Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Nisiro
Mandraki, scalo dell'isola di Nisiro
Localizzazione
Nisiro - Localizzazione
Stato
Regione
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Nisiro (Nisyros) è un'isola del Dodecaneso.

Da sapere[modifica]

Isola di Nisiro: il villaggio di Emporio

Nisiro è un'isola vulcanica di 41 km² tra Coo (Kos) e Piscopi (Tilos). Nell'antichità era nota come Porfyris. Secondo la mitologia era un tempo unita a Coo ma se ne separò in seguita alla caduta sulla terra del gigante Polibote (Polyvotis in greco), scagliato da Poseidone fuori dall'Olimpo durante la lotta tra Dei e Giganti (Gigantomachia). Polyvotes è il nome ufficiale del vulcano di Nisiro. L'ultima emissione di lava avvenne nel 1888 preceduta da un'altra del 1873. La caldera ha una lunghezza di 2,4 km e una larghezza massima di 950 m. Costituisce con le sue fumarole un'attrazione turistica. Il suolo dell'isola è naturalmente fertile e accoglie piante tipicamente mediterranee come eucalipti, ulivi, fichi e altri alberi da frutta. Le sorgenti termali abbondano un po' ovunque ma non sono sfruttate ad eccezione di quelle di Loutra dove funziona uno stabilimento per altro assai modesto.

Cenni geografici[modifica]

L'altitudine massima è di 698 m s.l.m.


Territori e mete turistiche[modifica]

Nisiros ha una forma vagamente tondeggiante. Al suo angolo nord-occidentale sta il porto di Mandraki dove attraccano traghetti e aliscafi provenienti dal Pireo e dalle altre isole del Dodecanneso.

Centri urbani[modifica]

  • Emporio — Il villaggio a pochi km da Pali in posizione panoramica sul mare. Da Emporio si diparte la strada per la caldera cosparsa di fumarole donde fuoriescono ancora gas vulcanici.
  • Loutra — Località con sorgenti termali, appena fuori Mandraki (1,5 km). L'acqua ha una temperatura massima di 46°C.
  • Nikia — Appollaiata sul crinale del cratere, a quota 450 m, Nikia domina sia il versante sud che quello interno della caldera. Avlaki è lo scalo di Nikia raggiungibile tramite una mulattiera che attraversa un ripido e stretto solco sul fianco del vulcano. Avlaki significa infatti solco in greco. Le case del villaggio sono oggi abbandonate.
  • Pali — Un villaggio di pescatori circondato da alcune spiagge come Gialioskàri, "White Beach" e Lies.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

L'aeroporto più vicino è quello dell'isola prospiciente di Kos (40 minuti di traghetto) servito da voli bisettimanali diretti in partenza da Bergamo, Bologna e Pisa.

È possibile arrivare anche tramite l'aeroporto di Rodi ma da lì bisognerà imbarcarsi su uno degli aliscafi veloci della compagnia marittima Dodekanisos Seaways (no auto al seguito). La rotta normalmente seguita è la seguente: Rodi - Calchi (Chalki) - Piscopi (Tilos) - Nisiro - Coo (Kos) - Calimno (Kalymnos) - Coo - Nisiro - Piscopi - Calchi - Rodi.


Come spostarsi[modifica]

Mandraki - Castello dei Cavalieri e monastero della Madonna delle Grotte (Panagia Spilianì)

In auto[modifica]

È possibile noleggiare 2/4 ruote a Mandraki.

Cosa vedere[modifica]


Eventi e feste[modifica]

  • Festa della Madonna. Simple icon time.svg 15 agosto. L'isola si riempie per l'arrivo di molti nissirioti emigrati nel mondo.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

  • Bacareto (Verso la metà del lungomare di Mandraki). Con ricette originali.

Prezzi medi[modifica]

  • Cleanthis taberna (Sul lungomare). Ristorante di pesce fresco di qualità a Mandraki.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • Albergo Porfyris**, Mandraki, +30 22420 31376. 38 stanze a 400 m. dal mare.
  • Haritos, Mandraki, +30 22420 31322. 11 stanze sull'onda.
  • White Beach **, Pali, +30 22420 31497 (due linee), fax: +30 22420 31389. Albergo di 47 stanze sulla spiaggia bianca di Nisiro.
  • Polyvotis ***, +30-22420-31011. Albergo sul mare con 20 stanze.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Gyali — Un isolotto di fronte a Mandraki, dove si estrae la pietra pomice.

Itinerari[modifica]

Procedendo nel senso delle lancette dell'orologio incontriamo i seguenti centri: Loutra, Pali, Emporio e Nikia.


Altri progetti