Vai al contenuto

Da Wikivoyage.

Oblast' di Leopoli
Leopoli
Localizzazione
Oblast' di Leopoli - Localizzazione
Stemma e Bandiera
Oblast' di Leopoli - Stemma
Oblast' di Leopoli - Stemma
Oblast' di Leopoli - Bandiera
Oblast' di Leopoli - Bandiera
Stato
Regione
Capoluogo
Superficie
Abitanti
Sito istituzionale

Oblast' di Leopoli è una regione dell'Ucraina.

Da sapere

[modifica]

Cenni geografici

[modifica]

L'Oblast' di Leopoli è circondato dagli Oblast' di Zakarpattia, Ivano-Frankivsk, Ternopil, Rivne e Volyn. A nord-ovest confina con la Polonia. L'oblast fa parte della regione storica della Galizia parte dell'Euroregione dei Carpazi. È una delle più densamente popolate del paese.

Il paesaggio è vario, a causa della posizione all'incrocio di diverse regioni fisiche e geografiche. Vi sono molte risorse idriche con una fitta rete di fiumi, i più grandi dei quali sono il Dniester e il Bug occidentale. I terreni sono per lo più podzolici e prati grigio scuro.

Territori e mete turistiche

[modifica]

Centri urbani

[modifica]
  • 49.842524.0322221 Leopoli (L'viv) — unesco Capoluogo dell'oblast', Leopoli possiede un centro storico che figura nella lista UNESCO dei Patrimoni Mondiali dell'Umanità.
  • 50.36667242 Belz (Белз, Polacco: Bełz, Yiddish/Ebraico: בעלז) — Località 3 chilometri dal confine ucraino-polacco. Sono vedere la Torre Arian (1606) sopravvissuta solo come parte di un forte medievale; il Monastero delle Suore Domenicane, la Chiesa di Santa Paraskeva con campanile, costruita nel XVIII secolo; l'Antico Insediamento e Sito Archeologico di Belz (città vecchia, fondata probabilmente nel 1088); la Cattedrale Nicholas (1926), il cimitero ebraico e Villa Banderi.
  • 51.78706414.7752383 Brody (Броди, Polacco: Brody, Yiddish: בראָד) — Chiesa di S. Yuriya (Церковь св. Юрия), costruita all'inizio del XVII secolo il Palazzo del Conte Pototskyi (1630–1635), il Museo di Storia, la Grande sinagoga in rovina (1742), il Palazzo di Tyshkevich in stile inglese.
  • 50.38222224.22754 Červonohrad Červonohrad su Wikipedia (Червоноград) — Da vedere: una filiale del Museo di Storia della Religione di Leopoli (Palazzo Potocki), la Chiesa di San Dukha (la Chiesa di San Vladimir), il monastero basiliano di San Yury (1771–76) e il Monastero dei Bernardini.
  • 49.3523.55 Drohobyč Drohobyč su Wikipedia — Città di 75.000 abitanti circa, Drohobyč è un centro reso prospero dall'industria estrattiva del petrolio e di gas naturali. Conserva numerosi monumenti tra cui una Sinagoga in stile neomoresco del 1865.
  • 49.96416724.8938896 Oles'ko (Олесько; Polacco: Olesko; Yiddish: אלעסק Alesk) — Località famosa per il suo castello dove il 17 agosto 1629 nacque Giovanni Sobieski, re di Polonia e Granduca di Lituania dal 1674 al 1696. Da vedere la Chiesa di S. Giuseppe e le celle monastiche del convento dei cappuccini (1838); il Castello e il Parco del Castello, il Convento dei Cappuccini (1700) e la Chiesa cattolica della Santissima Trinità.
  • 50.2523.6166677 Rava-Rus'ka Rava-Rus'ka su Wikipedia (Рава-Руська (Rava-Rus'ka); Russo: Рава-Русская (Rava-Russkaja); Polacco: Rawa Ruska; Yiddish: ראווע (Rave)) — Da vedere la Chiesa di San Michele e le celle monastiche dell'Abbazia Francescana, la Chiesa cattolica di San Giuseppe e il Cimitero dei soldati francesi della seconda guerra mondiale.
  • 49.94486824.9796498 Pidhirci (Підгірці; Polacco: Podhorce) — Villaggio medievale di circa 1.000 abitanti con un castello della prima metà del XVII secolo, considerato uno dei migliori esempi del barocco in Ucraina. Si possono inoltre vedere il Parco paesaggistico Pidhoretskyi (17 ettari); la Chiesa cattolica di San Giuseppe del 1765; il Sito archeologico di Plisnesk, VII-XIII secolo.
  • 49.78323.649 Horodok (Gorodok; Городок, Polacco: Gródek Jagielloński) — Da visitare la Chiesa di Giovanni Battista (1755).
  • 49.51523.20310 Sambir (Самбір, Polacco: Sambor) — Interessanti il Municipio e diverse chiese.
  • 50.06666723.96666711 Žovkva Žovkva su Wikipedia — Cittadina con una serie di monumenti storici, tra cui spicca la collegiata di San Lorenzo costruita tra il 1606 e il 1618 da una squadra di architetti italiani su commissione del nobile polacco Stanisław Żółkiewski.
  • 49.80749124.90306112 Zoločiv Zoločiv (oblast' di Leopoli) su Wikipedia — Cittadina di 25.000 abitanti circa con numerose attrazioni tra cui spicca una residenza del casato dei Sobieski risalente al 1635.
  • 49.6524.43888913 Svirzh (Свірж) — Da vedere: Chiesa dell'Assunzione della Vergine Maria (костел Успіння Богородиці), 1546, inizio XVII secolo, 1770; Torre di difesa (rovine), grotta (оборонна башта, грот), 1484, castello di Svirzh (Свірж замок), 1484–1660.

