Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa orientale > Russia > Russia nordoccidentale > Repubblica di Carelia

Repubblica di Carelia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Repubblica di Carelia
Monastero in legno sul lago Onega
Localizzazione
Repubblica di Carelia - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Repubblica di Carelia - Stemma
Repubblica di Carelia - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Repubblica di Carelia è una regione della Russia.

Da sapere[modifica]

La Repubblica di Carelia è una delle 21 repubbliche autonome della Federazione Russa, con capitale Petrozavodsk. La Repubblica è situata nel Nord-Ovest della Russia ed è compresa tra la Finlandia, il mar Bianco e i laghi Ladoga e Onega. La Repubblica corrisponde in larga parte alla regione storica e geografica della Carelia.

Cenni geografici[modifica]

La Repubblica confina a nord con l’oblast di Murmansk e a est si affaccia sul mar Bianco. A est confina con l’oblast' di Arcangelo, a sud-est con quello di Vologda e a sud-ovest con quello di San Pietroburgo. A ovest ha un confine internazionale con la Finlandia.

Il territorio è pianeggiante e coperto da acquitrini e da più di 50.000 laghi. Nel nord prevale la vegetazione tipica della tundra mentre nella regione centrale e meridionale è ricoperta dalle foreste tipiche della taiga. A sud al confine dell’oblast di San Pietroburgo è situato il lago Ladoga (Laatokka in finlandese), il più esteso d’Europa. Al confine con le oblast' di Vologda e Arcangelo è posto il lago Onega (Ääninen in finlandese), il secondo lago europeo per estensione. Altri importanti laghi sono: Nyukosero (Nuokkijärvi), Pyaosero (Pääjärvi), Segosero (Seesjärvi), Syamosero (Säämäjärvi), Toposero (Tuoppajärvi), Vygosero (Uikujärvi) e i tre laghi Kuyto. Il fiume più lungo è il Kem'. Altri fiumi importanti sono il Vodla, il Kova, la Šuja, il Suna e il Vyg.

La Repubblica è poco popolata. La capitale è la città di Petrozavodsk posta sulla riva occidentale del lago Onega. Altre cittadine che si affacciano sul lago Onega sono Kondopoga e Medvežegorsk. Sul lago Ladoga è posta Olonec, la città più antica della Carelia, e le cittadine di Pitkyaranta e Sortavala. La cittadina di Kem' è posta sul mar Bianco alla foce del fiume Kem'. Poco più a sud è situata Belomorsk, che si affaccia sulla baia di Onega del mar Bianco. Delle città dell’interno sono da ricordare Segezha, posta sul fiume omonimo, e Kostomukša, presso il confine finlandese.

Cenni storici[modifica]

L'area della Carelia, corrispondente all'ex provincia di Olonets, divenne parte della RSSF Russa nel 1917. Nel luglio 1923 fu fondata la Repubblica Socialista Sovietica Autonoma di Carelia (RSSAC). Nel 1940 la RSSAC fu unita alla Repubblica democratica finlandese per dar vita alla Repubblica socialista sovietica Carelo-Finlandese e mantenne tale denominazione fino al 1956 quando riassunse il nome di Repubblica Socialista Sovietica Autonoma di Carelia. La Repubblica autonoma di Carelia attuale è nata il 13 novembre 1991.

Lingue parlate[modifica]

Il russo è la lingua ufficiale ed è parlata da tutti in Carelia ma tenete presente che questa selvaggia terra di confine è abitata in gran parte da minoranze autoctone e pertanto non sarà difficile incontrare gente che parla in vespo, finlandese o careliano (per il quale ci sono progetti di legge che mirano a renderlo seconda lingua ufficiale).

Territori e mete turistiche[modifica]

Mappa divisa per regioni
      Carelia Bianca — È la parte nord della Carelia, chiamata così in quanto confina con il Mar Bianco.
      Regione di Olonec — Questa ampia parte della Carelia prende il nome dalla città di Olonec, la prima a essere popolata in questa zona. La sua esistenza è ampiamente attestata da molto prima del 1200. Nella stessa regione si trova Petrozavodsk, capoluogo ufficiale della Repubblica.
      Regione di Ladoga — Piccola ma affascinante regione della Repubblica, si trova sulle sponde del lago Ladoga che le da il nome.
      Regione di Pudož — Situata a metà tra l'Oblast' di Vologda e l'Oblast' di Arcangelo, quest'area è dominata dall'importante città di Pudož.

