Scarica il file GPX di questo articolo
Asia > Asia centrale > Afghanistan > Kabul

Kabul

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Kabul
کابل
Veduta aerea di Kabul
Stato
Altitudine
Abitanti
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Afghanistan
Kabul
Kabul

Kabul (in arabo: کابل) è la capitale dell'Afghanistan.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Kabul è situata a circa 1.800 m s.l.m. su un altopiano circondato dai monti dell'Hindukush. La città è bagnata dal fiume omonimo.

Immagine di Kabul


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • Babur Gardens. Ecb copyright.svg I cittadini locali pagano 10 Af per accedervi. Gli stranieri 10 volte di più.. I giardini circondano la tomba del primo imperatore Mughal Babur. Sebbene avesse voluto essere sepolto qui, fu originariamente sepolto ad Agra, e più tardi venne trasferito in questo sito. Si tratta di un parco popolare per picnic e pomeriggi di riposo.
  • Bagh-e Zanana (parco femminile). Un parco dedicato solo alle donne, recentemente rinnovato. Luogo ideale per godersi una giornata fuoriporta.
  • Bagh-e Bala. Un altro parco famoso della città.
  • Zoo di Kabul. Ecb copyright.svg 10 Af per i cittadini locali, 100 Af per gli stranieri. Simple icon time.svg Dalle 6 alle 18. Lo zoo è molto popolare, ed ospita oltre 100 animali, anche se in condizioni non molto positive. La Cina era una volta uno dei principali donatori di animali, ma ha annunciato di non voler concedere ulteriori donazioni finché le condizioni di vita nello zoo non miglioreranno, in seguito alla morte di un paio dei loro animali a causa di malattie e malnutrizione. Marjan era un leone molto famoso nello zoo, nonché l'attrazione principale, reso cieco dall'esplosione di una granata. Deceduto recentemente per la vecchiaia.
  • Museo Nazionale dell'Afghanistan (A qualche km dal centro, oltre il palazzo Darulaman). il museo Nazionale dell'Afghanistan un tempo ospitava una delle più grandi collezioni di manufatti dell'Asia centrale di tutto il mondo. Una grande percentuale della collezione venne però saccheggiata negli anni '90, durante il regime dei talebani, dopo che i piani superiori del museo vennero bombardati. Molti dei primi tesori buddisti furono distrutti dai talebani, come i Buddha di Bamiyan. Oggetti saccheggiati in quel periodo si trovano ancora nel mondo delle aste. Il museo è ancora aperto, con mostre di gran lunga più modeste di manufatti buddisti ed islamici.
  • Palazzo Darul Aman. Originariamente costruito come palazzo del re Amanullah, è stato distrutto e ricostruito un paio di volte. I piani sono stati svelati alcuni anni fa, col fine di rinnovare ancora una volta la struttura, nonostante sia in uno stato di fatiscente abbandono, sull'orlo del collasso.
  • Cinema Ariana, Pashtunistan Square. Mostra principalmente film di Bollywood o d'azione trash, e occasionalmente kolossal americani.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Gli alberghi sono stati oggetto di sanguinosi attentati dinamitardi, come anche in altri paesi musulmani.

Prezzi elevati[modifica]

  • Golden Star Hotel. Albergo moderno a 4 stelle con sala di ristorante e una piccola palestra per mantenersi in forma. Ogni camera è dotata di accesso veloce alla rete
  • Heetal Plaza Hotel, Street 14, Wazir Akbar Khan, +93 799 167 824. Un albergo tranquillo ma più caro dei suoi concorrenti.
  • Intercontinental, Bagh-e Bala Rd, +93 20 220 1321. Un albergo a 5 stelle con più ristoranti e piscina.
  • Serena Hotel. Un albergo a 5 stelle con 3 ristoranti e una palestra. Il 14 gennaio 2008, l'albergo Serena fu oggetto di un attentato firmato Talebani. Nell'esplosione perirono sette persone
  • Safi Landmark Hotel & Suites, top 6 floors nel Centro commerciale (Shar-e Naw Park), +93 20 220 3131.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Dintorni di Kabul: Il Lago di Qrgha
  • Lago di Qargha (13 km) - Un bacino artificiale creato nel 1981 e divenuto in seguito un'oasi ricreativa con possibilità di praticarvi il canottaggio.
  • Paghman (23 km) - Proseguendo oltre il lago di Qargha si incontra dopo 23 km il piacevole villaggio di Paghman, tra molti ruscelli. All'inizio del secolo fu la residenza estiva del re Amanullah Khan (1892–1960). Di quel tempo conserva un arco di trionfo eretto per commemorare il lieto fine della guerra d'indipendenza del paese combattuta contro le velleità dell'impero britannico (1919). A fianco un esteso giardino panoramico sulla valle del fiume Kabul.

Itinerari[modifica]

  • A Peshawar (Pakistan) - Tramite il passo di Kyber, un tempo porta di accesso alle Indie, oggi (2008) chiuso (pare) ai visitatori stranieri.
  • A Herat (1061 km) - Passando per Kandahar.
  • A Herat - Per l'itinerario alternativo del nord passando per Mazar-e-Sharif.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.