Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Europa orientale > Russia > Russia centrale > Oblast' di Vladimir > Suzdal'

Suzdal'

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Suzdal'
Суздаль
Interno del cremlino di Suzdal'
Stemma e Bandiera
Suzdal' - Stemma
Suzdal' - Bandiera
Stato
Regione
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa della Russia
Suzdal'
Suzdal'
Sito del turismo
Sito istituzionale

Suzdal' è una città della Russia, nella regione di Vladimir, capoluogo del distretto di Suzdal'.

Da sapere[modifica]

Suzdal' si trova a 25 km da Vladimir, capoluogo della regione, ed è una delle città più belle e interessanti dell'intera Russia tanto da far parte di quell'importante gruppo di città turistiche russe che va sotto il nome di Zolotoe Kol'co, l'Anello d'Oro.

Cenni storici[modifica]

Suzdal' ha una storia antichissima; viene citata per la prima volta nei manoscritti prima dell'anno 1000. In quel periodo, qui, c'erano già degli insediamenti di agricoltori e artigiani. A poco a poco il territorio di Suzdal' diventò sempre più vasto, fino a diventare un principato, soprattutto sotto Jurij Dolgorukij, lo stesso re che fonderà in seguito nientemeno che Mosca. Con Jurij Dolgorukij il territorio di Suzdal' giungeva a Nord fino al mar Bianco, fino al Volga da oriente e fino al principato di Smolensk da ovest. Il territorio continuò a crescere in modo costante, sebbene con l'avvento del principe Andrea Suzdal' perse qualche feudo in favore dell'ascesa del principato di Vladimir fino a che, ad un certo punto, non si fusero nel principato di Vladmir-Suzdal' nel quale cominciò ad acquisire sempre maggiore importanza il piccolo villaggio di Mosca.

La fortuna turistica di Suzdal' come città, invece, nacque durante l'epoca sovietica e continua tuttora senza mostrare segni di declino. Siate pronti a incontrare orde di turisti di ogni nazionalità che passeggiano per le strade della città e invadono letteralmente i bei musei e i mezzi di trasporto che, a onor del vero, non sono all'altezza di un tale afflusso di gente.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In auto[modifica]

La città di Suzdal' si trova proprio su un tratto dell'autostrada A113, perciò si può facilmente giungere a Suzdal' partendo da Ivanovo o da Vladimir. Tuttavia, essendo una piccola città, ci sono seri problemi per quanto riguarda le condizioni delle infrastrutture (ponti, strade, manto stradale) e molti problemi per quanto riguarda i parcheggi, pressoché inesistenti, esclusi quelli a pagamento. Alcune vie importanti, e piazze come la Piazza Rossa, hanno posteggi gratuiti solo di sera o, durante la stagione turistica, prevedono un biglietto di sole 5 copeche (meno di 1 centesimo di euro).

In treno[modifica]

Non esiste un collegamento ferroviario tra Suzdal' e le altre città russe ma, se si vuole viaggiare in treno, la stazione più vicina è Vladimir che, invece, è ben collegata con le maggiori città. Da qui si può viaggiare in autobus, partendo proprio dalla stazione ferroviaria di Vladimir. Il viaggio da Mosca a Vladimir dura all'incirca 3 ore.

In autobus[modifica]

  • 1 Stazione centrale degli autobus, ulitsa Vasilevskaja, 44, +7 (49231) 2-01-47. Simple icon time.svg 04:30-20:00. La stazione degli autobus si trova nella zona est della città, vicino alla circonvallazione. Dal centro sono circa 15 minuti a piedi percorrendo Vasilevskaja ulitsa. Durante gli ultimi lavori di ristrutturazione, la stazione è stata dotata di illustrazioni raffiguranti le città dell'Anello d'Oro e altri elementi di design moderno anche se l'edificio rimane molto simile a quello di una stazione sovietica, se non fosse che ora c'è il riscaldamento ed è più pulito.

Ogni 30 minuti partono autobus sia cittadini che extraurbani, soprattutto per collegamenti con Ivanovo, Kostroma, Jarosolavl'. Un biglietto per Mosca vi costerà circa 437 rubli (10 €). A parte questi autobus non ci sono moltissimi maršrutki ma un paio di volte al giorno si possono trovare privati che vi porteranno nei paesi vicini.

Come spostarsi[modifica]

I trasporti all'interno di Suzdal' offrono uno scenario deplorevole; ci sono solamente cinque autobus maršrutki disponibili e le condizioni di strade e parcheggi non permettono neanche un buon servizio. In compenso, la città è piccola anche se importante e potrete girarla a piedi o usufruendo dei taxi privati che vedrete fermi vicino le principali attrazioni. Nel caso vi serva prenotarne uno, potrete rivolgervi al parcheggio centrale dei taxi, situato presso i Torgovye rjada, le gallerie commerciali.

