Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Prealpi e grandi laghi lombardi > Franciacorta > Passirano

Passirano

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Passirano
Collina dell'angelo
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Passirano
Passirano
Sito istituzionale

Passirano è una città della Franciacorta, in Lombardia.

Da sapere[modifica]

Cenni storici[modifica]

In epoca medievale, grazie allo sviluppo dei villaggi attorno di Passirano Mattina e Passirano Sera intorno ai rispettivi castelli, governati dai Passirani, famiglia feudataria locale che darà il nome al paese, nacque Passirano.

Dopo una violenta epidemia di peste, nel 1478, gli abitanti superstiti costruirono il Santuario di San Rocco, a metà strada fra i due villaggi. Col tempo intorno al santuario si andarono sviluppando nuove case tanto che nel XIX secolo i due centri si fusero. Il santuario fu ampliato e diventò l'attuale chiesa parrocchiale di San Zenone.

Alla fine dell'Ottocento il suo territorio comunale fu ampliato comprendendo la frazione di Monterotondo e negli anni trenta si aggiunse anche la frazione di Camignone.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli aeroporti più vicini a Passirano sono i seguenti:

In auto[modifica]

Per arrivare a Passirano prendere la Strada Statale 510 Sebina Orientale che collega Brescia a Pisogne, uscire a Passirano o Camignone.

In treno[modifica]

Passirano è raggiungibile in treno grazie alla linea Brescia-Iseo-Edolo, gestita da FERROVIENORD. La stazione è situata fuori dal centro del paese. Per informazioni, tariffe e orari consultare il sito Trenord.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Castello di Passirano. Eretto nel 1100 per garantire un rifugio agli autoctoni in caso di attacco. Il castello ha conservato per un lato l'antico fossato, torri rotonde e quadrate fra cui la torre della Specola che nel XVIII secolo ospitava un osservatorio astronomico; si può ancora vedere anche la merlatura ghibellina. È proprietà privata.
  • Villa Fassati, Via Castello, 11, +39 030 6850344. Risalente al XVIII secolo, è oggi proprietà privata e usata come location per matrimoni ed eventi.
  • Villa Tesea. Del XVI secolo, proprietà privata.
  • 2 Chiesa Parrocchiale di San Zenone. costruita sul preesistente santuario di San Rocco nel Seicento. Conserva pitture interni realizzate nell'XIX secolo mentre l'attuale facciata fu completata nel 1903.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • Visitare le cantine e degustare il Franciacorta DOCG. Sul territorio comunale si trovano numerose cantine aderenti al consorzio Franciacorta.
    • 1 Azienda agricola il Mosnel, Via Barboglio, 14, Camignone. Nata nel 1836, nella storica cantina franciacortina è possibile effettuare visite e degustazioni su prenotazione.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]

  • Passirano si trova sul percorso cicloturistico Paratico-Brescia lungo circa 30 km. È possibile quindi raggiungere Brescia in meno di 2 ore.

Altri paesi collegati dal percorso sono:


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.