Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Prefettura di Okayama
Ibara Tutumi
Localizzazione
Prefettura di Okayama - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Prefettura di Okayama - Stemma
Prefettura di Okayama - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Prefettura di Okayama è una regione del Giappone.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Confina con le prefetture di Hyōgo, Tottori e Hiroshima. La regione di Bitchu costituisce l'area occidentale della prefettura. L'area di Bikan contiene molti dei vecchi edifici mercantili fino ad oggi. È tra i più grandi del paese. La regione di Mimasaka , situata nel nord, è rinomata per la sua natura e le sorgenti termali. Molti dei siti storici della zona sono collegati al vecchio percorso di pellegrinaggio di Izumo che attraversa la regione. Si dice che Musashi Miyamoto, il maestro samurai reputato imbattuto, provenga da Mimasaka . Anche la metà dei suoi resti sono sepolti qui.

Quando andare[modifica]

Con più giorni di sole e meno giorni di pioggia rispetto alla maggior parte delle altre prefetture, Okayama è soprannominata la Terra del Sole (晴 れ の 国 hare no kuni ). Quando piove nelle prefetture circostanti, non è raro che Okayama sia solo nuvolosa o addirittura soleggiata, il che è un'ottima notizia per i viaggiatori.

Cenni storici[modifica]

La Prefettura di Okayama è nata dalla combinazione di tre ex province; Bizen, Bitchu e Mimasaka. La provincia di Bizen è stata conosciuta nel corso della storia per le sue spade di alta qualità. È anche la casa di Bizen Pottery. La moderna città di Bizen è una delle "sei fornaci" del Giappone, le sei città ceramiche più famose e apprezzate del paese.

Durante il periodo Edo, la città di Kurashiki emerse come centro commerciale della provincia.

Lingue parlate[modifica]

È ovviamente parlata, come nel resto dello Stato la lingua giapponese.


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Okayama (岡山) — La capitale della prefettura, nota per i suoi giardini, la frutta e il folclore.
  • Asakuchi (浅口) — Sede di uno degli osservatori astronomici nazionali del Giappone. Un bel posto per visitare il mare interno, insieme a Hinase a Bizen e nella vicina Kasaoka.
  • Bizen (備前) — Città della ceramica designata come una delle sei fornaci del Giappone.
  • Kasaoka (笠岡) — Una piccola città portuale nota per il suo ramen e l'ambiente rurale
  • Kumenan (久米南) — Piccola città nel centro di Okayama con l'atmosfera tranquilla tipica della campagna giapponese.
  • Kurashiki (倉敷) — Vecchia città mercantile con un quartiere storico ben conservato.
  • Nagi (奈義) — Una piccola città del nord con un museo d'arte moderna di livello mondiale.
  • Niimi (新見) — Un ottimo posto per gli amanti della natura, Niimi ha due famose grotte che i visitatori possono godere.
  • Soja (総社) — Luogo di nascita del sacerdote-poeta Sesshu.
  • Takahashi (高梁) — Sede del castello di Bitchu Matsuyama, l'unico castello di montagna originale della nazione.
  • Tsuyama (津山) — Un'ex città castello conosciuta come uno dei migliori luoghi di fioritura dei ciliegi nel Giappone occidentale.

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

In auto[modifica]

La Chugoku Expressway attraversa Tsuyama e Niimi a nord e la Sanyo Expressway attraversa la parte meridionale attraverso l'area di Bizen (compresa la città di Okayama) e l'area meridionale di Bitchu. La Chugoku Expressway inizia a Nishinomiya e la Sanyo Expressway si dirama da essa nel nord di Kobe. Entrambi terminano a Shimonoseki nell'ovest.

Il 2 ponte Seto-Ōhashi collega la prefettura di Okayama con la città di Sakaide.