Cosa vedere[modifica]

Porte Sante e Cattedrale della Deposizione della Veste
I particolarissimi tetti a Cuspide, unici solo di Suzdal' in Russia

La moderna Suzdal' è un piccolo centro di poco più di 10 000 abitanti, il che crea un effetto strano e affascinante al confronto con l'incredibile numero di monumenti storici e monasteri presenti in città, testimonianza del suo glorioso passato. Se avete un solo giorno per visitare la città non potrete perdere questi monumenti:

  • Le chiese e i monasteri del XVII - XVIII secolo. Oggi a Suzdal' rimane un solo edificio dell'età premongola, la cattedrale della Natività nel Cremlino. Al di là di questo, visitate senza esitazioni la Kidekška, un villaggio attorno a Suzdal' con la chiesa costruita da Jurij Dolgorukij nel 1152.
  • La cattedrale e le torri dei monasteri di Sant'Eutimio e della Intercessione di Maria e le Porte Sante accanto alla Cattedrale della Deposizione della Veste.
  • Le insolite chiese nello stile di Suzdal' con le molte cuspidi sui tetti.
  • Il museo dell'architettura in legno, uno dei migliori musei sull'argomento in Russia.

E molto, molto altro che renderà la vostra visita a Suzdal' indimenticabile.

La fortezza[modifica]

Cattedrale della Natività di Maria

Suzdal'skij Kreml', la fortezza di Suzdal' o semplicemente il Cremlino è la parte più antica e meglio conservatasi della citta con le sue mura spesse e il suo fossato pieno d'acqua. A Est è ben visibile il baluardo del XI secolo che si può ammirare in tutta la sua mole dalle chiese della fortezza: la cattedrale della Dormizione, quella di S. Nicola (estiva) e la chiesa invernale della Nascita di Cristo. Tra le principali attrazioni del cremlino ci sono:

  • 1 Cattedrale della Natività di Maria (Рождественский собор). Durante la sua lunga storia, questa cattedrale è stata ricostruita più volte e fa parte di quel gruppo di edifici protetti dall'Unesco che viene chiamato Monumenti bianchi di Vladimir e Suzdal' (in russo: Белокаменные памятники Владимира и Суздаля). All'interno della cattedrale sono custodite delle opere d'arte del XIII-XVII secolo, oltre alle Porte d'oro del XIII secolo sui cui battenti sono incisi i ritratti degli evangelisti. Di fronte alla cattedrale, nel 1635 fu costruito il campanile con la cuspide e nel XVII secolo fu installato l'orologio, restaurato più volte, che oggi segna l'ora con i suoi tipici tocchi ogni 15 minuti
  • 2 Palazzo arcivescovile (Архиерейские палаты), Kremljovskaja ulica, 25 (nel complesso del cremlino). Il palazzo risale al XV secolo, anche se la facciata che potrete ammirare oggi è del XVII secolo voluto dall'arcivescovo Ilarione. I tre antichi edifici: la mensa, la chiesa dell'Annunciazione e il campanile a tenda furono uniti in un unico grande complesso con un sistema di passaggi e corridoi. Oggi le splendide volte di questo palazzo ospitano un importante museo cittadino.
Chiesetta di S. Nicola
  • 3 Chiesa lignea di San Nicola (Деревянная Никольская церковь) (Nel cremlino, rivolta verso le sponde del Kamenki.). Questa chiesetta del XVII secolo, interamente in legno, fu trasportata a Suzdal' dal villaggio di Glotovo (Oblast' di Vladimir). È il più antico esempio di architettura lignea della zona.

All'interno delle mura del cremlino ci sono anche tre altre importanti chiese:

  • Chiesa della Dormizione (Uspenskaja) (Успенская церковь). Costruita nel XVII secolo. Ciò che la contraddistingue è il suo stile: è uno dei rarissimi esempi in questa regione di barocco moscovita.
  • Chiesa di San Nicola (Никольская церковь). Questa chiesa fu la prima a essere costruita dopo l'incendio del 1729. È una delle cinque chiese in stile a tenda.
  • Chiesa della Natività di Cristo (Церковь Рождества Христова). Questa chiesa "invernale" affianca la chiesa di San Nicola ed è un esempio dell'architettura del tardo XVIII secolo. Nella forma, senza cupole, assomiglia molto più ad una abitazione che non ad una chiesa.

I monasteri[modifica]

Della dozzina di monasteri esistenti a Suzdal' nel XVI secolo oggi ne rimangono solo cinque. Tra questi, due sono sicuramente i più importanti:

Monastero di Sant'Eufimio
  • 4 Monastero di Sant'Eutimio (Спасо-Евфимиев), ulica Lenina, +7 4923 120 746. Simple icon time.svg Mar-Dom 10:00-18:00. Il Monastero dedicato a San Eutimio (o Evfimiev in russo) risale al 1352 e la sua funzione principale non fu religiosa, bensì protettiva. Le possenti mura protettive, le sue torri e le sue sale, oggi nello stile del XVI secolo, offrivano protezione ai cittadini durante le frequenti battaglie e incursioni. Si dice che nessun nemico sia mai riuscito a penetrare in questo monastero. Non mancate di visitare le torri, una delle quali famosa per le preziosissime decorazioni dello stile "russkoe uzoroč'e" (arazzo russo).

