia fino al Mozambico in Africa. La valle della Beqāʿ è lunga circa 120 km ed ha una ampiezza media di circa 16 km. Nella valle nascono due fiumi: l'Oronte (Asi), che scorre in direzione nord verso la Siria, ed il fiume Litani, che scorre verso sud per poi piegare ad ovest verso il mar Mediterraneo.

Quando andare[modifica]

Per decidere quando visitare la Valle della Beqa' si teng presente che ha un clima di tipo mediterraneo costituito da inverni umidi e tiepidi e da estati molto calde e secche. La regione riceve precipitazioni piovose limitate, specialmente nel nord, dal momento che le Montagne del Libano creano uno schermo alle piogge che blocca le nuvole provenienti dal mare e di conseguenza anche le piogge.

Cenni storici[modifica]

Dal I secolo a.C., quando la regione era sottoposta alla dominazione romana, la valle della Beqāʿ serviva come una fonte di grano per la provincia romana della Siria. Oggi la valle costituisce il 40 % della terra arabile del Libano.

Cultura e tradizioni[modifica]

La valle è anche un luogo di coltivazione dello hashish e del papavero da oppio, che sono coltivati ed esportati illegalmente.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Zahle — Capoluogo regionale.
  • Hermel — lungo la riva sinistra del fiume Oronte, la città si trova vicino a rapide e cascate sulle quali viene praticato il rafting. Nei pressi di Hermel si trovano alcuni siti di interesse turistico e archeologico come la Piramide di Hermel e il Monastero di Mar Marun.

Altre destinazioni[modifica]

  • Anjar — Non molto distante dalla strada che collega Damasco e Beirut, Anjar è un'antica cittadina è nota soprattutto per essere un centro archeologico di notevole importanza, riconosciuto patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO.
  • Baalbek — Chiamata Heliopolis durante l'impero romano, l'antica cittadina, iscritta dall'UNESCO tra i patrimoni mondiali dell'umanità, è uno dei siti archeologici più importanti del Vicino Oriente. I principali resti della dominazione romana sono: il tempio di Venere e quello di Giove.
  • Lago di Qara'un — Invaso artificiale formatosi in seguito alla realizzazione di una diga sul fiume Litani.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Rovine romane di Baalbek — Il sito storico-archeologico più importante della vallata è Baalbek, una antica città che prende il nome dal dio cananeo Baal. Baalbek contiene impressionanti rovine romane, includendo templi di Bacco, Giove, Venere. Per molti anni le rovine sono state impiegate come set per il festival di Baalbek, che richiama gruppi di teatro, prosa e musica di tutto il mondo.


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti