Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Estremo Oriente > Corea del Nord > Pyongan > Pyongyang

Pyongyang

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Pyongyang
Phyŏngyang Chikhalsi - 평양
Piazza Kim Il-sung
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Fuso orario
Posizione
Mappa della Corea del Nord
Pyongyang
Pyongyang

Pyongyang (평양, Phyŏngyang) è la capitale della Corea del Nord.

Da sapere[modifica]

Quando andare[modifica]

 Clima gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
 
Massime (°C) −1,2 2,6 8,9 17,1 23,1 27,1 28,6 29,2 25,2 18,6 9,3 1,3
Minime (°C) −11,2 −7,9 −2 4,8 11,2 16,8 20,8 20,8 14,5 6,7 −0,5 −7,6
Precipitazioni (mm) 15,5 19,8 24,8 57 74,4 93 288,3 201,5 90 43,4 39 15,5

Il clima, continentale umido, è in buona parte determinato dai venti secchi e freddi siberiani provenienti dal nord. Le temperature solitamente non superano gli 0 °C da dicembre a febbraio. L'inverno è generalmente più secco dell'estate. Le precipitazioni nevose sono abbastanza frequenti d'inverno. Il passaggio dall'inverno, freddo e secco, all'estate calda e umida avviene rapidamente tra la fine d'aprile e l'inizio di maggio. Un simile e brusco ritorno alle condizioni invernali v'è ad ottobre e a novembre. L'umidità dell'estati è dovuta al monsone estremo-orientale, che si verifica tra giugno ed agosto.

Cenni storici[modifica]

Secondo la leggenda la città fu fondata nel 2334 a.C. con il nome Wanggŏmsŏng (왕검성; 王儉城). Divenne una città importante sotto la dinastia Gojosŏn. Divenuto capoluogo provinciale nel 1896, la sua importanza crebbe dopo il 1945, quando terminò l'occupazione giapponese e la città venne occupata dalle forze sovietiche. Diventò così nel 1948 la capitale provvisoria della Repubblica Democratica Popolare di Corea (il governo progettava di riconquistare la capitale ufficiale, Seul). Fu gravemente danneggiata durante la Guerra di Corea, sia a causa dell'occupazione delle forze della Corea del Sud (unico caso nella storia di truppe occidentali che abbiano espugnato la capitale di un paese comunista) sia per il pesante bombardamento aereo dell'ONU nel 1952. Venne ricostruita a fine guerra grazie soprattutto agli aiuti sovietici (ancora oggi molti edifici mostrano chiare influenze dell'architettura stalinista).

Come orientarsi[modifica]

Elenco dei 18 distretti (구역, guyŏk) e delle contee (, gun) che formano la città di Phyŏngyang


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale di Pyongyang Sunan (IATA: FNJ) è 24 km a nord di Pyongyang e ha voli per Pechino, Shenyang, Bangkok, Kuala Lumpur e Vladivostok.

In treno[modifica]

Ci sono tre servizi ferroviari internazionali a Pyongyang, da Mosca e da Pechino.

Come spostarsi[modifica]

In Corea del Nord i turisti sono accompagnati da una guida o più guide che programmano le visite e i viaggi turistici che si possono fare. Tuttavia i visitatori stranieri a Pyongyang sono liberi d'andare in giro, a meno che le autorità nordcoreane abbiano detto esplicitamente di non farlo. I residenti stranieri non possono usufruire del servizio degli autobus.

