Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia nordorientale > Friuli-Venezia Giulia > Carnia > Lago di Cavazzo

Lago di Cavazzo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Lago di Cavazzo
Panoramica sul Lago di Cavazzo
Tipo area
Stato
Regione
Provincia
Superficie

Lago di Cavazzo (Lât di Cjavaç in friulano standard, il Lât in friulano carnico) è situato nel Friuli-Venezia Giulia.

Da sapere[modifica]

È il più esteso lago naturale del Friuli-Venezia Giulia ed è anche conosciuto con l'appellativo di lago dei Tre Comuni in riferimento ai tre comuni bagnati dal lago stesso (Cavazzo Carnico, Trasaghis, Bordano).

Cenni geografici[modifica]

Nell'Arco alpino friulano, a cavallo fra la Carnia ed il Gemonese, è lungo 2 250 m, largo da 400 a 800, ha una profondità massima di 40 m circa, 12 m di media, la superficie è di 1,2 km² (1,74 km² prima della messa in funzione della centrale idroelettrica di Somplago) e il suo perimetro è di 7,6 km, compreso il canale emissario. Di origine glaciale, sorge a 195 m s.l.m., più in basso del fiume Tagliamento che scorre circa 3 km a est. Negli inverni rigidi, degli ultimi 50 anni, non gela più alla superficie a causa della continua movimentazione del livello lacustre.

Flora e fauna[modifica]

Il canneto, detto anche fragmineto per la specie botanica che lo compone (Phragmites australis), occupa la parte meridionale del lago. È luogo di riproduzione per numerosi pesci, tra quelli autoctoni si annoverano: lucci (Esox cisalpinus), tinche (Tinca tinca), anguille (Anguilla anguilla), alborelle (Alburnus arborella), cavedani (Squalius squalus), sanguinerole (Phoxinus lumaireul), spinarelli (Gasterosteus aculeatus), agoni (Alosa agone) e trote fario (Salmo trutta). Mentre tra quelle alloctone vi sono: carpe (Cyprinus carpio), persici reali (Perca fluviatilis) e trote iridea (Oncorhynchus mykiss).

Nel canneto nidificano il tarabuso (Botaurus stellaris), il tarabusino (Ixobrychus minutus) e il comune germano reale (Anas platyrhynchos). L'avifauna stanziale è completata dalla gallinella d`acqua (Gallinula chloropus), dalla folaga (Fulica atra) e dal martin pescatore (Alcedo atthis). Nella stagione del passo compaiono alzavole (Anas crecca) e marzaiole (Anas querquedula) come anche il mestolone (Anas clypeata), l'oca granaiola (Anser fabalis) ed il codone (Anas acuta). Vi è presente la vipera dal corno

Cenni storici[modifica]

Tra il 1969 ed il 1970 nelle acque del lago, da una idea della "Sezione sperimentale ricerche subacquee del Centro italiano soccorso grotte" si è svolto il "progetto Atlantide", con lo scopo di creare una struttura sottomarina. Dodici acquanauti tra cui una donna vissero a circa 17 metri per circa un mese, compiendo escursioni regolari sul fondo del lago. L'intero progetto e il ritorno in superficie dei subacquei catalizzò l'attenzione di media provenienti da tutto il mondo.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Bordano — Ricostruito dopo il terremoto del 1976, il paese ha rilanciato la propria immagine con la Casa delle farfalle, vero e proprio museo vivente di questa specie di insetti.
  • Cavazzo Carnico — L'omonimo lago di Cavazzo è il più esteso del Friuli. Di un certo interesse la Pieve di Santo stefano e la chiesa di San Daniele.
  • Trasaghis — Il terremoto ha distrutto tutti i suoi monumenti. Rimane la sola chiesetta di San Michele dei Pagani del XIII secolo.


Come arrivare[modifica]

Una rotabile asfaltata compie il periplo del lago offrendo suggestivi scorci sul lago e sui monti che lo circondano. All'estremità nord del lago sorge la centrale idroelettrica di Somplago, che utilizza il bacino lacustre come serbatoio idrico; in questa estremità vi è inoltre il viadotto di Somplago che permette all'autostrada A23 di attraversarlo.

Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Casa delle Farfalle, Via Canada, 5 (a Bordano), +39 0432 1636175. Sorge al centro del paese ed è un vero e proprio museo vivente di questi insetti. La casa, dove si riproducono oltre 400 specie di farfalle, è divisa in tre grandi giardini: amazzonico, afro-tropicale e indo-australiano. All'interno si possono vedere tutti gli stadi di sviluppo delle farfalle, da uovo a bruco e da crisalide a farfalla. Vi si possono osservare le differenze tra le farfalle diurne e quelle notturne e altre particolarità.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]

  • 1 Ristorante Alla Darsena, Via Lago, 81 (a Alesso), +39 0432 979533.


Dove alloggiare[modifica]

Camping[modifica]


Sicurezza[modifica]

  • 1 Farmacia Lovrovich, Via Roma, 43 (a Bordano), +39 0432 988206.
  • 2 Farmacia Russo, Via Zorutti, 2/1 (a Cavazzo Carnico), +39 0433 93218.
  • 3 Farmacia Lenardon, Piazza Unità d'Italia, 1 (a Trasaghis), +39 0432-984016.


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.