Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa orientale > Russia > Russia nordoccidentale > Oblast' di Arcangelo

Oblast' di Arcangelo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Oblast' di Arcangelo
Una tipica stazione in legno del Nord della Russia
Localizzazione
Oblast' di Arcangelo - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Oblast' di Arcangelo - Stemma
Oblast' di Arcangelo - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Oblast' di Arcangelo è una regione della Russia nordoccidentale.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

L'oblast' di Arcangelo è una delle oblasti più settentrionali della Russia e anche una delle più grandi; la sua estensione è pari a quella della Francia. Confina a ovest con la Carelia, a nord con il Mar Bianco, a nordest con il Circondario autonomo dei Nenec (che tuttavia amministrativamente è compreso nel territorio dell'oblast'), a est con la Repubblica dei Komi, a sudest con l'Oblast' di Kirov e a sud con l'Oblast' di Vologda. L'oblast' è poco popolata, circa un milione di persone per un'area tanto grande ed è quasi completamente coperta da taiga, laghi, fiumi e vaste foreste paludose. La natura è molto simile a quella finlandese. Il motivo principale che spinge gli avventurosi visitatori in queste fredde terre è la scoperta dei numerosi paesaggi naturali intimamente collegati alle antiche costruzioni in legno e la silenziosa presenza dei magnifici monasteri.

Lingue parlate[modifica]

Oltre al russo che è parlato ovunque, solo nel centro di Arcangelo si può ascoltare e parlare un po' di inglese.


Territori e mete turistiche[modifica]

Arch oblast.png
      Regione settentrionale — È la regione che confina con il Mar Bianco e attraversata dal Dvina. Qui si trovano grandi città come Arcangelo o Severodvinsk ma anche di vaste aree deserte.
      Regione centrale — È la regione meno popolata con strade in pessime condizioni e un incredibile gap tra nord e su.
      Regione meridionale — È la regione più popolata e anche l'unica in cui la terra sia coltivata. Qui si trovano molte antiche e bellissime città come Kargopol', Vel'sk, Sol'vyčegodsk, e Kotlas.

Centri urbani[modifica]

  • Arcangelo (Архангельск) — capitale della regione e principale porto del nord della Russia sin dal medioevo. Oggi ospita il più grande museo dell'architettura in legno e si autodefinisce capitale del Nord.
  • Beluš'ja Guba (Белуша Губа)
  • Cholmogory (Холмогоры) — La città ha dato i natali al primo grande intellettuale russo, Lomonosov. Oggi è poco più di un villaggio con alcune bellissime chiese, che tuttavia sono abbandonate.
  • Kargopol' (Каргополь) — Città con più di 1000 anni di storia, si trova nel parco nazionale Kenozerskij.
  • Kotlas (Котлас)
  • Mezen' (Мезень) — Piccola città subpolare nel nord della Russia.
  • Mirnyj (Мирный)
  • Onega (Онега)
  • Severodvinsk (Северодвинск) — È la seconda più grande città dell'oblast'. Si trova ad appena una trentina di kilometri da Arcangelo. È anche una grande base sottomarina dell'esercito russo.
  • Sol'vyčegodsk (Сольвычегодск) — Città storica sul fiume Vyčegda con un meraviglioso monastero dedicato alla Presentazione della Madre di Dio.

Altre destinazioni[modifica]

