Scarica il file GPX di questo articolo

Bagan

Da Wikivoyage.
Bagan
Arimaddanapura
Bagan 005 (Sunset).jpg
Stato
Regione
Avviso di viaggio! ATTENZIONE: Un terremoto ha colpito l'area il 24 Agosto 2016 e molti templi e pagode sono stati danneggiati. Perizie e ricostruzioni sono in atto sui posti colpiti, quindi si raccomanda di non avvicinarsi né tanto meno salire sulle strutture danneggiate. (Wikipedia)

Bagan (in birmano ပုဂံ) è un sito archeologico nella regione delle Pianure centrali in Birmania.

Da sapere[modifica]

L'area di Bagan vista dalla pagoda Shwesandaw

Nonostante sia un posto estremamente turistico, nel quale il numero di occidentali in strada sorpassa di gran lunga i birmani, Bagan non è un luna park, è un posto sacro e spirituale e come tale va vissuto. Ogni volta che si entra nel parco archeologico si deve fare attenzione a dove si cammina. Ogni mattone caduto dai templi scossi dal tempo e dai terremoti hanno valore religioso, ogni tempio, per quanto decadente che sia, deve essere rispettato come la gente del posto farebbe. Quindi ogni volta che si decide di calpestare l'area di un tempio o scalarne uno (legalmente o illegalmente) si devono togliere le scarpe e i calzini e lasciarli fuori dal perimetro della costruzione. I fedeli danno molto peso a questa formalità che è una delle chiavi per entrare in contatto col nostro io interiore. Non vale la pena fare arrabbiare la gente del posto rischiando multe o di essere arrestati (per legge solo le terrazze superiori di 5 templi sono adesso accessibili) o aggrediti. Ricordiamoci che siamo ospiti in un paese estremamente spirituale e il non essere buddhisti non ci autorizza ad essere irrispettosi e a calpestare con leggerezza quello che questo popolo meraviglioso ha costruito in secoli di devozione. Come sempre, nel visitare un Paese straniero, è importante ricordare di essere ospiti è che non rispettare le usanze locali (come quella di togliere scarpe e calzi prima di accedere alle aree sacre) può causare problemi: oltre a mancare di rispetto agli abitanti e ai credenti si rischia anche che qualcuno si arrabbi e reagisca violentemente al nostro comportamento.

Conosciuta anche come Pagan, formalmente nominata Arimaddanapura (la città del frantoio nemico) ed anche nota come Tambadipa (la terra del rame) o Tassadessa (la terra secca), fu la vecchia capitale di parecchi regni antichi in Birmania.

Situata sulle rive del fiume Ayeyarwady (Irrawaddy), ospita la più vasta e densa concentrazione di templi buddisti, pagode, stupa, e rovine del mondo, molte datate tra il XI e XII secolo. La forma e la costruzione di ogni edificio ha un grande significato nel Buddhismo nel quale ogni componente prende un valore spirituale.

Quello che rende romantici i templi è il processo di invecchiamento, non essendo protetti dal vento e dalle sporadiche trombe d'aria, i movimenti di sabbia e di particelle levigano le superfici erodendone i rivestimenti di stucco scoprendo i mattoni rossi sottostanti, che prendono sfumature dorate quando sono illuminati dalla luce del sole. L'erosione è una minaccia significativa per il sito: non è infatti solo l'erosione del vento a danneggiare i templi, ma anche quelle del vicino fiume. Le forti correnti hanno già eroso metà dell'area di Old Bagan, una volta città enclave a forma rettangolare protetta da un muro perimetrale che oggi è dimezzata in una area triangolare esposta al fiume.

Bagan ha tre città principali per il turismo 1 New Bagan a sud-ovest dei siti principali, 2 Nyaung U a nord-est e 3 Old Bagan appena a nord-ovest.

Cenni geografici[modifica]

È situato nelle pianure centrali asciutte del paese, sulla riva orientale del fiume Irrawaddy, 145 km a sud-ovest di Mandalay.

Quando andare[modifica]

Bagan si trova nella zona arida della Birmania, quindi la temperatura media è piuttosto elevata tutto l'anno con massime che vanno dai 30 ai 37 °C (con picco ad aprile) e le minime che vanno da 25 a 18 °C (con minima a gennaio). I monti Arakan precludono l'accesso ai monsoni.

Cenni storici[modifica]

La città non esisteva, finché il re Pyinbya spostò la capitale a Pagan nel 874 d.C. e si trasformò in una potenza sotto il Re Anawratha, il quale convertì la Birmania al Buddhismo Theravada. Le rovine di Bagan coprono una superficie di oltre 100 km². Gli edifici furono per la maggior parte costruiti fra il 1000 e il 1200, quando Bagan era la capitale del primo Impero Birmano.

Nel 1057 il re Anawrahta, conquistò la capitale Mon, Thaton, portò gli scritti di Tripitaka Pali e monaci ed artigiani buddisti per trasformare Bagan in un centro religioso e culturale. Dopo la sua conversione al Buddhismo Theravada, Anawrahta inviò dei missionari in Sri Lanka e con l'aiuto del Sangha convertì con successo il suo paese al buddismo. Bagan si trasformò in un centro di studi religiosi e l'università di Bagan attrae studenti fin dai tempi dei regni Khmer.

È stato stimato che esistevano circa 13.000 templi e stupa; di questi solo circa 2.500 ne rimangono oggi in vari stati di mantenimento, tutti considerati sacri.

Nel 1287 il regno cadde in mano ai mongoli, dopo il rifiuto di rendere omaggio a Kublai Khan. La città fu saccheggiata e molte reliquie furono rubate. Da allora la popolazione si concentrò all'interno delle mura, trasformando in un villaggio quella che fu una grande città.

Nel 1998 gli abitanti furono espropriati e forzati a trasferirsi più a sud formando New Bagan.

Il motivo per il quale non fa parte del Patrimonio dell'Umanità del'UNESCO è che alcuni templi sono stati ricostruiti senza rispettare le tecniche originali.

Come arrivare[modifica]

Tutto il traffico per Bagan, ad eccetto di qualche barca, passa attraverso Nyang U. L'aeroporto è a 4 km a sud di Nyang U. Il termial dei bus è a 2,4 km a sud dell'aeroporto. Il costo dei trasporti in città è di circa 1.000/1.500 kyat a testa. A 1,2 km a sud del terminal c'è la stazione ferroviaria. Il traghetto da e per Mandalay è al Nyang U Jetty, a 1,5 km nord-est del mercato. Un altro attracco per le imbarcazioni è il molo della Old Bagan a 350 m a nord-est di Bu Paya.

In aereo[modifica]

Varie compagnie operano da/per l'aeroporto di Bagan 1 Nyaung U Airport situato 4 km a sud di Nyang U.

Air Mandalay, Air Bagan collegano Bagan sia a Yangon che a Mandalay, mentre Myanmar Airways serve solo Yangon.

Dall'aeroporto a New Bagan in auto si impiegano 15/20 minuti e in genere costa 7.000/10.000 kyat. Molti alberghi di fascia alta e di lusso offrono il servizio taxi gratuito.

Se si vuole volare da e per il Lago Inle l'aeroporto più vicino è Heho e ci sono molti voli diretti con varie compagnie.

In auto[modifica]

Si può arrivare dal Monte Popa (situato a 50 km a sud-est di Bagan) con taxi privati, che per 1 ora e mezza di viaggio chiederanno circa 1.000/1.500 kyat.

In nave[modifica]

Sono due i moli di Bagan:

  • 2 Nyaung U Jetty.
  • 3 Molo di Old Bagan.

Da Mandalay - Quasi ogni giorno un servizio espresso percorre il fiume Ayeyarwady (Irrawaddy) da Mandalay impiegando circa 9-12 ore. I prezzi sono tra 35/40 USD. È più una lenta crociera di piacere che un veloce trasferimento, grazie all'aria fresca e alla vista sulle campagne con la gente del posto che saluta dalla riva. Il RV Shwe Keinnery parte ogni giorno dal molo Gawwein alle 07:00 e arriva a Bagan alle 17:00. Il servizio non è disponibile durante la stagione secca, da Aprile a Giugno.

Anche la MGRG Express Ferry, offre lo stesso servizio per 45 USD. Le prenotazioni possono essere fatte tramite il loro sito web, dall'hotel, da un'agenzia di viaggio, al MTT (Informazioni turistiche del governo) o all'ufficio IWT sulla 35ma strada a Mandalay.

Un'imbarcazione locale naviga sulla stessa rotta con meno frequenza (domenica e mercoledì); costa 18.000 kyat e parte alle 05:00 circa, si raccomanda di controllare in anticipo. I biglietti si possono acquistare in un'agenzia di viaggi oppure a bordo. Il viaggio dura circa 14-17 ore, è una grande occasione per mescolarsi con la gente del posto. A bordo si possono noleggiare sedie di plastica, altrimenti è meglio portarsi qualcosa su cui sedere e per coprirsi alle prime ore del mattino e la sera.

