Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Liguria > Riviera di Levante > Corniglia

Corniglia

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Corniglia
Frazione di Vernazza
Corniglia panorama.jpg
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Corniglia
Corniglia
Sito del turismo

Corniglia è una città della Liguria.

Da sapere[modifica]

Viaggiando verso nord e verso sud, Corniglia è il terzo paese e il più alto: è posto su un promontorio, con due piccole spiagge esclusive ai suoi lati. Come gli altri villaggi, è una gemma splendente lungo il mare. La maggior parte delle case sono collocate lungo la strada principale, Via Fieschi.

Corniglia è stata dichiarata nel 1997 dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Cenni geografici[modifica]

Corniglia si trova in posizione centrale rispetto agli altri centri delle Cinque Terre, situata ad est della sede comunale, Vernazza (a cui la unisce una suggestiva passeggiata posta a mezza costa fra la vetta e il mare) e di Monterosso al Mare, e ad ovest di Manarola e Riomaggiore. Si differenzia dagli altri paesi delle Cinque Terre in quanto è l'unico borgo che non si affaccia direttamente sul mare, ma si trova sulla cima di un promontorio alto circa novanta metri, circondato da vigneti posti su caratteristici terrazzamenti a fasce, tranne il lato che guarda verso il mare.

Cenni storici[modifica]

Le origini del borgo risalgono all'epoca romana; il nome stesso del paese deriva probabilmente da Gens Cornelia, famiglia proprietaria del territorio. Durante il medioevo, analogamente ai borghi vicini, subì il dominio dei conti di Lavagna, dei signori di Carpena, di Luni. Nel 1254 il papa Innocenzo IV ne cedette il possesso a Nicolò Fieschi, fino a quando, nel 1276 il potere passò a Genova. Traccia nelle costruzioni dell'epoca medievale possono essere viste in Via Fieschi, dove alcune case sorgono sullo scheletro di un edificio medievale e nei pressi della piazza "Largo Taragio" da cui, salendo, si accede alla "Torre", ex presidio difensivo costruita nel XVI secolo con permesso della famiglia Fieschi, per difendersi dalle incursioni saracene

Corniglia 02.JPG


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

La piazzetta

In aereo[modifica]

Aeroporto di Genova.

In auto[modifica]

Corniglia è raggiungibile dalla Spezia percorrendo la strada provinciale numero 32, detta "Litoranea delle Cinque Terre", poi proseguendo sulla SP 51, bellissima strada panoramica su tutta la costa, e quindi scendendo sulla SP 30 fino al borgo.

In treno[modifica]

Corniglia è dotata di una stazione ferroviaria sulla direttrice tirrenica Genova-Roma, nel tratto locale compreso tra Genova e la Spezia. Per i treni a lunga percorrenza, la stazione di riferimento più vicina è quella di La Spezia Centrale.


Come spostarsi[modifica]

L'unico vero modo per godersi le Cinque Terre al meglio è a piedi, col treno o in barca. Il sentiero costiero collega tutti i cinque borghi, permettendovi di essere in grado di camminare dal primo villaggio all'ultimo paese in cinque ore.

Cosa vedere[modifica]

Corniglia, chiesa di San Pietro 06 interno.JPG
  • 1 Chiesa di San Pietro. Fondata nell'XI secolo.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

  • Sciacchetrà delle Cinque Terre, vino passito DOC da dessert, prodotto da uve che provengono dai terrazzamenti.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Riomaggiore — Stretto tra il mare e la ripida catena montuosa alle spalle, l'abitato è composto da diversi ordini paralleli di case torri genovesi che seguono il ripido corso del torrente (l'antico Rivus Maius) dal quale il borgo prende il nome.
  • Manarola — È stretta tra il Mar Ligure e la ripida catena montuosa che si distacca dall'Appennino presso il Monte Zatta e scende in direzione Sud-Est facendo da spartiacque tra la Val di Vara e la zona costiera. Il borgo sorge nel tratto terminale della valle del torrente Groppo. Le abitazioni variopinte, costituite dalle tipiche case torri genovesi, si affacciano una ridosso all'altra sulla via principale ricavata dalla copertura del corso d'acqua
  • Vernazza — È uno dei Borghi più belli d'Italia; il castello Doria domina dall'alto il pittoresco abitato stretto fra monte e mare attorno al porticciolo.
  • Monterosso al Mare — Il borgo antico è al centro di un piccolo golfo naturale, protetto da una modesta scogliera artificiale; l’espansione balneare e turistica di Fegina, al di là del Colle dei Cappuccini, è raggiungibile tramite un tunnel di poche decine di metri.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.