Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia centrale > Umbria > Terni

Terni

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Terni
Palazzo spada
Stemma
Terni - Stemma
Appellativi
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Terni
Terni
Sito istituzionale

Terni è una città dell' Umbria.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Terni sorge sulle rive del fiume Nera e del fiume Serra, in una vasta e fertile conca circondata dall'Appennino umbro-marchigiano e dal Subappennino laziale, nella parte meridionale dell'Umbria.

Quando andare[modifica]

La città gode di un tipico clima mediterraneo, mite e confortevole nei periodi primaverili ed autunnali. Le stagioni più piovose sono la primavera e l'autunno, prevalentemente nei mesi di novembre e aprile. L'estate è calda, umida, afosa e tendenzialmente siccitosa, mentre l'inverno è freddo e piovoso, ma con notevoli picchi di freddo e intervallati fenomeni nevosi di una certa consistenza. In generale, il clima è abbastanza ventilato poiché i venti diminuiscono d'intensità incontrando le montagne limitrofe.

Cenni storici[modifica]

Terni ha origine umbro-sabine preromane, come attestato dai numerosi reperti conservati nel museo archeologico dell’area ex Siri-Caos. In epoca romana entrò a far parte del municipio di Interamna Nahars e vennero costruite delle mura e un anfiteatro, i cui resti sono ancora visibili a fianco del duomo.

Durante i primi secoli di cristianesimo vescovo di Terni divenne San Valentino, protettore degli innamorati, le cui spoglie sono ancora oggi venerate nella basilica sul colle appena sopra il centro cittadino.

All'epoca medievale risalgono il santuario di San Francesco e la chiesa di san Salvatore.

Negli anni successivi all'unità d'Italia Terni sviluppò la propria vocazione industriale sfruttando le acque del Nera e del Velino. In pochi anni vennero costruite la grande acciaieria, la Fabbrica d’Armi ed altri imponenti complessi industriali.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In treno[modifica]

Terni dispone di una stazione ferroviaria:


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Area archeologica di Carsulae, l'arco di Traiano
  • 3 Cascate delle Marmore (a sette km dal centro della città, sono raggiungibili col bus 7 o 21), +39 0744 62982, fax: +30 0744 362231, @ cascatamarmore@libero.it. Ecb copyright.svg 9€. Simple icon time.svg Variabili a seconda della stagione. Opera romana d'idraulica del III secolo, voluta dal console Curio Dentato, è una cascata a flusso controllato tra le più alte d'Europa. La cascata ha un dislivello complessivo di 165 m, suddiviso in tre salti.
  • 4 Lago di Piediluco (Da Terni (~Km 18): Statale 79 in direzione Rieti oppure Bus n.24), +39 0744 368225, @ proloco.info@gmail.com.
  • 5 Mummie di Ferentillo.
  • 6 Narni Sotterranea.
  • 7 Sant'Erasmo.
  • 8 Cesi.
  • 9 Prati di Stroncone.
  • 10 Mostri di Bomarzo.
  • 11 Foresta fossile di Dunaroba.
  • Carsulae, Centro Visita e Documentazione "U.Ciotti" di Carsulae Strada di Carsoli, 8, +39 0744 334133. Carsulae era un'antica città di epoca romana.
  • 12 Orvieto Sotterranea.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.