Le navi attraccano al molo di Ngaung U. Subito fuori dal molo c'è la stazione di pedaggio, dove per 25.000 kyat si ottiene il biglietto di ingresso a Bagan.

In treno[modifica]

Tenetevi pronti al viaggio in treno della vostra vita. È spartano, maleodorante e a volte pieno di insetti. Il prezzo rispecchia la qualità del servizio, e l'esperienza darà origine a storie da raccontare in futuro.

Il punto di arrivo di tutti questi viaggi è ovviamente la 4 stazione ferroviaria di Bagan, in cui giungono treni dalle principali città birmane. Qui di seguito alcuni esempi.

  • Da Yangon ogni giorno partono treni notturni alle 16:00 circa ed arrivano a Bagan alle 09:00 del giorno dopo. Prezzi: 16.500 kyat classe superiore in cuccetta; 12.000 kyat classe superiore seduti; 4.500 kyat classe standard.
  • Da Mandalay ci sono due servizi diretti al giorno, uno che parte alle 07:20 ed arriva alle 18:45 e l'altro alle 21:00 che arriva alle 04:59 del giorno dopo. Apparentemente solo il treno notturno (che non dovrebbe funzionare in bassa stagione) ha la prima classe, ma è bene controllare in anticipo poiché nella classe standard lo spazio per il bagaglio è insufficiente e in generale è scomoda ed affollata. Prezzi: 1.800 kyat, prima classe; 1.300 kyat, classe standard.
  • Da Prome (Pyay) la situazione ferroviaria non è chiara. Non è regolare come le precedenti direttrici e i prezzi dovrebbero essere 5.000/7.000 kyat per la classe superiore.

In autobus[modifica]

Le tratte in pullman hanno come punto di arrivo il 5 Bagan Shwe Pyi Highway Bus Terminal. Qui giungono mezzi dalle principali città birmane. Qui di seguito alcuni esempi.

  • Da Mandalay ci sono molte linee di autobus che connettono le due città, soprattutto di mattina tra le 6:00 e le 10:00. Nel pomeriggio si può anche optare per i minibus. 5/8 ore di viaggio. 7.000/8.000 kyat.
  • Dalla stazione di 6 Aung Mingalar di Yangon ci sono autobus disponibili mattina e pomeriggio. Prenotare in anticipo perché è un tragitto molto turistico. 9/11 ore di viaggio. 13.000/18.000 kyat.
  • Da Nyang Shwe (nei pressi del Lago Inle) autobus con aria condizionata sono disponibili per circa 14.000 kyat e impiegano 9 ore. In caso non ci sia collegamento diretto, provare a prendere il bus per Taunggyi dall'incrocio a 12 km a nord di Inle alle 7:00 circa. Lo stesso autobus passa per Kalaw; 7 ore da lì.
  • Da Pyin U Lwin ci sono dei bus navetta gestiti dalla compagnia privata "OK Bus" che vi prenderanno dal vostro albergo (attorno alle 10:00 del mattino) ed arrivano a Nyaung U. Se non alloggiate lì, vi faranno scendere e cambiare con un taxi, sempre gestito da loro, che vi porterà al vostro albergo. Impiega 6 ore e costa 13.000 kyat. È comodo e farà varie fermate a raccogliere e consegnare pacchi, in quanto effettua anche servizio corriere espresso. A metà percorso effettua una sosta per il bagno e il pranzo. La mattina della partenza fatevi trovare pronti perché tendono ad arrivare in anticipo. Chiedete al vostro albergo se possono organizzare il viaggio per voi.
  • Da Taunggyi i bus impiegano 10 ore passando anche da Kalaw.
  • Da Prome (Pyay) a causa della nuova autostrada diretta tra Yangon e Mandalay, è diventato più difficile prendere un autobus per/da Prome a Bagan. Ce n'è uno alle 17:00 per 11.000 kyat che impiega circa 10 ore. Si può prenderne anche uno per Magway e cambiare poi per Bagan spendendo circa la stessa cifra.
  • Da Mrauk U non ci sono bus diretti. Si prende quello per Magway (09:00 e 12:00, 16 ore, 24.000/27.000 kyat) o per Mandalay (08:00 e 10:00). Si scende a Magway o Padaung (19 ore, stesso prezzo del Mandalay), da lì dovrebbe essere facile prendere un cambio o un furgone pickup. Controllare che l'autobus passi da Kyauk Padaung quando si sale sul bus a Mrauk U. Spesso i venditori di biglietti e gli autobus sono compagnie diverse e i passeggeri vengono smistati a seconda della disponibilità sugli autobus. 20 ore. 28.000 kyat.
  • Da Magway si impiegano 6 ore e costa 4.000 kyat.


Permessi/Tariffe[modifica]

Prima di entrare a Bagan si viene portati direttamente ad una biglietteria dove si presenta il passaporto e si compra il biglietto per tutto il sito archeologico, valido per 4 giorni. Il prezzo è 20 USD o 25.000 kyat.

Come spostarsi[modifica]

Un calesse tipico

A piedi[modifica]

Questa opzione è consigliabile solo per passeggiate all'interno della città dove si alloggia.

In minivan[modifica]

Furgoni condivisi sono disponibili tra il mercato di Nyaung U e Old Bagan per circa 200 kyat. Tra New Bagan e Old Bagan sono circa 400 kyat. Alle volte cercano di far pagare 1.000 kyat ai turisti, ma in questi casi si può aspettare il prossimo. Questa opzione è quindi utilizzabile se si vogliono raggiungere specifiche destinazioni in una delle tre città.

In bicicletta[modifica]

Biciclette al costo di circa 1.000 kyat al giorno sono un'ottima opzione per visitare Bagan anche se si deve fare attenzione al traffico locale, specialmente su strade a singola carreggiata e corsia. Molti alberghi offrono il noleggio di biciclette normali ed elettriche. Gran parte dell'area è pianeggiante e facilmente percorribile in bicicletta. Al mattino prima che diventi caldo, è particolarmente piacevole pedalare perché le persone tendono ad uscire tardi. Durante il giorno, specialmente durante la stagione calda, potrebbe essere scomodo e non consigliabile. Durante la stagione secca pedalare sui percorsi sabbiosi potrebbe essere difficile e impegnativo quindi è sempre consigliabile noleggiare una E-bike anche perché l'area da pedalare è vasta. Si consiglia inoltre di portare una torcia per le ore notturne.

In E-bike[modifica]

Le E-bike per legge sono delle biciclette elettriche. Sono in effetti degli scooter elettrici limitati a 30 km/h per guidare i quali non dovrebbe esserci bisogno di patente internazionale. Non avendo molta potenza, sui percorsi sabbiosi e le salite avrebbero bisogno dell'ausilio dei pedali che sono stati smontati dai noleggiatori, quindi alle volte ci si aiuta coi pedi sui percorsi più sconnessi. Noleggiarli è molto semplice e l'area di Bagan è disseminata di negozi e chioschi. Il prezzo varia se si noleggia per una sola persona a bordo o per due. Per una coppia il prezzo si aggira attorno agli 8.000 kyat al giorno e vanno riportati la sera per ricaricare la batteria, quindi anche se si noleggiano per più giorni la notte sarà molto difficile scorrazzare in giro, a meno che non sia stato noleggiato dall'albergo dove si alloggia che ha a disposizione un servizio di carica 24h. Probabilmente è il miglior modo per visitare l'area, specialmente nelle strade interne dove ci si muove nel silenzio. Ricordatevi però di segnalare la vostra presenza, come è di uso qui, suonando il clacson ogni volta che si approccia un pedone o altri mezzi.

In calesse[modifica]

Il calesse è il modo classico per visitare l'area di Bagan. Si può indicare al cocchiere dove si vuole andare oppure lasciarsi guidare. Probabilmente vi porteranno in una caffetteria dalla quale prendono una commissione, ma non sempre è una cattiva opzione. Il miglior modo per trovare un cocchiere è passeggiare in giro dopo il tramonto, vi troverà lui.

Cosa vedere[modifica]

Un giorno a Bagan è abbastanza per visitare i siti principali, dei 2.500 presenti nella vasta area, ma si consiglia di utilizzare una E-bike e di partire all'alba. Un secondo giorno può essere impiegato per concentrarsi su siti specifici o visitare il Monte Popa, oppure per fare una crociera sul fiume o magari per rilassarsi in giro per Old Bagan.

Tutti i cartelli con le indicazioni sono scritti in birmano e solo alcuni recano la traduzione in inglese sul retro.

Dal 1 Marzo 2016 una nuova legge del Ministero della Cultura del Myanmar mette al bando il "comportamento disonorevole dei turisti" e proibisce di montare o scalare le "venerate" pagode per accedere alla splendida vista dell'area. Nel Maggio 2016 limita l'accesso sulla cima di molte pagode tranne cinque. In pratica questa legge non sembra sia stata messa in atto.

Tutti gli edifici sono considerati sacri e per forma di rispetto si tolgono scarpe e calzini prima di entrare.

