Scarica il file GPX di questo articolo

Da Wikivoyage.
Jump to navigation Jump to search

Kenya orientale
DM-SD-01-06042.jpg
Stato

Kenya orientale è una regione appartenente al Kenya confinante con Etiopia e Somalia.

Da sapere[modifica]


Territori e mete turistiche[modifica]

Centri urbani[modifica]

  • 1 Dadaab — Sede di un imponente campo profughi.
  • 2 Garissa — Garissa è un centro del mercato e il fulcro commerciale della sua contea. La città ha un'università, il Garissa University College e un certo numero di college, incluso il Medical College.
  • 3 Hola — Vivace città mercato lungo il fiume Tana.
  • 4 Mandera (in somalo Suftu o Suuftu) — Ssituata vicino al confine con la Somalia e l'Etiopia.
  • 5 Marsabit — La città di Marsabit, situata su un vulcano spento isolato, è un avamposto della civiltà urbana nel vasto deserto del Kenya settentrionale.
  • 6 Moyale — Il principale posto di confine sulla strada tra Nairobi e Addis Abeba.
  • 7 Wajir — Un gruppo di Cairn nei suoi pressi viene generalmente attribuito dagli abitanti locali ai Madanle, un popolo semi-leggendario di alta statura, associato ai somali.

Altre destinazioni[modifica]

  • Parco nazionale di Malka Mari — L'area dell'altopiano è una boscaglia semi-desertica mentre lungo il fiume Daua si trovano boschi ripariali e palme. L'area è considerata un sito per l'endemismo vegetale.
  • Riserva naturale Arawale — Tra i parchi più remoti del Paese nato per proteggere diverse specie autoctone.
  • Riserva nazionale di Rahole — Vasta distesa di boscaglia spinosa situata sulla riva nord del fiume Tana.


Come arrivare[modifica]


Come spostarsi[modifica]


Cosa vedere[modifica]


Cosa fare[modifica]


A tavola[modifica]


Sicurezza[modifica]


1-4 star.svg Bozza: l'articolo rispetta il template standard e presenta informazioni utili a un turista. Intestazione e piè pagina sono correttamente compilati.