Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Porto Cesareo
Spiaggia e Mare di Porto Cesareo
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Reddot.svg
Porto Cesareo
Sito istituzionale

Porto Cesareo è una città del Salento.

Da sapere[modifica]

Cenni geografici[modifica]

Il territorio comunale, situato nella parte nord-occidentale della pianura salentina.

Il lungo litorale, prevalentemente sabbioso, conserva dune costiere, zone umide, scogli e isolotti. Tra questi rivestono particolare importanza l'Isola Grande (o Isola dei Conigli) ricoperta da pini d'Aleppo e di acacie, e l'Isola della Malva. I fondali, particolarmente ricchi, ospitano nelle zone sabbiose la cosiddetta prateria sommersa di Posidonia oceanica, che garantisce ossigeno, rifugio e nutrimento a numerosi organismi marini, e nelle aree rocciose il coralligeno multicolore. La fauna marina è costituita da crostacei, molluschi, pesci e tartarughe. Lo straordinario interesse biologico del posidonieto ha contribuito all'istituzione dell'Area naturale marina protetta di Porto Cesareo nel 1997.

Quando andare[modifica]

Il clima è mediterraneo, con estati calde, umide e siccitose, e con inverni freschi e ventilati. Le precipitazioni si concentrano prevalentemente in autunno e in inverno.


Come orientarsi[modifica]

Seguendo la costa da Sud partendo da Torre Squillace:

  • La Strea, località
  • Porto Cesareo, la città
  • Il Poggio, località
  • Scalo di Furno, località archeologica
  • L'approdo, località
  • Torre Chianca, località
  • Belvedere, località
  • Bacino Grande, località
  • Lago Sereno, località
  • Torre Lapillo, frazione
  • Torre Castiglione, località
  • Chiusurelle
  • Padula Fede, località
  • Quattro gatti
  • Punta Prosciutto, località


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

  • 40.65805617.9466671 Aeroporto del Salento (Aeroporto di Brindisi-Casale), Contrada Baroncino (A Brindisi). Aeroporto internazionale distante circa 65 km da Porto Cesareo.


In treno[modifica]

La città non è servita dalla ferrovia, la Stazione di Lecce è la più vicina (a circa 30 km) fra quelle che fanno servizio nazionale con Trenitalia, da questa si può arrivare a Porto Cesareo in autobus.

  • 40.34555618.1661112 Stazione di Lecce. Stazione Trenitalia e FSE a circa 30 km da Porto Cesareo. La città si trova vicino Gallipoli Stazione di Lecce su Wikipedia stazione di Lecce (Q3969938) su Wikidata


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

  • Salento in bus, Servizio bus extra urbano attivo solo nel periodo estivo..
  • Trasporto pubblico locale. Esiste un servizio bus per il territorio municipale attiva solo d'estate.
  • Cotrap.


In bicicletta[modifica]

A Porto Cesareo è possibile noleggiare biciclette e quad; le prime anche a Torre Lapillo.

Cosa vedere[modifica]

  • 40.25739117.8921461 Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso. La Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso venne eretta nel 1880 su indicazione del vescovo di Nardò Michele Mautone. Sorge accanto alla piccola cappella del 1639, dedicata a Santa Cesarea Vergine, ormai troppo piccola per la popolazione cesarina e successivamente utilizzata come canonica. La nuova chiesa presenta una semplice facciata neoclassica inquadrata da due paraste doriche e da un timpano triangolare. L'interno, dalle linee architettoniche essenziali, è a una sola navata rettangolare con volta a stella. Lateralmente si aprono due nicchie ospitanti le statue in cartapesta di Santa Cesarea e della Madonna del Perpetuo Soccorso. Chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso su Wikipedia chiesa della Madonna del Perpetuo Soccorso (Q52831264) su Wikidata

Musei[modifica]

  • 40.26250517.8904232 Museo di Biologia Marina di Porto Cesareo (Museo di Biologia Marina "Pietro Parenzan"). Il Museo di biologia marina di Porto Cesareo è dedicato alla fauna e flora marina e al suo habitat. Museo di biologia marina di Porto Cesareo su Wikipedia Museo di biologia marina di Porto Cesareo (Q3868208) su Wikidata
  • 40.26304117.8972933 Museo Talassografico, Via F. Cilea, 63. Museo di biologia marina di Porto Cesareo su Wikipedia Museo di biologia marina di Porto Cesareo (Q52832744) su Wikidata

Siti archeologici[modifica]

  • 40.26977417.8804714 Scalo di Furno. Scalo di Furno è una località a nord dell'abitato di Porto Cesareo nella quale è stato individuato un villaggio risalente all'Età del Bronzo. Scoperto casualmente nel 1963, venne interessato da una campagna archeologica a partire dal 1969 durante la quale furono riportati alla luce numerosi reperti come ceramiche micenee provenienti da Itaca e Cefalonia, sculture votive e un'area cultuale dedicata alla dea Thana. Scalo di Furno (Q52832250) su Wikidata
  • 40.27086417.8719345 Colonne Romane sommerse. Sommerse a Torre Chianca. Scalo di Furno (Q52832250) su Wikidata

Torri costiere[modifica]

Lungo la costa sono presenti quattro torri d'avvistamento costruite nel XVI secolo per proteggere la penisola salentina dalle invasioni nemiche: Torre Cesarea, Torre Lapillo, Torre Chianca e Torre Castiglione; di quest'ultima restano solo alcuni ruderi in quanto fu abbattuta durante la Seconda guerra mondiale.

