Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Grecia > Peloponneso > Laconia

Laconia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Laconia
Cima del Taygetos a Ovest di Sparta
Localizzazione
Laconia - Localizzazione
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Laconia è una regione del Peloponneso.

Da sapere[modifica]

La Laconia è una regione montuosa dominata da due massicci principali, quello del Parnona ad est e del Monte Taigeto ad ovest, separati tra loro dalla valle del fiume Evrotas dove è situato il capoluogo, Sparta.

La costa sul mar Egeo è quanto mai accidentata e solitaria.

Fanno parte della Laconia due delle tre penisole meridionali del Peloponneso: La penisola di Maina e quella di Capo Malea.

Alla Laconia appartiene anche le isole di Cerigo e Elafonissos, rinomate per le loro spiagge.


Territori e mete turistiche[modifica]

  • Maina - Una delle tre penisole meridionali del Peloponneso.

Centri urbani[modifica]

  • Sparta — L'odierna Sparta, distesa come l'antica sul fiume Evrota e alle falde del monte Taigeto, non è che una cittadina di provincia piuttosto banale e con scarse vestigia del suo glorioso passato. Costituisce la base per una visita alle rovine della bizantina Mistra.
  • Gytheion (o Gizio in italiano) — Il porto di Sparta da cui ci si imbarca per Kissamos, Creta.
  • Mistra — Rovine di un'antica città bizantina nonché sito Patrimonio Unesco.
  • Neapoli — Base per l'esplorazione della penisola di Capo Malea e porto collegato all'isola di Elafonisso.

Altre destinazioni[modifica]

  • Cerigo (Citera) — L'isola dove nacque Venere.
  • Elafonisos — Un'isola famosa per le sue spiagge.
  • Maina — Una delle tre penisole meridionale del Peloponneso, nota per la fierezza dei suoi abitanti che seppero tener lontano ogni invasore.
  • Monemvasia — La Gibilterra del Mediterraneo orientale.
  • Monte Taigeto — Un parco che purtroppo è stato in gran parte distrutto dall'incendio dell'agosto del 2007. È percorso dalla strada panoramica Sparta-Calamata (Kalamata).
Rovine dell'antica Sparta


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Dall'aeroporto internazionale di Atene dovrete recarvi (preferibilmente in metro) alla stazione degli autobus di Kifissou. Da li partono gli autobus del consorzio KTEL diretti a Sparta, Githio, Aeropoli (Maina) e altre località turistiche (Monemvasia, Gerolimenas) Maggiori informazioni sul sito KTEL [1]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti