Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Europa centrale > Ungheria > Transdanubio > Pécs

Pécs

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Pécs
Veduta aerea del centro di Pécs
Stemma e Bandiera
Pécs - Stemma
Pécs - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa dell'Ungheria
Pécs
Pécs
Sito del turismo
Sito istituzionale

Pécs è una città dell'Ungheria, situata nella regione del Transdanubio.

Da sapere[modifica]

Pécs è situata nell'angolo più a sud dell'Ungheria ad appena 32 km dalla frontiera con la Croazia. Il suo clima è caldo e asciutto come dimostrano i numerosi frutteti che coprono le falde dei monti Mecsek la cui cima più alta raggiunge i 600 m.

In epoca romana era nota come Sopianae ed era la capitale della Pannonia. Nel 1367 vi fu fondata la prima università d'Ungheria. Per almeno 150 anni subì l'occupazione ottomana e di quel periodo conserva alcuni monumenti di rilievo come la moschea del Pasha Gazi Kassim.

Nel 2010 Pécs, insieme a Essen (Germania) e Istanbul (Turchia) è stata la Capitale Europea della Cultura.

Il palazzo Municipale di Pécs sulla Széchenyi tér
Un'altra immagine della piazza Széchenyi


Come orientarsi[modifica]

Al centro storico di Pécs, in parte ancora circondato dalle antiche mura, si accede in genere percorrendo la "Hunyadi Janos Utca", arteria che termina nella centrale piazza Szechenyi dominata dalla moschea di Pascià Kassim Gazi e altri significativi palazzi di Pécs. Poco prima, una traversa a destra, la Kaptalan utca, nota come la strada dei musei, conduce alla cattedrale e alla necropoli paleocristiana.

Come arrivare[modifica]

La stazione di Pécs fotografata nel 2016

In aereo[modifica]

Pécs ha un piccolo aeroporto a circa 6 km dal centro dove non operano più voli regolari ma solo charter per poche destinazioni turistiche del Mediterraneo e del Mar Nero.

L'aeroporto internazionale di Budapest è 250 km più a nord. Il modo più comodo nel raggiungere Pécs dallo scalo di Budapest sta nel servirsi dei minibus di alcune compagnie private come Mistral. Leggete comunque le recensioni prima di servirvi di una qualsiasi compagnia shuttle perché spesso vanno incontro a disservizi con tempi di attesa anche di 2 ore, nel qual caso è meglio ricorrere al trasporto pubblico come indicato di seguito.

In treno[modifica]

  • 1 Stazione di Pécs (Pécsi pályaudvar), Szabadság út 39 (A sud del centro), +36 40 494949, +36 72 215611, @ eszrevetel@mav-start.hu. Simple icon time.svg Mo-Th 7:30-14:00, F 7:30-13:00. La stazione di Pécs è stata completamente riammodernata nel 2016 e dotata di facilitazioni che prima non aveva (impianto di riscaldamento, sistema fognario, etc). Intercity partono ogni due ore dalla stazione Keleti di Budapest. Dalla stessa stazione partono anche un paio di Tubes InterCity al giorno che effettuano un minor numero di fermate. Altri Intercity transitano dalla stazione Ferihegy dell'aeroporto di Budapest. La strada ferrata da Budapest a Pécs è completamente elettrificata ma, tranne due brevi tratti in corrispondenza dei due capolinea, è a binario unico. Fate dunque attenzione a non prendere treni diversi dagli intercity perché questi, oltre a compiere frequenti fermate, sono costretti a sostare per dare la precedenza a treni provenienti dal senso opposto. Info e orari sul sito delle ferrovie ungheresi.

