Vai al contenuto

Da Wikivoyage.

Contea di Dublino
Castello di Malahide
Localizzazione
Contea di Dublino - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Contea di Dublino - Stemma
Contea di Dublino - Stemma
Contea di Dublino - Bandiera
Contea di Dublino - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti

Contea di Dublino è una contea dell'Irlanda nella provincia di Leinster che copre i dintorni della città di Dublino. Fu abolita come unità amministrativa o politica nel 1994, con il suo territorio assegnato a quattro nuove entità. Tuttavia è ancora coerente come destinazione per i viaggiatori, in due modi: per la città che scappa nei dintorni, ad esempio al mare a Howth o alle corse a Leopardstown; e per i visitatori che soggiornano qui e fanno una gita di un giorno a Dublino evitando la congestione della città e i prezzi elevati.

Da sapere

[modifica]

La contea di Dublino era al centro dello storico regno gaelico di Leinster, ma i suoi fiumi, le spiagge e il fertile entroterra attiravano una serie di visitatori. I Vichinghi fondarono un grande insediamento presso quello che oggi è il castello di Dublino, in rapporti amichevoli con i re del Leinster, ma il loro potere fu spezzato dall'uomo del Munster Brian Boru nella battaglia di Clontarf nel 1014. Poi arrivarono i Normanni, colonizzando il sud-ovest e il Leinster dal XII secolo e dividendo il paese in contee. I Normanni si indebolirono nel XIII/XIV secolo e furono cacciati da gran parte dell'Irlanda dai Gaeli, ma resistettero nell'area intorno a Dublino dietro la loro protettiva "Pale", una palizzata. I Tudor del XVI secolo iniziarono a sottomettere il resto del paese, ma "i Pale" rimasero fedeli e non subirono guerre punitive. Anche Dublino cadde rapidamente nelle mani di Cromwell, quindi le sue atrocità furono altrove, e il re Guglielmo marciò incontrastato dopo la battaglia del Boyne. Le fortune della contea aumentarono e diminuirono con quella della città, che divenne semplicemente un centro regionale sotto il controllo dei protestanti inglesi, ma sviluppò industria e cultura, e fu al centro dei "Troubles" che portarono all'indipendenza.

La città e la contea hanno un clima mite moderato dall'Atlantico, quindi sono destinazioni tutto l'anno. Raramente nevica o gela forte; le estati sono fresche, intorno ai 19°C a luglio e agosto. L'area non è particolarmente piovosa, la piovosità media annua di 732,7 mm è inferiore a quella di Londra, ma sono frequenti piogge leggere. È meraviglioso quando splende il sole, ma a meno che ad un certo punto del vostro viaggio voi non abbiate trascorso 15 minuti riparando sotto la tenda di un negozio sulla Grafton Street con la pioggia fredda che vi gocciola lungo il collo, chiedendovi se è troppo presto per andare al pub, non avete Dublino davvero vissuta.


Territori e mete turistiche

[modifica]

Centri urbani

[modifica]
  • 53.349722-6.2602781 Dublino — La capitale dell'Irlanda è una destinazione meravigliosa, ricca di musei, gallerie e posti in cui mangiare, perché anche il carcere è assolutamente da vedere, come avrebbero scoperto i patrioti rivoluzionari della nazione.
  • 53.4597-6.21812 Swords — Il centro di questa nuova contea. L'aeroporto di Dublino si trova qui, oltre a un castello malconcio e un pozzo benedetto.
  • 53.4508-6.15443 Malahide — Un luogo prospero sulla costa, che si estende a sud fino alla località balneare di Portmarnock.
  • 53.3851-6.05914 Howth — Una località balneare; appena al largo si trova l'isola disabitata "Ireland's Eye".
  • 53.521788-6.0890875 Rush Rush (Irlanda) su Wikipedia — Una piccola città di pendolari.
  • 53.526-6.1676 Lusk Lusk (Irlanda) su Wikipedia — Una piccola città con una chiesa notevole, una torre rotonda e (sorprendentemente) un vigneto.
  • 53.5828-6.10837 Skerries Skerries su Wikipedia — Un ex villaggio di pescatori, ora una città di pendolari.
  • 53.608611-6.1830568 Balbriggan Balbriggan su Wikipedia — All'estremità nord della contea vicino a Drogheda.
  • 53.3-6.149 Dún Laoghaire Dún Laoghaire su Wikipedia — Ex città portuale, oggi una tranquilla cittadina balneare con un grande porto turistico.
  • 53.2651-6.113710 Dalkey — Ci sono ville in stile italiano e un paio di torrette normanne, oltre a gite in barca a Dalkey Island.
  • 53.3087-6.196411 Booterstown Booterstown su Wikipedia — Una città costiera con il vicino University College Dublin come "città nella città" nel Belfield Campus.
  • 53.201389-6.11083312 Bray — Appena oltre il confine nella contea di Wicklow, ma all'interno del sistema di trasporti della città.


Come arrivare

[modifica]

In aereo

[modifica]

L'53.4273-6.24421 aeroporto di Dublino si trova 10 km a nord del centro di Dublino e dispone di ottimi collegamenti con tutta l'Europa e con il Nord America. Si trova all'interno della città di Swords, vicino allo svincolo M1/M50, quindi è accessibile per tutti i percorsi stradali attraverso l'Irlanda e molti autobus interurbani collegano l'aeroporto.