Se si visita in modo indipendente, specialmente all'alba e al tramonto, è probabile che verrete approcciati (se state guidando addirittura vi fermeranno) da degli adescatori molto gentili e sorridenti che vorranno consigliarvi una pagoda nelle vicinanze, diversa da quella che state cercando, dove avere il punto di vista migliore di tutto il parco. È un posto segreto e a rinforzare la segretezza vi mostreranno sul loro smartphone delle foto bellissime, chiaramente scattate dai professionisti che hanno poi speso ore e giorni del loro tempo a montarle e costruirle, che probabilmente loro hanno scaricato da internet. Se si chiede quale pagoda sia verrà risposto con insistenza che è un posto segreto e che se vogliamo dobbiamo seguirlo. Inutile dire di ignorare l'adescatore e proseguire per la propria strada.

Capire le strutture[modifica]

I tre elementi base dei templi tipici di Bagan sono stupa, blocco base, e vestibolo. Con un po' di pratica, si può riconoscere la struttura nei suoi elementi. Le strutture più semplici cominciano con una stupa a forma di pedone da scacchi che può celare un frammento sacro di resti umani, reliquia del Buddha o un semplice pezzo votivo commemorativo. Alcune stupa hanno una nicchia a foro singolo che ospita un'icona di Buddha, che può essere vista dai devoti dal di fuori. All'aumentare della complessità, le nicchie diventano più grandi e non entrano più nello stupa, così viene introdotta una base a blocco cubico per ospitare una nicchia più larga che infine diventa una cella. Con la base cubica che rinchiude la cella adesso completamente definita, lo stupa diventa la sua parte superiore. Poi l'entrata del cubo sviluppa un vestibolo mentre la cella cresce fino a due (una dietro l'altra), per poi completarsi in tutti i lati, uno per ogni punto cardinale (nord-sud-est-ovest), ed infine una volta diventato più grande, un vestibolo claustrofobico unisce tutte e quattro le celle. Diventando più articolato e intricato, la parte superiore del cubo si restringe in due o tre strati che vengono decorati con piccole spirali su ogni lato mentre il vestibolo si sporge sempre di più in fuori, le entrate vengono decorate con dei frontoni, alcuni capovolti altri declinati come fossero dei denti. In altri i livelli diventano sporgenti o assomigliano ad una piramide a gradini. Nel frattempo lo stupa diventa più elaborato, così vengono introdotte le modanature e gruppi di livelli e nicchie. Un semplice stupa a forma di fiasco evolve in una struttura complessa.

Old Bagan[modifica]

Templi principali[modifica]

Tempio di Thatbyinnyu
  • 1 Tempio Gawdaw Palin (Dentro Old Bagan, appena a nord del Museo Archeologico). Una fusione di stili Birmano e Indiano. Ha una bellissima corte con una stupa di media grandezza e interessanti campanari. È simbolo della moderna architettura bagana e probabilmente il secondo edificio più alto. La struttura è simile al Tempio Thatbyinnyu. Fu pesantemente danneggiato durante il terremoto nel 1975 ma è stato ricostruito.
  • 2 Tempio That Byin Nyu (That Byin Nyu Guphayagyi), Anawrahta Road (Sulla sinistra dopo essere entrati nel Tharaba Gate della Old Bagan, la seconda strada). Fu costruito nella metà del XII secolo durante il regno del Re Alaungsithu. Adiacente al tempio Ananda, è la struttura più alta a Bagan. "Thatbyinnyu" significa "onniscenza". Si dice che il Buddha l'abbia raggiunta sotto illuminazione.
  • 3 Tempio Shwe Gugyi (Shwegu Gyi Phaya) (Di fronte al tempio Thatbyinnyu). Commissionato da Re Alaunsithu nel 1131, uno dei più intatti e perciò quello che necessita meno immaginazione per essere apprezzato. L'accesso per scalarlo è libero, quindi è un potenziale punto da cui vedere il tramonto.
  • 4 Pagoda Myazedi (Nella Old Bagan, appena sud-ovest di Mingala zedi). La Pagoda Myazedi contiene una pietra con delle iscrizioni fatte nel 1113, che sono le più antiche in Birmano, riconosciuta dall'UNESCO. Le iscrizioni sono in quattro lingue: Birmano, Pyu, Mon e Pali, che raccontano la storia del Principe Yazakumar e del Re Kyansittha. L'importanza primaria delle iscrizioni Myazedi è quella che ha permesso la decifrazione della lingua scritta Pyu. "Myazedi" significa "Stupa di Smeraldo".
  • 5 Tempio Gu Byauk Gyi (100 m dopo che Lanmadaw 3 Rd si unisce con Anawratha Rd.). Tempio con stupa a forma di durian è stato modellato copiando Bodh Gaya in India. Contiene dei murales sulle mura interne che mostrano scene dalle storie Jataka. Attualmente c'è poca luce all'interno, e due torce sono messe a disposizione per apprezzare i dipinti.
Il suo gemello Gu Byauk Nge è appena ad ovest. La miglior caratteristica di questo tempio è la vista dal tetto anche se non è alto come quelli della sua categoria. L'accesso non è più permesso dal gestore quindi si può provare Shin Bo Me Ok Kyaung (menzionato sotto anche come opzione per dormire), 450 m a sud-ovest.
  • 6 Tempio Htilominlo (1,5 km a nord-est di Old Bagan). Significa "Benedizione dei tre mondi" e molto famoso tra i turisti. Costruito nel 1218 dal Re Nantaungmya. È probabilmente l'ultimo tempio costruito in quest'area e usando lo stile birmano. Rilievi scolpiti circondano le entrate.

Altri templi[modifica]

  • 7 Monastero Mimalaung (Mimalaung Kyaung).
  • 8 Monastero Nathlaung (Nathlaung Kyaung).
  • 9 Tempio Law Ka Ou Shaung. Perfetto per l'alba e molto meno popolato del tempio Shwesandaw anche se è diventato molto più popolato ultimamente. La seconda e terza terrazza si stende sotto la linea degli alberi e si può facilmente vedere l'imponenza di Shwesandaw. Se si è sfortunati e il tempio è chiuso con un lucchetto, si può salire sul tempio che sta a 100 m a nord-ovest o sulla pagoda a 100 m a est.
  • 10 Tempio accanto al tempio Law Ka Ou Shaung (Proprio di fronte al tempio Law Ka Ou Shaung sul lato est, in direzione della pagoda Shwe San Daw.). Se la pagoda Shwe San Daw è troppo affollata, si può ripiegare su il tempio Law Ka Ou Shaung, ma se anche questo ha una presenza umana insostenibile si può provare questo tempio, giusto di fronte. Ufficialmente non si può salire ma se lo si fa con discrezione, montando dalle scale su lato est (quelle che guardano la pagoda Shwe San Daw), nessuno vi dirà di scendere. I guardiani del tempio Law Ka Ou Shaung passano varie volte per accertarsi che tutto vada bene anche su questo tempio, quindi assicuratevi di aver tolto le scarpe ed i calzini ed averli lasciati in fondo alle scale, a meno che non vogliate sfidare la rabbia birmana. Siate rispettosi, anche questo come ogni tempio a Bagan, è un luogo sacro.
  • 11 Stupa Bu Paya (Dentro Old Bagan, ci porta una strada che dirige a nord che si separa dalla strada principale quando curva verso sud. La stupa è visibile dall'esterno e non è necessario esplorare il complesso del tempio). Questa solitaria struttura a forma di fiaschetta dorata risiede su un complesso vicino al fiume.
  • 12 Pagoda Mahazedi (Appena a est di That Byin Nyu). Un altro tempio anonimo su cui si può salire facilmente che offre belle viste dei templi That Byin Nyu e Shwe Gugyi
  • 13 Pahto-Thamya.

Piana nord[modifica]

Il tempio di Ananda e dietro il tempio That Byin Nyu

Si estende da ovest ed est, tra le due strade che collegano Old Bagan e Nyaung U.

Templi principali[modifica]

  • 14 Tempio di Ananda (Sulla destra del tratto di strada Bagan-Nyaung U appena prima che la strada vada a Tharaba Gate della Old Bagan). Il tempio più sacro di Bagan, costruito del terzo Re, Kyan-Zit-Tha, nel 1091. Ananda viene dalla parola Pali "anantapannya", che significa "saggezza sconfinata". Il tempio ospita quattro Buddha che guardano le direzioni cardinali, che rappresentano i quattro Buddha che hanno raggiunto il Nirvana. Il quinto, Maitreya, deve ancora comparire. È stato sotto restauro per rimuovere la vernice bianca e nera che si era sverniciata per far posto a una mano di rosso che adesso permette viste e foto impressionanti non possibili con altri templi a Bagan. Il restauro del tempio è stato effettuato con l'aiuto dell'India.

