Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Lago Togo
Piroga moderna sul lago Togo
Tipo area
Stato
Superficie

Lago Togo è situato nella Regione Marittima.

Da sapere[modifica]

È conosciuto per la sua pescosità e per i vari sport acquatici che vi si praticano (come lo sci d'acqua).

L'area non è molto popolata e c'è poco turismo. L'economia dipende dall'agricoltura e dalla pesca estese, con reti da circuizione utilizzate e pesce venduto nelle città locali. Le noci di cocco vengono coltivate tra il lago e la costa e ci sono piantagioni di palme da cocco e da olio nelle pianure alluvionali a nord del lago.

Cenni geografici[modifica]

Il lago Togo è un lago costiero situato nel sud del Togo e separato da una stretta striscia di terra dal golfo di Guinea. È situato in una vasta zona paludosa e con molte lagune che va approssimativamente dal delta del Niger, in Nigeria fino alla foce del fiume Volta, in Ghana. Il lago, lungo circa 15 km e largo 6, è il più grande lago dello Stato.

Riceve acqua dal fiume Sio a sud-ovest e vari altri piccoli corsi d'acqua a ovest e ad est e il fiume Haho entra da nord. Il lago è separato dal mare da un banco di sabbia di circa un chilometro di larghezza. L'acqua esce ad est attraverso un'estensione simile a un canale dove riceve l'acqua dal vicino, più piccolo lago Vogan, e continua nel sistema lagunare lungo la costa.

Flora e fauna[modifica]

Il lago Togo, insieme al più piccolo vicino lago Vogan e alle varie lagune costiere, costituisce un'area importante per gli uccelli. Sono circondati da pianure alluvionali che sono ricoperte da erbe tipiche della pianura alluvionale tipo Phragmites e Typha e si verificano in depressioni più umide. Non ci sono mangrovie perché queste lagune non sono maree. A volte quando nelle lagune è presente acqua di inondazione, appare la lattuga acquatica.

Il lago, le zone umide, le lagune e le sabbie costiere di quest'area offrono luoghi di sosta per uccelli acquatici e sterne migranti lungo le loro rotte lungo il lato occidentale dell'Africa. I pesci nel lago sono sia di origine marina che fluviale e le specie più comuni sono la tilapia e il pesce rosso Chrysichthys. Gli invertebrati includono i molluschi gasteropodi Pachymelania spp. e Tympanotonos fuscatus e i crostacei Farfantepenaeus duorarum.

Laguna di Aného

Quando andare[modifica]

Il clima sulla costa del Togo è di tipo equatoriale di transizione, con raddoppio della stagione delle piogge, variante secca. I due periodi umidi sono marzo-giugno/luglio e ottobre.

Cenni storici[modifica]

Il 5 luglio 1884 , l'esploratore Gustav Nachtigal e il leader religioso di Togoville firmarono il protettorato tedesco vicino al lago.

Il lago è delimitato da una foresta sacra dove Papa Giovanni Paolo II ha visitato i sacerdoti feticisti nel 1985.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Dista circa 20 km dalla capitale Lomé e un po' di più dal confine ghanese, dista invece dal confine con il Benin circa 35/40 km.


Come spostarsi[modifica]

In auto[modifica]

L'intera frangia delle dune costiere del Togo è abitata più o meno densamente; la sponda meridionale del lago Togo, delimitata dalla strada nazionale N2, è semi-urbanizzata (mix di case e giardini) con una maggiore densità di habitat per due villaggi vicini l'uno all'altro: Agbodrafo al punto sud (rivolto verso Togoville) e Kpémé rivolto verso l'estremità meridionale del ponte ferroviario sulla laguna

Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Lago Togo
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Lago Togo
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.