All'interno del complesso di Sant'Eutimio si trovano importanti edifici:

Cattedrale della Trasfigurazione - Affreschi
    • Chiesa della Trasfigurazione (Спасо-Преображенский собор). Questa cattedrale cinquecentesca sorge sulla tomba del primo abate del luogo, Eutimio di Suzdal'. L'importanza di quest'edificio è dato dai meravigliosi affreschi che ricoprono le mura e il soffitto della chiesa, opera di Gurija Nikitina.

Camminando all'interno dell'area di Sant'Eutimio si incontrano altri interessanti edifici tra cui il campanile a due piani, alcune chiesette, l'edificio dell'antico seminario e la relativa mensa e la casa dell'archimandrita. Particolare attenzione merita anche ex prigione (Здание бывшей тюрьмы). Ad iniziare dal 1766 in questa prigione sono stati rinchiusi moltissimi prigionieri. Era ancora in funzione durante l'epoca sovietica, durante la quale ospitava prigionieri politici. Molti esponenti del clero furono rinchiusi qui quando fu proclamato l'ateismo di stato. In passato erano stati incarcerati anche importanti oppositori come Kondrat'ev, Jurovskij, Šachovskij e altri.

  • 5 Monastero dell'Intercessione di Maria (Покровский монастырь), Pokrovskaja ulica, 76, +7 4923 120 609. Simple icon time.svg Sab-Mar 10:00-18:00. Il monastero risale al 1364 ed è attualmente ancora in funzione. Nel medioevo funzionò come luogo di reclusione o clausura per i membri di famiglie aristocratiche; qui, infatti, visse la celebre moglie di Ivan il Terribile, la moglie di Vasilij III e la moglie di Pietro il Grande. Al di là dell'importanza storica, questo monastero conserva ancora costruzioni del XV-XVI secolo che lo rendono importante anche dal punto di vista artistico.
Monastero Rizopoloženskij
Monastero Aleksandrovskij
  • 6 Monastero Rizopoloženskij (Ризоположенский монастырь), ulica Lenina, +7 4923 123 530. Questo monastero è uno dei più antichi di Russia, essendo stato costruito per volere del vescovo Giovanni nel 1207. Anche questo monastero come molti altri servì da fortezza, tanto che si racconta che nel XIII secolo il Khan mongolo Batyj riuscì a sottomettere l'intera città tranne questo monastero. Nello stesso secolo fu edificato il monastero della Trinità (riservato ai monaci maschi mentre il Rizopoloženskij ospitava solo donne). Dal 1764 i due monasteri si fusero in un unico grande complesso. La visita a questo tranquillo monastero vi regalerà un certo ricordo dei tempi antichi, immerso nel silenzio e circondato dalle sue antiche mura ed edifici. La stessa entrata, un tempo completamente affrescata, è uno degli scorci più pittoreschi e più fotografati di Suzdal'
  • Monastero Aleksandrovskij, ulica Gasteva, +7 4923 123 571. Il monastero, fondato su uno più antico del 1240, risale al XVII-XVIII secolo. È importante per le sue piccole torri ed edifici decorati, per la cattedrale dell'Ascensione e per le "Porte Sante".

Piazza del mercato[modifica]

La Piazza del mercato (in russo Torgovaja ploščad') è la principale piazza della città. Si trova non lontano dalla fortezza del cremlino. Sulla piazza si trovano alcune chiese e attrazioni, tra cui:

Chiesette sulla piazza del mercato
  • 7 Galleria commerciale (Торговые ряды) (piazza centrale). Costruita nel XIX secolo (1806-1811) in stile impero su progetto di Veršinskij, la galleria fu pensata sin da allora per ospitare varie attività commerciali, funzione che tuttora assolve. La galleria fu ampliata con una seconda fila di negozi negli anni della ricostruzione successivi alla morte di Stalin.
  • 8 Chiesa della Resurrezione (Воскресенская церковь) (piazza del mercato). Semplice ed elegante, la settecentesca chiesetta estiva della Resurrezione (che fa coppia con quella invernale detta Kazanskaja) è l'edificio che domina la piazza del mercato. La riduzione del numero delle colonne da 4 a 2 rende la chiesetta più spaziosa e luminosa. Gli affreschi interni risalgono al XIX secolo
  • 9 Chiesa Zarekonstantinovskaja (Цареконстантиновская церковь) (piazza del mercato). Chiesetta del 1707, ultima della serie di chiese a cinque cupole costruite a Suzdal'. Si caratterizza per la forma circolare e lo stile impero.

Edifici nella città moderna[modifica]

  • 10 Chiesa della decapitazione di Giovanni il Battista (Церковь Усекновения главы Иоанна Предтечи). Questa piccola chiesa del XVIII secolo fu costruita in contemporanea alla Chiesa di S. Nicola nel Cremlino. La sua struttura si articola in tre parti che imitano l'architettura del XVII secolo.
chiesa di San Antipa
  • 11 Chiesa di Antipa di Pergamo (Антипиевская церковь). La chiesa di Antipa è un tipico esempio di chiesa a tenda concava. Accanto ad essa sorge la chiesa di Lazzaro del 1667, uno dei primi templi estivi costruiti in città.
  • Chiesa di Cosma e Damiano (Церковь Косьмы и Дамиана). La chiesa fu costruita nel 1725 su una collinetta, la Jarunovaja. Prima della chiesa, fino al XII sec. qui sorgeva il monastero dedicato a Cosma e Damiano. Il campanile, anche qui, ha la tipica forma suzdaliana a tenda.


