Scarica il file GPX di questo articolo

Asia > Asia centrale > Kazakistan > Regione di Almaty > Parco nazionale di Charyn

Parco nazionale di Charyn

From Wikivoyage
Jump to navigation Jump to search

Parco nazionale di Charyn
Шары́н мемлекетті́к ұлтты́қ табиғи́ паркі́
canyon Charyn
Tipo area
Stato
Regione
Superficie
Anno fondazione
Sito istituzionale

Il Parco nazionale di Charyn è un'area protetta situata nella Regione di Almaty.

Da sapere[edit]

Il Parco nazionale di Charyn è uno dei parchi nazionali più popolari in Kazakistan. Questo perché è bello e facile da raggiungere, nel bel mezzo della grande steppa deserta. La gente del Kazakistan riferendosi all'attrattiva principale lo chiama "il nostro Grand Canyon", ed è parzialmente vero perché il canyon Charyn è più piccolo, ma ricorda bene la sua controparte americana. Anche se il parco è frequentato dai turisti (molti autobus e molte auto ogni giorno in estate), la sua infrastruttura turistica è totalmente sottosviluppata, avendo solo un piccolo campeggio per soddisfare tutti i turisti. Per questo motivo, è meglio venire qui con un'escursione programmata attentamente da Almaty o con una tenda.

Cenni geografici[edit]

Il fiume Charyn

Questo parco che si trova a circa 200 km est di Almaty presenta enormi formazioni rocciose che si ergono alte sopra diversi fiumi.

Il canyon è modellato dal fiume Charyn che scorre dalle montagne Tien Shan e dai suoi numerosi affluenti. Mentre il fiume Charyn ha un forte flusso utilizzato per il rafting, la maggior parte degli affluenti sono asciutti.

Flora e fauna[edit]

L'area è asciutta, con quasi nessun segno visibile di vita tranne la presenza di turisti.

Quando andare[edit]

Il parco si trova nel bel mezzo della steppa kazaka, ma in posizione piuttosto elevata - circa 1300 metri sul livello del mare. Pertanto la temperatura può scendere molto bassa durante la notte anche in estate. A volte c'è vento forte, che fa sentire come se si fosse nel bel mezzo dell'inverno. Per questo è sempre meglio venire con abiti caldi.

Cenni storici[edit]

L'area pianeggiante è modellata dai fiumi per milioni di anni creando il canyon. Come in luoghi naturali simili, è possibile vedere i diversi livelli di colore sulle rocce, ricordando allo spettatore i diversi passaggi climatici della natura.

Come arrivare[edit]

Uno dei sentieri

In auto[edit]

L'auto sembra essere l'unico modo per arrivare qui. Una nuova strada è stata costruita tra la strada principale e l'ingresso principale del parco. La strada principale da Almaty o da Kegen vicino al confine con il Kirghizistan è in buone condizioni.

In autobus[edit]

Ci sono voci sul marshurtka che va a Kegen attraverso il parco, ed è persino menzionato nella guida Lonely Planet. Tuttavia, dal 2018, non ci sono segni di ciò, anche il personale della stazione degli autobus non lo sa.

In taxi[edit]

Da Almaty, andate alla stazione degli autobus di Sayakhat vicino alla stazione ferroviaria Almaty-2 al mattino presto e contrattare con i tassisti. 10 000 tenge sembra essere il prezzo normale, mentre è possibile contrattare fino a 8000 tenge se si va un po' più lontano rispetto al terminal degli autobus.

In autostop[edit]

Non ci sono così tante macchine che si avvicinano al parco, ma è comunque un buon modo per arrivarci, dato che quasi tutte le auto sono disposte a prenderti. Da Almaty, un taxi condiviso è probabilmente migliore a causa delle dimensioni della città, ma quando si va dal Kirghizistan o dal confine cinese, l'autostop potrebbe essere una buona opzione.

Permessi/Tariffe[edit]

Per l'accesso è necessario pagare un biglietto:

  • 1 Accesso al parco. Ecb copyright.svg 737 tenge. Di più se si vuole entrare con l'auto o campeggiare nel parco. Se siete con l'auto, è meglio lasciarla fuori dall'ingresso dato che la strada finisce di lì a poco.


