Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Sicilia > Sicilia sudorientale > Territorio di Enna > Piazza Armerina > Parco minerario di Floristella-Grottacalda

Parco minerario di Floristella-Grottacalda

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Parco minerario di Floristella-Grottacalda
Pozzo Nuovo
Localizzazione
Parco minerario di Floristella-Grottacalda - Localizzazione
Tipo area
Stato
Regione
Provincia
Superficie
Anno fondazione
Sito istituzionale

Parco minerario di Floristella-Grottacalda è un'area protetta situata in Sicilia.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il parco si trova nel cuore della Sicilia tra le città di Enna a nord, Piazza Armerina a Sud e Valguarnera Caropepe a est. Nelle vicinanze si trova anche il Lago di Pergusa.

Flora e fauna[modifica]

Il parco è immerso in un bosco.

Quando andare[modifica]

Le stagioni migliori sono in primavera e autunno, quando le temperature sono ideali. Ma anche in pieno inverno, qualora il tempo è buono una passeggiata all'interno del parco è molto piacevole.

Cenni storici[modifica]

Pozzo Mezzena

Un tempo questa area era adibita all'estrazione dello zolfo. L'attività era già presente nella metà dell'ottocento, tanto da costituire poi lo sfondo ideale della novella di Luigi Pirandello Ciaula scopre la luna. Nei primi del novecento le miniere di proprietà di Agostino Pennisi di Floristella hanno avuto un ulteriore sviluppo, dando da lavoro a moltissimi zolfatai che vi lavoravano in condizioni precarie.

Le miniere sono andate avanti fino agli anni settanta del secolo scorso per poi chiudere definitivamente ed essere trasformate in un parco minerario nel 1991.

Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Il parco è raggiungibile in auto:

  • Da Enna prendendo la SS561 che passa vicino al Lago di Pergusa per poi imboccare la SP4 per Piazza Armerina.
  • Da Catania prendendo l'autostrada A19 uscendo allo svoncolo Dittaino zona industriale (accanto all'Outlet Village) prendendo poi la SS192 si segue la direzione Valguarnera Caropepe e si prende la SP4.
  • Da Aidone lungo la SS288 per poi imboccare la SS117bis e infine la SP4 in direzione Enna.
  • Da Piazza Armerina lungo la SS117bis e infine la SP4 in direzione Enna.


Permessi/Tariffe[modifica]

L'1 ingresso principale si trova lungo la SP4 seguendo un percorso sterrato.

Il parco è sempre accessibile, tuttavia per le visite guidate gli orari sono dalle 8:00 alle 14:00 dal lunedì al sabato esclusi i festivi. Le visite vanno concordate inviando un'email a info@enteparcofloristella.it oppure inviando un fax al +39 0935 958105.

Come spostarsi[modifica]

Per effettuare la visita ci si può spostare in auto lungo i percorsi sterrati, tuttavia è meglio andare a piedi. Presso gli 2 uffici del parco si può assistere ad un video sulle miniere, i visitatori singoli verranno muniti di tablet per eseguire la visita utilizzando la localizzazione GPS.

Accanto al Palmento si trova un primo 3 parcheggio.

Cosa vedere[modifica]

Palazzo Pennisi
  • 1 Palazzo Pennisi.
Pozzo nuovo
  • 2 Pozzo nuovo (Pozzo 3). Questo è l'ultimo pozzo costruito per l'estrazione attorno agli anni '70 del novecento. E' profondo 222 metri con un diametro di 3,5 m, al termine della sua funzione venne riempito di materiale misto a pietrame e chiuso. Accanto al pozzo vi sono i carrelli con i relativi binari per il trasporto e il rovesciamento del materiale nelle vicinanze. I vicini locali sono riutilizzati per altre funzioni didattiche.
  • 3 Maccalube di Floristella.
  • 4 ex stazione ferroviaria. Questo ex edificio faceva parte della Ferrovia Dittaino-Piazza Armerina-Caltagirone. Una linea scartamento ridotto costruita nei primi anni del novecento e chiusa negli anni '70 del secolo scorso. Serviva al trasporto dello zolfo.
  • 5 ex stazione ferroviaria.


Cosa fare[modifica]

Il luogo si presta perfettamente per lunghe passeggiate ma anche per un giro in moutain bike.

Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Si possono trovare dei ristorati a Enna o a Piazza Armerina, oppure fare un picnic all'interno del parco in cui si trovano tavoli e panche proprio per questa funzione.

Dove alloggiare[modifica]

Si possono trovare buoni alloggi a Enna o a Piazza Armerina

Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Enna — Capoluogo di provincia e comune capoluogo più alto d'Italia.
  • Piazza Armerina — Oltre ad essere la città in cui è possibile visitare la famosa Villa romana del Casale, lungo la centralissima via Garibaldi si può visitare il piccolo museo della civiltà mineraria gestito dalla Lega zolfatai in cui è possibile raccogliere le testimonianze di chi ha lavorato a Floristella.
  • Lago di Pergusa


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.