Per entrare verrà chiesto il Bagan Pass, assicuratevi di averlo con voi per questo tempio. Tempio di Ananda su Wikipedia

Altri templi[modifica]

  • 15 Monastero Ananda Oak (Ananda Oak Kyaung).
  • 16 Tempio Upali Thein.
  • 17 Tempio Htilominlo (Htilominlo Pahto).
  • 18 Bulethi (Appena a sud della strada principale Old Bagan-Nyaung U). Molto accessibile e ben segnalato. Silenzioso e un buon posto per viste senza ostruzioni sui templi e le fattorie vicine.
  • 19 Sala delle ordinazioni Upali Thein (Sulla strada principale vicino a Htilominlo). Il nome arriva dal famoso monaco ed è stata costruita nella metà del XIII secolo. La sala rettangolare contiene un soffitto che imita l'architettura in legno Birmana e una piccola guglia che sale dal tetto.

Piana centrale[modifica]

Il tempio Dhamma Yangyi

Area rurale a sud di Anawratha Road.

Templi principali[modifica]

  • 20 Tempio Dhamma Yangyi (Dahmmayan Gyi Phaya). Commissionato dal Re Narathu per espiare il peccato di aver ucciso il padre, il fratello e la moglie. Si dice che ha fatto uccidere la moglie per seguire le tradizioni Hindu. L'eccentricità di questo Re è riflessa nel lavoro di fino sui mattoni dell'edificio - ha giustiziato un muratore per la sua muratura imperfetta e ha ordinato che i mattoni fossero deposti in modo che non ci sia spazio per far passare neanche uno spillo. Misteriosa è anche la sua costruzione non finita (i lavori furono abbandonati dopo che pure lui fu assassinato). Il tempio è molto grande e tranquillo, le volte interne sono larghe e tra gli occupanti attuali ci sono anche dei pipistrelli piuttosto vocali che vivono nell'oscurità delle alte volte dei corridoi interni. Portate una torcia se volete vederli. Alcuni residenti credono sia un tempio stregato, ma chiaramente non i venditori ambulanti che si sono posizionati di fronte al Buddha e sembra vivano nei passaggi laterali. Al momento la Cina ha accettato di aiutare nella ristrutturazione del tempio.
Un buon posto anche dove fermarsi per rifocillarsi. Tra le bancherelle fuori dal recinto c'è anche un Tea Shop che serve anche del cibo con una signora simpatica e gentile.
  • 21 Tempio 860 (A nord del tempio Dhamma Yangyi girandoci attorno appena fuori delle mura). È uno dei piccoli templi satelliti al più grande e imponente Damma Yangyi e lo si riconosce per la quantità di venditori ambulanti che vi si sono stabiliti, vi chiameranno loro chiedendovi di comprare qualcosa, se non ora allora dopo, e vi indicheranno le scale sul lato est della costruzione. Una volta in cima e scartati gli altri venditori ambulanti, vi ritroverete su una terrazza con una delle più belle viste sulla piana, quasi a tutto tondo, ostruita solo dal tempio maggiore giusto accanto. Vale la pena di andarci. A giudicare dalla quantità di venditori ambulanti deve essere molto frequentato all'alba e al tramonto, quindi se si vogliono vedere da lì è meglio andarci in largo anticipo.
  • 22 Pagoda Shwesandaw (Nella parte sud della strada Bagan-Nyaung U che diverge a sud di fronte al Tempio Ananda). Pagoda a strati molto popolare per albe e tramonti. La sera potrebbe essere impossibile starci sopra a causa del numero delle persone e un numero limitato di persone permesse in cima, quindi arrivate presto, almeno un ora prima del tramonto. Ricordarsi di portare il Bagan pass.

Altri templi[modifica]

  • 23 Tempio Sulamani (Sulamani Pahto) (A sud della strada principale Old Bagan-Nyaung U). Costruito nel 1183 dal Re Narapatisithu e molto popolare durante la stagione secca perché la strada è più accessibile. Ha molti affreschi e murali che sono piuttosto ben mantenuti e vale la pena di essere visti. Si può osservare i monaci disegnare sui muri su entrambe i lati del Buddha che pregano in in direzione del Buddha stesso. All'interno del tempio c'è anche un blocco con delle iscrizioni in Birmano. Nella stagione delle piogge l'accesso alla strada è fangoso e difficile. "Sulamani" significa "la gemma".
  • 24 Pyathadar Hpaya (Pyathada Paya) (Tre le due strade principali, lungo la strada dopo Sulamani). Lunghi corridoi e belle terrazze grandi. Si può vedere il Buddha principale e più grande anche attraverso l'ingresso esterno del corridoio. Fate attenzione e cercate la scala che porta alla terrazza superiore. Probabilmente la vista più bella sulla valle dei templi di Bagan; camminando attorno alla terrazza si ha una vista a 360° della piana. A giudicare dalle bancherelle fuori è molto frequentato all'alba e al tramonto. Durante la stagione delle piogge la strada è mal messa quindi può essere molto tranquillo. Se ci si va nella stagione prima delle piogge (Maggio-Giugno) si può anche vedere i contadini arare la terra in preparazione della semina, con stormi di corvi a seguito. Al momento il tempio è in ristrutturazione con l'aiuto di Singapore. Portatevi il Bagan pass, potrebbero esserci delle ispezioni.
  • Thabeik Hmauk (T).
  • 25 Tempio Pathada (Verso sud lungo la strada Nyaung U-Old Bagan, che si chiama Anawrahta Road, 450 m prima dell'incrocio verso New Bagan). Uno dei pochi templi con un Buddha all'esterno. Si possono fare delle buone foto dal campo di fronte. Anche il vicino Tempio Sinmyashin vale la pena di una visita.
  • 26 Tempio Myauk Guni (Appena a sud di Dhamma Yangyi). Un tempio più piccolo dimenticato dai turisti e venditori ambulanti e spesso usato dalle coppiette locali. Se si riesce a passare la terribile strada, la sua terrazza offre una vista pacifica. È a nord del suo gemello Taung Guni.
  • 27 Tempio 896. Nascosto e protetto da un sentiero ricco di vegetazione e spazzatura, è una piccola gemma per gli audaci che si avventurano oltre. Simile come struttura a molti altri, ha al suo interno una gradinata che porta ad una terrazza sul tetto dal quale godere di un diverso punto di vista del parco. Rivolta a nord e non proprio sui tempi principali non è ideale per le albe e i tramonti ma per un momento di pausa del lungo peregrinare riposandosi all'ombra per una tregua dal sole battente. Magari un pranzo al sacco sarebbe ideale, godendo di una buona vista con l'illusione di essere soli nel mare di pagode sottostanti.
  • 28 Sin byu shin complex. Un interessante complesso di templi rende questo monastero una meta da raggiungere. Molto tranquillo con qualche venditore ambulante al suo interno che prodigherà qualche informazione di base per saper cosa stiamo visitando e dove andare. Il tempio principale ha un Buddha all'esterno, oggi protetto da una tettoia che protegge tutto il cortile esterno dell'ingresso. Al suo interno vale la pena cercare la gradinata stretta e buia per salire sulla terrazza superiore e godere della vista magari all'alba o tramonto. Portatevi una torcia per affrontare le scale.
  • 29 Tempio 658 (Appena a nord tempio Wi Ni Do, a sud della torre di Bagan Nan Myint.). Uno dei vari templi che sono diventati parte di un complesso abitativo. Gli abitanti del luogo vivono in una capanna ad est di questo gruppo di templi ed hanno le chiavi per entrarci. Se capitate nel giorno giusto vi apriranno il cancello e vi accompagneranno sul tetto per vedere il tramonto, dal quale si ha un'eccellente vista sui templi principali con lo sfondo del sole che indora le loro silhouette. Se provare ad offrire dei soldi per ringraziare della cortesia, li rifiuteranno ma vi proporranno di comprare un souvenir da loro, un dipinto o una pergamena.

Area di Myinkaba[modifica]

Tra Old Bagan e la New Bagan, c'è il villaggio Myinkaba.

Templi principali[modifica]

  • 30 Pagoda Mingala Zedi (Appena a sud della Vacchia Bagan). Sui muri dei livelli superiori ci sono dei gruppi di mattonelle blu che rappresentano le mattonelle di Jataka fatte di terracotta vetrata. Benché ce ne fossero 1061 ancora oggi molte centinaia sono ancora intatte. Se si conosce Jakata si può passare un po' di tempo ricostruendo chiaramente alcune delle storie. Si può facilmente salire attorno alle barriere per arrivare ai livelli più alti che offrono una vista spettacolare di Old Bagan.
  • 31 Pagoda Manuhar (L'ultimo tempio maggiore nella parte sud del villaggio Myinkaba lungo la strada Bagan-Chauk, segnato da una colonna). Costruito dal Re Manuhar del vicino regno di Thaton, una volta prigioniero del Re Anawratha. Quando fu rilasciato, vendette i suoi gioielli e costruì il tempio. Una buona testimonianza dell'architettura Mon. Questo tempio contiene tre Buddha seduti e un Budda reclinato. Si dice che Manuhar lo costruì per rispecchiare i suoi sentimenti di claustrofobia e angoscia durante l'imprigionamento. I Buddha seduti sono semi-sorridenti, ma se visti da sotto, se entri dall'entrata frontale se forzato a quel punto di vista, sembrerà che stiano corrucciati.