In autobus[modifica]

  • 2 Stazione degli autobus extraurbani (Autóbuszállomás Pécs, Pécsi Távolságiautóbusz-állomás), Nagy Lajos király útja, +36 72 502-500, fax: +36 72 311-055. Vi fanno capolinea autobus della Volán bus e di altre compagnie più piccole provenienti da varie città dell'Ungheria oltre che dalla Croazia. Gli autobus della Volán partono dal capolinea Népliget di Budapest servito dall'omonima stazione metro sulla linea 3.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Siti archeologici[modifica]

Cella Septichora
Sarcofago e affreschi del mausoleo cristiano
  • 1 Centro visitatori Cella Septichora (Cella Septichora Látogatóközpont), Szent István tér (Vicino piazza del Duomo. Bus 34, 35 e 36 dalla stazione.), +36 72 224 755. Ecb copyright.svg 1.900 HUF (anno 12017). Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-17:00. Parte della necropoli paleocristiana di Sopianae, composta da 16 cappelle funebri tra le quali spicca il cosiddetto "Mausoleo Cristiano" (Ókeresztény Mauzóleum) con affreschi del IV secolo d.C. che rappresentano episodi tratti dalla Bibbia. Il complesso rientra nella lista UNESCO dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità.


Architetture civili e militari[modifica]

Barbacane
Torre della televisione
  • 2 Barbacane (Barbakán), Barbakán tér. Simple icon time.svg 07:00-18:00. Rovine di un bastione di forma circolare del XV secolo. È uno dei simboli di Pécs e offre una vista impareggiabile sul centro della città.
  • 3 Torre della televisione (Pécsi tévétorony), +36 72 336 900. Alta 197 m, la torre è situata su una cima dei monti Mecsek di 535 m. Si può salire in ascensore fino alla terrazza panoramica posta al di sopra del ristorante. La torre fu costruita tra il 1968 e il 1973 "Pécs TV Tower" su Wikidata


Architetture religiose[modifica]

Cattedrale di Pécs
Chiesa dei Francescani
Moschea del Pascià Gazi Kaszím
Moschea del Pascià Jakovali Hassan
  • 4 Cattedrale basilica di San Pietro e Paolo (Szent Péter és Szent Pál székesegyház). Risale all'XI secolo e nel corso dei secoli fu più volte restaurata in seguito a danni provocati da ripetuti incendi. Nel XIV secolo vi furono aggiunte due cappelle laterali, l'una dedicata al Corpus Christi e l'altra alla Vergine Benedetta. Quattro torri campanarie affiancano il corpo centrale della chiesa. La facciata, in stile neoclassico, risale ai primi anni del XIX secolo ed è opera dell'architetto Mihály Pollack. Al suo interno, in stile prevalentemente gotico con qualche aggiunta barocca, si ammirano notevoli affreschi eseguiti in un periodo compreso tra il XIV e il XIX secolo. Vi lavorarono, tra gli altri, Károly Lotz e Bertalan Székely, due noti artisti ungheresi del XIX secolo. La cattedrale fu elevata al rango di "Basilica Minor" nel 1993 in occasione della visita di papa Giovanni Paolo II. Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo (Pécs) su Wikipedia "cattedrale dei Santi Pietro e Paolo" su Wikidata
  • 5 Chiesa dei Francescani (Ferences templom), Ferencesek utcája 35. L'Ordine Francescano era presente sul suolo ungarico fin dal XIII secolo. Il monastero fu requisito dagli Ottomani che l'adibirono a moschea con annessa medressa e bagni turchi. Dopo la loro ritirata il complesso tornò all'ordine cattolico. "Franciscan church (Pécs)" su Wikidata
  • 6 Moschea del Pascià Gazi Kaszím (Gázi Kászim pasa dzsámija / Belvárosi templom), Széchenyi tér. Il monumento più emblematico di Pécs è questa moschea che domina con la sua caratteristica cupola la piazza centrale del centro storico. Fu costruita tra il 1543 e 1546 sul sito di una preesistente chiesa dedicata a San Bartolomeo. Oggi è adibita al culto cattolico ma ancora si distingue la nicchia del mirhab oltre alle ogive a doppio arco delle finestre tipiche dell'arte ottomana. "Mosque of Pasha Qasim" su Wikidata
  • 7 Moschea del Pascià Jakovali Hassan (Jakováli Hasszán dzsámija), Via Rakoczi n° 2 (Vicino il monastero francescano). Affiancata ancora da uno svettante minareto di 23 m. d'altezza percorso al suo interno da una scala a chiocciola, la moschea non ha subito alterazioni da quando gli Ottomani si ritirarono dal suolo ungarico. Nel 1714 fu convertita in chiesa. Dopo un accurato restauro che ha ripristinato le decorazioni islamiche dell'interno e della cupola ha riaperto i suoi battenti nel 1974 come museo. All'interno vi sono esposte collezioni di oggetti artistici che rimandano al periodo dell'occupazione turca. "" su Wikidata
  • 8 Sinagoga di Pécs (Pécsi zsinagóga), Fürdő u. 1, +36 72 214 863. Sinagoga grande di Pécs su Wikipedia "Grande Sinagoga di Pécs" su Wikidata