Cosa vedere[modifica]

Arco di Trionfo
Torre Juche
Museo della fondazione del Partito dei Lavoratori di Corea
Statue di Kim Il-Sung e di Kim Jong-il
Affresco delle tombe di Goguryeo
  • 1 Tomba del Re Tongmyŏng. Mausoleo costruito per il re Tongmyŏng (morto nel 19 a.C.), patrimonio UNESCO è l'edificio più antico della Corea del Nord e di tutta la penisola di Corea.
  • 2 Arco di Trionfo (평양 개선문). Quest'arco è stato costruito per commemorare la resistenza coreana contro i giapponesi del 1925-1945. Alto 60 m e largo 50 m, è l'arco più grande del mondo finora costruito. L'arco è ispirato all'Arco di Trionfo di Parigi.
  • 3 Arco della Riunificazione (Monumento alla Carta dei Tre Punti per la Riunificazione Nazionale, 조국통일3대헌장기념탑). Arco aperto nel 2001 per celebrare una riunificazione coreana proposta da Kim Il-sung.
  • 4 Cattedrale di Changchung. Una delle quattro chiese cattoliche in Corea del Nord e sede del vescovo di Pyongyang.
  • 5 Grande casa pegli studi del popolo. Teatro costruito nel 1982 per celebrare i 70 anni di Kim Il-sung.
  • 6 Torre Juche (Torre dell'Idea Juche, 주체사상탑). Ecb copyright.svg 5 €. Torre alta 170 metri costruita nel 1982 per celebrare i 70 anni di Kim Il-sung e l'idea Juche. Offre dalla sua cima un'ottima vista dall'alto della città.
  • Tomba di Kija (기자릉). Tomba risalente al medioevo.
  • 7 Palazzo del Sole di Kumsusan (Mausoleo di Kim Il-sung, 금수산태양궁전). Costruito nel 1976, è l'ex dimora del capo dello stato, poi convertita in mausoleo del presidente eterno Kim Il-sung nel 1994.
  • Monumento alla Liberazione. Costruito nel 1947 per celebrare la liberazione della Corea dai giapponesi.
  • 8 Monumento al Partito del Lavoro di Corea (당창건기념탑). Monumento dedicato al partito unico del Partito del Lavoro di Corea. Gli elementi raffigurati sono il martello, la penna e la falce sorretti da tre mani, che rappresentano rispettivamente gli operai, gli intellettuali e i contadini. Il monumento vuol raffigurare quindi la Ioro unione.
  • 9 Ponte di Okryu (옥류교). Ponte costruito nel 1958, attraversante il fiume Taedong.
  • 10 Statue di Kim Il-sung e di Kim Jong-il. Quest'attrazione sarà probabilmente la prima che visiterete. Statue raffiguranti il Presidente Eterno Kim Il-sung e il Grande Leader Kim Jong-il. È bene inchinarsi al loro cospetto, indossare abiti formali e deporre mazzi di fiori appositamente preparati dalla guida.
  • 11 Rungrado May Day Stadium (May Day Stadium). È lo stadio più grande del mondo con 150.000 posti inaugurato nel 1987 e sede della nazionale di calcio della Corea del Nord e delle manifestazioni propagandistiche del partito unico del Partito del Lavoro di Corea, come il festival d'Arirang.
  • 12 Padiglione di Ryongwang (련광정). Costruito nel XVI secolo durante la dinastia Goguryeo.
  • 13 Sala Sungryong (숭령전), Via Sumon. Tempio dedicato ai re fondatori della Corea antica, costruito nel 1429. È tuttora tesoro nazionale. Il tempio è stato bombardato dalle forze statunitensi durante la guerra di Corea, distruggendolo in parte. Oggi del santuario rimangono solo la sala principale, l'altare cerimoniale, e 'l cancello d'ingresso.
