Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Medio Oriente > Giordania > Via regia di Giordania > Al-Karak

Al-Karak

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Al-Karak
الكرك
al-Karak dal castello
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Posizione
Mappa della Giordania
Al-Karak
Al-Karak

al-Karak è una città della Via regia di Giordania.

Da sapere[modifica]

Ha una popolazione cristiana significativa ed è sede di un magnifico castello crociato, ora una suggestiva rovina sullo skyline sopra la città.

Cenni geografici[modifica]

Kerak si trova a circa 124 km a sud della capitale Amman.

Cenni storici[modifica]

Nei tempi biblici Kerak era la capitale del regno di Moab. Più tardi fu governato dai Nabatei, dopo di che i Romani la conquistarono.

Sotto i Bizantini venne usata come sede di un vescovato. Lasciata abbandonata fino al 1140, quando i crociati ne riconobbero il significato strategico costruendo qui una possente fortezza. Solo 50 anni dopo fu conquistata dagli arabi.

Come orientarsi[modifica]

Statua di Saladino


Come arrivare[modifica]

In autobus[modifica]

  • 1 Fermata dei bus (Vicino al castello).
  • 2 Autostazione di al-Kerak (si trova nella parte sud-orientale della città a circa 5 km dalla città vecchia.).

Chiedi alla gente del posto quale usare autostazione usare per raggiungere Madaba o Petra.

I minibus di Amman (0,75 JD) e Aqaba (1,75 JD) passano all'incirca ogni ora. Questi si fermano anche a Madaba e Ma'an (per Petra).

Come spostarsi[modifica]

In taxi[modifica]

Tra la città vecchia e il resto della città i taxi locali (condivisi) dovrebbero essere utilizzati con circa 1 JD o meno.

In auto[modifica]

In auto, le strade della città sono strette e solitamente a senso unico, ma la città è compatta, quindi puoi parcheggiare ovunque trovi spazio e raggiungere il castello.

Cosa vedere[modifica]

Il castello
  • 1 Castello di al-Kerak (Qasr), +96265678444. Ecb copyright.svg 1 JOD. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-17:00. Un tempo roccaforte dei crociati, fu saccheggiata da Saladino e abbandonata per 500 anni fino a quando venne restaurata. Sarebbe impressionante se fosse ricostruita come era una volta, ma al momento è un miscuglio confuso e completamente e poco leggibile di soffitti crollati e corridoi ciechi.
Nella corte inferiore del castello si trova il museo archeologico. Questo museo introduce la storia locale e l'archeologia del castello, della regione e della città di Kerak. Vi è inoltre la storia della dinastia crociata e musulmana a Kerak. Castello di Kerak su Wikipedia Castello di Kerak (Q844694) su Wikidata
  • 2 Museo di al-Karak (Di fronte all’ingresso del castello).
  • 3 Città vecchia (Suq). Come in un centro commerciale, qui si possono trovare molti negozi locali, anche fast-food o piccoli ristoranti.
  • 4 Chiesa cattolica romana (Nella città vecchia).
  • 5 Statua di Saladino.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • 1 Wadi Bin Hammad (31 km a nord ovest della città). Questo è un luogo piuttosto turistico, apprezzato soprattutto solo dalla popolazione locale. Lo uadi può essere girato facilmente e senza molto sforzo in circa 2 ore, ricompensando il viaggiatore curioso con un bell'ambiente verde tra cui cascate e persino sorgenti termali.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Intorno al castello si trovano molti ristoranti a prezzo medio con cucina locale e in parte internazionale. Da lì nella città vecchia, i ristoranti diventano meno costosi.

Kerak è famosa per il mansaf il piatto nazionale Giordano, che dovresti assolutamente provare. È riso con pesce o carne di pollo servita con una salsa a base di yogurt speciale chiamato jameed.

  • Suggerimento. (Cammina giù per la ripida collina verso la strada principale di Karak, gira a destra e cammina oltre la rotonda sul lato sinistro, c'è un cartello gigante con il suo nome sopra.) È possibile ottenere un eccellente schwarma qui ed è anche molto economico. Molto meglio del cibo mediocre troppo caro accanto al castello.

Prezzi medi[modifica]

  • Kir Hebes (scendere lungo la strada di fronte all'ingresso del castello). Ecb copyright.svg 5-10 JD. Ha alcune offerte interessanti come lo struzzo, altrimenti una tariffa giordana standard abbastanza buona. Ha vini locali e altri alcolici. I tavoli vicino alla strada sono i più belli.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Cairwan Hotel, Habbes Majali Street (molto vicino alla stazione degli autobus), +962 3 239 6122. Ecb copyright.svg 20€ (ott 2018). Nove camere ben arredate, hotel in stile bed and breakfast

Prezzi medi[modifica]

  • 2 Al-Mujeb Hotel, King's Highway (Circa 3-4 chilometri a sud del centro.), +962 3 238 6090. L'Al-Mujeb Hotel è un'opzione conveniente per chi viaggia con un veicolo privato - il trasporto pubblico non è nelle vicinanze. Gli ospiti troveranno TV satellitare e frigoriferi, nonché un personale disponibile. Questo hotel è un po' più grande delle altre pensioni ed è una buona scelta per i gruppi che viaggiano attraverso la zona.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • 3 El-Lejjun (Lajjun) (20 km a est di al-Kerak). I resti archeologici di una fortezza costruita nel 300 d.C. di nome Betthorus poi, associato alla legione romana del Limes Arabicus. La fortezza fu successivamente distrutta da un terremoto.
  • 4 Mu'tah (15 km a sud di al-Kerak lingo la strada principale). Questo luogo dovrebbe essere il primo campo di battaglia tra cristiani e musulmani nel 629 d.C.
  • 5 Tafila. Un villaggio sulla strada per la Riserva di Dana o Petra, potrebbe meritare una visita per la sua autenticità.
  • Wadi Mujib — Una grande riserva naturale famosa per i suoi imponenti canyon. Accesso limitato in inverno.
  • Mar Morto — oltre a Petra, la più famosa attrazione turistica della Giordania.
  • Madaba — conosciuta come la "Città dei Mosaici" è famosa per i suoi mosaici bizantini e omayyadi, in particolare una grande mappa mosaicata di epoca bizantina della Palestina e il delta del Nilo nella chiesa di San Giorgio.
  • Riserva della biosfera di Dana — soggiorna in un villaggio locale all'interno della Riserva Naturale e goditi escursioni indimenticabili in una propaggine della Great Rift.
  • Petra — Il sito più famoso della Giordania.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.