Musei[modifica]

Museo Zsolnay
  • 9 Museo Csontváry, Janus Pannonius n° 11, +36 30 313 8442. Inaugurato nel 1973, il museo accoglie le opere del pittore Tivadar Kosztka Csontváry (1853-1919). Vi sono esposte circa un centinaio di tele di questo pittore che, pur presentando influssi del post-impressionismo e dell'espressionismo non può essere classificato entro i termini di uno stile preciso. All'epoca egli era visto dai suoi connazionali come un eccentrico. Museo Csontváry su Wikipedia "Museo Csontváry" su Wikidata
  • 10 Museo Zsolnay, Kaptalan utca n° 2, +36 72 324822. Ecb copyright.svg 700 Fiorini. Simple icon time.svg Mar-Sab 10:00-18:00 (d'inverno 16:00) Dom 10:00-16:00. Uno dei più simpatici musei cittadini. Vi sono esposti oggetti in ceramica provenienti dalla fabbrica Zsolnay che si installò a Pécs nel 1850. L'azienda presenziò alla esposizione universale di Parigi nel 1978 aggiudicandosi il "Gran Prix". "Zsolnay Museum" su Wikidata
  • 11 Museo Victor Vasarely, Kaptalan utca n° 3, +36 72 324822. Ecb copyright.svg 600 Fiorini. Simple icon time.svg Mar-Sab 10:00-18:00; Dom 10:00-16:00. Nel museo sono esposte le opere del pittore Victor Vasarely (1908-97), uno dei fondatori della "Op Art" o "Optical Art", un movimento di arte astratta sorto intorno agli anni 50 del XX secolo. Il pittore nacque a Pécs proprio nella casa ove oggi è allestito il museo a lui dedicato. "" su Wikidata
  • 12 Galleria d'arte moderna ungherese (Modern Magyar Képtár), Papnövelde utca 5, +36 72 891 328. Ecb copyright.svg 700 Fiorini. Contiene una raccolta permanente di arte ungherese dalla seconda metà del XIX Secolo ad oggi in un pregevole allestimento. "Modern Hungarian Gallery, Pécs" su Wikidata


Parchi e giardini[modifica]

Ingresso allo zoo di Pécs
  • 13 Giardino zoologico (Pécsi Állatkert), Ángyán János utca. Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-17:00. "Pécs Zoo" su Wikidata
  • 14 Giardino botanico Pintèr e arboreto (Pintér kerti arborétum), +36 72 517 200. Simple icon time.svg Lun-Ven 08:00-16:00. Situato nella parte alta della cittá, fu realizzato negli anni '20 del XX secolo e si è via via arricchito di varie essenze.

Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]

  • 1 Hullámfürdő, Szendrey Júlia utca, +36 72 512 935. Ecb copyright.svg Ingresso 600 Fiorini. Simple icon time.svg Lun-Dom 06:00-21:30. Una piscina coperta da tener presente se si visita Pécs nel periodo estivo, particolarmente caldo.
  • 2 Orfű Aquapark, Dollár út 1 (17 km a nord del centro). Simple icon time.svg Lun-Dom 09:00-19:00. Parco acquatico sulle rive di un lago artificiale.
  • 3 Mecsextrém Park, località Árpádtető (A 2 km da Pécs sulla strada statale 66a raggiungibile anche con autobus di linea.), +36 72 244 440. Simple icon time.svg Sab-Dom 10:00-17:00. Parco avventura adatto soprattutto per i bimbi.