  • 40.25694417.8919446 Torre Cesarea. Torre Cesarea su Wikipedia Torre Cesarea (Q3995159) su Wikidata
  • 40.27166717.8705567 Torre Chianca (Torre di Santo Stefano). Torre Chianca (Q52822412) su Wikidata
  • 40.28083317.8402788 Torre Lapillo (Torre di San Tommaso). Torre Lapillo (Q18448057) su Wikidata
  • 40.28694417.8194449 Torre Castiglione. Torre Castiglione su Wikipedia Torre Castiglione (Q18448052) su Wikidata

Aree Naturali[modifica]

  • 40.25981517.88322110 Isola dei Conigli (Isola grande). Isola dei Conigli (Porto Cesareo) (Q52830343) su Wikidata
  • 40.26981217.86682811 Isola della Malva. isola della Malva (Q52830480) su Wikidata
  • 40.2965517.7785412 Punta Prosciutto. La particolarità del mare sta nel fatto che il fondale basso viene recuperato dopo pochi metri. Le spiagge di sabbia bianca si protendono per diversi chilometri e retrostanti a esse si estendono dune secolari, ricoperte dalla tipica vegetazione mediterranea salentina. Il tratto di Punta Prosciutto è delimitato al nord da Torre Colimena e a sud da Riva degli Angeli, circoscritto per altro da una folta schiera di macchia mediterranea secolare. Il sollevamento del fondale marino ha generato un'area umida che ha prodotto un particolare habitat per l'instaurazione di una particolare flora e fauna. Con la legge regionale n. 5/2006 nella zona è stato istituito il Parco Palude del Conte. Da evidenziare le dune di Punta Prosciutto e la zona umida retrostante Punta Prosciutto su Wikipedia Punta Prosciutto (Q18447974) su Wikidata
  • 40.30598817.77708413 Bosco dell'Arneo.
  • 40.28807417.82367114 Spunnulate. Torre Castiglione.
  • 40.24341617.90456115 Penisola della Strea.
  • 40.281617.88067316 Colle Belvedere.
  • 40.29939117.75794217 Palude del Capitano.


Eventi e feste[modifica]

  • Festa di Santa Cesarea. Festa patronale.
  • Festa di Sant'Antonio Abate. Festa in onore di Sant'Antonio Abate con il classico falò.
  • Sagra del pesce.
  • Porto Cesareo film festival. Simple icon time.svg A settembre.


Cosa fare[modifica]

Sul territorio comunale di Porto Cesareo si trovano numerose spiagge, alcune pubbliche altre con stabilimenti balneari.

  • Barca per Isola dei Conigli.
  • Escursione in barca nell'Area Marina Protetta. Per ammirare anche le Colonne Greco-Romane rimaste sommerse.
  • Circolo Nautico L'Approdo.
  • Maneggio a Porto Cesareo (Alla spiaggia di Chiusurelle).
  • 40.30194417.8030561 Pista "Euro Kart" Porto Cesareo (a Punta Grossa).
  • 40.26611117.9194442 Pista Kart "La Cava" (Una traversa della Porto Cesareo - Leverano).
  • Bowling Punta Grossa (a Punta Grossa).
  • Mini crociere.


Acquisti[modifica]

Via Silvio Pellico è una caratteristica via dove si può acquistare pesce, infatti è detta "via delle pescherie".

Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]


Dove mangiare[modifica]

La cucina di Porto Cesareo si basa prevalentemente sui prodotti del mare, i principali piatti tipici della località sono infatti a base di pesce (linguine ai frutti di mare, risotto alla pescatora, triglie, alici marinate, zuppa di pesce, etc). Prodotto tipico locale è la triglia di Porto Cesareo. Non mancano tuttavia i piatti poveri della tradizione contadina salentina come le verdure di campagna reperibili nell'immediato entroterra. Molto caratteristica dal punto di vista culinario è via Silvio Pellico, detta "strada delle pescherie".

Prezzi medi[modifica]

  • Ristorante Cosimino, Via Vincenzo Monti, 76. Il posto dove mangiare pesce fresco.


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Tenersi informati[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

CittàBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.