Come spostarsi[edit]

La distanza più lunga che potreste percorrere è di circa 5 km a tratta. Oppure ci sono alcuni veicoli fuoristrada che attraversano il parco, potreste provare a chiedere agli autisti di portarvi a destinazione.

Se arrivate in autostop, è probabile che verrete lasciati all'incrocio della strada principale con la diramazione che porta all'ingresso del parco. Il tratto è lungo 10 km quindi camminare non è un'opzione praticabile, in questo caso sarete costretti a fare l'autostop per questi ultimi chilometri.

La migliore mappa è basata su OpenStreetMaps, che ha dati cartografici affidabili per il Kazakistan. L'app Mapy.cz in modalità offline con le mappe del Kazakistan scaricate si è rivelata utile e offre informazioni utili sui profili di altezza, ma ce ne sono moltissime.

Cosa vedere[edit]

La valle dei castelli
  • 1 Valle dei castelli. Questa è l'unica parte del canyon direttamente accessibile dall'ingresso del parco. Ci sono enormi formazioni rocciose che ricordano i castelli, da cui il nome. Potete vederlo dal basso, oppure camminare sul versante superiore per vederli dall'alto.
Veduta del canyon giallo
  • 2 Punto di osservazione del canyon giallo. Questo è probabilmente il miglior punto di vista in tutta l'area. Avrete la migliore vista della Valle dei Castelli dall’alto, ma potete anche vedere un canyon giallo più profondo, altrimenti inaccessibile da lontano.
  • 3 Punto di osservazione. La maggior parte delle persone visita la riva sinistra del fiume Charyn. Se avete un fuoristrada, potete attraversare il ponte sulla strada principale, andare al villaggio di Aksay e visitare questo belvedere, che darà una diversa impressione del canyon.
  • 4 Punto di osservazione lungo la A-351. Da questo spiazzo lungo la strada si può vedere il fiume Charyn e parte del canyon in un tratto piu a sud rispetto alla riserva.


Cosa fare[edit]

  • Rafting. È possibile fare rafting sul fiume Charyn, bisogna chiedere ad alcune agenzie di viaggio ad Almaty.


Acquisti[edit]

Non c'è modo di comprare nulla ad eccezione di alcuni pasti nel complesso turistico vicino al fiume. Meglio venire con delle provviste, specialmente l'acqua.

Dove mangiare[edit]

C'è solo un posto nel parco che serve cibo o alloggio.

Dove alloggiare[edit]

Ci sono piccoli tumuli di terra (alti 15 m) tra il parco e la strada principale, in cui è molto pratico piantare la propria tenda o persino cucinare qualcosa.

  • 1 Eco-Park Charyn Canyon Tourist Complex (sulla riva del fiume Charyn, alla fine della Valle dei Castelli), +7 701 777 2084. Un grande campeggio che fornisce anche bungalow e cibo. C'è un piccolo spazio dove è possibile piantare una tenda gratuitamente.
  • 2 Un buon posto per piantare una tenda. Se venite dal Canyon di Charyn, dietro la strada principale, ci sono piccoli tumuli di terra, tra i quali si può facilmente piantare una tenda in modo che nessuno la veda.


Sicurezza[edit]

Ci sono strapiombi molto ripidi ovunque che offrono un buon posto per scattare una foto, ma anche una buona opportunità per rischiare di cadere e morire.

Come restare in contatto[edit]


Nei dintorni[edit]

  • Kirghizistan — È relativamente facile fare l'autostop fino a Kegen e da lì al confine con il Kirghizistan nella bellissima valle di Karkara. 65 km da Kegen, 92 km fino al confine.
  • Almaty
  • Canyon Temerlik — Un altro canyon nelle vicinanze. È solo a pochi chilometri, ma a causa del ripido muro del canyon, bisogna guidare per 65 km attraverso il villaggio di Aksay, dove ci sono alcuni negozi.
  • Laghi Kolsay — Laghi di straordinaria bellezza a circa 92 km dal canyon. Potete visitarli assieme al canyon in un viaggio da Almaty, poiché sono entrambi nella stessa direzione. Il primo lago è raggiungibile in auto. Per vedere gli altri laghi dovete prendere un cavallo per circa 1.000 tenge. Potete pernottare in una piccola casa a due piani per circa 2.000-5.000 tenge a notte.


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene informazioni su come arrivare, sulle principali attrazioni o attività da svolgere e sui biglietti e orari d'accesso.