Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Giordania > Via regia di Giordania

Via regia di Giordania

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Via regia di Giordania
Mosaico di Madaba
Stato

Via regia di Giordania è la regione turistica a sud di Amman in Giordania.

Da sapere[modifica]

Questa regione prende il nome dall'antica tratta commerciale che un tempo passava di qua. La Via Regia è stata una via mercantile di vitale importanza nell'antico Vicino Oriente. Prendeva le mosse in Egitto e si allungava lungo la penisola del Sinai fino ad Aqaba. Da lì svoltava verso settentrione e proseguiva verso Damasco e le sponde dell'Eufrate.

Cenni storici[modifica]

Molte delle guerre degli Israeliti contro i reami dell'altopiano transgiordanico nel periodo del regno d'Israele (e dei regni minori quali quello di Giuda) videro come protagonista la Via Regia.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Al-Karak — Centro di 23.000 abitanti con un castello crociato del XII secolo. Una strada secondaria molto panoramica si distacca da Al-Karak raggiungendo le rive del Mar Morto.
  • Dana — Pittoresco villaggio sul ciglio di un burrone, Dana giace all'ingresso delle gole scavate dal wadi Araba.
  • Khirbet Tannour — Rovine di un antico tempio nabateo in un paesaggio di selvaggia bellezza.
  • Madaba — 40 km a sud della capitale, Madaba è reclamizzata come "Città dei mosaici".
  • Mu’tah — Città universitaria nota per una battaglia avvenuta nel VII secolo d. C. tra Bizantini e Arabi.
  • Tafilah — Città di 30,000 abitanti a 180 km da Amman, Tafilah annovera sorgenti termali.

Altre destinazioni[modifica]

  • Mar Morto — Il punto più basso della terra (-427 m) e anche il mare con la più alta concentrazione di sale.
  • Monte Nebo — Alto 817 m, il Monte Nebo è un balcone panoramico sulla vicina Terra santa.
  • Mukawir (Machaerus, Macheronte) — Collina ove un tempo sorgeva il palazzo di Erode il Grande, presunto luogo ove San Giovanni Battista fu tenuto prigioniero.
  • Riserva della biosfera di Dana — Riserva ricca di imponenti canyon e straordinarie vedute.
  • Umm al-Rasasunesco Sito archeologico inscritto nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità.
  • Wadi Jadid — Sito archeologico con tombe dell'età del bronzo.
  • Wadi Mujib — Gola che raggiunge il mar Morto a circa 400 m sotto il livello del mare.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Dolmens di Al Fayha (Wadi Jadid si trova a 10 km a sud-ovest della città di Madaba nel villaggio di Al Fayha.). Questo Wadi è un campo di dolmen (sepolture o grandi memoriali di pietra), dove si possono vedere oltre 40 dolmen (di cui 12 in ottime condizioni) e il resto è danneggiato probabilmente dai terremoti. Inoltre ci sono molti menhir, cupole e allineamenti di pietra. Questi dolmen datati intorno al 3000 a.C. e risalenti quindi all'età del Bronzo I. I locali credevano che i fossero le case dei fantasmi, li chiamavano in arabo Bit Al Ghula.
Per rintracciare il sito è necessario conoscere la posizione esatta.


Cosa fare[modifica]

Ma'in
  • 2 Hammamat Ma'in. Ecb copyright.svg 15 JOD. Simple icon time.svg 08:00-23:00. Una notevole serie di sorgenti calde naturali con cascate, alcune delle quali sono state incanalate in piscine e bagni. Spettacolare il bagno nella vasca esterna sotto la cascata calda. All'interno del sito è possibile soggiornare. Vivamente consigliato. Sorgenti termali di Ma'in su Wikipedia Sorgenti termali di Ma'in (Q6720622) su Wikidata


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.