Scarica il file GPX di questo articolo
Europa > Italia > Italia nordoccidentale > Lombardia > Prealpi e grandi laghi lombardi > Lago d'Iseo > Monte Isola

Monte Isola

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Monte Isola
Vista di Monte Isola da Sulzano
Localizzazione
Monte Isola - Localizzazione
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Monte Isola è un'isola situata nel Lago d'Iseo, in regione Lombardia e nel territorio turistico delle Prealpi e grandi laghi lombardi.

Da sapere[modifica]

Monte Isola è la più vasta isola lacustre italiana e più alta isola lacustre europea: l'altitudine massima è 600 m s.l.m (Santuario della Madonna della Ceriola), mentre quella media è 262 m s.l.m.

Monte Isola è stata inserita nel 2007 nella lista dei Borghi più belli d'Italia.

I patroni dell'isola sono i Santi Faustino e Giovita.

Una caratteristica locale consiste nello stendere a seccare le sardine e i cavedani sugli archi di legno; la tradizione di seccare il pesce al sole su appositi sostegni sopravvive persino nel cognome Archetti, il più diffuso in tutta l'isola.

Tradizionale è anche la produzione di reti, utilizzate sia nella pesca, sia per le porte dei più importanti campionati calcistici nazionali e internazionali.

Monte Isola non ha solo una cucina di pesce, nelle frazioni collinari infatti (in particolare a Masse, Cure e Senzano) si produce un salame a grana grossa.

Pregiato è anche l'olio extravergine d'oliva prodotto dagli ulivi dell'isola.

Cenni storici[modifica]

Dal 18 giugno al 3 luglio 2016 l'artista bulgaro-americano Christo ha realizzato una serie di passerelle galleggianti, The Floating Piers sulle acque del Lago d'Iseo. Le passerelle hanno collegato per 16 giorni Monte Isola alla terraferma (Sulzano).

The Floating Piers - vista sul lago, a sinistra Sulzano, a destra Peschiera Maraglio - Monte Isola


Territori e mete turistiche[modifica]

Sul sito del comune è disponibile una mappa turistica dell'isola.

Centri urbani[modifica]

  • Siviano — Sede del comune.
  • Carzano
  • Cure
  • Masse
  • Menzino
  • Novale
  • Olzano
  • Peschiera Maraglio
  • Porto di Siviano
  • Sensole
  • Senzano
  • Sinchignano


Come arrivare[modifica]

Siviano veduta

In nave[modifica]

Alcuni Paesi dell'isola sono raggiungibili via battello grazie ai servizi di linea della Navigazione Lago d'Iseo. Questi paesi sono (in senso orario, da sud):

È inoltre attivo un servizio di traghetti non stop:

Per orari e tariffe aggiornate consultare il sito: http://www.navigazionelagoiseo.it

Sono inoltre possibili servizi non di linea (su prenotazione) offerti dalla compagnia Barcaioli Monte Isola.

Come spostarsi[modifica]

Sull'isola non possono circolare auto (salvo alcune eccezioni), solo i ciclomotori dei residenti.

Con mezzi pubblici[modifica]

Sull'Isola è attivo un servizio autobus di linea che collega fra loro tutti i paesi. (orari)

Cosa vedere[modifica]