Acquisti[modifica]

  • 1 Árkád, Bajcsy-Zsilinszky u. 11, +36 72 523 100. Simple icon time.svg Lun-Sab 07:00-21:00 Dom 08:00-19:00. Il più grosso centro commerciale di Pécs. Sono presenti varie firme tra cui l'immancabile Swarovski, un negozio di elettronica Media Markt, due supermercati (SPAR e Fórras), una filiale dell'Unicredit e vari ristoranti e fast food tra cui McDonald's.
  • 2 Pécs Plaza, via Megyeri. Centro commerciale con un negozio Euronics e cinema multiplex.


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Balkán Bisztró, Ferencesek u. 32, +36 30 891 6809. Simple icon time.svg Mar-Sab 7:30-24:00 Dom 11:00-22:00. Oltre a vino, tè ed altre bevande, il Balkán Bisztró presenta nel suo menù piatti tipici balcanici, in particolare della cucina serba come i ćevapčići (carne trita speziata in forma di polpette cilindriche), pljeskavica (un misto di carni di agnello, manzo, maiale e vitello grigliate con cipolle) e salsicce alla griglia.
  • 2 Paulus Caffe, Ifjúság útja 4, +36 72 503 636. Simple icon time.svg Lun-Ven 09:00-00:00 Sab 11:30-00:00. Locale frequentato da studenti.
  • 3 Puspa Konyhája, Zrínyi Miklós u. 14, +36 20 669 8707. Simple icon time.svg Lun-Ven 11:30-15:00. L'unico ristorante vegetariano di Pécs ma molto apprezzato. Non di rado si formano code all'ingresso ancor prima dell'apertura.
  • 4 STB Streetfood & Bar, Alkotmány u. 94, +36 72 510 173. Simple icon time.svg Lun-Ven 09:00-23:00 Sab 12:00-00:00. Rinomato per gli hamburger, anche se ha un menù che varia ogni settimana. I prezzi sono leggermente superiori a quelli dei concorrenti.
  • 5 Teleky bistro, Universitas u. 2, +36 20 450 0000. Simple icon time.svg Lun-Ven 08:00-17:00 Sab-Dom 10:00-16:00. Altro locale frequentato da studenti e molto rinomato. Nel menù compaiono piatti tipici ungheresi.


Dove alloggiare[modifica]

L'albergo "Nador" sulla piazza principale del centro storico

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Mohács
Pécsvárad
Fortezza di Szigetvár
  • 3 Harkany (26 km a sud di Pécs) — Stazione termale con alberghi anche a 4 stelle. Il suo stabilimento Harkányfürdő attrae un milione di frequentatori l'anno. L'acqua sgorga dal sottosuolo a una profondità di 50-70 m. La sua temperatura è di circa 60° Celsius. Le sorgenti sono indicate per il trattamento terapeutico dei reumatismi.
  • 4 Mohács — Famosa perché vi avvennero due storiche battaglie; quella del 1526 arrise alle truppe ottomane mentre quella del 1687 ne segnò il ritiro definitivo dal suolo ungherese. Mohács è oggi rinomata per il suo carnevale.
  • 5 Pécsvárad — Cittadina con un monastero benedettino del tempo di Santo Stefano poi trasformato in fortezza e oggi adibita a suggestivo albergo.
  • 6 Szigetvár — Storica località ove il 5 agosto 1566 avvenne un'epica battaglia tra i turchi ottomani, guidati da Solimano il Magnifico, e le truppe del bano croato Nikola Šubić Zrinski, alleate dell'imperatore Massimiliano II d'Asburgo del Sacro Romano Impero. Il 6 settembre vi morì il sultano, presumibilmente per un ictus. Il giorno successivo la fortezza cadde, dopo circa un mese d'assedio. La fortezza è visitabile ma non è che un guscio vuoto come mostra la foto a fianco.


Informazioni utili[modifica]

  • 7 Ufficio del turismo, Széchenyi tér 1, +36 72 511 232. Simple icon time.svg Lun-ven 08:00-20:00 Sab 09:00-20:00 Dom 10:00-18:00. Situato sulla piazza centrale, il locale ufficio del turismo si fa carico anche di ricercarvi l'albergo nel caso siate giunti a Pécs senza prenotare alcun alloggio e in più vi darà depliant sugli eventi in corso.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.