Centri urbani[modifica]

  • Petrozavodsk (Петрозаводск) — Centro amministrativo della regione
  • Kem' (Кемь) — La città è situata quasi alla foce del fiume Kem', sulle rive della Baia dell'Onega, nella parte occidentale del Mar Bianco a circa 440 km da Petrozavodsk. Il primo insediamento risale al XIV secolo, ha ottenuto lo status di città nel 1785 ed è capoluogo del Kemskij rajon
  • Kostomukša (Костомукша) — La città è situata sulle rive del lago Kontoki a circa 400 km a nord di Petrozavodsk. Fondata nel 1977 dopo l'apertura di alcuni importanti stabilimenti siderurgici, ha ottenuto lo status di città nel 1983.
  • Lachdenpoch'ja (Лахденпохья) — La città è situata sulle rive del fiume Aurajoki, circa 330 km ad ovest di Petrozavodsk, non lontana dal confine con la Finlandia. Fece parte della località di Jakkima fino al 1924, anno in cui divenne autonomo. Ha poi ottenuto lo status di città nel 1945
  • Olonec (Oлонец) —
    Vista di Kem'
    Olonec è il più antico insediamento documentato in Carelia, menzionato da fonti di Velikij Novgorod prima del 1137. La sua storia è oscura fino al 1649, quando una fortezza fu costruita qui per proteggere la Moscovia dagli svedesi. Lo stesso anno le vennero garantiti i diritti municipali. Fino alla Seconda guerra del nord, Olonec si sviluppò come principale mercato con la Svezia. A sud della città si distendeva una cintura di abbazie fortificate delle quali il monastero Alexander-Svirsky era il più importante.
  • Pudož (Пудож) — La città è situata sulle rive del fiume Vodla a circa 350 km ad est di Petrozavodsk, non lontana dal Lago Onega
  • Segeža (Сегежа) — La città è situata sulle rive del Lago Vygozero a circa 260 km a nord di Petrozavodsk. Fondata nel 1914 lungo la linea ferroviaria che porta a Murmansk, è capoluogo del Segežskij rajon.
  • Sortavala (Сортавала)

Altre destinazioni[modifica]

Una delle coste dell'Isola Kiži
  • Centro termale "Marcial'nye vody" (Курорт «Марциальные воды») — La cittadina di Marcial è anche chiamata "Spa russa" perché nacque su ordine di Pietro il Grande, al suo ritorno dalla città belga di Spa, famosa per le sue terme. Grazie alle sorgenti naturali di acqua della zona, questa città è diventata un'importante centro termale russo.
  • Isola Kiži (Кижи) — È un'isola situata nel lago Onega, Repubblica di Carelia (distretto di Medvežegorsk), Russia, caratterizzata da un insieme di chiese in legno, cappelle e case. È una delle destinazioni turistiche più famose della Russia, nonché patrimonio dell'umanità UNESCO.
  • Parco Nazionale Paanajarvi (Национальный парк Паанаярви) —
    Una delle immense foreste della Carelia
    Parco naturale nel nordovest della Repubblica.
  • Parco Nazionale Vodlozerskij (Национальный парк Водлозерский) — Questo grande parco, di quasi 4500 km2, include il lago Vodlozero ed è protetto dall'UNESCO come Biosfera, per la presenza della tipica taiga del nord della Russia.
  • Parco nazionale Kaleval'skij (Национальный парк Калевальский) — Questo parco nazionale è uno dei più giovani della regione. È stato creato nel 2007 per proteggere dallo sfruttamento industriale le grandi foreste nordiche.
  • Riserva naturale Kivač (Заповедник «Кивач») — Anche questo parco nacque per motivi di studio e protezione della taiga, ma il territorio dominato dal fiume Suna e dalle cascate di Kivač, alte 10 metri, lo ha presto reso un'importante attrazione turistica.
  • Valaam (Валаам) — È un arcipelago situato nella parte nord-orientale del lago Ladoga, e composto da circa 50 isole in gran parte disabitate oltre un importantissimo monastero.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Il principale aeroporto della regione si trova a Petrozavodsk, il capoluogo ed è servito da alcuni voli nazionali (Mosca, Arcangelo, Anapa e Čerepovca). Per i voli internazionali, l'aeroporto più vicino è quello finlandese di Helsinki.

In auto[modifica]

Le maggiori strade che attraversano la regione sono la M10 e la E105 da San Pietroburgo a Murmansk

In nave[modifica]

Navi turistiche sul lago Onega

I viaggi via mare per e dalla Carelia sono attivi nei pressi del lago Onega e lungo il fiume Svir'. Di qui passano anche navi dell'importante rotta Volga-Mar Baltico, una delle principali vie commerciali fluviali dell'intera Russia. Il tratto Mar Baltico-Mar Bianco, invece, attraversa da est a ovest la regione. Ecco i principali porti:

Ci sono poi numerosi piccoli servizi locali di trasporto via fiume o via mare tra città vicine.

In treno[modifica]

Stazione centrale di Petrozavodsk

Tutta la Carelia è attraversata dalla linea ferroviaria Volchov (Oblast' di Leningrado) - Murmansk (Oblast' di Murmansk). Da San Pietroburgo partono, invece, treni diretti solo a Petrozavodsk; Da Arcangelo i treni per Belomorsk e Kem' con diramazioni per il resto della Carelia e l'Oblast' di Murmansk Dal capoluogo Petrozavodsk, infine, partono treni locali verso diverse città della Repubblica.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.