Torre Martinengo
Rocca Martinengo
Santuario della Madonna della Ceriola
  • 1 Chiesa Parrocchiale dei SS. Faustino e Giovita, Siviano. Costruita tra il 1740 e il 1754, domina con il suo campanile l'abitato di Siviano. Dal sagrato si può godere di una splendida vista sul lago d'Iseo e sull'isola. L'interno è ampiamente affrescato.
  • Torre Martinengo, Siviano.
  • 2 Villa Ferrata, Siviano. Risalente al XVI secolo, negli anni venti del novecento venne ristrutturata da Ferrata Adolfo e oggi la villa ha un brolo. Si trova in ottima posizione sulla riva del lago e possiede uno splendido giardino, ma è proprietà privata e raramente visitabile. Nel complesso è presente anche una piccola cappella.
  • 3 Rocca Martinengo, Menzino. Inizialmente Castello Oldofredi, venne fatta costruire dai feudatari bresciani per controllare la sponda occidentale del lago, quella orientale era sotto la loro giurisdizione. Il castello si erge sopra il golfo di Sensole, tra Peschiera e Menzino ed è rivolto verso Tavernola Bergamasca. Non ci sono atti ufficiali riguardanti il passaggio di proprietà del castello dagli Oldofredi ai Martinengo, ma probabilmente fu Antonio Prevosto ad acquistare la rocca attorno alla metà del XV secolo. Con la conquista, nel 1427, da parte della Serenissima del bergamasco, la funzione difensiva dell'edificio venne meno e la rocca venne convertita in palazzo. Oggi la rocca è privata e raramente visitabile. Benché nulla sia stato verificato, una leggenda popolare vuole che la Rocca Martinengo sia collegata con un tunnel sotto il lago con l'Isola di San Paolo.
  • 4 Chiesa di S. Severino, Senzano.
  • 5 Chiesa Parrocchiale di S. Michele, Peschiera. Consacrata nel 1640, venne costruita sulle rovine di una chiesa precedente. La facciata è composta da due ordini e da un timpano. Il portale, decorato con lesene tuscaniche, è in pietra di Sarnico, la porta in ebano. L'interno, a navata unica e volta a botte, è decorato con stucchi.
  • 6 Villa Oldofredi, Peschiera Maraglio. Il palazzo è stato costruito in stile rinascimentale e possiede uno splendido porticato con vista sul lago. Nel 1497 nel palazzo soggiornò Caterina Cornaro, sorella del podestà di Brescia e regina di Cipro. Oggi la villa non è visitabile in quanto proprietà privata.
  • 7 Chiesa Parrocchiale di S. Giovanni Battista, Carzano. Costruita nella seconda metà del 1700 è rivolta verso il lago ed è dedicata a San Giovanni Battista, santo molto caro ai pescatori, un tempo gran parte della popolazione del paesino. La chiesa probabilmente è situata dove un tempo si trovava un'altra chiesa, rivolta però a monte. All'interno della chiesa si trovano numerose reliquie, la più importante delle quali è quella della S. Croce, che in concomitanza con la festa omonima viene portata in processione, come ringraziamento, da parte delle famiglie di Carzano, per la protezione dall'epidemia colera ottenuta nel 1836.
  • 8 Chiesa di S. Rocco, Masse. La chiesa venne costruita nel XV secolo e dedicata a S. Rocco e S. Pantaleone per proteggere il piccolo paesino nella parte interna dell'isola dalle epidemie di peste. All'inizio la chiesa era talmente piccola che poteva sembrare una catacomba; la facciata vera e propria venne fatta costruire solo successivamente da S. Carlo. In seguito all'ordine perentorio del vescovo di Brescia di allargare la chiesa, pena il divieto di celebrare le messe, venne anche costruito un campanile. La chiesa ha una facciata a capanna e all'interno conserva affreschi di Domenico Voltolini, una statua di San Rocco e dei dipinti raffiguranti il Padre Eterno.
  • 9 Santuario della Madonna della Ceriola, Sopra Cure. Risalente al XIII secolo e situata a 600 m s.l.m. La chiesa è stata costruita tra il 1400 e il 1500 su uno sperone di roccia grigia da cui, nelle giornate più limpide, è possibile ammirare tutto il lago. Il campanile e gli affreschi delle volte risalgono a metà del Seicento. All'interno è presente una statua lignea della Madonna della Ceriola.
  • Museo della memoria: reti, pesca, barche, Via Siviano loc. Porto 223, +39 030 9886336, fax: +39 030 9825081, @ info@museomontisola.it. Simple icon time.svg Lun-ven 8.30-12.30/14.30-18.30 sab. 8.30-12.30. Monte Isola è famosa per la produzione di reti (non solo da pesca), una volta principale impiego delle donne dell'Isola. Le reti, di altissima qualità, sono state usate nei mondiali di calcio di Corea del Sud-Giappone 2002 e sono ancora oggi utilizzate negli stadi italiani per le partite di Serie A.
  • Museo della pesca, Peschiera Maraglio.


Eventi e feste[modifica]

Decori durante la festa di S. Croce del 2010
  • 1 Menzino in Festa, Menzino. Simple icon time.svg Ogni anno a cavallo tra luglio e agosto. Sagra con stand gatronomico e eventi come serate danzanti, concerti e tornei di calcio.
  • 2 Festa di S. Croce (chiamata erroneamente anche festa dei fiori di carta), Carzano. Simple icon time.svg la festa ha cadenza quinquennale (2020-2025-2030 ...). il borgo viene decorato da migliaia di fiori di carta realizzati dai residenti. Secondo la tradizione questa festa si ripete dal 1629 per ringraziare la S. Croce di aver risparmiato il paese di Carzano dall'epidemia di peste portata dai Lanzichenecchi. Ricerche più recenti hanno in realtà rivelato che la tradizione iniziò nell'anno 1836. In quel periodo il colera asiatico colpì duramente la zona del lago d'Iseo mietendo vittime in ogni luogo, in particolare nei piccoli centri abitati di Carzano e Novale. Gli abitanti di questi borghi, per essere risparmiati dall'infuriare della malattia, chiesero la grazia facendo voto alla santa Croce: promisero di onorarla con una magnifica festa a cadenza quinquennale. Da quell'anno, che segnò la scomparsa improvvisa dell'epidemia, si rinnova l'antica promessa che nel settembre 2020 vedrà nuovamente la luce.
  • 3 Festa di S. Rocco, Masse, +39 339 3418198 (Cellulare).
  • 4 Festa di S. Severino, Senzano.


