Scarica il file GPX di questo articolo

Europa > Italia > Italia centrale > Abruzzo > Litorale adriatico abruzzese > Costa teramana > Montepagano

Montepagano

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Montepagano
frazione di Roseto degli Abruzzi
Scorcio
Stato
Regione
Territorio
Altitudine
Nome abitanti
Prefisso tel
CAP
Fuso orario
Patrono
Posizione
Mappa dell'Italia
Montepagano
Montepagano

Montepagano è un centro dell'Abruzzo.

Da sapere[modifica]

Dopo essere stato capoluogo comunale, oggi Montepagano è frazione di Roseto degli Abruzzi, città di recente fondazione che ha avuto un prodigioso sviluppo fino a diventare il centro più importante del territorio comunale con conseguente elevazione a capoluogo. Tranquillo sulla collina in vista del mare, Montepagano è considerato il centro storico di Roseto. Fa parte dei Borghi Autentici d'Italia.

Cenni geografici[modifica]

Sui primi rilievi appenninici alle spalle di Roseto degli Abruzzi, dista 6 km dal capoluogo e dal mare, 27 km da Teramo.

Quando andare[modifica]

Primavera ed estate sono le stagioni migliori per godere del rigoglio della vegetazione appenninica e della vicinanza del mare.

Cenni storici[modifica]

Scorcio

L'origine del paese risale al medioevo, quando le popolazioni che vivevano in vicinanza del mare provvidero a creare insediamenti lontano dalla costa, sui rilievi collinari, in posizione adatta al controllo del territorio e alla fortificazione dei paesi, per opporsi alla minaccia di invasioni e saccheggi portati dai Turchi. Il centro storico conserva tracce delle antiche fortificazioni medioevali, con le quattro porte d'ingresso.

Dopo la fondazione che si data all'XI secolo, Montepagano entrò nei possessi Normanni, quindi divenne parte dello Stato Pontificio a far tempo dal XIII secolo. Fu poi sempre possesso della Chiesa, tranne la parentesi dell'invasione francese del 1798. Dal 1424 fino all'arrivo dei francesi divenne feudo della famiglia Acquaviva.

Nel 1857 vennero assegnati 12 lotti di terreno sulla costa adriatica ad altrettanti coloni nella zona fra la Villa Comunale di Roseto e il bivio per Montepagano: fu l'atto di nascita di Roseto, che si svilupperà e diventerà capoluogo del Comune, sostituendosi all'antico borgo di Montepagano che da allora è considerato il centro storico della nuova città.

È stato per un millennio capoluogo di un contado i cui fondatori si preoccuparono di erigere edifici grandiosi e tesori artistici.

Come orientarsi[modifica]


Come arrivare[modifica]

In aereo[modifica]

Italian traffic signs - direzione bianco.svg

In auto[modifica]

  • Strada Statale 16 Tramite la statale adriatica fino a Roseto; da qui deviazione su strada comunale
  • Autostrada A14 Casello di Roseto degli Abruzzi sulla autostrada Adriatica

In nave[modifica]

  • Italian traffic signs - icona porto turistico.svg Porto turistico a Roseto, presso la foce del Vomano

In treno[modifica]

  • Italian traffic signs - icona stazione fs.svg Stazione sulla tratta ferroviaria adriatica a Roseto.

In autobus[modifica]

  • Italian traffic sign - fermata autobus.svg Linee di pullman gestite da ARPA - Autolinee regionali Pubbliche Abruzzesi [1]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]

Campanile
Ss.ma Annunziata
Porta da Borea
Scorcio

Montepagano conserva monumenti ed opere d'arte del passato che possono considerarsi particolarmente illustri e importanti. Vi restano alcune chiese, private costruzioni che possono presentare qualche interesse al turista, che salito lassù (mt 289 dal livello del mare) per contemplare il vasto panorama, voglia immergersi nella dorata atmosfera di un'epoca remota.

  • 1 Campanile, nella piazza centrale. Svetta nella piazza centrale del paese, senza la chiesa che gli apparteneva,che era dedicata a Sant'Antimo e fu demolita sul finire dell'Ottocento. È costituito da una parte inferiore di chiara impronta romanica, mentre la parte superiore è in stile barocco. Si eleva per una lunghezza di 40 metri e rappresenta assieme alla grande cupola della Santissima Annunziata la principale caratteristica nel profilo di Montepagano per chi osserva il paese avvicinandosi dal piano Una leggenda vuole che sia stato costruito dal papa Sisto V.
  • 2 Chiesa parrocchiale della Santissima Annunziata. Fu costruita alla fine del Cinquecento grazie alle offerte fatte dal popolo che accorse sul luogo dove fu vista piangere, per alcuni giorni, una immagine della Madonna. Sulla semplice facciata. che presenta un coronamento misto, spicca il portale in pietra sormontato dal timpano.L'ingresso e sopraelevato rispetto al piano stradale e vi si accede tramite una doppia scala addossata alla facciata. Una finestra al di sopra dell'ingresso dà luce all'interno, costituito da una navata centrale sulla quale prospettano otto cappelle con arco a tutto sesto; una di esse ospita un organo del 1654; l'altare maggiore è barocco. Conserva un altarenin legno policromo Ha pianta a croce latina; sull'incrocio dei due bracci si eleva una cupola maestosa, una delle più grandi del teramano, che termina in una lanterna ottagonale sormontata da un globo che regge la croce. Addossata all'abside c'è la chiesa di Santa Maria.
  • Porta da Borea e resti di fortificazioni. Faceva parte dell'antica cinta muraria realizzata nel Medioevo a difesa del centro; la struttura difensiva doveva avere dimensioni notevoli, testimoniate dai resti che si scorgono in alcuni tratti attorno alle case, oppure nella parte inferiore delle case stesse, costruite sulle strutture difensive.
  • Chiesa di Santa Maria. Costruita nel 1862, ha facciata movimentata da colonne e dal marcapiano. In facciata un campaniletto che ricorda i campanili a vela ospita una campana. L'interno ha decorazioni moderne del 1988.


Eventi e feste[modifica]

  • Mostra dei vini tipici (in agosto). Manifestazione che si svolge in più serate, con promozione dei vini locali ed assaggi per i visitatori.


Cosa fare[modifica]


Acquisti[modifica]

Vini locali (cerasuolo, trebbiano, Montepulciano d'Abruzzo) e olio d'oliva di produzione locale..

Come divertirsi[modifica]


Dove mangiare[modifica]


Dove alloggiare[modifica]


Sicurezza[modifica]


Come restare in contatto[modifica]

Poste[modifica]


Nei dintorni[modifica]

  • Roseto degli Abruzzi — Esiste un collegamento tra Montepagano e Roseto per mezzo di antichi percorsi pedonali, riportati alla luce con un paziente lavoro di restauro, che offrono un'occasione unica per suggestive escursioni a contatto con la natura.
  • Giulianova — La città antica, su un colle, conserva resti delle fortificazioni e antiche chiese; lo sviluppm urbanistico dilagato sulla costa costituisce una delle più importanti stazioni balneari della regione.
  • Atri — Città fra le più antiche della regione, conserva un patrimonio artistico di prim'ordine, la cui eccellenza (fra le tante) è sicuramente ravvisabile nella stupenda Cattedrale, insigne fra le pur ragguardevoli chiese d'Abruzzo.
  • Teramo — Antica città con un importante centro storico, vanta una splendida Cattedrale che entra nel novero delle migliori espressioni dell'architettura religiosa abruzzese.


Altri progetti

1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard contiene informazioni utili a un turista e dà un'informazione sommaria sulla meta turistica. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.