Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Castelluccio di Noto
Grotta a Castelluccio di Noto
Stato
Regione
Territorio

Castelluccio di Noto è un sito archeologico della Sicilia.

Da sapere[modifica]

Questo sito archeologico datato tra il XIX ed il XV secolo a.C. è importante perché ha dato il nome alla Cultura di Castelluccio diffusa in molti siti preistorici della Sicilia sudorientale.

Cenni storici[modifica]

Il sito fu scoperto e studiato dall'archeologo Paolo Orsi le cui scoperte di manufatti e gioielli sono oggi conservati presso il Museo Archeologico di Siracusa.

Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Gli aeroporti più vicini sono:

In auto[modifica]

Il sito è raggiungibile esclusivamente in auto. Da Palazzolo Acreide prendere la SP24 in direzione Rigolizia per poi prendere lo svincolo per Castelluccio lungo la SP81. Da Noto superata la località Testa dell'Acqua si gira al medesimo svincolo (ma dalla direzione opposta) verso Castelluccio lungo la SP81.

Permessi/Tariffe[modifica]

Il sito è a libera fruizione. Tuttavia alcune zone possono essere chiuse da un reticolato in quanto oggetto di scavo archeologico (seppur abbandonato).

Come spostarsi[modifica]

Lasciata l'auto a bordo strada nel primo slargo utile si prosegue esclusivamente a piedi.

Cosa vedere[modifica]

Portello tombale castellucciano, presso il Museo archeologico di Siracusa

Il sito non è facilmente leggibile a causa della conformazione del terreno, dell'esiguità delle tracce e della presenza di alta vegetazione. Sono presenti resti di antiche abitazioni preistoriche, le tracce di un castello medievale

  • 1 Necropoli. Si trova su un pendio di Cava della Signora a poca distanza dal sito stesso.
  • 2 Tomba del principe. È una delle tombe più in vista del sito venne scavata da Paolo Orsi e presentava il tipico portello di chiusura con motivi a spirale che rappresentano l'atto sessuale. Uno dei portelli oggi è visibile presso il Museo archeologico di Siracusa.
  • 3 Grotta dei Santi. Questa grotta (purtroppo chiusa da un cancello) è di epoca bizantina e al suo interno sono presenti splendidi affreschi databili tra il VIII e il XV secolo.
  • 4 Heroon.


Cosa fare[modifica]

Il sito si presta per un'escursione naturalistica nonché per ammirare il tramonto.

Acquisti[modifica]

Non è presente alcuna attività nei dintorni.

Dove mangiare[modifica]

Non è presente alcuna attività nei dintorni.

Dove alloggiare[modifica]

Rivolgersi ai comuni vicini, Noto e Palazzolo Acreide.

Sicurezza[modifica]

Il sito è particolarmente isolato.

Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

Il segnale telefonico è buono.

Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Castelluccio di Noto
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Castelluccio di Noto
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.