Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Balcani > Romania > Muntenia > Ploiești

Ploiești

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Ploiești
Veduta del centro
Stemma e Bandiera
Ploiești - Stemma
Ploiești - Bandiera
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Posizione
Mappa della Romania
Ploiești
Ploiești
Sito istituzionale

Ploiești è una città della Romania, capoluogo del distretto di Prahova situato nella storica regione di Muntenia .

Da sapere[modifica]

Soprannominata capitale dell'oro nero, Ploieşti è un polo del petrolchimico con imponenti raffinerie di greggio un tempo estratto nei pozzi delle campagne circostanti ma oggi in massima parte d'importazione. La prima raffineria di petrolio risale al 1856 e questa branca dell'industria occupa ancora il primo posto nella formazione del reddito, seguita a distanza dall'industria alimentare (17,7%) e dagli impianti di produzione di energia elettrica e gas (14,5%).

A Ploiești sono presenti inoltre stabilimenti di macchinari, di lavorazione di metalli, gomma, plastica, legname e cellulosa. A partire dai primi anni del XXI secolo, commercio e settore dei servizi hanno assorbito quote sempre maggiori di mercato a danno delle industrie (77,5% contro 22,5%).

Nonostante l'importanza economica Ploiești non si può definire una città turistica. Il suo patrimonio architetturale è stato spazzato via da calamità naturali come terremoti, alluvioni, incendi oltre che per attività dell'uomo: nel corso del II conflitto mondiale la città subì ripetuti bombardamenti sia da parte degli alleati che da parte delle potenze dell'Asse.

Cenni geografici[modifica]

La città è attraversata dal meridiano 25° E e dal parallelo 44° 55'N Ploiești è bagnata dal fiume Dâmbu, poco più che un rigagnolo mentre la periferia occidentale è lambita dal Prahova, famoso fiume nelle cui vallata si trovano alcune delle località turistiche più famose della Romania.

La città è situata in una zona pianeggiante a circa 150 m. d'altitudine e in prossimità dei Carpazi meridionali visibili all'orizzonte.

Un tempo tutta la zona era coperta da fitte foreste, querce centenarie e roveri per lo più, di cui rimangono lembi in località Ghighiu.

Cenni storici[modifica]

Bombardamento del 1943

Ploiești è una città di recente costituzione. Il suo nome appare per la prima volta in documenti del XVI secolo, durante il regno di Mihai Viteazul (Michele il Coraggioso), principe di Valacchia (1593-1601). Nei due secoli successivi fiorì come centro del commercio e dell'artigianato.

Nel 1856 i fratelli Mehedințeanu inaugurarono a Ploiești la prima raffineria di greggio. Nel 1870 a seguito di una rivolta contro la monarchia la città si autoproclamò Repubblica indipendente di Ploiești durata lo spazio di un giorno.

Nel corso della prima guerra mondiale le potenze centrali invasero la Romania con l'obiettivo di impadronirsi dell'oro nero, ma un'operazione dell'esercito britannico sotto John Norton-Griffiths distrusse la produzione e sabotò gran parte delle infrastrutture del settore.

Durante la seconda guerra mondiale, la città fu presa di mira da aerei bombardieri sovietici (1941), britannici (1944) e americani (1942, 1943, 1944). Il primo attacco di aviazione militare USA contro l'Europa controllata dalla Germania nazista ebbe luogo il 12 giugno 1942 e mirava a distruggere le capacità di raffinazione intorno a Ploiesti. Un anno dopo, il 1 ° agosto 1943, ebbe luogo l' operazione "Onda di marea" , che è rimasta nella storia perché i bombardieri americani attaccavano a un'altezza molto bassa (circa 40 metri). Danni ingenti si verificarono nel 1944, quando 22 dei 50 bombardamenti effettuati dall'aviazione anglo-americana mirarono alle raffinerie nelle vicinanze. Secondo le statistiche ufficiali oltre il 55% degli edifici andò distrutto.

Negli anni del regime comunista l'importanza della città diminuì alquanto e il risveglio economico si è avuto qualche anno dopo la rivoluzione del dicembre 1989.


Come orientarsi[modifica]

La stazione principale, la Gara de Sud si trova all'inizio del viale Indipendenza (Bulevardul Independentei), un lungo rettifilo che punta a nord sfociando nella piazza Vittoria e che quindi cambia nome in viale della Repubblica (Bulevardul Republicii). Le maggiori attrazioni di Ploiești, così come alberghi, ristoranti, locali vari e centri commerciali sono disposti lungo questi due viali o a breve distanza da essi.

Ad est della centrale piazza Vittoria sta il centro commerciale AFI e poco oltre l'altra stazione ferroviaria, la Gara Ploiești Nord.

Come arrivare[modifica]

il più vicino aeroporto è l'Henri Coandă di Bucarest. Ploiești Si trova 60 km a nord della capitale.