  • Isola Kij (Кий остроб) —
    Cattedrale dell'Esultazione sull'Isola Kij
    Bellissima isola, con un antico monastero, nella Baia di Onega.
  • Isole Soloveckie (Солове́цкие острова) —
    Monastero delle Solovki
    Queste isole ospitano uno dei monasteri più belli al mondo che è servito anche da fortezza in più occasioni nella storia russa ma che è anche stato il primo e più importante esperimento di gulag nel periodo sovietico. È un patrimonio dell'umanità UNESCO.
  • Krasnaja Gorka (Красная Горка) — È il punto più alto dell'oblast' e unica località sciistica. Per gli amanti del turismo culturale, il villaggio ospita anche le rovine di un poderoso monastero.
  • Novaja Zemlja (Новая Земля) — "Nuova terra" è un arcipelago russo costituito da due isole maggiori, Severnyj e Južnyj, separate dallo stretto di Matočkin, oltre a numerose isolette minor
  • Parco nazionale Kenozerskij (Кенозерский национальный парк) — Grande parco nel pieno nord russo, oggi protetto dall'UNESCO come biosfera naturale.
  • Parco nazionale Vodlozerskij (Водлозерский национальный парк) — Si tratta di un altro patrimonio dell'umanità protetto dall'UNESCO. Ospita e protegge alcune etnie indigene e una vasta foresta di conifere.
  • Permogorye (Пермогорые) — Piccolo centro urbano sulla Dvina sulla strada da Arcangelo a Kotlas, famoso per la sua bella chiesa in legno.
  • Pinega (Пинега) — Piccola città sul fiume omonimo, è l'unica riserva naturale della zona e nel suo territorio sono presenti grandi e interessanti caverne; la maggiore si chiama Golubinskij Proval ed è visitabile (preferibilmente in inverno).
  • Terra di Francesco Giuseppe (Земля Франца-Иосифа) — Si tratta di un arcipelago polare bellissimo ma anche tristemente noto per la massiccia presenza di basi militari e molto difficile da raggiungere. È stata anche una delle prime zone utilizzate dalla Russia per testare le armi nucleari.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto internazionale di Arcangelo è servito dalle compagnie Aeroflot, Utair, Nordavia e Rossiya air e qui arrivano aerei da Mosca, San Pietroburgo, Riga e Tromsø. Un biglietto economico lo si può trovare a partire da 2000 RUB (da Mosca, 2013).

In auto[modifica]

L'auto è la maniera più interessante di girare per l'oblast' ed esplorare la regione. La strada federale M8 collega l'oblast' a Mosca e Petroburgo attraversando Vologda. La strada è sempre asfaltata ma in molti tratti versa in pessime condizioni. Il viaggio da Mosca si dipana su circa 700 km. La strada che attraversa la Carelia e il Parco nazionale Kenzerskij non è asfaltata e difficilmente percorribile da un'auto senza 4x4 in stagioni diverse dall'inverno.

In treno[modifica]

Gli unici collegamenti con Arcangelo sono da San Pietroburgo (21 ore) e Mosca (25 ore).

In autobus[modifica]

Al momento (2014) non ci sono servizi di autobus che colleghino l'oblast' con l'esterno ma solo servizi interni.

Come spostarsi[modifica]

In aereo[modifica]

L'aereo di Arcangelo ospita l'aeroporto internazionale che, tuttavia, effettua anche voli interni verso le Isole Soloveckie.

In auto[modifica]

Non ci sono agenzie di noleggio di auto nell'oblast' ma potrete rivolgervi ad alcune agenzie locali.

In nave[modifica]

La navigazione verso i numerosi arcipelaghi nel territorio dell'Oblast' è un mezzo di trasporto molto usato anche dagli abitanti del posto benché sia poco regolamentato dalle leggi locali. Il periodo migliore per usufruirne è da Maggio ad Ottobre.

In autobus[modifica]

Gli autobus collegano regolarmente solo le città di Velikij Ustjug, Colmogory, Severodvinsk, Kargopol', Vel'sk, Emeck (da cui partono bus per il monastero di Antoniev-Sijskij), Kotlas, e Pinega.

In taxi[modifica]

Il taxi è un'ottima alternativa all'auto ma tenete conto che spesso le città distano molto le une dalle altre e perciò non vi aspettate corse economiche.

Autostop[modifica]

L'autostop è molto diffuso e si potrà facilmente viaggiare in questo modo, a condizione di conoscere il russo perché è praticamente impossibile che la gente del posto conosca l'inglese, a meno che non lavori presso aziende/agenzie internazionali.

Cosa vedere[modifica]

Esempio di chiesa in legno
Monastero Antoniev-Sijskij
  • Malye Karely (Малые Карелы), +7 (8182) 46-24-72, @ info@karely.ru. Ecb copyright.svg Week-end completo 6500 RUB. È il più grande e famoso museo dedicato all'architettura in legno ma anche una grande riserva con alberghi e attrazioni in cui passare più di un giorno (ci sono anche ottimi tipici ristoranti).
  • Monastero Antoniev-Sijskij (Антониев-Сийский монастырь).


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]

  • Kozuly: tipico dolce del posto.
  • Kulebyaka: una pizza rustica locale.


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.