In treno[modifica]

La prefettura è raggiungibile via treno da buona parte del paese, grazie all'estesa rete ferroviaria presente. Okayama è un importante snodo ferroviario nel Giappone occidentale. Tutti i treni della linea Sanyo Shinkansen si fermano alla stazione di Okayama. I treni Kodama si fermano anche alla stazione Shin-Kurashiki a Kurashiki. Chiunque viaggi in treno da Shikoku deve viaggiare attraverso Okayama da Sakaide sul Marine Liner.

Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

Sebbene la maggior parte dei viaggiatori dovrebbe essere in grado di spostarsi utilizzando i mezzi pubblici, come sempre, avere un'auto offre la maggior parte delle opzioni e consente di coprire più luoghi in un giorno. Gli autonoleggi sono disponibili in molte città, come Okayama, Kurashiki, Tsuyama e Takahashi.

È meglio evitare l'autostrada Sanyo nei giorni feriali quando le persone stanno tornando a casa dal lavoro. Gli ingorghi sono frequenti.

In treno[modifica]

La stazione di Okayama è collegata a quasi ogni parte della prefettura. La linea Tsuyama la collega alla regione settentrionale di Mimasaka, la linea Hakubi sale alle parti settentrionali della regione di Bitchu e la linea Sanyo serve il resto dell'area di Bitchu, così come l'area di Bizen. Quasi tutte le stazioni della prefettura possono essere raggiunte direttamente o con un trasferimento dalla stazione di Okayama. La stragrande maggioranza dei siti della prefettura è accessibile in treno.

In autobus[modifica]

Molti luoghi della prefettura che non si trovano vicino alle stazioni ferroviarie possono ancora essere raggiunti in autobus. Gli autobus possono essere utilizzati per raggiungere tutti e tre i famosi onsen di Mimasaka. Ci sono anche autobus per altre famose zone, tra cui le Hiruzen Highlands, Hattoji e lo storico villaggio di Fukiya.

In bici[modifica]

Nonostante le implicazioni del suo nome, che si traduce con il significato di "montagne collinari" o "colline e montagne", la prefettura di Okayama ha alcune opzioni ciclistiche fantastiche e molto piatte. Le pianure di Kibi sono particolarmente famose, collegando la parte nord-occidentale della città di Okayama a Soja. Il Katatetsu Roman Kaido è una pista ciclabile che va da Bizen, attraverso Wake e parti di Akaiwa, prima di terminare nella città settentrionale di Misaki. La maggior parte delle persone trascorre solo una giornata su questi sentieri utilizzando biciclette a noleggio, ma sono opzioni di viaggio praticabili per coloro che hanno le proprie biciclette.

Cosa vedere[modifica]

  • Il castello di Bitchu Matsuyama, da cui un tempo era governata la provincia, esiste ancora come uno dei pochi castelli originali rimasti in Giappone.
  • Fate una passeggiata nel giardino Korakuen, uno dei tre migliori giardini del Giappone ( Okayama )
  • Ammirate il maestoso castello di Bitchu Matsuyama, uno dei pochi castelli originali rimasti in Giappone, nonché il più alto (Takahashi)
  • Visitale i negozi e i musei nel bellissimo quartiere storico di Bikan, uno dei quartieri storici più grandi e meglio conservati della nazione (Kurashiki)
  • Visitate la Shizutani School, la prima scuola in Giappone ad essere aperta a tutti i cittadini indipendentemente dal rango o dalla classe (Bizen)
  • Lasciatevi incantare dal museo d'arte moderna di livello mondiale, NAGI MoCA a Nagi o l'isola artistica di Inujima nel mare interno di Seto.
  • Guardate come vengono realizzate le famose spade di Bizen, un tempo tra le migliori della nazione, al Museo Bizen Osafune (Setouchi)
  • Passeggiate per i terreni di Saijo Inari, considerato uno dei tre grandi santuari Inari del Giappone (Okayama)
  • Visitate il tempio di Iyama Hofukuji dove un tempo studiò il famoso poeta e sacerdote Sesshu (Soja)
  • Guardate la vasta collezione di famose opere d'arte europee al Museo d'arte di Ohara (Kurashiki)
  • Esplorate la bellissima Ikura Ravine e Maki Cave (Niimi)
  • Camminate tra le misteriose formazioni rocciose sulla collina di Ojigatake (Tamano)
  • Rilassatevi sulla collina di Washuzan e goditevi la vista sul mare interno di Seto e sul ponte di Seto Ohashi (Kurashiki)
  • Visitate uno dei cinque osservatori astronomici nazionali della nazione (Asakuchi)
  • Vivete un'avventura. Andate a Yorishima e guardate il Giappone rurale con un lato del mare interno di Seto (Asakuchi)
  • Guardate le migliaia di fiori di ciliegio mentre camminate tra le rovine del castello di Tsuyama (Tsuyama)