Altri Templi[modifica]

Sein Nyet Ama (sinistra) & Sein Nyet Nyima (al centro)
  • 32 Tempio Nanpaya.
  • 33 Tempio Abeyadana (Abeyadana Pahto).
  • 34 Sein Nyet Ama & Sein Nyet Nyima (A sud della strada principale, 500 m prima di New Bagan). Il tempio Ama fu costruito nel XII secolo. Quadrato con entrate su tutti i lati. Lo stupa Nyma ha dei leoni a guardia sugli angoli.
  • 35 Monastero Somingyi (Somingyi Kyaung) (Esattamente al centro tra il villaggio Myinkaba e New Bagan). Costruito attorno il 1200 questo tempio è costruito con migliaia di mattoni e prende il nome dal proprietario. La struttura è costituita di celle attorno a un patio centrale.
  • 36 Rovine di una pagoda sconosciuta (Mimalaung Kyaung) (Sul fiume dietro il monastero Somingyi). Se si è insoddisfatti dalla vista dal monastero Somingyi o Shwesandaw, e si è degli esperti scalatori, si può provare questa rovina. La cima di questa pagoda deteriorata offre una delle viste più spettacolari del fiume, dell'area di Bagan e i templi. Probabilmente danneggiato dall'ultimo terremoto non si sale più sulle terazze superiori ma rimae un bel posto dove si ha una vista panoramica sul fiume. Frequentato principalmente dalla gente del posto vi potrà capitare di guardare il tramonto mentre un gruppo di ragazzi intona canzoni romantiche pop birmane.
  • 37 Buddha solitario. Si trova a sud del monastero Somingyi.

Piana sud[modifica]

Pagoda Thone Zu

Si accede a quest'area rurale dalla strada che va dalla New Bagan all'aeroporto o con strade sterrate dalla Piana Centrale.

  • 38 Pagoda Dhammayazika (A nord della strada New Bagan-Nyaung U). Insolita forma a cinque angoli, pagoda circolare fatta di mattoni. Costruita nel 1196 sotto il regno di Re Narapatisithu.
  • 39 Tempio Tayok Pye (Tayok Pye Paya).
  • 40 Tempio Payathonzu.
  • Nandamannya Pahto.
  • Monastero Kyat Kan Kyaung.
  • 41 Tempio Thambula (2,5 km a sud-est dell'aereoporto). Si dice che sia stato costruito dalla moglie del Re Uzana Thambula. Bene illuminato e l'influenza cinese e chiaramente visibile - Occhi cinesi, i capelli e il colore giallo.
  • 42 Pagoda Thone Zu (Thone Zu Paya) (350 m a nord del villaggio Minnanthu). Il nome significa "tre pagode". Fu costruito durante il XIII secolo con una visibile influenza Mahayana e non fu mai completato forse a causa dell'invasione dei mongoli.

Ricco di dipinti ancora ben visibili molto belli ed è vietato scattare foto o filmare. Portatevi una torcia per poterli vedere nella penombra.

Nyaung U[modifica]

Templi principali[modifica]

  • 43 Pagoda Shwe Zigon (Verso sud sulla destra del tratto nord della strada Baga-Nyang U dopo aver passato la stazione dei bus. Un longo sentiero coperto con bancarelle di souvenir dalla strada fino al complesso). Finita nel 1102 durante il regno del Re Anawrahta. Si dice che questa pagoda contenga reliquie di un osso e un dente del Buddha Gautama. Questa pagoda dorata a forma di stupa era il monumento prototipo usato per costruire altre strutture (compresa la iconica Pagoda Shwedagon di Yangon, la seconda più sacra in Birmania) costruita con stile birmano nel 1087. È piuttosto ben mantenuta e con intricate figura danzanti sul soffitto di molte stanze dentro il complesso fa in modo di apprezzare l'arte di Old Bagan. In una delle strutture, si possono vedere dei disegni sul soffitto che rappresentano le varie fasi della vita: nascita, gioventù, monachesi, vecchiaia e morte. C'è un lungo percorso di fronte al tempio, con negozi e negozianti che proveranno a fare di tutto per vendere mentre ci si dirige al tempio. Nel maggio 2016 la pagoda era in ristrutturazione coperta da impalcature.

Altri templi[modifica]

  • 44 Tempio Nandamannya (Nandamannya Pahto).


Cosa fare[modifica]

Mongolfiere su Bagan
  • Escursione in mongolfiera. Ecb copyright.svg 295 USD a persona. Simple icon time.svg Non operanti d'estate. La gita in mongolfiera è imperdibile per dominare dall'alto la distesa di Bagan cosparsa di templi a perdita d'occhio. Il momento ideale è il tramonto in cui ombre e colori conferiscono al panorama qualcosa in più. Le mongolfiere sono fatte in Gran Bretagna e sono piuttosto sicure.
  • 1 Museo archeologico di Bagan. Ecb copyright.svg 5.000 kyat. Questa brutta struttura del museo è il risultato della fusione di vecchi e nuovi stili architettonici con un'enfasi sulla decorazione con fiori di loto. Contiene tutti i ritrovamenti recuperati dai templi.
  • 2 Riti di iniziazione al Buddismo (Un monastero dentro e fuori le mura della parte nord di Old Bagan). Ecb copyright.svg 5.000 kyat. Durante le vacanze scolastiche i ragazzi vengono iniziati al monachesimo attraverso un rito. Per assistere al rito basta seguire la musica sagra che viene suonata ad alto volume dagli altoparlanti del monastero, il giorno prima o lo stesso. I ragazzi vengono accompagnati dai genitori e dai parenti vestiti con tuniche, corone, fiori, lustrini, paillette, calze e trucco. Attorno si raccoglie una folla. Il posto è addobbato con festoni colorati. C'è un piccolo concerto con canzoni suonate da musicisti ingaggiati per l'occasione, un vivace discorso da parte di un laico e alcune cerimonie. Dopo qualche foto coi genitori i ragazzi vengono portati in un altro monastero per essere denudati, rasati e lavati. Alla fine vengono radunati nella sala di fronte all'abate per recitare le preghiere, fare il giuramento, e la cerimonia di benedizione delle tonache, dopo la quale vengono completamente denudati dai genitori e vestiti nelle loro nuove vesti. Tutte le vacanze scolastiche le passeranno lì.
  • Noleggiare una macchina con autista. Ecb copyright.svg 35 USD al giorno. Si può dividere la spesa con altri, massimo 4 passeggeri. Questa è l'opzione più conveniente per fare un giro completo dell'area. Sono gestite da privati che devono essere accreditati dal governo come mostrato dal grosso adesivo sullo sportello. L'ufficio del noleggio è dentro all'ufficio delle informazioni turistiche a New Bagan.
  • 3 Torre di Bagan (Nan Myint) (Appena a sud dell'hotel Aureum Palace Bagan). Ecb copyright.svg 5.000 kyat. Questa torre si può vedere quasi da per tutto a Bagan. Si paga un prezzo d'ingresso e si sale in ascensore fino in cima per la vista spettacolare della piana circostante. Si può avere una vista simile anche dal tempio Shwesandaw o dalle rovine della pagoda sconosciuta.
  • 4 Tour sulla produzione di oggetti laccati (In molti posti nel villaggio Myinkaba). La laccatura in stile Mon è un'arte tradizionale e un'industria in piccola scala. In nessun altro posto si può vedere meglio che a Bagan. Si narra che il re Mon, Manuha, portò qui con sé in esilio i suoi artigiani. Nel villaggio Myinkaba molti laboratori producono oggetti laccati in legno o bambù. Molti di questi sono a conduzione familiare e vi faranno fare un giro gratuito e daranno spiegazioni dettagliate del complesso processo, in inglese, senza essere forzati a comprare. Una delle opzioni è Golden Cuckoo o la famiglia Jasmine ma si possono provare altri nella zona.
  • 5 Pagoda Tant Kyi Taung (Dall'altra parte del fiume rispetto a Old Bagan). Ecb copyright.svg Barca 15.000/20.000 kyat, 20.000 per il fuoristrada. Una pagoda su una collina che offre la vista dell'intera città di Bagan dall'altra parte del fiume. Per arrivarci si prende una barca dallo stupa Bu Paya nella Old Bagan. Dall'altra parte si può camminare in un sentiero verso il tempio (non è possibile durante le stagioni delle piogge e sembra sia una camminata tosta anche all'asciutto) o si può prendere un fuoristrada. Un viaggio fuori porta di mezza giornata che vale la pena anche se costa come andare al monte Popa.


