Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Giudecca
(Venezia)
Giudecca
Localizzazione
Giudecca - Localizzazione
Stato
Regione
Territorio

Giudecca è un'isola della città di Venezia.

Da sapere[modifica]


Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In nave[modifica]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Venezia#Vaporetti.
  • 45.42670712.3379221 Zitelle. 2 4.1 4.2 N
  • 45.42556512.3320442 Redentore. 2 4.1 4.2 N.
  • 45.42688412.3254183 Giudecca Palanca. 2 4.1 4.2 8 N.
  • 45.42899312.3156654 Sacca Fisola. 2 4.1 4.2 N


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Chiese[modifica]

Chiese di Giudecca e San Giorgio
Basilica del Redentore
  • 45.42499212.3324531 Basilica del Redentore (chiesa votiva del Santissimo Redentore o il Redentore), Fondamente della Croce. La Chiesa del Redentore è un'importante chiesa veneziana, progettata e iniziata nel 1577 dall'architetto Andrea Palladio (morto nel 1580), completata da Antonio da Ponte nel 1592. L'epidemia di peste che colpì Venezia dal 1575 decimò quasi 1 veneziano su 3. Nel settembre 1576, quando il male sembrava impossibile da fermare, il Senato chiese l'aiuto divino esprimendo il desiderio di costruirne una nuova, dedicata al Redentore. Nel maggio 1577, la chiesa fu fondata. Nel 1592 l'edificio fu costruito e consacrato. La chiesa fu affidata all'ordine dei cappuccini. In segno di liberazione dalla peste fin dal XVI secolo, a Venezia si celebra la Festa del Redentore la terza domenica di luglio, e ogni anno il Doge visitava la chiesa, attraversando il ponte di barche che portava dall'argine delle Zattere alla chiesa. Oggi anche i veneziani festeggiano questo giorno: costruiscono un ponte di barche e lanciano fuochi d'artificio. L'elemento più interessante dell'interno della chiesa è il coro - colonne corinzie incorniciano l'altare marmoreo. La chiesa custodisce capolavori di Alvise Vivarini "Madonna che prega", Tintoretto, Paolo Veronese, Francesco Bassano, Lazzaro Bastiani, Carlo Saraceni, Leandro Bassano, Giacomo Palma, Jacopo Bassano, Francesco Bissolo, Rocco Marconi. Basilica del Redentore su Wikipedia basilica del Redentore (Q830807) su Wikidata
Chiesa delle Zitelle
  • 45.426712.33912 Chiesa delle Zitelle (chiesa di Santa Maria della Presentazione) (Vaporetto: Zitelle). La chiesa faceva parte di una pensione per ragazze di famiglie povere che non avevano dote. Generalmente attribuito ad Andrea Palladio, il progetto originario risale al 1579-1580 e la costruzione al 1586. L'involucro intorno alla chiesa è a ferro di cavallo, con un'abside proprio dietro. La facciata è a due ordini, sormontata da un timpano e fiancheggiata da due piccoli campanili. La chiesa ha una grande cupola con lanterna. L'interno, ospita opere di Aliense, Leandro Bassano e Palma il Giovane. Ora l'edificio ospita un centro per l'organizzazione di mostre e congressi. Chiesa delle Zitelle su Wikipedia chiesa delle Zitelle (Q753370) su Wikidata
  • 45.42488812.3351243 Chiesa di Santa Croce (chiesa della Croce). Chiesa di Santa Croce (Venezia, Giudecca) su Wikipedia chiesa di Santa Croce (Q3673008) su Wikidata
  • 45.42607612.3216774 Convento delle Convertite. Convento delle Convertite su Wikipedia Convento delle Convertite (Q57981283) su Wikidata
  • Chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Chiesa dei Santi Cosma e Damiano (Venezia) su Wikipedia chiesa dei Santi Cosma e Damiano (Q95451292) su Wikidata
  • 45.426912.32365 Chiesa di Sant'Eufemia (Vaporetto: Palanca). La Chiesa di Sant'Eufemia fu costruita nel IX secolo in stile architettonico veneto-bizantino. Subì una serie di rifacimenti, l'ultimo avvenuto nel XVIII secolo e alterarono radicalmente la facciata e l'interno della chiesa, ponendo stucchi sia sulla navata che sulla volta. Chiesa di Sant'Eufemia (Venezia) su Wikipedia chiesa di Sant'Eufemia (Q3585398) su Wikidata

Palazzi[modifica]

Molino Stucky
  • 45.42817812.320066 Molino Stucky, Giudecca 810. Posto sull'estremità occidentale dell'isola ha forme neogotiche. Costruito nel 1895 dal conte Giovanni Stucky poi lentamente superato dai tempi e troppo costoso da mantenere, cadde in disuso nel 1955. Rilevato dal gruppo Acqua Pia Antica Marcia, dal 2007 è adibito a centro congressi e hotel della catena Hilton. Molino Stucky su Wikipedia Molino Stucky (Q1943482) su Wikidata
Casa dei tre oci
  • 45.42664912.3384077 Casa dei Tre Oci (Casa di Maria). La casa è stata costruita in stile Art Nouveau, ma ha utilizzato anche elementi del gotico veneziano. Casa dei Tre Oci su Wikipedia Casa dei Tre Oci (Q3661206) su Wikidata
  • 45.427612.32198 Palazzo Foscari (Palazzetto Foscari), Giudecca 795. Palazzo Foscari (Giudecca) su Wikipedia Palazzo Foscari Giudecca 795 (Q3360861) su Wikidata
  • 45.42439212.3393989 Villa Hériot (Villa Herriot). Villa Hériot su Wikipedia Villa Hériot (Q4012087) su Wikidata
  • 45.42730912.33992110 Palazzo Mocenigo. Palazzo Mocenigo (Giudecca) su Wikipedia Palazzo Mocenigo (Q3890491) su Wikidata
  • 45.42561312.32997911 Rocca Bianca (Palazzo Trevisan). Rocca Bianca (Venezia) su Wikipedia Rocca Bianca (Q106517050) su Wikidata

Altro[modifica]

  • Cantieri Navali ed Officine Meccaniche di Venezia (CNOMV). CNOMV su Wikipedia CNOMV (Q3648812) su Wikidata
  • 45.42569312.32339212 Fabbrica Herion. Fabbrica Herion su Wikipedia Fabbrica Herion (Q3737493) su Wikidata
  • Ex Fabbrica Junghans. Ex Fabbrica Junghans su Wikipedia Fabbrica Junghans (Q3737497) su Wikidata


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Altri progetti

DistrettoBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.