Attrazioni nella Zarečnaja[modifica]

Chiesetta sulla collina di Ivan

La parte della città che si trova sulla destra del fiume Kamenka prende il nome di "quartiere Zarečnaja" (letteralmente "al di là del fiume"). Alcune zone di questo quartiere conservano antichissimi toponimi; sentirete infatti la gente del posto far riferimento alla "collina Ivan", "zona di Boris" o "sobborgo Koževennaja". Sappiate che si tratta sempre di questa zona sulla sponda destra del fiume.

Molti turisti si avventurano nel Zarečnaja per visitare (e fotografare) due pittoresche chiesette che si trovano praticamente di fronte al Cremlino, separate da esso solo dal fiume. Esse sono:

  • 12 Chiesa del profeta Elia (Церковь Ильи Пророка на Ивановой горе). Questa bella chiesetta del 1744 si trova proprio sulla cima della collinetta detta "Collina di Ivan". Oggi forma un unico complesso con la chiesa invernale di Giovanni Evangelista. La chiesa di Sant'Elia, completamente in pietra, fu eretta su un tempio antecedente su ordine del metropolita di Suzdal' Ilarione. Il campanile fu distrutto durante i primi anni del regime sovietico e ricostruito solo nel 2010.
  • 13 Chiesa di Boris e Gleb (Борисоглебская церковь на Борисовской стороне). Quest'altra chiesetta domina, invece, la cosiddetta "zona di Boris". Essa è dedicata ai santi ortodossi Boris e Gleb, due principi ucraini, fratelli e figli di San Vladimir I, principe della Rus' di Kiev e di Anna Porfirogenita. Entrambi furono uccisi da pagani variaghi (i moderni svedesi) senza opporre resistenza. Oggi vengono venerati come esempi di non violenza. La chiesa in loro onore, costruita qui nel XVII secolo, rappresenta un tipico esempio di stile barocco ben visibile dal cremlino. La chiesa originaria fu incendiata durante il Periodo dei Torbidi e ricostruita tra il XVIII e XIX secolo.

Presso la confluenza del Mžara nel Kamenka si trovano alcune altre chiesette rurali, sia estive che invernali con alcuni meravigliosi campanili.

  • 14 Chiesa dell'icona di Maria di Tichvin (Церковь Тихвинской иконы Божьей Матери). L'icona a cui questa chiesa è dedicata è la famosa Maria di Tichvin, un'icona che gli ortodossi ritengono essere stata dipinta da S. Luca evangelista in persona e perciò degna di una speciale venerazione. Il nome Tichvin fa riferimento all'omonimo monastero in cui l'icona originale è conservata. La chiesa di Suzdal' fu costruita nel XVII secolo sulle rovine del monastero Andreevskij andato distrutto in un incendio. Oggi rischia seriamente il crollo se non si effettueranno al più presto lavori di restauro. Proprio perché potrebbe non rimanere intera ancora per molto vi consigliamo di visitarla e di ammirare il tipico e affascinante stile decorativo di Suzdal' e gli intarsi in legno che corrono sulle pareti laterali della chiesa.

Monumenti del borgo Skučilicha[modifica]

Il borgo di Skučilicha, a volte considerato territorio del convento di San Eutimio, è sempre stato chiamato "luogo di tutti i comuni lavoratori" (abitato cioè da gente semplice, soprattutto muratori). Questo piccolo quartiere comprende alcune chiese, non straordinarie in bellezza, ma capaci di trasmettere al visitatore un'idea della vita quotidiana della gente del posto con particolare attenzione alla loro umile spiritualità. Tra le chiese spiccano:

  • Chiesa dell'icona di Maria di Smolensk (1696)
  • Chiesa di San Simeone (1749)
  • Chiesa in pietra del quartiere. Uno dei pochi esempi di edifici, non religiosi, in pietra.

Museo dell'arte lignea e della civiltà contadina[modifica]

Esempi di palafitte in legno
  • 15 Museo dell'arte lignea e della civiltà contadina (Музей деревянного зодчества и крестьянского быта), Puškarskaya ulica, 27Б, +7 4923 123 510. Simple icon time.svg Gio-Mar 09:00-16:00. Più che un museo nel senso ordinario del termine, si tratta di un'estesa area museale sulla riva del fiume. Fu costruito sul sito dell'antico monastero di Dmitrij. Oltre il museo vero e proprio, l'area comprende tutta una serie di edifici in legno visitabili di incredibile bellezza. Ci sono tre chiese, alcune palafitte e case civili. Molti di questi edifici provengono dall'intero Oblast' di Vladimir.