  • 14 Yŏngmyŏngsa (영명사). Tempio buddista risalente all'inizio dell'alto medioevo alla fine della dinastia Koguryŏ, ricostruito intorno al XV secolo.
  • 15 Stadio Kim Il-sung (김일성경기장). Inaugurato dai giapponesi nel 1926. Ospita soprattutto partite di calcio.
  • 16 Pyongyang Arena. Arena al coperto con circa 12.000 posti.
  • 17 Piazza Kim Il-sung (김일성광장). Una delle piazze più grandi dell'Asia e la 30ª nel mondo
  • Cimitero dei Martiri della Rivoluzione. Cimitero dedicato ai caduti nordcoreani della Guerra di Corea.
  • 18 Museo della Rivoluzione Coreana (조선혁명박물관). Museo dedicato alla presa del potere di Kim Il-sung e del Partito del Lavoro di Corea e alla liberazione dai giapponesi.
  • 19 Museo della liberazione della Madrepatria (Museo della Guerra di Corea). Dedicato alla Guerra di Corea, all'interno del museo è presente la Sala delle armi catturate e delle perdite degli aggressori imperialisti americani e i ritratti dei leader e degl'eroi nazionali.
  • 20 Complesso di tombe Koguryŏ (고구려 고분군). Sito archeologico facente parte dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, che consiste in 63 singole tombe risalenti alla dinastia Koguryŏ.
  • 21 Parco di divertimenti Kaeson (Vicino all'Arco di Trionfo). Questo parco divertimenti raccoglie nuove attrazioni. Ci sarà bisogno, per usufruire di queste ed altre attrazioni, d'una guida del parco (quindi non quella che v'accompagnerà solitamente). Questa guida prenderà nota delle giostre su cui s'è andati e del costo complessivo.
  • 22 Statua in bronzo di Chhŏllima. (천리마동상), Via Sungri (Vicino al museo della Rivoluzione Coreana). È posta a 170 m d'altezza ed è alta 14 m. Sul cavallo sono posti due giovani, l'uomo porta una lettera al Partito dei Lavoratori di Corea e la donna porta un covo di riso. Questa statua è stata costruita nel 1961 per celebrare la rapida ricostruzione dopo la guerra di Corea (1950-1953).
  • 23 Parco acquatico Munsu, Pyongyang orientale. Ecb copyright.svg 10 €. Aperto nell'ottobre del 2013, è un grande parco dotato di molti giochi acquatici.
  • 24 Palazzo dei bambini. Quasi ogni città nordcoreana ha un suo palazzo dei bambini, e quello di Pyongyang è il più grande. Dopo le lezioni di mattina, i bambini selezionati trascorrono il pomeriggio qui, applicando le loro abilità. I bambini scelgono la loro area di specializzazione in collaborazione cogl'insegnanti, una volta che sono abbastanza grandi per frequentare (a circa 11) e poi proseguire con tale abilità ogni giorno finché non si laureano o non completano l'area di studio. Fra le aree delle specializzazioni ci sono: il balletto, la danza ritmica, la ginnastica, la programmazione informatica, il canto, gli strumenti musicali, gli scacchi, la pallavolo, la pallacanestro, il ricamo e la calligrafia.
  • 25 Mausoleo di Tangun (단군릉) (Nella Contea di Kangdong). È il luogo di sepoltura di Tangon, il leggendario fondatore dello Stato Ko Chosŏn.