Altre destinazioni

[modifica]
  • 49.27305623.4508331 Bukovytsia — La piccola stazione di Bukovytsia ha una scuola di sci e tre soli impianti di risalita, il Doppelmayr (700 metri), il Tatrapoma (300 metri) e il Multilift (200 metri).
  • 50.022723.77242 Parco nazionale di Javoriv Parco nazionale di Javoriv su Wikipedia (Яворівський національний природний парк) — Un'area cosparsa di laghi e acquitrini inframezzati da boschi, oggetto di escursioni di fine settimana degli abitanti di Leopoli. Il parco presenta numerosi sentieri percorribili a piedi o anche in auto.
  • 48.8523.453 Slavske (Славське, Polacco: Sławsko) — È una località sciistica a 130 chilometri a sud-ovest di Leopoli.
  • 49.28055623.5054 Truskavec' Truskavec' su Wikipedia — Situata in una verde vallata dei Carpazi, Truskavec' è rinomata stazione termale, grazie a numerose sorgenti ricche di zolfo.


Come arrivare

[modifica]

In aereo

[modifica]
  • 49.812523.9561111 Aeroporto di Leopoli (IATA: LWO). Opera voli nazionali e internazionali. I voli aerei da Leopoli vanno alle città di Ucraina, Russia, Polonia, Italia, Israele, Germania, Spagna e Turchia. Nella regione c'è ul'aeroporto sportivo "Tsuniv" e una base aerea militare per elicotteri "Kalinov". Aeroporto di Leopoli su Wikipedia Aeroporto di Leopoli (Q282909) su Wikidata


Come spostarsi

[modifica]


Cosa vedere

[modifica]

Interessante da visitare il 50.033223.79921 Monastero di Krehīv, nella cittadina di Krehīv sul margine settentrionale del Parco Nazionale Yavorivskyi.

Il 49.70194424.1947222 castello di Stare Selo.

Il villaggio di 49.05444423.6391673 Trukhaniv è ottimo per la gita di un giorno. Qui si trovano le rocce e la grotta di Dovbush, una serie di cascate e una chiesa di San Michele costruita nel 1840.

Il 49.706324.57414 Monastero di Univ fondato nel 1390 si compone di chiesa, mura fortificate in parte salvate con due torri a nord e sud-ovest (XV secolo), edificio di celle monastiche (XVII-XIX secolo) e casa del metropolita (XIX secolo).

Cosa fare

[modifica]


A tavola

[modifica]


Sicurezza

[modifica]


Altri progetti

Regione nazionaleBozza: l'articolo rispetta il modello standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.