Tra gli edifici più importanti rientrano:

  • Chiesa della Trasfigurazione del 1756 (trasportata dal villaggi di Kol'čuginskij)
  • Chiesa della Resurrezione del 1776 (trasportata dal villaggio di Patakin)
  • Casa con mezzanino dal villagio di Tynza
  • Casa a due piani appartenuta a contadini agiati
  • Izba di contadini del villaggio di Il'kino
  • Pozzi e carri dal villaggio di Kol'zov
  • Complesso di palafitte del XIX secolo
  • Cappella del XIX secolo


Eventi e feste[modifica]

Le feste tradizionali panrusse e quelle tipiche della sola Suzdal' attraggono ogni anno moltissimi turisti rendendo la città, altrimenti tranquilla, davvero molto vivace. Tra le principali o più interessanti feste, sagre ed eventi di Suzdal' non si possono non annoverare:

  • Festeggiamenti del capodanno russo (Новый год и Рождество). Natale 25 Dicembre e 7 Gennaio. Capodanno 1 Gennaio e 13 Gennaio. (I russi festeggiano due volte Natale e Capodanno; la prima secondo il nostro calendario occidentale e la seconda secondo il calendario lunare pre-rivoluzionario).
  • Festival dei cartoni animati (Фестиваль мультипликаторов). Simple icon time.svg Febbraio.
  • Festival della "Fiaba russa" (Фестиваль «Русская сказка»). Simple icon time.svg Fine febbraio.
  • Combattimento di Oche (Гусиные бои). Simple icon time.svg Febbraio - Marzo.
  • Grande Masleniza (Широкая Масленица). Simple icon time.svg Febbraio - Marzo. La Masleniza / Maslenica è la festa tutta dal sapore russo che segna la fine dell'inverno e l'inizio della "primavera".
  • Feste di Maggio (Майские праздники). Simple icon time.svg 1-9 Maggio. A Maggio in tutta la Russia si festeggia il "Giorno della Vittoria", il giorno in cui si commemora la liberazione della Russia dall'invasione nazista.
  • Festa della storia regionale "Divertimenti da Bogatyr" (Областной исторический фестиваль «Богатырские забавы»). Questa festa, dalla chiara atmosfera storica, prende il nome dai tipici eroi della letteratura russa epica, i bogatyr. Un po' come il nostro "principe azzurro".
  • Gara internazionale della corsa in lapot' (Международные соревнования «Суздальская верста»). Simple icon time.svg Giugno-Agosto. I Lapot' sono calzature tradizionali contadine fatte di corteccia di tiglio. Durante questa gara gli sfidanti si cimentano in corse indossando queste particolari calzature.
  • Sagra del cetriolo. Simple icon time.svg 16 luglio. I cetriolini in salamoia di Suzdal' hanno fama di essere i migliori dell'intera Federazione Russa. Questa sagra è dedicata a loro.
  • Festa del salvatore delle mele (Яблочный Спас), Monastero San Eutimio. Simple icon time.svg 19 Agosto. Questa festa è una delle tante feste cristiane in cui la religione ortodossa si unisce con l'antica cultura pagana. Il 19 Agosto le celebrazioni in onore di Gesù si mescolano a quelle legate al culto della terra nel periodo in cui anticamente si ringraziava la Madre Terra del raccolto delle mele.


Cosa fare[modifica]

  • Acquistare una mappa della città. Ecb copyright.svg 0.60€. Può sembrare banale ma è la prima cosa che dovreste fare una volta arriviti in città se volete iniziare ad esplorarla. Su tutte le cartine turistiche in vendita troverete un itinerario circolare (quindi potete iniziarlo da un punto qualsiasi) che vi porterà alla scoperta degli edifici più importanti e più famosi di Suzdal'. Terminata questa visita ai "must" - se così si può dire - sarete liberi di deviare e crearvi un personale percorso alla scoperta di questa incantevole città.
  • 1 Visita alla Sala degustazioni (дегустационный зал), ulica Lenina, 63 (presso la Galleria di negozi nella piazza centrale), +7 (4923) 12-08-03. Ecb copyright.svg 200 RUB (5 €). La principale attrazione qui è la Medovucha, una bevanda alcolica tradizionale a base di miele, ma ovviamente vi troverete anche molto altro riguardante la traduzione culinaria di Suzdal'. Sono famosi ad esempio gli ogurzy, i cetriolini in salamoia tipici dell'età sovietica.
  • 2 Visitare il laboratorio di ceramica Dymov (керамическая мастерская Дымов), ulica Solnečnaja, 7, Ivanskoe (info@suzdalceramic.ru), +7 (49231) 2-04-51. Simple icon time.svg 10:00-20:00. Questo meraviglioso laboratorio si trova appena fuori dalla città di Suzdal', nella frazione di Ivanovskoe. Se non avete un'auto non preoccupatevi. Una volta raggiunta la periferia di Suzdal' con un mezzo pubblico solo 10 minuti a piedi vi separano da questo laboratorio. Qui vi sarà possibile vedere artigiani della ceramica all'opera, comprare dei souvenir, visitare un'esposizione di ceramiche e - se pensate di soggiornare qualche giorno a Suzdal' - potrete anche seguire un corso di lavorazione della ceramica.
  • Russkaja banja (русская баня). Meglio conosciuta come sauna, è una delle attività preferite dai russi. Ne troverete una in ogni hotel / alloggio che si rispetti e non potete perdervela.
  • 3 Museo delle cere (музей Восковых Фигур), ulica Kremljovskaja, 3, +7 (985) 763-84-51, @ . Simple icon time.svg 10:00-19:00. Come ogni altro museo delle cere, è uno dei posti preferiti dai turisti. Qui troverete più di 150 personalità del passato, dagli imperatori del casato Romanov a Stalin, da Chruščev ai maggiori scrittori russi.