Acquisti[modifica]

Prodotti laccati

Bagan ha una grande offerta di oggetti laccati, stampa su vestiti, magliette e artigianato vario. Elargire uno sconto del 10% è cosiderato un atto di gentilezza, ma i prezzi iniziali in genere sono circa del doppio di quelli che si possono ottenere con con una buona contrattazione. Se si decide di contrattare ricordarsi sempre di farlo in maniera gentile. Alle biglietterie vengono vendute anche copie pirata di Giorni in Birmania (in inglese) di George Orwell per circa 5 USD, benché se si contratta si può arrivare a 1 USD. Anche le mappe vengono vendute per 1.000 kyat, nonostante siano disponibili gratuitamente negli alberghi e guest house.

Ci sono vari Bancomat in giro per Nyaung U e New Bagan.

  • Souvenir. Accanto a quasi tutte le pagode e in tutti i punti di ristoro ci sono venditori che offrono souvenir di varia natura (dipinti, vasellame, ninnoli, ecc.). Anche in vetta alle poche pagode visitabili ci sono dei venditori! Nel centro della Bagan moderna (quella fuori dalle mura) c'è una serie di negozietti che espongono quantità industriali di souvenir; c'è solo l'imbarazzo della scelta.
  • 1 Libreria Ananda. E nel corridoio del Tempio Ananda e vi si trova ogni sorta di libro piratato.
  • 2 Oggetti laccati della famiglia Jasmine, Myinkaba Village (A nord di New Bagan). Ecb copyright.svg Tazze da tè 7/12 USD, ciotole 15 USD e piatti 25 USD. È un negozio a gestione familiare che si trova appena dietro Golden Cuckoo nel villaggio Myinkaba. È un po' difficile da trovare, ma si entra nella strada dove c'è l'insegna al Golden Cuckoo passandoci davanti mantenendo la destra. È gestito da Shein Aung, che vi mostrerà come producono gli oggetti e vi spiegherà la differenza di qualità. Lo sconto del 10% viene in genere applicato durante la stagione alta. In bassa stagione in genere è del 15%.
  • 3 Mercato del villaggio Myinkaba, Myinkaba Village (Al centro del villaggio Myinkaba). Simple icon time.svg Lun-Dom 7:00-10:00 circa. È il pittoresco mercato del mattino dove le donne vanno a fare la spesa quotidiana. Non vi troverete souvenir ma solo derrate alimentari, I venditori arrivano fin dalle prime luci dell'alba per mettere su banchi improvvisati ma la maggior parte si limita a disporre i propri prodotti per terra su un tessuto. Vale la pena gettarci uno sguardo per rendersi conto di quanto sia diversa la dieta locale. Vi troverete ad esempio germogli di bambù e foglie di betel. Andateci prima della visita alla vicina Pagoda di Manuhar perchè già alle dieci risulta affollato e non vedrete nulla.
  • 4 Mercato Mani Sithu (Nyaung U Market), Manisithu Street, Nyaung U. Si trova al centro città ed è un po' turistico, un po' locale.
  • 5 Mercato di New Bagan, Kha Yay Pin Street. Un mercato locale molto attivo e interessante da visitare ed è un bellissimo spaccato della vita giornaliera della gente del posto, che non abituati a vedere turisti in quell'area, saranno prodighi di sguardi incuriositi e grandi sorrisi. È strutturato in modo che al centro ci sia il mercato coperto con prodotti culinari e ingredienti freschi. All'esterno ci sono negozi vari, dove potrebbe essere interessante comprare souvenir a buon prezzo.
Se andate in scooter o E-bike vi chiederanno 200 kyat per parcheggiare. C'è anche un bagno se si ha bisogno (100 kyat).
  • 6 Villaggio Minnanthu. Fuori dalle rotte turistiche tradizionali, questo piccolo villaggio ai bordi della piana centrale, ha 600 abitanti che vivono di agricoltura e prodotti locali, quali oggetti laccati, tessitura, produzione di olio di arachidi e sesamo, e produzioni di sigari.
Si può visitare in modo indipendente oppure adescati dai gestori del ristorante M.C.D. Vi illustreranno la vita semplice e lavorativa degli abitanti, come vivono e mangiano nelle loro cucine, come preparano il frumento per nutrire le mucche che lavoreranno i campi, come producono l'olio, come lavorano il cotone per poi tessere le sciarpe e i longyi o il processo di laccatura. Vi faranno vedere i sigari di loro produzione fatti di foglie di pannocchie e se curiosi ve li faranno provare. Ovviamente proveranno a vendervi ognuno di questi prodotti ma se non interessati si può declinare con cortesia.


Dove mangiare[modifica]

Ci sono molti posti dove mangiare a Old Bagan che servono piatti Birmani tradizionali, specialmente zuppe. Alcuni buffet sono eccellenti; per circa 1.500/2.000 kyat si mangia l'impossibile scegliendo tra una dozzina di piatti diversi.

  • La parte sud di Bagan-Nyaung U, Lanmadaw 3 Rd (Appena prima di Old Bagan dove la strada bianca porta al tempio Ananda). Ci sono ristoranti all'aperto lungo la strada che sono piuttosto economici. Un pasto di 1.600 kyat consiste di riso, con il piatto principale e due pezzetti di manzo, maiale o pollo, oppure una selezione di una dozzina di pezzi, del brodo e 4 piatti di antipasto con verdure, fagioli, insalata e sottaceti. Ci sono anche dei ristoranti turistici verso Old Bagan, sono buoni ma sono cari.
  • 1 Ristoranti vari, Thi Ri Pyitsaya 4, Nyaung U (Nelle strade secondarie a nord del Hotel Zfreeti). C'è una fila di ristoranti che servono ai turisti, molti dei quali sono buoni.
  • 2 Black Bamboo, Nyaung U (Fa parte della fila di ristoranti a Nyaung U). Uno dei pochi posti che ha un'atmosfera gradevole, allestito in una corte appena fuori la fila dei ristoranti. Piatti sia Birmani che Occidentali e ha anche il vino.
  • 3 Ristorante vegetariano The Moon, Old Bagan (A nord del tempio Ananda), +95 61 60481. Ecb copyright.svg Circa 7 USD a testa. Oltre ad essere uno dei migliori ristoranti vegetariani a Bagan è anche una buona esperienza. Il menu ha una vasta scelta, i piatti vengono preparati espressi e c'è sempre il piatto del giorno. Riesce a contenere circa 15 coperti. Lo staff è molto gentile e parlano inglese. Il caffè Birmano speciale che trovate sul menu è in effetti té ma è buono.
  • 4 The Golden Emperor, Nyaung-U (Vicino l'albergo Bagan Umbra sulla strada per il tempio Shwenzigon), +95 61 60481. Ecb copyright.svg Circa 7 USD a testa. Buon cibo e buon servizio. Un misto di Birmano e Occidentale. I frullati sono buoni e ha anche birra.
  • 5 Star Beans, Old Bagan (A nord del tempio Ananda, vicino al ristorante vegetariano The moon), +95 61 60481. Gestito da un signore gentile, offre cibo Birmano e qualche piatto occidentale.
  • 6 Weather Spoon's, Thi Ri Pyitsaya 4 Street, Nyaung U (Vicino alla guest house Cherry sulla strada principale che conduce alla Old Bagan), +95 94 309-2640. Ecb copyright.svg Circa 5 USD a testa. Una nuova mangeria con cibo europeo, birmano e cinese.

New Bagan[modifica]

New Bagan è molto turistica e di conseguenza gran parte dei ristoranti sono mirati ai turisti e i prezzi sono alti. Trovare ristoranti dove la gente del posto mangia è più difficile ma ci sono. In città si ha quindi un'ampia scelta per tutte le tasche.

  • 7 Mahar Bagan, Khayee Rd, quartiere Khan Laung, New Bagan (Ad est della 2a strada). Un proprietario allegro e gentile che parla inglese e sembra felice di raccontare storie del posto ai clienti. Il menu consiste soprattutto di piatti cinesi ma serve anche una buona scelta di piatti Birmani, ma è meglio presentarsi 4 o 5 ore prima per far sapere quello che ordineremo, in quanto gran parte dei piatti Birmani necessita di una lunga preparazione. Se invece capita di arrivarci all'ultimo momento, il menù è comunque ricco e i piatti sono buoni. In una serata sbagliata potrete trovare camerieri dalle modalità piuttosto imbarazzate nel servirvi al punto che non vi apparecchieranno neppure. Dopo aver preso gli ordini vi porteranno le pietanze senza portare le posate e i piatti con cui mangiarli e dopo varie insistenze spiegando cosa serve mostrando la tavola vuota e mimando le posate, avrete la fortuna di vedervi recapitare un piatto di riso bianco. Provate a proprio rischio.
  • 8 Ma San Win. Ecb copyright.svg 2500 kyat. Si potrebbe definire un "fast food" birmano. Ci sono varie opzioni già pronte da scegliete. Si scelgono 3 piatti e ci si siede. Sul tavolo già c'è il thermos del tè caldo. Verrà portato quello che si è scelto, del riso e una zuppa. Se si vuole si possono ordinare delle bibite oltre al tè.
Molto buono e il personale è molto gentile e cordiale.

