Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Dorsoduro
(Venezia)
Canal Grande visto dal Ponte dell'Accademia
Stato
Regione

Dorsoduro è un sestiere di Venezia.

Da sapere[modifica]

Si tratta di una delle prime aree veneziane ad aver ospitato insediamenti stabili.

Come orientarsi[modifica]

Il sestiere di Dorsoduro si sviluppa tra il Canal Grande e il Canale della Giudecca. Si divide grossomodo in due aree, la cui divisione è in corrispondenza con le Gallerie dell'Accademia e con il ponte omonimo. La zona ovest si sviluppa attorno a Campo Santa Margherita, frequentato punto di ritrovo per veneziani e studenti universitari. Si tratta del principale distretto universitario della città. L'area tra Campo Santa Margherita e Canal Grande è attraversata da numerose ed ombreggiate calli. Più aperta è l'area meridionale. La zona orientale è meno frequentata: è caratterizzata dalla presenza di numerosi canali paralleli tra di loro. Tale area è solcata da due differenti percorsi, l'uno parallelo al Canal Grande e l'altro a quello della Giudecca. Tali percorsi convergono nella Punta della Dogana.

La Giudecca stessa fa parte del Sestiere di Dorsoduro.

Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Chiesa dei Gesuiti
Museo Peggy Guggenheim
Ca' Foscari-Aula Baratto
  • Collezione Peggy Guggenheim, Palazzo Venier dei Leoni, Dorsoduro 701 (Vaporetto n. 82 o 1 con fermata Accademia.). Ecb copyright.svg ingresso 10 € (ridotti 5-8€), audioguide 7€. Simple icon time.svg tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00, chiuso il martedì. Esposizione di opere di Pollock, Kandinsky, Picasso, Ernst, Mirò, Magritte e altri artisti famosi, mostre temporanee, museum shop e museum café. Alle 12.00 e alle 16.00 si tengono presentazioni di 10 minuti sulla vita di Peggy Guggenheim, mentre alle 11.00 e alle 17.00 presentazioni di 10 minuti sulle opere d'arte esposte.
  • Gallerie dell'Accademia, Campo della Carità, 1050, +39 041 5200345. Collezione di pittura veneziana dal XIV al XVIII secolo, con capolavori di Bellini, Giorgione, Carpaccio, Tiziano, Tintoretto, Veronese, Tiepolo e altri.
  • Chiesa di Santa Maria della Salute, Campo della Salute, 1 (Alla foce del Canal Grande). In stile barocco veneziano, con all'interno opere di Tintoretto e Tiziano.
  • Chiesa dei Gesuati, Fondamenta Zattere Ai Gesuati. Chiesa in stile rococò veneziano, con all'interno 4 affreschi del Tiepolo.
  • Chiesa di San Barnaba. Eretta nell'809 dalla famiglia Adorni/Adami, fu distrutta dall'incendio del 1105, ma grazie alle offerte dei fedeli venne riconsacrata nel 1350.
  • Chiesa di San Raffaele Arcangelo, Campo dell'Angelo Raffaele. Secondo una tradizione popolare sarebbe stata innalzata per la prima volta nel 416, e durante i secoli seguenti venne distrutta e ricostruita più volte, fino all'ultima consacrazione che risale al 1740.
  • Chiesa di San Sebastiano, Campo San Sebastiano. La costruzione attuale venne iniziata nel 1506 e terminata nel 1548 in base al disegno di Scarpagnino.
  • Magazzini del Sale. Che in passato venivano usati dalla Repubblica di Venezia.
  • Ca' Foscari. Il palazzo è sede storica dell'Università Ca' Foscari Venezia. Costruito nel 1452 per volontà del doge Francesco Foscari, è un esempio straordinario di gotico veneziano. Dall'edificio si può godere di un panorama unico che spazia dal ponte di Rialto al complesso dell'Accademia delle Belle Arti. Negli anni '30 e '60 del '900 Carlo Scarpa, celebre architetto e designer veneziano, fu chiamato a restaurare l'attuale Aula Mario Baratto e gli spazi attigui. Agli anni '30 risalgono anche i due affreschi presenti nell'aula, "Venezia, l'Italia e gli studi" di Mario Sironi e "La scuola" di Mario De Luigi.
È possibile visitare il palazzo con il servizio di visite guidate Ca' Foscari Tour, previa prenotazione.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]

Prezzi elevati[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Dorsoduro
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Dorsoduro
2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita al distretto. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).