Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Parakou
Obelisco nel centro città
Stato
Territorio
Altitudine
Superficie
Abitanti
Prefisso tel
Fuso orario
Posizione
Mappa del Benin
Parakou
Parakou
Sito istituzionale

Parakou è una città del Benin settentrionale.

Da sapere[modifica]

È un mercato importante al crocevia di strade verso la Nigeria e il Togo, e la strada centrale da Cotonou a Malanville e al Niger. Questa posizione ne ha fatto un importante centro di scambi commerciali, mentre le industrie sono concentrate nel settore della produzione dell'olio di arachide, di cotone e tessuti e produzione di birra.

Cenni storici[modifica]

La fondazione della città risale al XVI secolo da commercianti wasangari. La città è cresciuta inizialmente dalle entrate generate dai commercianti di passaggio che hanno portato merci dalla regione attraverso il Sahara e il Mediterraneo verso l'Europa. Ha anche servito da importante tappa nella distribuzione di merci in Africa. Di conseguenza, Parakou divenne famoso nella tratta degli schiavi. I commercianti successivi si concentrarono sul cotone e Parakou rimane tuttora il fulcro del commercio del cotone beninese, con notevole interesse dall'Europa.

Scorcio di Parakou
Moschea di Parakou


Come orientarsi[modifica]

Vista frontale della statua di Maga all'ingresso della città di Parakou


Come arrivare[modifica]

Persone che camminano e vanno in bicicletta a Place de la Paix

In aereo[modifica]

  • 1 Aeroporto Parakou (IATA: PKO), Rocade NW (A 3 km a nordovest dal centro), +229 95 812426. Pista in terra battuta. La Taxi Air Benin serve l'aeroporto di Cotonou.

In auto[modifica]

RNIE 6, che porta a sud da Parakou

Di qui passa l'autostrada interstatale RNIE 2, l'autostrada principale del Benin. Si collega con Cotonou a sud, proseguendo verso il confine con il Niger.

In treno[modifica]

Parakou è il capolinea ferroviario nordico e sebbene i binari siano in cattive condizioni, fino a qui è possibile viaggiare da Cotonou. Le partenze sono alle 8:30 da Cotonou il martedì, il giovedì e il sabato. Lungo la strada, il treno si ferma anche a Bohicon e appena fuori da Abomey (uno dei Patrimoni mondiali dell'umanità in Benin nonché città reale), prima di arrivare a Parakou alle 19:00. I biglietti partono da 5.600 CFA per la prima classe.

Se viaggiate in gruppo, un modo più piacevole di raggiungere Parakou da Cotonou sarebbe attraverso il treno turistico a conduzione privata Train d'Ebene, gestito da Voyageur SARL e composto da vagoni ferroviari d'epoca degli anni '20. Il viaggio include la cena, un minibar e amache per i sonnellini pomeridiani. Il treno funziona su richiesta e può ospitare fino a 20 persone. I prezzi partono da 400.000 CFA.


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Musée en Plein Air de Parakou. Ecb copyright.svg Ingresso 1500 CFA (marzo 2018). Un museo all'aperto con case tradizionali della popolazione locale di Batanou.
  • Hotel les Routiers. Ha il suo zoo con alligatori, tartarughe, facoceri, una piccola gazzella e vari uccelli. Qui si trovano in vendita opere d'arte tra cui maschere di legno intagliato, arazzi e gioielli.


Eventi e feste[modifica]


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Persone che entrano e escono dal mercato
  • Grand Marché Arzeke. Quando si visita Parakou non può mancare una visita ad uno dei più grandi mercati del Benin. Un mercato internazionale che si estende su un isolato, con oltre un migliaio di venditori. Il mercato vende una vasta gamma di prodotti, dagli articoli in ceramica tra cui vasi e scodelle, tessuti in cotone, cassette e CD di artisti locali e internazionali, spezie locali, frutta e Gasaru o wagasi (formaggio di latte vaccino) e persino utensili da cucina e da cucina.
  • Marché Kobo Kobo (Dall'altra parte della strada rispetto al Centro culturale francese). Noto per la vendita al dettaglio di abbigliamento, principalmente articoli di seconda mano e in una sezione di esso vende bestiame.
  • Marché Depot (Vicino alla stazione ferroviaria di Parakou intorno a numerosi hotel). Vende principalmente cibo, ma anche zucche e cestini.
  • Marché Guema (Accanto alla chiesa di Guema, sulla strada settentrionale per Malanville, nel quartiere Albarika della città). Simple icon time.svg Dom 10:00. Il mercato è stato fondato dalla tribù Somba dell'Atacorae. Il mercato è costituito da una collezione di capanne di erba ed è specializzato in carne bovina e suina e birra di miglio locale conosciuta come choukachou o semplicemente "chouk".


Come divertirsi[modifica]

Locali notturni[modifica]

  • Le Bataclan (Di fronte all'Hotel Princesse).
  • KMM Club.


Dove mangiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]

  • La Face Douane. Serve porzioni generose di cucina prevalentemente africana.


Dove alloggiare[modifica]

Prezzi medi[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Nei dintorni[modifica]


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Parakou
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Parakou
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.