Scarica il file GPX di questo articolo

Parco nazionale Þingvellir

Da Wikivoyage.
Europa > Europa settentrionale > Islanda > Islanda meridionale > Parco nazionale Þingvellir
Parco nazionale Þingvellir
Veduta su Þingvellir
Localizzazione
Parco nazionale Þingvellir - Localizzazione
Tipo area
Stato
Superficie
Anno fondazione
Sito istituzionale

Parco nazionale Þingvellir (talvolta Thingvellir) è situato nell'Islanda meridionale.

Da sapere[modifica]

Il canyon di Öxarárfoss
Strolaga maggiore

Þingvellir è un parco nazionale che si trova nella parte sud-occidentale dell'isola, vicino alla penisola di Reykjanes e all'area vulcanica di Hengill. Per la sua valenza culturale nel 2004 è entrato a far parte dell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Il nome Þingvellir deriva dall'islandese "Þing", parlamento, e "vellir", pianura.

Cenni geografici[modifica]

La deriva dei continenti può essere chiaramente riconosciuta nelle gole e nelle faglie che attraversano la regione; la più grande di esse, chiamata Almannagjá, è un vero e proprio canyon. Questo causa anche un gran numero di terremoti in questa regione.

Þingvellir si trova sulla sponda settentrionale di Þingvallavatn, il più grande lago d'Islanda. Il fiume Öxará scorre attraverso il parco nazionale e forma una cascata in corrispondenza dell'Almannagjá, chiamata Öxaráfoss. Insieme alla cascata Gullfoss e ai geyser di Haukadalur, Þingvellir fa parte dei luoghi più famosi d'Islanda, noti come il Circolo d'Oro.

Flora e fauna[modifica]

Sono molte le specie di uccelli che possono essere avvistate in questa zona. Una cinquantina stanziali e una trentina migratori. La strolaga maggiore è uno dei più famosi.

Quando andare[modifica]

Tendenzialmente in questo parco si gode il miglior clima dell'isola. Tuttavia ha, come nel resto dell'isola, una rapida variabilità e l'escursione termica tra la notte e il giorno è considerevole. Durante l'inverno può nevicare molto, quindi è bene esserne consapevoli prima di intraprendere viaggi con mezzi da strada.

Cenni storici[modifica]

Nel 930 fu qua fondato uno dei primi parlamenti al mondo (Alþing), che ha continuato a svolgere il suo ruolo fino al 1798. Fu fondato dai coloni che dal 870 iniziarono ad arrivare da Norvegia, Irlanda e Scozia.

Nel 1262 l'Islanda divenne parte del regno norvegese. Mentre nel 1662 giurò fedeltà al re della Danimarca. In entrambi i casi, le funzioni del parlamento subirono modifiche sostanziali.

Nel 1930, l'intera area divenne un parco nazionale e nel 2004 un patrimonio dell'UNESCO.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Il parco nazionale è facilmente accessibile dalla capitale Reykjavík. Se si guida da lì bisogna prendere la strada 1 passando per Mosfellsbaer. Da qui è possibile prendere la strada 36 che porta al parco.

In autobus[modifica]

In estate si può raggiungere il parco con degli autobus che partono dal terminal BSÍ nel centro di Reykjavik. La tariffa è di (2008) 1,700 kr e il bus parte la mattina per il parco e nel tardo pomeriggio torna indietro per Reykjavík.

Permessi/Tariffe[modifica]

L'ingresso al parco è libero. I permessi di pesca sono venduti al Service Center e costano 1.500 kr al giorno.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Faglia di Þingvellir
  • Area del vecchio parlamento. Il luogo più famoso del parco è sicuramente il sito in cui risiedeva il vecchio parlamento (da cui prende il nome il parco stesso). Non ci sono segni visibili di tale struttura, bensì solo un segnaposto che lo indica. Nel centro visite si avrà un'idea più chiara di tale area. Con i suoi oltre mille anni, è considerato insieme a quello della Sicilia normanna e a quello delle Fær Øer, il parlamento più antico del mondo.
  • Faglia tettonica. Le distese di lava lungo la vallata intorno alla faglia, ospitano parecchie fattorie. Queste fattorie sono raggiungibili tramite tramite escursioni non impegnative e danno la possibilità di vedere altre zone di questo visitatissimo parco. Questa faglia è la testimonianza tangibile della deriva delle placche continentali (quella europea/asiatica e quella americana).
  • Þingvallavatn. Il più grande lago d'Islanda.


Cosa fare[modifica]

Sommozzatore a Silfra
  • Immersioni. Le immersioni sono consentite nelle faglie subacquee di Silfra e Davíðsgjá. La prima, situata a 50 km a nord del lago Þingvallavatn, è considerato uno dei più affascinanti luoghi di immersione al mondo.


Acquisti[modifica]

  • Licenza di pesca. Ecb copyright.svg 1.500 kr al giorno. Necessario per poter pescare nel lago. Si può pescare salmerini alpini o trote fario, entrambe ottime per cena!
  • Permesso di campeggio. Ecb copyright.svg 1000 kr a persona a notte. Gruppi (dai 10 in su): sconto del 15% pagando in un'unica soluzione alla prenotazione. Se si soggiorna per più di tre notti la quarta notte è gratuita ed ogni altra notte successiva. Bambini sotto 13 anni: gratis.. Deve essere acquistato al centro informazioni al momento dell'arrivo.


Dove mangiare[modifica]

Un piccolo bar è presente nel centro servizi che vende hot dog, bibite, panini, biscotti, gelati e caramelle.

Dove alloggiare[modifica]

Paesaggio di Þingvellir

Non vi sono alloggi nel parco, ma i ranger del centro informazioni sapranno indirizzarvi in zona.

Il campeggio è consentito solo in due aree del parco nazionale. A Leirar, che si trova a 5 minuti a piedi dal centro informazioni, e in Vatnskot, sul lago Þingvallavatn. A Leirar ci sono quattro campeggi: Fagrabrekka, Syðri-Leirar, Hvannabrekka e Nyrðri-Leirar. Vatnskot si trova nell'area lasciata da una vecchia fattoria abbandonata in riva al lago.

I permessi per campeggiare e pescare devono essere ottenuti presso il centro informazioni al momento dell'arrivo.


Sicurezza[modifica]

Le faglie sono tanto spettacolari quanto pericolose. La roccia nei dintorni è friabile quindi è bene non sporgersi e se si è in compagnia di bambini, devono essere sempre accompagnati e tenuti a debita distanza.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Itinerari[modifica]


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene informazioni su come arrivare, sulle principali attrazioni o attività da svolgere e sui biglietti e orari d'accesso.