Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Benelux > Belgio > Fiandre > Provincia delle Fiandre Occidentali

Provincia delle Fiandre Occidentali

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search
Provincia delle Fiandre Occidentali
Allegoria della Provincia delle Fiandre Occidentali, situata nel Parco del Cinquantenario a Bruxelles
Localizzazione
Provincia delle Fiandre Occidentali - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Provincia delle Fiandre Occidentali - Stemma
Provincia delle Fiandre Occidentali - Bandiera
Stato
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Provincia delle Fiandre Occidentali (in olandese West-Vlaanderen, in francese Flandre Occidentale) è una regione delle Fiandre in Belgio.

Da sapere[modifica]

L'intera costa belga sul Mare del Nord, importante destinazione turistica, si trova nelle Fiandre Occidentali.


Territori e mete turistiche[modifica]

È divisa in otto distretti amministrativi (arrondissementen in olandese).

Centri urbani[modifica]

  • Bruges — Capoluogo delle Fiandre Occidentali, il cui intero centro medievale è classificato come patrimonio mondiale dell'UNESCO.
  • Courtrai — Una città piuttosto grande sul fiume Lys. È possibile trovare un mix di edifici medievali e negozi. Molto vicino alla città francese di Lille.
  • Damme — Una minuscola città medievale fortificata, lungo il canale che collegava Bruges indietro verso l'oceano (dopo la levigatura della costa). Ideale da visitare in bicicletta, o con un traghetto, da Bruges.
  • De Haan — Un bellissimo paesino costiero, con uno stile originale degli edifici.
  • De Panne — La città più occidentale in Belgio, vicino a Koksijde, ma ha anche una grande spiaggia e molte dune di sabbia. Tra cui la riserva naturale "De Westhoek".
  • Diksmuide — Una piccola città, in mezzo ai polder fiamminghi. La città ha avuto un ruolo fondamentale nella prima guerra mondiale.
  • Knokke-Heist — Una mondana città costiera, con molte strutture. Sul lato nord della città, al confine con i Paesi Bassi, si possono anche trovare la riserva naturale "Het Zwin".
  • Koksijde — Insieme a Oostduinkerke, sono città costiere con una spiaggia molto ampia e dune di sabbia. Oostduinkerke è anche nota per i suoi "pescatori a cavallo". Durante la bassa marea, cavalli robusti trascinano reti oltre l'arenile per catturare gamberetti, a volte i gamberetti sono puliti e bolliti sulla spiaggia stessa, disponibili per il consumo diretto.
  • Nieuwpoort — Un porto medievale sulla costa belga, alla foce del fiume Yser. Ora utilizzato principalmente come porto per yacht e sport acquatici. Alla miniera di pesca (Vismijn), si possono anche trovare le navi da pesca ormeggiate presso cui acquistare pesce fresco direttamente dai pescatori. Il centro storico conserva ancora un bel aspetto medievale.
  • Ostenda (Ostend) — La regina delle città costiere, sviluppata dalla famiglia reale belga della Belle Epoque.
  • Poperinge — Una piccola città con un centro medievale. È stata anche di grande importanza per la prima guerra mondiale.
  • Roeselare — Una città industrializzata. La città è principalmente nota per la sua possibilità di shopping e la birreria Rodenbach.
  • Veurne — Una città costiera medievale, a sud-est di De Panne e Koksijde. Ora più lontano dal mare a causa della la levigatura della costa.
  • Ypres — Una città militare e fortificata dalla storia, il centro medievale è stato bombardato a terra nella prima guerra mondiale, e ricostruito successivamente in stile medievale partendo da semplici fotografie.


Come arrivare[modifica]

In treno[modifica]

La costa è percorsa interamente da una linea tramviaria: De Panne - Ostenda (Oostende) - Knokke-Heist.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.