Minnanthu[modifica]

  • 9 Ristorante M.C.D.. Se vi trovate nel bel mezzo del parco, nella zona della piana centrale, e avete bisogno di ristoro e riposo, un ottimo posto è questo ristorante a conduzione familiare. Il menù non è vasto, hanno riso in padella, spaghetti noodles o una zuppa (tutto preparato espresso e buono) e vari drink, oltre al tè già disponibile sul tavolo. Vi chiederanno se volete stare seduti ai tavoli con le sedie "normali" o in quelli con le sdraio di bambù. Come la gran parte dei clienti comincerete con le sedie normali per poi passare, dopo il pasto, alle sdraio per prendere il caffè o la frutta e "fare il chilo". La gente del posto siede direttamente sulle sdraio. Il ristorante è praticamente una capanna con una veranda col tetto di foglie di palma e manca solo un mare turchese a pochi metri per farvi sentire ai Caraibi.
I gestori sono tutti molto gentili, molto presenti e vocali saranno contenti di mettervi a vostro agio. Probabilmente arriverete a pranzare qui attratti o adescati dai gestori che salutano tutti i turisti che passano chiedendo se vogliono mangiare lì ed elargendo informazioni in caso si voglia invece proseguire oltre.
Tra le varie richieste vi verrà fatta quella di voler visitare il villaggio, e si offriranno di fare da cicerone illustrandovi le attività principali e le mercanzie. Si può declinare gentilmente oppure farsi adescare nel tour, che è comunque interessante, ricordandosi di lasciare una mancia a fine visita.


Dove alloggiare[modifica]

Molte opzioni per alloggiare sono disponibili a New Bagan (intorno alla rotatoria) e Nyaung U (lungo la strada principale nord). Soltanto camminando in giro per la città si scopriranno molte opzioni tra cui scegliere. Molti posti si trovano su OpenStreetMap (OSMand) o Google Maps. La gran parte dei backpacker preferisce New Bagan invece di Nyang U. In Old Bagan rimangono solo hotel di lusso a partecipazione governativa, che sono comunque più vicini ai posti da visitare.

Assicurati di prenotare in anticipo durante l'alta stagione o le vacanze. Se non si riesce, prova l'Eden Motel II, spesso preparano stanze dormitorio al secondo piano, quando Bagan è piena. Altrimenti in caso si abbia un materassino e un sacco a pelo si può optare per una notte sotto le stelle sul tetto di 7 Shin Bo Me Ok Kyaung (tempio quadrato) 1/2 km fuori Nyang U sul lato destro della strada ad ovest che va ai templi. La gradinata è sui muri esterni verso nord.

I prezzi cambiano molto a seconda del momento dell'anno e come si prenota (email, sito web, direttamente). Sicuramente la migliore opzione in bassa stagione è semplicemente entrare, chiedere il prezzo e vedere la stanza.

Prezzi modici[modifica]

New Bagan[modifica]

  • 1 Mya Thida Hotel, Nweni Street (All'angolo tra la 4th st / Nweni St), +95 9 450066777, @ myathidahotel@gmail.com. Ecb copyright.svg In dormitorio: 12.000/15.000 kyat, doppia: 25.000 kyat. Grandi stanze dormitorio con 4 letti e spogliatoi con bagno. Colazione birmana inclusa.
  • 2 Mya Pyei Sone Guest House, Sa Pal Street, Kan Latt Quarter (Tra Sabae e la 3a strada). Ecb copyright.svg 16.000/24.000 kyat singola/doppia con aria condizionata. Cordiale, pulito ed economico. WiFi. Probabilmente il miglior rapporto qualità prezzo per questo livello. Vere stanze con bagno privato.
  • 3 Bagan Central Hotel, Kayay St, +95 9 257 136 019, @ bagancentralhotel@gmail.com. Ecb copyright.svg 30.000 kyat, doppia. Un bel hotel grande e spazioso con struttura da resort con un giardino e corte interna costruito con influenze giapponesi dove l'arredamento e le rifiniture in legno la fanno da padrone. Le stanze sono molto grandi e le doppie hanno in realtà due letti da una piazza e mezzo separati da una madia. Nonostante l'apparenza da grande albergo, mancano però gli accessori base (presenti in ogni più spartana guest house) per una permanenza: non ci sono bottiglie d'acqua potabile, manca del sapone e potrebbe essere decisamente più pulito. Internet funziona sporadicamente e il personale non è molto di aiuto, parlando molto poco l'inglese e non avendo molte informazioni, né riguardo all'albergo stesso né sui servizi locali per la vita quotidiana in città o eventuali spostamenti.

Nyaung U[modifica]

  • 4 Inn Wa Guest House, Lanmadaw 3 Rd (Vicino la rotonda sull'estremo nord di Nyang U Road, meno di 100 m a est del mercato), +95 61 60849, +95 61 70125. Ecb copyright.svg 15$. Per la sua categoria è molto pulito eccezionalmente privo di polvere. Aria condizionata, TV, bagno privato con acqua calda e colazione. WiFi gratuita.
  • 5 Taung Tan Guest House, No.70, Lanmadaw 3 Rd (Di fronte alla Inn Wa Guest House, meno di 100 m a est del mercato), +95 61 60849, +95 61 70125. Ecb copyright.svg Singole 5 kyat, doppie: 10 kyat. Include la colazione, ristorante, Aria Condizionata e stanze en-suite. Affittano anche biciclette.
  • 6 Eden Motel, Lanmadaw 2 Rd (100 m a sud del mercato), +95 61 60639, +95 61 60812. Ecb copyright.svg Singole 4/8$, doppie: 7/10$, triple: 15$. Colazione sul tetto. Disponibile il noleggio auto e biciclette.
  • 7 Eden Motel II, Lanmadaw 2 Rd (A 120 m a sud del mercato, di fronte all'Eden Motel), +95 61 60849, +95 61 70125. Ecb copyright.svg 10$ in dormitorio. L'opzione più economica paragonata all'Eden Motel. WiFi e acqua calda.
  • 8 Pan Cherry Guest House, 84th Street, 51/1 (Accanto alla Pagoda Shwezigon, tra la 24th e 25th strada), +95 61 70147. Ecb copyright.svg Singole: 5$, doppie: 10$ (con ventilatore e bagno condiviso), singole: 8$, doppie: 15$ (con AC e bagno in camera). Colazione inclusa. Noleggio biciclette. Buona posizione, stanze economiche e pulito.
  • 9 Pyinsa Rupa Guest House, Lanmadaw 3 Rd (Sulla strada principale a 300 m a est del mercato), +95 61 60607. Ecb copyright.svg 17$ doppia con bagno condiviso e colazione inclusa. Noleggio biciclette 2$. Le stanze sull'ultimo piano sono migliori e più silenziose. La WiFi di solito non funziona. Non è il posto più pulito ma è comunque accettabile. Si possono noleggiare biciclette. Il proprietario è molto di aiuto e parla inglese.
  • 10 Aung Mingalar Hotel, Lanmadaw 3 Rd (Di fronte alla pagoda Shwezigon), +95 61 60847, +95 61 61169, +95 61 70018, @ aungmingalar.res@gmail.com. Ecb copyright.svg Singole: 10/15$, doppie 15/25$. Aria Condizionata, bagno, TV, frigorifero.
  • 11 Saw Nyein San Guest House, Lanmadaw 3 Rd (Sulla strada principale a 300 m a est del mercato), +95 9 796927138, +95 61 60651, +95 9 49215305, +95 9 2042865, @ aungmingalar.res@gmail.com. Ecb copyright.svg Singola/doppia in bassa stagione: 25/40.000 kyat, e-bike: 5.000 kyat. Check-in: 12:00, check-out: 11:30. Vicino al mercato. WiFi, stanze pulite, lo staff è gentile e di aiuto. Colazione inclusa. Noleggio carretto con cavallo per 30.000 kyat e corsa singola per l'aeroporto 5.000 kyat.