Acquisti[modifica]


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

Sarebbe strano recarsi a Suzdal' in cerca di divertimenti notturni. Questa bella città è conosciuta per il suo attaccamento alle antiche tradizioni e la sua tranquillità. Di notte o al mattino presto non c'è modo migliore di godersela che facendo lunghe passeggiate tra i suoi monumenti, lontano dai turisti. In realtà solo alcuni hotel dispongono di un bar aperto fino a tardi con discoteche e club ma in città mancano (quasi) del tutto discoteche e night bar e i due unici aperti fino a tardi sono il ritrovo di gente poco raccomandabile, quindi meglio starne alla larga. Se non alloggiate in uno di questi hotel, una buona alternativa può essere raggiungere la vicina Vladimir, capoluogo della regione.


Dove mangiare[modifica]

Esiste un'espressione per riassumere tutta la tradizione culinaria di Suzdal': "prezzi moscoviti e qualità della provincia", il che pone l'accento sulla gamma di prodotti tradizionali e caserecci che qui troverete ad un prezzo non proprio modico. In città sono presenti numerose tavole calde e punti ristoro che offrono tutti i possibili piatti legati alla tradizione russa, dalle zuppe al dessert. Il livello del servizio rimane, purtroppo, basso e sono pochi i luoghi in cui pranzare senza spendere troppo. Il miglior modo di fare uno spuntino a basso costo è servirsi delle bancarelle e piccoli chioschi gestiti da simpatiche signore sulla piazza centrale.

Se invece potete permettervi ristoranti di lusso, questi non mancano di certo a Suzdal'. Molti sono inglobati in grandi strutture turistiche e, di solito, appartengono a rinomati hotel.

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Snack-bar Samovarnaja (Самоварная), ulica Lenina, 84. Simple icon time.svg 9:00-22:00. Si tratta di una filiale di una catena di snack-bar/paninoteche. Certo la qualità lascia un po' a desiderare ma è pur sempre un posto economico per uno spuntino.
  • 2 Caffetteria Blinnaja (Кафе «Блинная»), Monastero di San Eutimio. Qui oltre i tipici piatti di Suzdal' potrete gustare alcune bevande tradizionali come la Medovucha. La caffetteria si trova all'interno del monastero, quindi dovrete pagare il biglietto di entrata al monastero per turisti ma dato che sarebbe insensato visitare Suzdal' e non vedere il monastero, potrete riservarvi di pranzare qui dopo la visita a questo importante complesso artistico.
  • 3 Caffetteria Privratnickaja (Кафе «Привратницкая»), Monastero di San Eutimio. Come la Blinnaja, questa caffetteria si trova nel monastero di San Eutimio ma dispone di una scelta più vasta di piatti e serve un tè alle erbe amato da tutti i turisti.

Prezzi medi[modifica]

  • 4 Bar Pogrebok (Бар «Погребок»), +7 4923 121 732. Simple icon time.svg Dom-Mer 11:00-20:00, Gio-Ven, 11:00-23:00, Sab 11:00-01:00. Il pregio di questo bar-stuzzicheria è la sua posizione: in centro, sulla via del Cremlino. Il locale è carino per i tavoli e le decorazioni, vere opere d'arte in legno. Molti turisti raccomandano questo bar.
  • 5 Caffetteria Slavjanskij (Кафе-бар «Славянский»). Simple icon time.svg 10:00-01:00. Locale con prezzi modici, non distante dal cremlino.
  • 6 Caffetteria Conte Suvorov (Кафе «Граф Суворовъ»), +7 4923 120 803. Ecb copyright.svg 250-300 RUB. Simple icon time.svg Lun-Ven 10-18, Fine settimana 10-20. E' uno dei centri di degustazione del Medovucha, la bevanda a base di miele. Per 300 rubli avrete un certo numero di varianti di medovucha in bicchieri di ceramica di produzione locale. Oltre questo è un posto tranquillo e per niente male per pranzare o fare uno spuntino.
  • 7 Caffe Izba del Kvas (Кафе «Квасная изба»), +7 4923 125 100. Simple icon time.svg 11:00-23:00. Questo locale, stranamente poco frequentato, si trova accanto alla chiesa di Elia profeta. Malgrado l'interno tipicamente russo e somigliante a un'isba, qui si servono piatti d'origine europea insieme a pochi piatti russi. Questi ultimi sono preparati spesso con piccole variazioni dalla tradizione: il kvas ad esempio è preparato con il timo, erba insolita per questa bevanda. Il locale dispone anche di Wifi gratis.
  • 8 Caffetteria Losos' i kofe (Кафе «Лосось и кофе»), +7 4923 124 320. Ecb copyright.svg 200-500 RUB. Simple icon time.svg 11:00-02:00. A differenza degli altri locali di Suzdal', rigorosamente ancorati alla tradizione, questa caffetteria dal nome che significa "Salmone e Caffè" offre un menù europeo e giapponese (sushi) in una casa di legno dal tipico aspetto delle case rurali di Suzdal'.
  • 9 Mensa del monastero Pokrovskij (Трапезная Покровского монастыря). La mensa si trova - com'è facile capire - nel monastero dell'Intercessione di Maria (in russo Pokrovskij). Il cibo non è il migliore di Suzdal' ma è preparato e servito dai novizi del monastero il che renderà pranzare qui un'esperienza davvero insolita.