In treno[modifica]

Stazione Ploiești Sud

Ploiești ha due stazioni principali:

  • 1 Stazione Ploiești Sud (Gara Ploiești Sud). La stazione principale sulla linea da Bucarest a Suceava (Bucovina).
L'edificio della stazione è stato rinnovato nel 2008. Ospita 8 biglietterie ed è dotato di sistema touch screen per la visualizzazione degli orari dei tren e delle loro destinazioni.
Da questa stazione transitano spesso anche i treni per Oradea con fermate intermedie Brașov e altre città della Transilvania (Sighișoara - Teiuș - Războieni - Cluj). A volte però i treni per Oradea fermano alla stazione ovest. Ploiești Sud railway station (Q11819742) su Wikidata
  • 2 Stazione Ploiești Nord (Gara Ploiești Nord). Ploiești Nord railway station (Q18540349) su Wikidata

In autobus[modifica]


Come spostarsi[modifica]

Con mezzi pubblici[modifica]

All'interno della città il trasporto pubblico è fornito da TCE Ploiești e comprende linee di autobus, tram e filobus.

Cosa vedere[modifica]

Architetture civili[modifica]

  • 1 Palazzo della Cultura (Palatul Culturii), Strada Sublocotenent Erou Călin Cătălin 1. Palace of Culture in Ploiești (Q18545120) su Wikidata

Architetture religiose[modifica]

  • chiesa reale "Santi Apostoli Pietro e Paolo".
  • Chiesa di Cristo Re.
  • 2 Cattedrale di San Giovanni Battista (Catedrala Sfântul Ioan Botezătorul). (Q18538762) su Wikidata
  • 3 Sinagoga Beth Israel (Marea Sinagoga), Strada Basarabi nr. 12. (Q61082395) su Wikidata

Musei[modifica]

  • 4 Museo Nazionale del petrolio (Muzeul Național al Petrolului), Strada Doctor Dumitru Bagdazar 8, +40 371 400 670. (Q12736097) su Wikidata
  • 5 Museo dell'orologio Nicolae Simache, Strada Nicolae Simache 1, +40 244 542 861. Clock Museum in Ploiești (Q12736076) su Wikidata


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Mercato centrale e torre dell'orologio
  • 1 Mercato centrale (Halele Centrale). Central Market Hall in Ploiești (Q12729832) su Wikidata
  • 2 AFI Ploiești, Strada Calomfirescu 2, +40 344 802 797. Simple icon time.svg Lun-Gio 10:00-22:00, Ven-Sab 10:00-23:00, Dom 10:00-22:00.


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

  • 1 The Fable, Strada Vasile Lupu 32, +40 344 100 615. Locale con musica dal vivo.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • 1 Curtea Berarilor Ploiesti, Strada Nicolae Bălcescu 10, +40 725 982 771. Simple icon time.svg Lun-Giov 11:00–00:00, Ven-Sab 11:00-02:00, Dom 11:00-00:00.
  • 5 Pizza Jinx, Strada Tache Ionescu 10.
  • 6 Taverna Greceasca Dionysos, Strada Anul 1907 nr2.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi modici[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]

Castello Peles di Sinaia
  • La più classica delle escursioni da Ploiești è quella alla valle del Prahova ove stanno tre centri di villeggiatura tra i più apprezzati della Romania (3 Sinaia, 4 Bușteni, 5 Predeal). I collegamenti sono assicurati da autobus e treni che partono da Bucarest e fermano a Ploiești.
  • 6 Slănic (14 km a nord di Ploiești) - Cittadina prettamente turistica, grazie alla presenza di tre laghi salati, il Lago del Pastore (Baia Baciului), il Lago Verde (Baia Verde) e il Lago Rosso (Baia Roşie) che ne fanno una stazione termale molto conosciuta. L'attività di estrazione del sale veniva effettuata in due grandi miniere, la Salina Vecchia (Salina Veche) e la Salina Nuova (Salina Nouă). Quest'ultima è tuttora attiva, mentre la Salina Vecchia è oggi stata trasformata in un'attrazione turistica. Tra le manifestazioni che si svolgono annualmente nella città, di particolare interesse è una gara internazionale di aeromodellismo con prove di volo al coperto che si svolgono nelle ampie camere del livello superiore della miniera.
  • 7 Târgoviște - Capitale del principato di Valacchia fino al 1659, Târgoviște è famosa per l'edificio, oggi trasformato in museo del comunismo, che fu teatro del breve processo dei coniugi Ceaușescu seguito dalla loro esecuzione nel dicembre del 1989.
  • 8 Tohani - Immerso tra colline ricoperte di vigneti, Tohani è un pittoresco villaggio dove ogni attività ruota intorno al vino. Tohani è infatti parte della regione vinicola di Dealu Mare, famosa per la produzione di vini rossi.



Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.