Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Nuraghe Santu Antine
Veduta
Stato
Regione
Territorio
Sito istituzionale

Nuraghe Santu Antine è un sito archeologico della Sardegna.

Da sapere[modifica]

Torre centrale
Ingresso torre centrale

Il nuraghe di Santu Antine è un nuraghe polilobato; la parte più antica è costituita dal mastio centrale, mentre è di epoca successiva la cinta esterna di muraglia trilobata, che arriva all'altezza del primo livello. L'accesso alla struttura è orientato in direzione sud, l'ambiente interno del primo livello del mastio centrale presenta tre nicchie, ma - fatto rarissimo - sono rese comunicanti tra loro da un corridoio circolare ricavato nello spessore del muro.

La scala, disposta in senso orario, conduce al secondo livello completando 360° di estensione. La scala raggiungeva anche un terzo livello non più esistente; l'altezza residua del mastio raggiunge 17,5 metri. Il nuraghe dispone di due pozzi, uno nella pavimentazione di una cella, l'altro nel cortile.

Una delle gallerie all'interno della reggia nuragica di Santu Antine Adiacente al nuraghe si trova il villaggio, con le classiche capanne a pianta circolare del periodo nuragico e con abitazioni a pianta rettangolare di periodo romano che testimoniano il riutilizzo della struttura in epoche successive a quella nuragica.

Il nuraghe è stato più volte studiato anche dal punto di vista archeoastronomico, e tali studi hanno mostrato come la sua struttura sia orientata seguendo i solstizi. Tali affermazioni sono state sostenute, tra gli altri, dall'archeologo Ercole Contu e dagli archeostronomi Mauro Peppino Zedda, Juan Antonio Belmonte e Michael Hoskin. In particolare Hoskin, storico della scienza e docente emerito al Churchill college di Cambridge, ha definito Santu Antine "il monumento in pietra a secco più sofisticato sulla superficie terrestre"

Cenni geografici[modifica]

Il nuraghe si trova nel comune di Torralba, sulla piana di Cabu Abbas.


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Dai seguenti aeroporti è possibile, grazie a diverse compagnie di autonoleggio presenti, noleggiare un'auto per raggiungere il nuraghe Santu Antine.

In auto[modifica]

Prendere la SS 131 Carlo Felice e uscire a Torralba, poi, seguire le indicazioni per il nuraghe Santu Antine per poter arrivare a destinazione.

In nave[modifica]

Dai porti di Porto Torres, Olbia-Isola Bianca, Golfo Aranci e Cagliari.


Permessi/Tariffe[modifica]

Interno del nuraghe Santu Antine
Una delle gallerie all'interno della reggia nuragica di Santu Antine
  • Le tariffe d'ingresso sono le seguenti: Visita al Nuraghe + Ingresso al Museo Civico Valle dei Nuraghi: Intero 8,00 €, ridotto 6,00 €; gratuito fino ai 6 anni, portatori di handicap, personale del ministero dei beni culturali previa esibizione dell'apposito tesserino, studenti universitari in materie storiche-artistiche e accademia delle belle arti entro i 25 anni di età previa esibizione dell'apposito tesserino, gli insegnanti accompagnatori di classi, gli autisti di pullman accompagnanti gruppi in visita al museo, gli interpreti quando occorra la loro opera a fianco della guida, i direttori e conservatori dei musei italiani e stranieri previa esibizione dell'apposito tesserino, i giornalisti iscritti all'ordine, previa esibizione dell'apposito tesserino, le guide turistiche regolarmente autorizzate all'esercizio della professione previa esibizione dell'apposito tesserino, i membri dell'I.C.O.M (International Council of Museum) e durante le giornate nazionali riconosciute come giornate della cultura.
  • Gli orari di apertura del sito sono i seguenti: Ultima domenica di Ottobre-ultimo sabato di Marzo: Lun-Dom 9:00-17:00; ultimo sabato di Marzo-ultima domenica di Ottobre: Lun-Dom 9:00-20:00.


Come spostarsi[modifica]

Prendere la SS 131 Carlo Felice e uscire a Torralba, poi, seguire le indicazioni per il nuraghe Santu Antine per poter arrivare a destinazione. Arrivati al nuraghe Santu Antine, lasciare l'auto nell'apposito parcheggio e proseguire a piedi.


Cosa vedere[modifica]

  • 1 Nuraghe Santu Antine.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]


Dove mangiare[modifica]

Nella zona dei parcheggi si trova un punto ristoro.

Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]


Informazioni utili[modifica]


Nei dintorni[modifica]

La chiesa di San Pietro di Sorres
  • 4 Chiesa e monastero di San Pietro di Sorres, a Borutta. Chiesa romanica e monastero benedettino.


Altri progetti

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Nuraghe Santu Antine
  • Collabora a Commons Commons contiene immagini o altri file su Nuraghe Santu Antine
1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e ha almeno una sezione con informazioni utili (anche se di poche righe). Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.