Prezzi elevati[modifica]

  • 10 Ristorante Trapeznaja (Ресторан «Трапезная»), +7 4923 12 17 63. Ecb copyright.svg da 300 RUB (2013). Simple icon time.svg 11:00-23:00. Questo carino ristorante si trova in centro, proprio nel Palazzo Arcivescovile all'interno delle mura del cremlino. Qui troverete un'ampia gamma di prodotti tipici di ottima qualità. Ma non sono solo i piatti nel menù e il locale ad essere interessanti qui, quanto anche il modo in cui molti piatti tradizionali vengono serviti; le zuppe russe, ad esempio, potrete gustarle con cucchiai in legno, frutto dell'artigianato locale. Davvero un posto da non perdere. In quanto ai prezzi, anche se i russi lo collocano nella fascia di prezzo alta, per noi europei risulta un locale dai prezzi modici a causa del cambio rublo-euro.
  • Ristorante Julej (Ресторан «Улей»), +7 4923 12 17 63. Simple icon time.svg 12:00-00:00. Tra i molti ristoranti russi di Suzdal', questo è il più originale. Il menù non ha nulla di originale rispetto ad altri dello stesso livello ma ciò che qui meraviglia è l'arredamento. Gli interni decorati molto finemente e la possibilità di sedervi nelle cossidette "pentole con miele" o "cavità d'albero" vi regaleranno una pausa davvero esotica.
  • 11 Russkaja Restaracija (Русская ресторация), ulitsa Kremljovskaja 10, +7 4923 12 54 47. Ecb copyright.svg 300-400 RUB (2013). Simple icon time.svg 10:00-23:00. Si tratta di un altro dei molti ristoranti tradizionali russi. Qui, accanto al cremlino, troverete un ampio assortimento di piatti tipici tra cui zuppe, panzerotti e bliny (un tipo di pancake russo). Wifi gratis.


Dove alloggiare[modifica]

A Suzdal' ci sono due tipi di alloggio: gli alberghi e le stanze/appartamenti in affitto presso abitazioni private. Di quest'ultime non esiste un vero e proprio elenco pubblico ma dovrete chiedere sul posto. La metà dei cittadini di Suzdal' affittano una camera, quindi la ricerca non dovrebbe essere difficile e basterà rivolgersi ad un qualsiasi bar o negozio e chiedere informazioni. Ovviamente il vantaggio è che queste abitazioni costano molto meno degli hotel e potrete contare sulla guida di un abitante del posto. I prezzi, in realtà, dipendono molto dalle stagioni e dalla presenza o meno di eventi. In genere ci si basa su una media di 2000 RUB a notte (con il cambio attuale 25€). Anche qui vale il consiglio, per sistemazioni più economiche, di recarsi a Ivanovo o Vladimir.

Prezzi modici[modifica]

  • 1 Godzilla's hostel, ulitsa Naberezhnaja 32 (sulla sponde della Kamenka), +7 4923 12 5146. Ecb copyright.svg 700 RUB (2013). Filiale di una catena di hotel moscoviti. La facciata dell'hotel lo rende molto riconoscibile grazie alla decorazione a forma di dinosauro. Le recensioni pongono l'accento sulla pulizia e comodità di questo hotel con stanze che possono ospitare fino a 8 persone. Wifi disponibile.
  • 2 Hotel del monastero Vasil'evskij (Гостиница в Васильевском монастыре), +7 4923 121 800. Ecb copyright.svg 900 RUB (2013). L'hotel offre in tutto 5 camere disposte su due piani Ottime recensioni.
  • 3 Ostello Molodjožnaja (Гостиница «Молодёжная»), ulitsa Lenina, 104, +7 4923 120 0553, +7 9157 963 216. Ecb copyright.svg 800 RUB (2013). Questo ostello dal nome che significa "giovanile" dispone di camere per 8,12 e 15 persone ed è di solito usato da gruppi di scolaresche e studenti in gita o che arrivano a Suzdal' per scambi studenteschi. I servizi igenici e le docce sono in comune.

