Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Samdrup Jongkhar
བསམ་གྲུབ་ལྗོངས་མཁར་
Samdrup Jonkhar - Gebetsmühle im Zentrum 02.JPG
Stato
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa del Bhutan
Reddot.svg
Samdrup Jongkhar

Samdrup Jongkhar (བསམ་གྲུབ་ལྗོངས་མཁར་) è la più grande città del Bhutan orientale.

Da sapere[modifica]

Spesso chiamata sorellina di Phuentsholing a causa della somiglianza nello stile architettonico e del fatto che entrambe le città sono al confine con l'India, Samdrup Jongkhar ha, in effetti un limitato interesse per i turisti. Anche lo dzong è nuovo e manca del fascino e dei tesori artistici degli dzong tradizionali. Tuttavia, la città è un posto molto pulito e piacevole con una miscela eclettica di negozi, ristoranti e hotel indiani bhutanesi, quindi vale la pena dare un'occhiata in giro se si visita la zona.

Cenni storici[modifica]

In passato la città ricadeva sotto l'amministrazione di un funzionario (Gyadrung) che risiedeva nella fortezza di Dewangiri a Deothang.

Nel 2003 la città è stata al centro dell'operazione "Flushout", l'offensiva lanciata dall'esercito bhutanese per combattere i membri delle organizzazioni separatiste National Democratic Front of Bodoland (NDFB), United Liberation Front of Assam (ULFA) e Kamtapur Liberation Organisation (KLO), impegnate a vario titolo nella lotta armata per l'indipendenza dell'Assam.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Guwahati (in India) è l'aeroporto più vicino a Samdrup Jongkhar.

In auto[modifica]

Il confine a Samdrup Jongkhar con lo Stato indiano di Assam è stato riaperto nel 2008, ma i viaggiatori diretti ai distretti orientali devono essere muniti di pass o visti rilasciati a Phuentsholing o a Thimphu.

In autobus[modifica]

Samdrup Jongkhar dista tre giorni di autobus da Thimphu passando dalla strada settentrionale, e i servizi diretti più vicini terminano a Trashigang e Mongar, dove i viaggiatori dovranno passare la notte prima di partire su autobus differente la mattina successiva (considerare l'acquisto del biglietto successivo non appena arrivati, in quanto l'autobus nella parte finale del viaggio sono spesso pieni). Prima di questo, c'è una fermata notturna a Jakar, ma in questo caso è lo stesso autobus che prosegue in viaggio la mattina successiva. Gli autobus più comodi sono i piccoli autobus giapponesi, che operano fino a Mongar e Trashigang. Se non ci sono posti disponibili sugli autobus che vanno a Mongar o Trashigang, bisogna prendere in considerazione quello che arriva fino a Jakar (dove c'è un servizio più frequente), quindi acquista un biglietto di andata su un normale autobus inter-distrettuale a partire da lì.

Come spostarsi[modifica]

Questa piccola città compatta è facilmente percorribile a piedi.


Cosa vedere[modifica]

  • Zangtopelri Lhakhang. Un nuovo monastero situato di fronte all'ingresso dello dzong. Anche se fatto di cemento e privo del carattere di vecchi monasteri, Zangtopelri è forse l'unico sito turistico di Samdrup Jongkhar.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Per chi prevede di soggiornare a lungo termine in Bhutan, Samdrup Jongkhar è il posto dove acquistare vestiti fatti in casa e prodotti alimentari secchi. Tuttavia, queste cose saranno di scarso interesse per i normali turisti. La città non ha negozi di articoli da regalo, nemmeno negli alberghi.

  • Mella Bazaar (Appena passato il cancello di confine). In questo mercato indiano ci sono una serie di bancarelle che vendono beni a prezzi molto più bassi rispetto a quelli che si possono trovare a Samdrup Jongkhar e alcuni specializzati in cibo assamese e dell'India settentrionale. Il caos e il rumore sono in netto contrasto con la pace e l'armonia che esiste proprio al di fuori del cancello in Bhutan.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Pasticceria Pema (Situata nella zona del bazaar). Ha una piccola ma buona selezione di prodotti da forno che includono torte e pasticcini.


Dove alloggiare[modifica]

La città non ha alberghi di classe turistica.

Prezzi medi[modifica]

  • Hotel Peljorling, +975 7 251-094. Ecb copyright.svg Singola: 250 Nu., doppia: 350 Nu.. Sulla strada principale è uno dei migliori hotel della città. Tutte le camere hanno bagno annesso e TV via cavo.
  • Hotel Shambhala (Sulla strada principale), +975 7 251-222. Ecb copyright.svg Singola: 250 Nu., doppia: 350 Nu.. Sulla strada principale Tutte le camere sono dotate di bagno e TV. Dispone di una cucina che offre una selezione semplice ma autentica di piatti dell'India del Sud: i dosa sono una specialità.
  • TLT Hotel (Vicino al mercato della città), +975 7 251-470, +975 7 251-069. Ecb copyright.svg Tariffa locale: 400 Nu., tariffa turistica: 1.300 Nu.. Tutte le camere sono dotate di bagno e TV. Le camere di questo hotel non sono male, ma certamente non valgono la tariffa turistica. Se non offrono un prezzo più realista è preferibile optare per un altro hotel.
  • Friends Hotel. L'hotel dispone di camere pulite e decenti. Un bar annesso serve liquori bhutanesi e alcuni piatti bhutanesi oltre a cibo indiano regolare insieme a una selezione di cibo cinese e tibetano.


Sicurezza[modifica]

La strada tra Darranga e Rangia che si trova a 55 km da Guwahati è molto brutta in alcuni tratti. Durante l'inverno non è consigliabile viaggiare dopo il tramonto perché la nebbia è molto intensa e la guida notturna diventa pericolosa.

Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Assam e Phuentsholing — Il confine apre alle 7:00 del mattino per consentire ai veicoli di viaggiare attraverso Assam verso Phuentsholing. Non ci sono autobus quindi si dovrà attraversare la frontiera intorno alle 6:00 del mattino per fare un giro (chiedi solo ai conducenti, non è necessario fare l'autostop). Il viaggio dura circa dieci ore. È necessario visitare il posto di controllo straniero indiano a Darranga (5 km da Samdrup Jongkhar) al mattino presto o la sera prima per ottenere il timbro di ingresso.
  • Deothang — Una stazione collinare a circa 18 km da Samdrup Jongkhar.
  • Bhangtar — Un'area inibita da molti bhutanesi di origine nepalese. Il fiume pulito e l'ampia valle offrono un buon posto per fare un picnic e nuotare (anche se non nella stagione delle piogge).
  • Guwahati — A 110 km (tre ore di macchina) da Samdrup Jongkhar. Non esiste un autobus diretto e, a causa di considerazioni di sicurezza, il viaggio deve essere effettuato da un veicolo registrato in India, che può essere noleggiato a 1.300/1.800 Nu. al giorno.


Informazioni utili[modifica]

La città è sede della più vecchia sala cinematografica del Paese.

Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Samdrup Jongkhar
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.