Vai al contenuto

Da Wikivoyage.

Aného
Laguna ad Aného
Stato
Territorio
Altitudine
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa del Togo
Mappa del Togo
Aného

Aného (ex Petit-Popo e Anecho) è una città costiera della Regione Marittima in Togo.

Da sapere[modifica]

Aného è un'antica città coloniale che deve il suo fascino ai numerosi edifici caratteristici dell'architettura dell'epoca.

Storicamente era nota come Little Popo e il suo sviluppò fu legato al commercio degli schiavi organizzato dai portoghesi.

I maggiori punti di sostentamento per la città sono l'agricoltura e la pesca con relative industrie, mentre è ancora un centro per Voodoo.

Cenni geografici[modifica]

La città è situata ad ovest della foce del Fiume Mono e del confine con il Benin e a sudest del Lago Togo, su una striscia di terra tra la laguna e il mare larga circa 2 km.

Cenni storici[modifica]

La città vecchia, costruita alla fine del XVII secolo e l'inizio del XVIII secolo, è stata fondata da immigrati Guin. I popoli nativi di Aného sono Guin e Mina.

All'inizio del dominio coloniale tedesco nel 1884 Anecho fu brevemente occupata dai francesi.

Fu capitale del Togoland per un breve periodo tra il 1884 e il 1897; dopo il trasferimento della capitale a Lomé, Aného perse gradualmente di importanza; un declino aggravato dall'erosione costiera. Durante l'occupazione francese (tra il 1914 e il 1919) fu nuovamente capitale.

La città ha ospitato il "Congresso mondiale della gioventù dell'Esperanto" dal 5 al 12 agosto 2017; in occasione della conferenza, il re Lawson VIII ha espresso interesse nell'Esperanto.

Come orientarsi[modifica]

Mappa a tutto schermo Aného
Spiaggia di Aného


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

Aného dista 45 chilometri dalla capitale Lomé.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Cimitero tedesco

Vi sono chiese protestanti del tardo ottocento, persistono però anche culture vudù. Questi edifici furono aggiunti all'elenco provvisorio dell'UNESCO il 12 dicembre 2000, nella categoria culturale.

  • Chiesa protestante. Costruita nel 1895.
  • Chiesa di Pietro e Paolo. Cattedrale della diocesi cattolica romana di Aného , risalente al 1898.
  • Cimitero tedesco. Con tombe molto ben conservate, le cui iscrizioni sono facili da leggere e raccontano così un pezzo di storia coloniale.
  • Museo coloniale. Piccolo museo dotato di immagini e oggetti di epoca coloniale tedesca.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

CittàBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.