Prezzi medi[modifica]

  • 4 Casa "Volšebnyj sad" (Гостевой дом «Волшебный сад»), vicolo Sadovyj 10d, +7 9107 773 014, +7 9209 018 089. Ecb copyright.svg 2500 RUB (2013). Queste due stanze private, affittate dai proprietari ai turisti, godono di ottime recensioni. Si trovano in una zona amena ed è presente persino una banja (sauna russa). Wifi disponibile.
  • 5 Casa "Surikovych" (Гостевой дом Суриковых), ulitsa Krasnoarmejskaja 53, +7 4923 121 568. Ecb copyright.svg Двухместный номер: 2000 руб (2013). Questa casa privata dispone di camere per due e per tre persone. Wifi disponibile. Interessante notare che in questo stabile si trova anche un hotel vintage, il Surikova, che tuttavia non ha nulla a che fare con la stanza in affitto.
  • 6 Hotel "Zolotoj Ručej" (Гостиница «Золотой Ручей»), ulitsa Lenina 72, +7 4923 125 101, +74923 125 103. Ecb copyright.svg 2500 RUB (2013). L'hotel si trova in una pittoresca casa prerivoluzionaria, in pieno centro a due passi dalla piazza del Mercato. Sia come prezzi che come servizio, si colloca in una fascia media.
  • 7 Hotel Stromynka (Гостиница «Стромынка»), ulitsa Stromynka, 2, +7 4923 125 155. Ecb copyright.svg 2600 RUB (doppie, 2013). Hotel in una casa rurale. Dalle foto e dal sito appare un grazioso hotel. Wifi gratis disponibile.
  • 8 Hotel Suzdal' (Гостиница «Суздаль»), ulitsa Korovniki, 45, +7 4923 12 09 08. Ecb copyright.svg doppie da 2700 RUB (2013). Si tratta del centro turistico ufficiale di Suzdal' che dispone anche di un servizio hotel. La struttura si trova al confine della città al tempo del regime sovietico. Oggi è stato ricostruito e si presenta in un ottimo stato anche se alcuni clienti hanno espresso lamentele in fatto di rumorosità e qualità del cibo.
  • 9 Gorjačie ključi (Горячие ключи), ulitsa Korovniki, 14, +7 4923 12 40 00. Ecb copyright.svg doppie da 2000 RUB (2013). Questo hotel vanta una storia molto antica, essendo uno dei primi e più rinomati hotel della città. Dispone di larghe camere, del migliore servizio di sauna russa della città e si trova a soli 20 min a piedi dal cremlino e dalle principali attrazioni di Suzdal'. La gestione dell'hotel offre sistemazioni più economiche in una struttura distaccata creata in una tipica casa contadina russa.

Prezzi elevati[modifica]

  • 10 Art-Hotel Nikolaevskij Posad (Арт-отель «Николаевский посад»), ulitsa Lenina, 138, +7 4923 12 35 85, +7 4923 12 52 52. Ecb copyright.svg doppie da 3000 RUB. Grande hotel in più edifici (9 in totale) con camere per ogni esigenze e di ogni dimensione. Purtroppo non è possibile prenotare via internet ma solo per telefono o recandosi di persona. Le recensioni sono a dir poco contrastanti. Wifi disponibile.
  • 11 Casa Svetlyj terem (Гостевой дом «Светлый терем»), ulitsa Tolstoj 21, +7 9101 77 61 12. Ecb copyright.svg doppie da 3100-3300 RUB (2012). Casa in legno (così come l'arredo interno) con mobili e servizi moderni. Wifi disponibile. Ottime recensioni se si eccettuano le lamentele per gli alti prezzi dei servizi extra.
  • 12 Hotel Puškarskaja Sloboda (Гостиница «Пушкарская Слобода»), ulitsa Lenina, 45, +7 4923 12 33 03, @ . Ecb copyright.svg doppie da 3500 RUB (2013). Grande hotel che si autovaluta come hotel a 4 stelle. Intorno all'hotel si trovano almeno 3 ristoranti, una sauna e tutta una serie di servizi e negozi. Le recensioni sono un po' contrastanti tra loro. Wifi gratuito.
  • 13 Hotel Suzdal' Inn (Гостиница «Суздаль Inn»), ulitsa Vasil'evskaja, 27, +7 4923 12 03 04, +7 9106 68 27 76. Ecb copyright.svg doppie da 2800 RUB. Mini-hotel con interni in legno e design tradizionale. Nel complesso è un alloggio confortevole e dotato dei principali servizi.


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Korovniki
Michali

La campagna intorno a Suzdal' è molto ricca di piccole frazioni e centri, molti dei quali ospitano edifici, chiese e attrazioni davvero interessanti per chi si interessa di storia russa o di architettura. Anche dal punto di vista naturalistico questa regione offre piccoli tesori a chi vorrà avventurarsi in amene passeggiate o piccole escursioni. Tra i principali villaggi, sede di monasteri e bellezze architettoniche ne citiamo solo tre:

  • 2 Korovniki (Коровники).
  • 3 Michali (Михали).
  • 4 Kidekša (Кидекша). Sicuramente il più importante dei tre. Fa parte dei villaggi inseriti tra le destinazioni consigliate nell'itinerario dell'Anello d'Oro delle città russe. Qui, infatti, ci sono alcune testimonianze dell'arte e architettura russa sin dal XII secolo.


Altri progetti

2-4 star.svg Usabile: l'articolo rispetta le caratteristiche di una bozza ma in più contiene abbastanza informazioni per consentire una breve visita alla città. Utilizza correttamente i listing (la giusta tipologia nelle giuste sezioni).