Cosa fare[modifica]

In più località dell'isola è possibile fare il bagno nel lago. Tra queste ricordiamo:

Dato che sull'Isola le macchine sono pressoché assenti, piacevoli sono le passeggiate in riva al lago. Per informazioni sui sentieri dell'isola visitare la pagina sui sentieri del Lago d'Iseo.

Acquisti[modifica]

Peschiera Maraglio: museo della pesca e chiesa parrocchiale

Sull'isola non sono presenti numerosi negozi, e quei pochi hanno prezzi più alti rispetto alla terraferma. Per i negozi di souvenir, la maggiore concentrazione è a Peschiera Maraglio, la cittadina più turistica. Negozi di alimentari sono collocati in molti dei paesi dell'isola come Carzano, Peschiera Maraglio, Menzino, Cure e Siviano, in quest'ultimo si trova il più grande market.

  • 1 Macelleria di Mazzucchelli Ernesto, Siviano, +39 0309825311.
  • Bar-Alimentari Turla, Via Cure 12, +39 0309886118.
  • 2 Alimentari Mazzucchelli Luciana & C., località Siviano, 171, +39 0309825312. Il più grande negozio di alimentari dell'isola, per grandi spese effettua servizio a domicilio.
  • Alimentari Bertelli Mariangela, loc. Peschiera Maraglio 154, +39 0309886103.
  • 3 Alimentari “La bottega di Carla”, Loc. Carzano 118, +39 0309825144.
  • 4 Alimentari Guizzetti Anna e Moretti Davide, Loc. Menzino 10, +39 0309886325. Piccolo negozio di alimentari con frutta, verdura, banco salumi e pane fresco.
  • Alimentari “Le delizie dell’Isola”, Loc. Carzano, +39 0309886425.

Un negozio di vestiti/tabaccheria si trova a Menzino.

  • 5 “Le Coccinelle” di Mazzucchelli Sara, Loc. Menzino.

Altre tabaccherie si trovano a Peschiera Maraglio e a Siviano.

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Locanda al lago, Località Carzano, 38, +39 0309886472, @ soardi@inwind.it. Piatti legati alla tradizione locale serviti su una terrazza a palafitta sul lago. Ha un ormeggio per barche privato.
  • 2 La trattoria del Sole, Via Sensole, 17, +39 0309886101. Bar ristorante dove è possibile gustare piatti di pesce di lago. Il ristorante ha un prato con ulivi in riva al lago dove gli ospiti si possono riposare durante il pomeriggio.
  • 3 Trattoria La Spiaggetta, Via Sensole 26 (Tra Sensole e Peschiera), +39 0309886141. Piccolo ristorante in riva al lago: d'estate è possibile mangiare sulla terrazza a lago. Qui sono serviti piatti a base di pesce fresco di lago.
  • 4 Ristorante Vittoria, Via Sensole, 22, +39 0309886222, fax: +39 0309886222, @ vittoria@monteisola.com. Ristorante con terrazza direttamente sul lago con una splendida vista sull'isoletta di S. Paolo, dove è possibile mangiare gustosi piatti di pesce di lago.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Sull'isola ci sono numerosi bed and breakfast e case vacanze, affittabili per brevi periodi o per interi mesi.


Sicurezza[modifica]

L'unica farmacia dell'isola è a Peschiera Maraglio.

  • 5 Farmacia Dr. Lucato Orazio, Peschiera, +39 030 9886259.


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]

  • 6 Ufficio Postale di Monte Isola, Siviano, +39 030 9825307, fax: +39 030 9825307. Simple icon time.svg Aperto tutti i giorni (escluso festivi) dalle 8.20 alle 13.45. Il sabato chiude con un'ora d'anticipo. Per info poste.it.


Nei dintorni[modifica]

Oltre a gite in barca attorno all'isola e alle due isolette di San Paolo e Loreto, vi sono interessanti mete nelle vicinanze, tutte però prevedono, ovviamente, un tragitto in battello e eventualmente uno in treno e/o autobus.

  • Iseo, cittadina più turistica del lago, è ricca di edifici storici e di tradizioni come il Castello Oldofredi (della stessa famiglia di quello omonimo di Monte Isola) e il primo monumento non equestre mai costruito dedicato all'eroe dei due mondi, Giuseppe Garibaldi. (Raggiungibile in battello)

Informazioni utili[modifica]

Per avere altre informazioni recarsi all'Ufficio Turistico di Peschiera Maraglio, +39 030 980209, fax: +39 030 981361, @ turistico.monteisola@tiscali.it.

Altri progetti