Eventi e feste[modifica]

  • Festival d'Arirang (Grandi Giochi di Massa e di Prestazione Artistica d'Arirang, 아리랑 축제), Rungrado May Day Stadium. Questo Festival, che si svolge nel periodo tra agosto ed ottobre, raduna nello stadio folle di circa 100.000 persone; nel corso delle varie esibizioni, danzatori, ginnasti e spettatori sugli spalti s'esibiscono in esercizi di sincronia con cartoncini colorati e altri oggetti. I Giochi sono tesi ad esaltare il Partito del Lavoro di Corea, le forze armate nazionali e i leader Kim Il-sung, Kim Jong-il e Kim Jong-un. Le varie coreografie presentano un'iconografia complessa ed allegorica.


Cosa fare[modifica]

L'attività principale per un viaggiatore è il mero turismo: girare, guardare, fotografare, acquistare. Poche sono le attività ricreative a cui si può prendere parte.

  • 1 Bowling. Il bowling è disponibile a prezzi minimi.
  • 2 Piscina pubblica di Pyongyang. Gli stranieri sono autorizzati ad utilizzare la piscina e la pista di pattino su ghiaccio il sabato mattina. È preferibile evitare incidenti, l'aiuto medico può impiegare molto tempo per arrivare.
  • Tiro. Ci sono molti luoghi dove andare tirare, di solito con fucili ad aria compressa. Oltre agli obiettivi standard, alcuni posti offrono polli vivi come bersagli con un piccolo prezzo aggiuntivo. Se s'uccide un pollo, questo lo si può tenere.
  • Maratona di Pyongyang (Stadio Kim Il-sung). Maratona annuale di 10 km, svolta durante il mese d'aprile.


Acquisti[modifica]

Pochi sono i grandi magazzini, che hanno poche cose d'interesse turistico. I souvenir possono essere acquistati in luoghi come i siti turistici e gli alberghi. Uno dei souvenir più ricercati sono i distintivi raffiguranti i volti dei tre presidenti Kim Il-sung, Kim Jong-il e Kim Jong-un. Questi distintivi possono essere difficili da acquistare da uno straniero; sono più facili da comprare in siti web d'acquisto. Sono stati segnalati casi in cui questi distintivi sono stati sequestrati dalle autorità doganali alla partenza.

  • 1 Negozio di francobolli, Via Changwang (Accanto all'albergo Koryo). Qui si possono comprare francobolli nordcoreani, con disegni che vanno dal diporto olimpico al cibo tipico coreano e alla storia della Repubblica Popolare Democratica di Corea.


Come divertirsi[modifica]

Ci sono pochi bar e affini, quantunche la birra nordcoreana è disponibile presso gli alberghi. Alcuni possono anche offrire birre straniere, come la Heineken. La birra alla spina locale è eccellente, e costa da 0,50 € a 1,40 €.

Ci sono tre principali luoghi, oltre ai ristoranti e agli alberghi, in cui i residenti stranieri si riuniscono per socializzare; il vecchio club diplomatico, nei pressi della torre Juche in riva al fiume, l'Amicizia, all'interno del composto di Munsu dong, e la Random Access Club (RAC), gestito dall'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU). La vita notturna s'è ridotta poiché le organizzazioni umanitarie straniere hanno lasciato il Paese nel corso del 2009.

  • 1 Club Diplomatico. Oltre alla piscina e al ristorante, al piano superiore sono presenti un'area pel karaoke, una sala da bigliardo e un piccolo bar.

Locali notturni[modifica]

  • 2 Sotterranei dello Yanggakdo Hotel. Nei sotterranei di quest'albergo sono presenti una discoteca e un casinò.


Dove mangiare[modifica]

Normalmente i pasti si consumano in albergo e buona parte dei ristoranti sono rivolti ai lavoratori locali e non consigliati agli stranieri. Tuttavia ci sono dei ristoranti apposta pei turisti.

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Chongryu (종류) (Sulla riva destra del fiume Potong). Ristorante progettato a forma di nave da crociera. È un'ottima scelta per gli amanti della cucina tradizionale coreana. Sono disponibili più di 120 piatti coreani.
  • 2 Dangogi Gukjib. Ecb copyright.svg 30 €. Il luogo più famoso per coloro che vogliono provare la specialità coreana di mangiare carne di cane.
  • 3 Okryu (Sulla riva del fiume Taedong). Ecb copyright.svg 3-6 €. Sulla riva del fiume Taedong, il ristorante Okryu è stato fondato nel 1960 e questo ne fa uno dei ristoranti più vecchi del Paese e uno dei pochi con succursali all'estero. È famosa per i suoi tipici noodles freddi.
  • 4 Pyolmuri, Via Changkwang. Ecb copyright.svg 1.50-2.50 €. È il primo ristorante nordcoreano italiano, offre pasta, pizza e vino italiano.
  • Ristorante Ryugyong. Ristorante specializzato in carne.
  • 5 Haedang hwakwan (해당 화관), 대동강구역 옥류1동 (A est del fiume Taedong), +850 2 678 3333. Ecb copyright.svg 30-70 €. È uno dei migliori ristoranti della città. I cuochi sono stati addestrati in Cina.