Cosa fare[modifica]

  • Camminate lungo Joto Street, l'antico percorso di pellegrinaggio di Izumo (Tsuyama)
  • Scoprite la storia della Prefettura di Okayama e la storia che ha ispirato la storia di Momotaro mentre pedalate (o fate un'escursione) lungo il sentiero del distretto di Kibiji ( Okayama , Soja )
  • Create la vostra ceramica di Bizen ( Bizen )
  • Partecipate ai festeggiamenti che celebrano Momotaro al Momotaro Festival ( Okayama )
  • Godetevi il nuoto nella Glass House o fate sport all'aperto a Green Hills Tsuyama ( Tsuyama )

Terme[modifica]

Le sorgenti termali più famose della prefettura sono le sorgenti termali di Yubara (Maniwa), le sorgenti termali di Yunogo (Mimasaka) e le sorgenti termali di Okutsu (Kagamino), tutte situate nella parte settentrionale della prefettura. Ognuna di queste è una destinazione perfetta per una vacanza rilassante e rigenerante.

Se questi sono troppo fuori mano, potete anche provare Niimi Chiya Hot Springs a Niimi o Asagiri Onsen a Takahashi. Il Seto Ohashi Spa Resort a Kurashiki offre anche una varietà di bagni e modi per rilassarsi. Il primo onsen fondato a Yakage nel 2015, lo Yakageya è diventato una tregua popolare sia per la gente del posto che per i viaggiatori.

A tavola[modifica]

Il clima ha anche reso Okayama una famosa regione per la frutta. L'uva moscata e l'uva peonia sono frutti locali ben noti e oltre la metà delle pesche vendute in Giappone proviene da Okayama. Le pesche sono particolarmente famose poiché Okayama è anche conosciuta come il luogo in cui ha avuto origine il racconto popolare Momotaro (Ragazzo pesca). Coloro che sono interessati alla storia possono visitare molti siti ad essa associati in giro per la capitale, e quelli con un interesse per i frutti dovrebbero cercare uno dei tanti ristoranti e caffè di parfait alla frutta.

  • Le uve e le pesche Moscate di Okayama sono le più gustose della nazione.
  • Concedetevi il pluripremiato Hiruzen Yakisoba a Maniwa.
  • Kibi Dango è un famoso dolcetto che ha avuto origine a Okayama ed è apprezzato da Momotaro nel famoso racconto popolare Peach Boy.
  • Provate il maiale nero di Okayama, allevato e allevato a Nagi.
  • Gustate il Bizen Curry, una varietà più piccante rispetto al tipico curry giapponese.
  • Tsuyama Manju e Tsuyama Senbei sono snack dolci di Tsuyama.

Bevande[modifica]

Come ci si potrebbe aspettare da una regione viticola, Okayama è famosa per il vino (almeno in Giappone). La Sapporo Okayama Winery ad Akaiwa è un luogo popolare per degustare e acquistare vini locali. C'è anche una fabbrica di birra Kirin a Okayama, che può essere visitata.

Sicurezza[modifica]

Non vi sono differenze particolari da questo punto di vista con il resto del paese.

Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Prefettura di Okayama
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Prefettura di Okayama
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.