In nave

[modifica]

Il porto di Dublino ha traghetti da Liverpool, Holyhead ad Anglesey nel Galles e dall'Isola di Man. I traghetti da Fishguard in Galles e Cherbourg in Normandia salpano per Rosslare, con collegamenti ferroviari per Dublino. L'ex porto di Dún Laoghaire non è più utilizzato. Per visitare il nord, un altro collegamento in traghetto è da Cairnryan vicino a Stranraer in Scozia a Belfast, quindi in auto o in autobus verso sud.

In treno

[modifica]

I treni provenienti da tutta l'Irlanda convergono su Dublino; i treni pendolari effettuano fermate ai margini della città, quindi potreste non dover andare nel centro di Dublino e poi ripartire. I treni da Sligo, Belfast, Drogheda e dalla costa sud fino a Rosslare arrivano alla stazione Connolly a nord del fiume, così come i treni locali DART. I treni da Waterford, Cork, Kerry, Limerick, Galway e Mayo arrivano a Heuston 3 km a ovest del centro, calcolate 45 minuti se dovete cambiare stazione.


Come spostarsi

[modifica]

Vedere l'articolo su Dublino per le opzioni di trasporto inclusa la Leap Card, valida per autobus e treni DART in tutta la contea. I treni all'interno di questa zona tariffaria partono da Dublino Connolly a sud lungo la costa fino a Dún Laoghaire, Greystones e Kilcoole, a nord lungo la costa fino a Howth, Malahide e Balbriggan e nell'entroterra fino a Drumcondra, Maynooth e Kilcock; e da Dublino Heuston corrono verso ovest verso Sallins e Naas.

In auto

[modifica]

Noleggio auto: l'aeroporto di Dublino offre la scelta e le tariffe migliori. È la parte sbagliata della città per il sud, quindi un affitto nel centro città potrebbe funzionare meglio.


Cosa vedere

[modifica]
  • I castelli sono quelli imponenti (Dublino), lussuosi (Malahide, Newbridge) e frammentari (Swords e Bremore a Balbriggan). Oltre a varie finte castellazioni, tozze torrette e ridotte, e la costa è costellata di Torri Martello costruite in vista l'una dell'altra.
  • Scogliere e promontori si ergono sulla costa a Bray, Dalkey e Howth, con lunghi chilometri di elegante passeggiata nel mezzo.
  • Musei: il migliore tra tutti è la sezione Archeologia del Museo Nazionale di Dublino. I migliori fuori città sono i musei Marittimo e Joyce a Dún Laoghaire.


Cosa fare

[modifica]
Trotto verso la linea di partenza a Leopardstown
  • Le gite in barca si svolgono nelle isole vicine: Dalkey Island, Ireland's Eye al largo di Howth e Lambay Island al largo di Skerries. Potete anche fare una crociera in barca tra Howth e Dún Laoghaire.
  • Andate alle gare a Leopardstown, nella periferia sud di Dublino. Dispone di raduni tutto l'anno, corse in piano in estate e salti ("Caccia Nazionale") in inverno.
  • Giochi gaelici: la County GAA gioca a calcio gaelico e hurling al Croke Park di Dublino. Ci sono circa 90 squadre di club in tutta la contea storica.
  • I campi da golf circondano la città.
  • Il giorno di San Patrizio viene celebrato in tutto il mondo e soprattutto qui; è sempre il 17 marzo ogni volta che cade nella settimana. Molte città della contea organizzano sfilate e Dublino organizzerà un evento di una settimana.
  • Alla fine di giugno presso la Newbridge House a Donabate, a nord di Swords, si tiene lo spettacolo agricolo Flavors of Fingal e la fiera del cibo e delle bevande.
  • Mostre di fiori si tengono in tutta la contea da metà luglio ad agosto, in varie sedi.


A tavola

[modifica]
  • Dublino, essendo una città cosmopolita, ha la scelta più ampia, in tutte le fasce di prezzo.
  • Niente di eccezionale in tutta la contea, ma molte opzioni di fascia media, economiche e allegre.

Bevande

[modifica]
  • Il Temple Bar di Dublino è molto turistico, con chiassosi addii al nubilato barcollanti lungo i ciottoli. Andate un quarto di miglio più a sud o ad ovest per trovare pub di vero carattere e distinzione.
  • La Guinness è una cosa Marmite, vi piace o no, e non c'è vergogna nel non piacervi. Tante altre birre artigianali di qualità da provare. Le birre Smithwicks e Kilkenny oggigiorno vengono prodotte a Dublino e non più a Kilkenny.
  • Jameson è la distilleria più conosciuta, ma ce ne sono molte altre che vale la pena provare in città.
  • L'acqua di Dublino fu notevolmente migliorata nel XIX secolo grazie al progetto del bacino idrico di Vartry, come spiegato ampiamente da Bloom nel romanzo Ulisse di Joyce. È stato potenziato nel 20 dal bacino idrico di Poulaphouca sull'altro fianco dei monti Wicklow. Sláinte!


Sicurezza

[modifica]


Nei dintorni

[modifica]
  • A sud si trova la contea di Wicklow, con una linea di montagne, i giardini di Powerscourt e uno straordinario complesso monastico nella pittoresca Glendalough.
  • A nord si trova la contea di Meath, con Drogheda, il campo di battaglia di Boyne e il complesso neolitico di Brú Na Bóinne.
  • Ad ovest si trova la contea di Kildare, una zona pianeggiante ideale per la pesca e l'equitazione.


Altri progetti

Regione nazionaleUsabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per dare un'idea generale sulla regione e offre una descrizione di possibili mete.