Dove alloggiare[modifica]

Anche il luogo in cui alloggiare sarà deciso dalla guida turistica che v'accompagnerà.

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Albergo Heabangsan, Via Sungri, +850 2 37037. È un edificio di 5 piani, la scelta più economica a Pyongyang. Dispone di 83 camere e non è sempre permesso l'alloggio di turisti.
  • 2 Albergo Morangbong. Ha 12 camere ed è l'albergo più piccolo della città e l'unico con cene all'aperto.
  • 3 Albergo Pyongyang, Via Sungri, +850 2 38161. Albergo di seconda classe con 170 camere. È stato aperto nel 1961.
  • 4 Albergo Taedonggang, Via Sungri, +850 2 38346. Albergo di seconda classe costruito nel 1956.

Prezzi medi[modifica]

  • Albergo Potongang, +850 2 381 2229. Albergo di prima categoria, situato vicino al fiume Potong a circa 4 km dal centro della città. Dispone di 216 camere dotate d'aria condizionata, di frigorifero, di telefono e di TV satellitare. I servizi includono ristoranti, bar, negozio di souvenir e un salone di bellezza.
  • 5 Albergo Ryanggang, Via Chongchun, nel Distretto di Mangyongdae. Inaugurato nel 1989, quest'albergo di prima categoria dispone di 317 camere e d'un ristorante rotante sul tetto.
  • 6 Albergo Sosan, Via Kwangbok, +850 2 71191. Opzione di prima classe, è stato recentemente ristrutturato. Dispone d'una piscina, di bar, internet e TV via cavo.
  • 7 Albergo Yanggakdo (Vicino al ponte Yanggak). Aperto nel 1995, quest'albergo si trova sull'isola di Yanggakdo, nel fiume Taedong. Ha 47 piani, dispone di diversi ristoranti (tra cui un ristorante rotante sulla parte superiore), e un casinò nel seminterrato dov'è possibile guardare i giocatori cinesi che si scatenano. Inoltre possiede una pista da bowling e una calzoleria. I prezzi vanno da 70 € per una stanza di terza classe in uno dei piani inferiori, a 420 € per una camera nei piani superiori. I pasti sono inclusi.

Prezzi elevati[modifica]

  • 8 Albergo Koryo, Via Changkwang, +850 2 381 4397. L'albergo più lussuoso della città insieme all'albergo Yanggakdo. Ha 45 piani e oltre 500 camere. Situato nel centro della città, vicino alla stazione ferroviaria, è meno isolato rispetto allo Yanggakdo. Il prezzo d'una camera singola è pari a 175 €, quello d'una doppia a € 290.


Sicurezza[modifica]

Pyongyang è una città molto sicura pegli stranieri che rispettano le regole. Vedasi la sezione dell'articolo principale pelle informazioni di sicurezza sulla Corea del Nord.

Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

Il prefisso telefonico della Corea del Nord è + 850. Gli stranieri che soggiornano a Pyongyang possono iscriversi al servizio di telefonia mobile Koryolink. Il costo della carta SIM e del servizio voce è di 80 €. La registrazione di dati di 3 GB costa un supplemento di 180 €. Le tariffe per il servizio mobile sono di 10-20 € al mese. Il piano dati fornisce 50 MB di dati. Si noti che la rete telefonica a disposizione per gli stranieri non ha interconnessioni colla rete utilizzata dai cittadini.

Internet[modifica]

Gli alberghi forniscono agli stranieri l'accesso a Internet, anche se questo dovrebbe essere richiesto in anticipo. Se non si dispone dell'accesso a Internet e s'ha bisogno d'una connessione l'opzione più semplice rivolgersi alla propria ambasciata.

Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).