Prezzi medi[modifica]

New Bagan[modifica]

  • 12 Ostello Bello Bagan, Thiri Sandar, Hkan Latt Qtr, Main Road (Accanto la rotatoria centrale), +95 61 65069, +95 92 5703 9009, @ booking.bagan@ostellobello.com. Ecb copyright.svg Da 17.000 kyat (altamente negoziabile). WiFi, reception 24h, AC, deposito bagagli. Ha molti letti in dormitorio disponibili, quindi aspettatevi di incontrate molti backpacker.
  • 13 Northern Breeze Guest House, No.162 Cherry Street, Shwe Loung Block, Kyansitthar Quarter (A est della 2a strada), +95 6165472, @ northernbreezehotel.bagan@gmail.com. Ecb copyright.svg 25.000/40.000 kyat (doppia con AC e bagno), e-bike 8.000/10.000 kyat. Colazione a buffet, stanze pulite, spazioso, WiFi. Ideale per backpaker ma non ci sono dormitori.
  • 14 Kaday Aung Hotel (A nord di New Bagan), +95 62 65070, @ reservation@kadayaunghotel.com. Ecb copyright.svg 20/40$. Giardino e piscina Ok ed l'ambiente freddo dell'ombra degli alberi è impagabile. Le stanze sono ben decorate con rifiniture in legno e bambù. Cena e spettacoli di danza nei ristoranti vicini. La colazione a buffet con menu locali e continentali è buonissima. Tutto lo staff sorride sempre e il manager è molto di aiuto.
  • 15 Crown Prince Hotel, Khat Tar Street, Shwe Loung Block, Kyansittha Quarter (A ovest della 2a strada), +95 62 65070, @ crownprincehotel.reservation@gmail.com. Ecb copyright.svg 40/60$. Ha 17 stanze deluxe e qualche suite. Un hotel molto cordiale, ma le stanze dei vicini possono essere rumorose, Spazioso, WiFi, AC, caffè/te, frigorifero, frutta.
  • 16 Areindmar Hotel, Kayay St (Tra la 5a e la 6a strada), +95 61 65049, +95 61 65378, @ reservation@areindmarhotel.com. Ecb copyright.svg 52$. Edificio a due piani. Bello e silenzioso. Le opzioni per la colazione sono vaste.
  • 17 Manisanda Hotel, All'angolo della 7th Street con Hnin Si Street, Kyansitthar Quarter (All'estremo nord della 7a Strada), +95 61 65 437. Ecb copyright.svg 45/60$. Hanno una comoda terrazza sul tetto per delle viste spettacolari di albe e tramonti. La pulizia potrebbe essere migliorata. La colazione è inclusa come le attività ricreative comuni.

Nyaung U[modifica]

  • 18 Thante Hotel (Sulla punta nord di Nyaung U-Nyaukpadaung Rd, il secondo incrocio più grande dopo l'incrocio principale all'entrata di Nyang U), +95 61 60315, +95 61 61116, +95 1 9664424, @ nyaunguthante@gmail.com. Ecb copyright.svg Singola: 35/35$, doppia: 38/45$, tripla 48$. Check-in: 12:00, check-out: 11:30. Gruppi di stanze raggruppate intorno alla piscina centrale. Vicino al mercato. Servizio eccellente. Disponibili mappe gratuite. Servizio aeroporto gratuito. Ristorante con spettacolo di burattini ogni sera.
  • 19 Zfreeti Hotel, 5th Thiri Pyitsaya 5 St (Dietro la Prince Guest House lungo Anawratha Rd ad ovest fuori da Nyaung U), +95 61 60 921, +95 9 73040305, @ reservation@zfreetihotel.com. Ecb copyright.svg Doppia: 50.000 kyat. Questo è il rimpiazzo del New Heaven Hotel and Golden Village.
  • 20 Amazing Bagan Resort (Adiacente al golf club Bagan Nyaung U), +95 61 60035, @ onlinesale@amazing-hotel.com. Ecb copyright.svg 53/75 $ a notte. Ristorante 5/10 $.Check-out: 12:00. Un resort di lusso a prezzo d'affare. È un po' fuori tutto quindi per andare alla città più vicina o a un negozio è necessario affittare una bicicletta o prendere un taxi. È un bel posto molto silenzioso e tranquillo. Possono organizzare delle gite in carretto per vedere i templi con pick-up dall'hotel per 13/15.000 kyat per tutto il giorno. Le biciclette possono essere prese in prestito. Una bella piscina grande. WiFi è gratuito anche nella lobby. Il ristorante serve buon cibo e non è molto caro. Lo staff alla reception è molto gentile, educato e di aiuto. Le stanze sono grandi e la piccola unità dell'aria condizionata fa difficoltà a rinfrescarle. Il proprietario è un uomo d'affari cinese del posto.

Prezzi elevati[modifica]

New Bagan[modifica]

Sicurezza[modifica]

Tempio di Ananda
  • Le calzature migliori per visitare questo sito sono le ciabatte infradito, sandali e sabot di plastica; facili da sfilare e infilare quando si visitano i templi. Indossare scarpe con lacci e calzini è una tortura perché si devono sfilare ogni volta che si calpesta il suolo perimetrale di ogni tempio.
  • Attenzione, nei templi meno visitati ci potrebbero essere alveari o vespai nascosti.
  • Copricapo e creme solari sono consigliati. Un cappello a falde larghe è raccomandato, oppure un ombrello parasole come in uso fra la gente del posto.
  • Le bottiglie d'acqua una volta vuote si possono riempire nelle agenzie di viaggio o in banca. Se non si è schizzinosi si può bere dagli orci d'acqua (giare di creta che fungono da serbatoi) onnipresenti e strategicamente posizionati in giro per la città. L'acqua in questi contenitori è potabile essendo acqua purificata e la creta mantiene l'acqua naturalmente fresca. Nei templi meno frequentati è meglio controllare per essere sicuri che sia pulita.
  • Bagan non è adatta a persone con problemi respiratori a causa dell'aria piena di polvere.
  • Quando si usa una E-bike fare attenzione alla sabbia sulla quale si può scivolare o rimanere bloccati. Vai piano!
  • Quando si parcheggia si può essere sicuri di ritrovare il mezzo dove si è lasciato. Bagan è una cittadina dove tutti si conoscono e chiunque danneggi in qualsiasi modo un'altra persona verrà riconosciuta e umiliata, se non perseguita e denunciata.
  • I venditori di souvenir, di qualsiasi età, sono abilissimi. Manipolano i sentimenti dei turisti usando sottili tecniche psicologiche. Cominciano come guardiani della bicicletta, poi come guide, poi danno suggerimenti ed infine si rivelano per le loro vere intenzioni. Alle volte si offrono di venirvi a trovare all'albergo se si è indecisi o non si hanno soldi. Non fatevi ingannare dal comportamento amichevole cadendo nella loro trappola, ma siate fermi nel rifiutare prima che si attacchino troppo a voi, anche quando si insiste che si è turisti con pochi soldi e che si sono già spesi 5 USD per ogni venditore incontrato ai templi visitati loro non mollano.
  • Non cascate nel trucco "il tuo hotel / guest house non esiste più" di molti tassisti. Stanno solo tentando di dirottarvi all'hotel o alla guest house di un amico dal quale prendono una commissione.
  • Quando si prende un taxi dalla stazione degli autobus all'hotel, farsi indicare il costo della corsa da persone fidate, ad esempio dall'hotel in cui si alloggerà. I tassisti cominciano raddoppiando o triplicando il prezzo per i turisti, specialmente se si arriva in orari non convenzionali (22:00-05:00). L'ideale è usufruire del servizio di accompagnamento dell'albergo.
  • Bambini del villaggio. Quando ci si ferma con la E-bike per controllare la mappa, fare attenzione ai bambini, potrebbero avvicinarsi e giocare con l'acceleratore, facendo ripartire lo scooter. Inoltre i bambini hanno iniziato a vendere cartoline disegnate da loro. Evitare di comprare dai bambini: più si compra meno andranno a scuola.


Come restare in contatto[modifica]

Telefonia[modifica]

La copertura mobile è efficiente nei maggiori centri abitati e turistici, mentre è assente quando si visitano le pagode più remote. Spesso la linea è assente anche all'interno dei templi a causa delle loro spesse mura.

Internet[modifica]

Tutti i resort dislocati lungo il fiume (principalmente a New Bagan) offrono ai propri ospiti una discreta connessione wifi gratuita.

Anche alcuni locali in cui mangiare a Old Bagan, offrono la wifi ai propri clienti sebbene questa possa risultare non propriamente veloce.

Nei dintorni[modifica]

  • Mandalay — Raggiungibile in circa 3 ore d'auto (di più se il traffico è intenso) o 8/14 ore in nave in accordo al tipo di battello che si sceglie (veloce o standard).
  • 8 Monte Popa (50 km a sud-est di Bagan). Ecb copyright.svg 4.000/6.000 kyat, tour organizzato. 1.000/1.500 kyat trasporto locale, solo andata. È un viaggio per l'intera giornata o ci si ferma se si è di strada. È un tempio in vetta a una collina per raggiungere il quale si sale una scala dal villaggio sottostante (circa 100 metri) a piedi scalzi in quanto luogo sacro. Le scale non sono molto pulite a causa della presenza di una grande comunità di scimmie. Si può anche salire per la strada prendendo l'intersezione a 1.3 km dal villaggio sottostante, vicino al Resort Popa Mountain. I tour vengono organizzati dagli hotel o al mercato di Nyaung U.
Raggiungibile in alcune ore d'auto. A 30 minuti da Bagan si incontra un luogo in cui con le noci di cocco fanno un po' di tutto: zucchero, dolcetti e persino il whisky. Lì si può comprare tutto ciò che viene mostrato.


Altri progetti

3-4 star.svg Guida: l'articolo rispetta le caratteristiche di un articolo usabile ma in più contiene molte informazioni e consente senza problemi una visita al Sito archeologico. L'articolo contiene un adeguato numero di immagini, un discreto numero di listing. Non sono presenti errori di stile.