Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Oblast' di Irkutsk
Tipica casa di campagna nell'Oblast'
Localizzazione
Oblast' di Irkutsk - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Oblast' di Irkutsk - Stemma
Oblast' di Irkutsk - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito del turismo
Sito istituzionale

Oblast' di Irkutsk è una regione della Russia, situata nella Siberia orientale.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

L'Oblast' di Irkutsk è un'oblast della Russia che abbraccia un territorio assai vasto, compreso tra il lago Bajkal a sud-est, i Monti Saiani occidentali a sud-ovest, gli altopiani del Patom e Stanovoj a nord-est e l'altopiano della Siberia centrale a nord. Attraversata dai fiumi Lena, Tunguska Inferiore e Angara è ricca di miniere di carbone, salgemma ed oro.

Il territorio è coperto da vaste foreste anche se ultimamente si sta sviluppando l'agricoltura.

Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • Irkutsk (Иркутск ) — Capoluogo dell'Oblast'. La città è oggi una delle più importanti della Siberia; la sua fondazione risale al 1652, come avamposto commerciale per l'esazione dei tributi (pagati in pellicce) dalle tribù buriate della zona. I decenni e i secoli successivi videro il suo sviluppo come centro commerciale; Irkutsk raggiunse una certa prosperità che le portò notevoli migliorie urbanistiche che la portarono ad essere definita "la Parigi della Siberia". Analogamente a moltissimi insediamenti siberiani, anche Irkutsk ha una grossa componente della popolazione discendente da deportati, prima sotto il regime zarista, poi sotto quello stalinista. Sede arcivescovile ortodossa e sede vescovile cattolica.
  • Angarsk (Ангарск) — La città si trova sulle sponde del fiume Angara nei pressi della confluenza in esso dell'affluente Kitoj, a 5.150 km da Mosca. Angarsk è una città recentissima, essendo stata fondata nel 1948 ed è un'importante fermata lungo la ferrovia Transiberiana.
  • Bodajbo (Бодайбо) — Sorge nella Siberia sudorientale, sulle sponde del fiume Vitim, in una valle compresa fra l'Altopiano del Patom e l'Altopiano Stanovoj, 1.100 km a nordest del capoluogo Irkutsk.
  • Bratsk (Братск) — È una città della Russia, situata sul fiume Angara nella Siberia centrale, 490 km a nord del capoluogo Irkutsk e, a sua volta, capoluogo del Bratskij rajon. Fondata nel 1631, la città ebbe un consistente sviluppo a partire dagli anni sessanta del XX secolo, con la costruzione della imponente centrale idroelettrica sull'Angara che originò il grande bacino artificiale omonimo. La città è inoltre dotata di un porto fluviale, un aeroporto internazionale, un'importante stazione ferroviaria e molti musei e teatri.
  • Zima (Зима) — Situata lungo il fiume Oka, nei pressi della confluenza in esso del piccolo fiume omonimo, è il capoluogo amministrativo del distretto omonimo. Fondata nel 1743 con il nome di Staraja Zima; nel 1898 il piccolo insediamento venne raggiunto dalla ferrovia Transiberiana e vi fu costruita una stazione ferroviaria. È la città natale del poeta e romanziere Evgenij Aleksandrovič Evtušenko, a cui gli stesso dedicò il poema "La stazione di Zima" . Ed è anche la città citata nella canzone "La stazione di Zima" di Roberto Vecchioni.
  • Ust'-Kut (Усть-Кут) — Cittadina industriale della Russia asiatica, situata sul fiume Lena (nei pressi della confluenza in essa dell'affluente Kuta) a circa 600 km di distanza dal capoluogo. Fondata nel 1631 dall'ataman cosacco Ivan Galkin. La città è servita da un aeroporto ed è capoluogo dell'Ust'-Kutskij rajon.
  • Kirensk (Киренск) — È una cittadina della Siberia sudorientale, situata 710 km a nord del capoluogo Irkutsk alla confluenza del Vitim nella Lena; Fondata nell'anno 1630 come campo invernale con il nome di Nikol'skij, venne rinominata come Kirenskij ostrog nel 1665; si sviluppò nei decenni successivi come centro commerciale. Kirensk è dotata di un aeroporto, oltre che di un porto fluviale.
  • Sajansk (Саянск) — La città sorge lungo il fiume Oka ed è al giorno d'oggi un importante centro industriale, specializzato nel comparto chimico.
  • Tajšet (Тайшет) — Venne fondata nel 1897 con lo stesso nome attuale; si sviluppò rapidamente come centro amministrativo e commerciale per la regione circostante, favorito dalla posizione lungo la ferrovia Transiberiana, nel punto in cui ha inizio anche la Ferrovia Bajkal-Amur
  • Usol'e-Sibirskoe (Усолье-Сибирское) — È una città della Russia nell'oblast di Irkutsk, nella Siberia sudorientale; si trova sulla riva sinistra del fiume Angara, lungo la ferrovia Transiberiana, a circa 80 km da Irkutsk. È capoluogo del distretto di Usol'e.
Usol'e-Sibirskoe è una città di origini abbastanza antiche, risalendo al 1669; aveva allora nome semplicemente Usol'e, che mantenne fino al 1940 allorquando fu aggiunto Sibirskoe (della Siberia) per distinguerlo da un'altra Usol'e situata nella regione di Perm'.
Lo sviluppo della città, partito nel secondo dopoguerra, è legato all'industria chimica e meccanica; il collasso del sistema sovietico ha portato ad una involuzione della città, che ha perso quasi ventimila abitanti dal 1992.
  • Ust'-Ilimsk (Усть-Илимск) — È una città industriale della Russia asiatica, situata nella Siberia centro-orientale, lungo il fiume Angara nei pressi della confluenza in esso dell'affluente Ilim.

Altre destinazioni[modifica]


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.