Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Venezia segreta
(Venezia)
Campanile St. Mark's Basilica Venezia 06 2017 2925.jpg
Tipo itinerario
Stato
Regione
Territorio
Città

Venezia segreta è un itinerario che si sviluppa attraverso la città di Venezia.

Introduzione[modifica]

Quando andare[modifica]

Un buon periodo per visitare Venezia sono le stagioni intermedie, quando il clima è godibile e l'afflusso non è eccessivo. Affascinante è anche il periodo invernale, quando l'afflusso è minimo. Durante questa stagione, soprattutto la notte, la città può essere deserta e silenziosa. Comune è la nebbia, che conferisce alla città un aspetto surreale.

A chi è rivolto[modifica]

L'itinerario è rivolto al turista che è alla ricerca di curiosità, luoghi insoliti e meno noti di una città unica al mondo.

Come arrivare[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Venezia#Come attivare.

Tappe[modifica]

  • 45.44527812.3263891 Ghetto ebraico - Si trova nel sestiere di Cannaregio ed è rimasto il fulcro della comunità ebraica di Venezia. Si accede ad esso solo tramite due ponti.
  • 45.44112.33962 Calle Varisco - È tra le calli più strette di Venezia e raggiunge un punto largo solo 50 centimetri.
  • 45.438312.342283 Palazzo Tetta - Uno dei pochi palazzi di Venezia circondato su tre lati dall'acqua: il rio di Santa Marina si biforca e crea il rio Tetta e il Rio di San Giovanni.
  • 45.4379812.342294 Libraria Acqua Alta - Una delle librerie più caratteristiche del mondo. Poco distante da Piazza San Marco.
  • 45.4302712.325895 Squero di San Trovaso - È uno dei più antichi e famosi squeri veneziani: un cantiere dove si costruiscono e riparano le gondole e altre piccole imbarcazioni. Possibilità di visita al suo interno.
  • 45.434812.334526 Palazzo Contarini e scala del Bovolo - Edificio tardo gotico con la caratteristica scala a chiocciola.
  • 45.4365312.335847 Ponte del Lovo - Dal ponte verso il lungo rio San Salvador si ha una vista bellissima del Campanile di San Marco.
  • 45.4439912.329438 Teatro Italia - (Cannaregio 1939/1952, Campiello de l'Anconeta) - Edificio neogotico collocato lungo la frequentatissima strada che collega la stazione ferroviaria di Venezia al ponte di Rialto. Dopo un restauto durato alcuni anni, è stato riaperto e trasformato in un supermercato.
  • 45.43475712.3432669 Cripta sommersa Chiesa di San Zaccaria (Campo San Zaccaria) - A seguito dell’innalzamento del livello medio del mare, la cripta, realizzata fra il X e l'XI secolo, si trova quasi costantemente allagata.
  • 45.44283312.33472210 Ponte del Chiodo - Uno dei pochi ponti della città privo di parapetto.
  • 45.4371712.3433411 Porta blu (Calle de Mezo) - Uno degli angoli più suggetivi di Venezia, nei pressi del Campo Santa Maria Formosa.
  • 45.438212.3341412 Gobbo di Rialto (Campo San Giacomo) - La statua in marmo, chiamata così per la sua posizione, era il punto di arrivo per coloro che subivano la pena della fustigazione.
  • 45.439612.32864913 Torre mozzata di Palazzo Grioni (Campo San Boldo) - Il campanile faceva parte della Chiesa di San Boldo, abbattuta nel 1826.
  • 45.4338812.3572814 Sotoportego Zurlin - Si tratta del passaggio (Sotoportego) di collegamento più basso della città.
  • 45.43095512.33694915 Tramonto a Punta della Dogana - Uno degli spettacoli più suggestivi di Venezia.


Sicurezza[modifica]

Nei mesi da novembre ad aprile è possibile imbattersi nel fenomeno dell'acqua alta: può essere utile (ma non indispensabile) munirsi di stivali di gomma.

Servizi di pubblica utilità[modifica]

Bagni Pubblici[modifica]

Qui la mappa pdf, il sito web, una pagina di ricerca toilette e una app per smartphone :

  • 45.4372412.319892 Servizio, Calle Cossetti 456A (Piazzale Roma).
  • 45.4435612.326983 Servizio, Cannaregio 1586 (Campo San Leonardo).
  • 45.4335212.336854 Servizio diurno San Marco (Bagni comunali), San Marco 1265-1266 (ala Napoleonica di piazza San Marco (civici 1265-66)). Simple icon time.svg dalle 9 alle 19-20.30.
  • 45.4325912.337695 Servizio, Giardini Reali San Marco. Simple icon time.svg dalle 9 alle 19-20.30.
  • 45.4313912.32886 Servizio, Ponte dell'Accademia (sotto il ponte dell'Accademia).


Nei dintorni[modifica]

Uno dei canali di Burano
  • Murano l'isola del vetro. Patria della produzione vetraria artistica, massimo centro mondiale dal quale i mercanti iniziavano i loro viaggi portandosi dietro oggetti di ogni forma. La realizzazione degli oggetti in vetro avviene esclusivamente a mano, grazie all'esperienza tramandata da generazioni.
  • Burano l'isola del merletto e delle case colorate. Pare che la tradizione del merletto abbia origini medievali e che derivi dalla necessità delle donne di ricamare per rammentare le reti dei mariti pescatori. Invece non è ancora chiaro il motivo e l'origine dei vivaci colori dei quali sono dipinte case dell'isola. La leggenda narra che ai marinai, di ritorno a casa, servisse un chiaro riferimento per trovare la propria casa, nascosta dalla nebbia. Secondo un'altra ipotesi ciascun colore sia il simbolo di una famiglia dato che sono pochi, ma molto diffusi, i cognomi isolani.
  • Torcello stupenda isola, nei pressi di Burano, con notevoli monumenti paleocristiani.
  • Lido di Venezia: raffinata località balneare e sede della Mostra del Cinema.
  • Pellestrina: fuori dalle rotte del turismo di massa, è una localita caratteristica, con ampie spiagge quasi deserte.
  • Cavallino-Treporti località balneare, famosa per i numerosi campeggi.
  • Jesolo famosa località balneare, la seconda spiaggia italiana dopo Rimini, famosa per le discoteche e la vita notturna.
  • Chioggia e Sottomarina.
  • Riviera del Brenta: area urbana dell'entroterra Veneziano, in direzione di Padova. Numerosi centri abitati lungo il Naviglio del Brenta, noti per le produzioni calzaturiere e il ricco patrimonio storico-artistico costituito dalle numerose Ville Venete del patriziato cittadino e dalle numerose opere effettuate sul fiume (molini, chiuse, canali, argini).

Itinerari[modifica]

Maschera in Piazza San Marco.

Articoli correlati[modifica]


ItinerarioUsabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire lo svolgimento dell'itinerario.